jump to navigation

TV – A sorpresa rinviato Dr. House anno 2, parte Veronica Mars 27/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Serie cult, TV ITA.
trackback

Dr. House - Veronica MarsItalia 1 ha cambiato i suoi programmi iniziali: la seconda stagione di Dr. House – Medical Division, inizialmente annunciata in partenza venerdì 21 aprile in prima serata, è adesso stata rinviata a settembre, e (notizia in anteprima esclusiva) dal 12 aprile ogni mercoledì alle 21.05 partirà invece la nuova serie Veronica Mars con l'attrice Kristen Bell. Quest'ultimo telefilm, in onda negli Stati Uniti sul network UPN, è giunto alla seconda stagione in America: protagonista la giovane Veronica Mars (Kristen Bell), giovane di Neptune (California), fidanzata con uno dei più ricchi rampolli della città, Duncan Kane (Teddy Dunn)… ma tutto cambia dopo la misteriosa morte di Lily Kane (Amanda Seyfried), sorella di Duncan, tutto cambia. Keith (Enrico Colantoni), padre di Veronica, perde il suo posto di sceriffo di Neptune, e Keith la lascia senza spiegazioni… Veronica indagherà nell'ufficio investigativo del padre cercando di scoprire chi ha ucciso Lily Kane, ma non solo… se ne riparlerà comunque tra un paio di settimane, al momento della partenza della serie in Italia.
Se volete qualche notizia in più, intanto, ecco un sito italiano su Veronica Mars.

Commenti»

1. Hachi - 27/03/2006

ma perchè?! dr House ha avuto molto successo…perchè rimandare la messa in onda? uff..lo aspettavo con ansia…vabbè…ci adegueremo..

2. Chris - 27/03/2006

Sinceramente la trovo una scelta sbagliata.
I fans di house, dopo l’enorme successo dell a1^ serie, aspettavano con ansia il ritorno del mitico House.
E inoltre a veronica mars potevano dare benissimo l’eredità di the oc nel palinsesto lasciando a house il venerdi per ricavare ottimi ascolti.
E poi in autunno, dopo un anno di attesa e con concorrenza più forte, si rischia un declino di ascolti
Mah!!!!

3. JoBel - 27/03/2006

Peccato per House… vorrà dire che quest’estate sarà l’occasione per rivedermi la prima stagione.

Poi magari Veronica Mars sarà altrettanto interessante

4. tubocatodico - 27/03/2006

Comunque bisogna dire che House a settembre farà ascolti maggiori.

5. Chris - 28/03/2006

una cosa: ho letto che la prima serie di vm è composta da 22 episodi.
Se inizia il 12 e sarà trasmessa di mercoledi non riesce a concludersi prima del 7 giugno quando dovrebbe iniziare gilmore girls.

Che casino, come faranno?

6. Kekka88 - 28/03/2006

Sono fortemente contraria alla decisione presa dalla Mediaset.
In quanto grande fan di House attendevo con ansia la messa in onda della seconda serie in Italia. I forum dedicati a Dr. House erano ormai in “modalità Countdown”, tutti aspettavano con impazienza in 21 aprile, giorno in cui saremmo potuti tornare davanti alla tv per vedere il nostro telefilm preferito.
Invece da un giorno all’altro ci arriva questa notizia, indice della poca serietà che pervade le reti televisive, la Mediaset in particolare.
House era già stato spostato dal 2 aprile, data annunciata in precedenza, al 21 aprile. Vederselo spostare ulteriormente, addirittura dopo le vacanze estive, è un colpo al cuore…
E’ vero, un telefilm fa sicuramente più ascolti a settembre…
Ma di certo si renderanno conto che mandare a settembre 2006 la seconda serie di un telefilm andato in onda in estate 2005 significa lasciare che la gente dimentichi questo telefilm… Tenendo in conto questo fattore è abbastanza probabile che farebbero più audience mandando il telefilm ad aprile lasciando che termini prima dell’estate… Al massimo a giugno…
Questo mio sfogo so che non porterà a nulla, ma almeno voglio far conoscere a tutti la mia opinione che è quella diffusa tra le tantissime persone fan del telefilm. Persone che oramai sono troppo deluse per avere ancora fiducia nella tv.

7. gothic_plague - 29/03/2006

Mi spiace per House, ma fidatevi: Veronica Mars è una gran bella serie. La prima stagione è da infarto, una cosa pazzesca!

8. Mae* - 30/03/2006

Ma il 12 aprile non doveva partire Gilmore girls? Hanno rimandato anche quello???

9. Antonio - 30/03/2006

“Una mamma per amica” parte in prima serata a giugno, quando si concluderanno le repliche pomeridiane… è scritto in un altro post del blog di una decina di giorni fa.

10. Mae* - 15/04/2006

ho appena letto, grazie.

11. stefano - 17/04/2006

Qualcuno protesti contro mediaset!!! Vogliamo House! Subito!

12. Alex - 19/04/2006

NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!NO!
Non possono farmi questo!!!!
Sono gia in crisi d’astinenza!!!
Presto Foreman un mg di Ativan…..

13. Pietro - 20/05/2006

Ma le gilmore girls non penso che le mettano in prima serata..Non mi sembra un telefilm da prima serata..Va bene al pomeriggio..

14. hachi - 29/05/2006

è vero!! ank’io penso ke gilmore girls sia + da pomeriggio!! vambè…cmq: ke successo veronica mars!!! infatti l’anno spostato in seconda serata…=_=’…le solite scelte sbagliate!!

15. KuNtZ - 16/06/2006

io sta aspettando la 3 serie.. mi sono visto tutta la seconda in inglese con i sottotitoli.. spettacolare.. guardatevela in lingua originale, vale il doppio!

16. Alessandro Lattanzio, Catania 13/6/2006 - 17/06/2006

Veronica Mars e l’Angoscia Americana

Guerra sociale, guerra di classe. Il conflitto di classe non è morto; almeno non negli Stati Uniti Hollywoodiani. Ken Loach nel suo ‘Il Pane e le Rose’ ha voluto tratteggiare il quadro socio-economico delle classi lavoratrici, del proletariato, d’importazione, (neo)statunitense. È stato previdente, lungimirante. Solo il mese scorso abbiamo visto le imponenti, oceaniche, manifestazioni dei lavoratori latinoamericani immigrati nel ventre della bestia yankee. Un gigantesco ‘Tsunami’ d’orgoglio latinos; la rivolta degli invisibili clandestinamente immigrati nel sogno americano; la riscoperta di quelle terre, come la California, Nevada, Arizona, Colorado (cioè la metà degli USA), che già nei loro nomi evocano l’appartenenza al patrimonio culturale-linguistico, proprio, di coloro che ne sono ‘ospiti’ come lavoratori immigrati clandestini. Stranieri illegali in casa propria!
10, 20, 30 milioni di immigranti illegali, di badanti dell’economia ‘Wasp’, il sudato patrimonio in furti, estorsioni e sfruttamenti imperial-globali gestito dalle camarille ‘monopolistiche’ dei Rockefeller, Warburg, Ford, Morgan, Carnegie, Soros, Gates e società cantando. O come li chiamava il giornalista sovietico Anatolij Gromyko: ‘Unione Monopolistica del Nord-Ovest’, ‘Unione Monopolistica del Centro-Ovest’, ‘Unione Monopolistica del Texas’, ecc. ecc. Questo Gromyko, forse, dev’essere stato fonte di ispirazione delle due più serie e fidate fonti di informazione sul mondo del capitalismo imperialista: il ‘MoviSol’ di Lyndon LaRouche e il giornale-partito ‘Lotta Comunista’.
C’è tanto sotto il cielo di yankeelandia. E la sua produzione Televisiva ne è uno specchio riflettente. A volte deformante. Altre volte chiarificatore. Ho un amico, che si rifiuta di vedere la TV, mi dice ‘devi accecare il mostro’. No! Il mostro bisogna guardarlo in faccia, si possono avere delle sorprese, non sempre negative.
Una eccezione positiva è Veronica Mars e la sua vita di spia; ma spia a tutto tondo di un mondo, quello Wasp appunto, profondamente malato, contorto, drogato, fradicio e, profondamente intriso di odio sociale, di scontro di classe, a un tale livello che neanche Bertinotti e il suo codazzo di scimmiette oserebbero immaginare. Queste ‘qualità riflettenti’ non si possono, di certo, riscontrare nelle ‘public school’ made in USA. Lo sanno tutti, perfino i cittadini statunitensi, che queste sono una barzelletta.
Al contrario, sono le ‘scuole private per ricchi’ che possono dirci qualcosa. Ed è soltanto lì che Veronica Mars, figlia-spia di un padre sceriffo-spia, può svolgere al meglio la sua mansione di svelatrice del declino yankee. Perché se l’élite dell’impero, la sua classe dirigente del domani, si mostra null’altro che un’accozzaglia di adolescenti delinquenziali miliardari, figli di altrettanti miliardari e delinquenziali genitori pervertiti, imbroglioni, truffatori, alcolizzati, drogati e, financo, assassini, ebbene non c’è bisogno di milionate di pagine di libri per spiegarci: Perché un George Walker Bush? Perchè un Samuel Huntington? Perché una Condoleeza Rice? Come diceva Napoleone, una immagine vale più di mille parole. E una puntata di Veronica Mars*, dove ad esempio i rampolli-bene bruciano la piscina comunale perché il diritto a una nuotata estiva è prerogativa di classe, spiega di più di mille libri di Noam Chomsky e dei suoi epigoni, ed è più incisiva e profonda di cento canzoni di un arcobalenizzato Jovanotti qualsiasi.
Veronica Mars affronta stupendamente un mondo che galleggia in un mare di menzogne e ricatti, un mare infestato di squali in forma umana. Questo è il succo del ‘New American Dream’: Se affronti gli squali, muoviti come uno squalo! Non ci sono vie di mezzo, non ci sono piagnistei di ‘altri mondi possibili’. Nessuno più di questa esile biondina può essere l’avvocato difensore di un Ahmadinejad. Se vuoi tenere a bada la bestia, armati e agisci di conseguenza.
I piagnistei moralistici dei Chomsky’s Funs, i teologi della ‘nonviolenza’ che ne predicano l’esercizio solo agli oppressi, il razzismo dall’animo umanitario o, come diceva Sartre**, ‘il razzismo delle anime belle’, sono quel che sono: fuffa.
Bisogna rendere omaggio agli autori di Veronica Mars. Ancora una volta gli sceneggiatori di Hollywood si dimostrano essere il vero e unico ceto intellettuale dell’impero d’Occidente. Quindi non solo degli USA, ma anche della vecchia e bigotta Europa che, anche televisivamente parlando, non riesce a produrre nulla che non sia stantio, noioso, sterile, che non sia incentrato sul proprio organo genitale. Infatti quanti film, quanti telefilm, quanti libri, partoriti dal ventre euro-comunitario hanno per argomento il sesso, i mille modi per immaginarselo, disegnarlo, scaricarlo da internet, scriverlo e descriverlo. Gli sceneggiatori, gli scrittori, gli autori dell’autocrazia europeista non producono altro, come se le vicende nel Mondo, la carne e il sangue di popoli interi, non abbiano nulla da dire. Ma li avete mai viste le ‘situation comedies’ francesi? O i cartoon squallidamente pseudo-manga targati UE? Oppure le serie TV italiane, tutte incentrate su poliziotti e preti? Guardateli (una volta sola, nuocciono gravemente all’umore e alla salute mentale), e capirete qual è il livello culturale-intellettivo medio europeo. E perché stiamo sprofondando.
Shakespeare è stato il cantore del nascente imperialismo inglese, il prometeo letterario del colonialismo europeo. Mentre oggi gli sceneggiatori/scrittori europeidi assomigliano a Nerone mentre declama le fiamme che divorano Roma. Ogni fase storica ha l’immagine riflessa che merita.
L’economista Gianfranco La Grassa si rammaricava che non ci fosse un Honoré de Balzac che descrivesse la infingardaggine dei ceti dominanti di oggi. Non li ha trovati, questi veri e propri ‘Balzac del XXI°’ secolo, perché ha cercato solo in Italia, in questo paese-burla, dove un qualsiasi Aldo Busi può essere definito scrittore, o un Rocco Buttiglione filosofo… ma se avesse acceso la TV nel canale e nel momento giusto, avrebbe trovato quel che cercava, e avrebbe capito che un ‘Balzac del XXI°’ secolo non scriverebbe libri, ma sceneggerebbe TV Movies.
John Kleeves ha spiegato in modo acuto come funziona la macchina propagandistica e terroristica di Hollywood, ma ha sottovalutato un aspetto di Hollywood: essa è ancora il ricettacolo del meglio dell’intellettualità statunitense. Ed inoltre, nonostante, o forse grazie, al maccartismo, Hollywood continua ad avere un nucleo di radicalità ideologica che le permette di raccogliere quelle idee e quelle visioni che le consentono di alimentare la macchina dello spettacolo. Altrimenti si sarebbe suicidata tramite il reality show.
Insomma c’è ancora chi riesce ad avere delle idee e a farle condividere a milioni di persone. Spiegando in modo efficace e spietato, elegante e crudele, l’angoscia che attanaglia gli Stati Uniti. Questa aria da ‘declino e caduta’ dell’Impero d’America. La sensazione del ‘Redde Rationem’, la resa dei conti tra la classe-razza dei Wasp e i popoli-proletariato (latinos, asiatici, neri, …poveri) che si avvicina nella metropoli.***
Per tutto ciò ringrazio i creatori di Veronica Mars, ché non siamo ancora tutti del tutto morti, qui in occidente. Gramsci non avrebbe saputo fare di meglio.

*Ospitata nella rete televisiva più berlusconianamente anti-berlusconiana, quello con il TG-coccodè del giornalista-coccodè Giordano; quella con il Pornoshop onanistico ‘Lucignolo’.
** Il guru della neosinistra amebica e bombarola, Juergen Habermas, aveva indicato in quattro filosofi il male del XX° secolo: Lukacs, Sartre, Heidegger e Juenger. Grazie Juergen! Ora sappiamo come orientarci.
*** Anche il Superman in ‘Smallville’, ‘figlio’ di Farmer, di contadini, a sua volta fronteggia i mostri e le mostruosità delle corporations (Lex Luthor) e le perversioni stile Sodoma e Gomorra (Metropolis). Qui riecheggiano lo scontro tra l’America rurale delle fattorie a conduzione familiare e i Trusts dei monopoli industrial-tecnologici. Superman è l’ultimo iscritto del Partito Populista d’America. Allo stesso modo con cui, per esempio, i ‘Red Hot Chili Pepper’ possono essere gli ultimi seguaci dell’IWW e gli ultimi eredi di Joe Hill.

Alessandro Lattanzio, Catania 13/6/2006

http://www.aurora03.da.ru

17. noemi - 23/06/2006

veronica e duncan sn una bella copia,ma veronica e logan lo sn di più ciao….

18. mely... - 27/06/2006

noemi ha perfettamente ragione,brava,cmq veronica e duncan sn mejo di veronica e logan……………..ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

19. mely... - 27/06/2006

noemi ha perfettamente ragione,brava,cmq veronica e duncan sn mejo di veronica e logan……………..ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

20. melissa - 28/06/2006

c’è un avvenimento trgico ke accomuna kristen bell(veronica)cn veronica mars,anke nella reatà kristen ha dovuto sopportare la morte della sua migliore amica….nn vorrei essere lei…. poverinaaa…ciaoooo!!!!!!!

21. federica - 07/07/2006

teddy dunn 6 il mio idolo,ti amooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo,forse ho messo un po troppe o,vabbe,ciaooooooooooooooooooooooooooooo

22. veronicamars - 25/08/2006

jason dohring sei stupendo!!!!!!!

23. VeRy ChIC... - 27/08/2006

ciao a tt sn tornata.. ma nn x fare polemiche..! volevo solo dirvi.. ke ho delle immagini e dei link(ringrazio barbarella x avermeli dati) che raffigurano. Jason in questa spelendida estate 2006.. e dei viedo bellissimi che accomunano logan a veronica mars…. sn stupendi.. ve lo assicuro..!visitate questi sito.. e guardate questi video.. rimarrete shockati..

N.B. i video non possono essere salvati su pc.. non ho ancora capito il xkè… cmq.. non li dovete scaricare.. entrate nel sito e li guardate! semplice !

24. coach - 08/12/2006
25. heliorenwino - 05/04/2007

no reality no veronica mars rivogliamo il dr house che è l’unico serial decente altrimenti troveremo il modo di boigottare canale 5 e mediaset che si divertono a fare la mafia so cosa deve far vedere italia uno solo perche a canale 5 ci sono persone fallite come maria de filippi costanzo che occupano lo spazio con robba indecente siete
avvertiti stiamo raccogliendo le firme per far chiudere canale 5 poichè ci sentiamo veramente offesi moralmente dai vostri programmi indecenti volgari ed offensivi immorali .
e questo è peggio della tv spazzatura via i cocainomani


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: