jump to navigation

Potevamo non saperlo? – Combattere l’insonnia 25/03/2006

Posted by Antonio Genna in P.N.S., Trivia.
trackback

Sonno...Gli scienziati dell’Università della California a San Diego hanno fatto uno studio su un gruppo di americani, ricavando che circa un quarto delle persone del mondo industrializzato utilizza tranquillanti o sonniferi per dormire un’intera notte: gli adulti con un’età compresa tra i 20 e i 44 anni che utilizza sonniferi e rilassanti è raddoppiato tra il 2000 e il 2004, ed è aumentato anche l’utilizzo tra i giovani. Prendere sonniferi per dormire di più comunque non serve a molto, dato che le ricerche hanno rivelato che se si dorme di meno si vive più a lungo.
Se si soffre d’insonnia, il ricercatore Daniel Kripke dell’università sopra citata consiglia di provare ad alzarsi dal letto anche se è notte fonda, dato che spesso una persona ha un metabolismo che richiede una minore quantità di ore di riposo. Se l’insonnia è recidiva, ecco alcune indicazioni da seguire:
1. Non andare a letto finché non si ha sonno, e se ci si sveglia presto è meglio alzarsi.
2. Alzarsi sempre alla stessa ora, anche se si ha avuto una notte cattiva: la notte successiva sarà più facile dormire a lungo.
3. Se ci si deve alzare durante la notte e il sonno sembra scomparire, meglio non tornare a letto finché il sonno non ritorna.
4. Evitare di guardare film horror o leggere libri di questo argomento a letto: se lo si vuole fare, meglio stare seduti su una sedia.
5. Non bere bevande con caffeina almeno sei ore prima di andare a letto.
6. Vivere almeno qualche ora all’aria aperta: chi vive durante il giorno direttamente sotto i raggi del sole ha maggiori possibilità di non soffrire di insonnia.
7. Evitare qualsiasi bevanda alcolica. L’alcool inizialmente rilassa, ma una volta terminata la sua azione causa insonnia.
Secondo i ricercatori, chi vuole comunque dormire a tutti i costi per otto ore e prende un sonnifero tutte le sere, intossica il proprio organismo come se fumasse un pacchetto di sigarette al giorno.
(via Repubblica.it)

Commenti»

1. paolo - 01/12/2006

provate a scrivermi vi aspetto nel sito internet
http://www.dottortestesso.it

non c’è da combattere c’è da colpire il probelma, se non avete un disturbo di origine fisiologica da curare con la medicina dobbiamo trovare insieme dove è il pulsante per far cessare questo problema
poi basterà premerlo e tutto cambia……………..

http://www.dottortetsesso.it

2. Ruggero - 12/04/2007

Salve sig. Genna. Sono un ragazzo di 19 anni, e spesso soffro di lunghi periodi di insonnia. Il mio problema è più frequente nei giorni scolastici, ma non solo. Ho sempre avuto fin da piccolo un rapporto col sonno alquanto difficoltoso, ma negli ultimi anni più spesso. Quando mi metto a letto inizio a pensare a cose normali, come tutti, e mi sento anche abbastanza rilassato, però le ore passano ed io mi addormento solo verso le prime ore del mattino (4o5), causandomi gravi problemi, considerando che per andare a scuola mi devo alzare alle 6e30. Questi periodi di insonnia mi persistono per settimane, poi tendono a scomparire, ma poi tornano sempre e comunque. Se ha qualche consiglio da darmi lo accetterei molto volentieri. Mi scuso per il disturbo, cordiali saluti Ruggero

3. Gerlando Savaia - 30/12/2010

Salve mi chiamo Dino e vivo a Berlino,vi scrivo perche´ ho questo problema cioe non riesco a dormire facilmente e il piu´ delle volte non dormo proprio.
Sono una persona che lavora molto e sono sempre in giro,ho provato gia´ con alcuni calmanti ma sino a oggi non ho avuto buoni risultati.
Puo´ consigliarmi qualcosa in merito?
La saluto cordialmente e spero che possa aiutarmi.
Dino


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: