jump to navigation

Metropolitana musicale 15/03/2006

Posted by Antonio Genna in Musica, Varie ed eventuali.
trackback

London Musical UndergroundLa nota mappa della metropolitana di Londra disegnata da Harry Beck è uno dei maggiori esempi stilistici provenienti dalla Gran Bretagna, ed un po’ tutti la conoscono, anche chi non è mai stato a Londra. Dopo tante opere che parodiano la mappa, sostituendo altri nomi a quelli delle stazioni della metropolitana, adesso Dorian Lynskey del quotidiano inglese “The Guardian” ha realizzato una mappa “musicale”, inserendo cantanti e gruppi al posto delle stazioni della London Underground, ed ogni linea colorata rappresenta un genere diverso (il verde è il rock, il giallo è il pop, i marrone è il soul, il nero è l’hip-hop, e così via). Ci sarà qualche errore ed omissione, ma sulla mappa si ritrovano così tante intelligenti osservazioni: tra le tante, Prince è all’intersezione tra le linee del pop, funk e rock, i Chemical Brothers sono tra il rock e la musica elettronica, e Beck è tra funk, hip-hop, elettronica, jazz e pop.
Potete leggere qui la storia che sta dietro la creazione della mappa, e cliccando sull’immagine qui sopra potete scaricarne una versione in PDF per vederla nella sua interezza. Una copia cartacea della mappa può essere acquistata al Museo dei Trasporti di Londra (sito web) al costo di 7,95 sterline.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: