jump to navigation

Microsoft presenta Origami 09/03/2006

Posted by Antonio Genna in Elettronica.
trackback

Microsoft OrigamiDopo settimane di indiscrezioni su blog e forum, oggi Microsoft ha svelato tutto sul progetto Origami al CeBIT, importante fiera mondiale dell’information technology che quest’anno si svolge dal 9 al 15 marzo come sempre ad Hannover.
Origami è basato sulla piattaforma Intel UMPC (Ultra-Mobile PC) ed è un po’ un incrocio tra un notebook e un palmare: sarà largo circa 18 cm e pesante meno di 1 Kg, con uno schermo di 7 pollici widescreen e dai colori brillanti, e comprende (in attesa del prossimo sistema operativo Windows Vista) una nuova versione Touch Pack del sistema operativo Windows XP. Touch Pack è una suite software che abilita le funzionalità classiche di un tablet pc a livello di interfaccia, compreso un sistema chiamato DialKeys che gestisce le icone dei vari programmi muovendole in modo “intelligente” nei vari angoli del display per facilitarne l’accesso tramite un’apposita penna digitale inclusa. Microsoft includerà (forse non in tutte le versioni) anche un programma chiamato Streets&Trips, che trasformerà Origami, tramite l’antenna GPS integrata, in un vero e proprio navigatore satellitare.
 Molti produttori hanno annunciato modelli in commercio già dal prossimo mese: tra gli altri, Samsung lancerà il suo Q1, Asus il modello R2H.
Obiettivo di Microsoft, che non punta comunque a fare concorrenza ad iPod e Sony PSP, è quello di trasformare l’oggetto in un “gadget indispensabile quanto il telefonino”. Il dispositivo si potrà utilizzare per connettersi ad internet tramite wi-fi in ogni parte del mondo, per ascoltare musica, guardare foto e video, e collegarsi a qualsiasi PC e cellulare nelle vicinanze grazie al protocollo Bluetooth. Ci sono anche due porte USB 2.0, un lettore di memory card (utile per le fotocamere digitali), più vari jack per la connessione di speaker e telecamere.
La durata prevista della batteria è di circa 3 ore, l’hard disk incluso ha una capacità di 60 Gbyte. Microsoft vorrebbe contenere il prezzo di vendita entro i mille dollari, puntando in futuro ad un prezzo di 500 dollari.
(via Repubblica.it)

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: