jump to navigation

TV SAT – The Office (versione USA) su Fox 27/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV ITA.
3 comments

The OfficeIn partenza da stasera lunedì 27 marzo sul canale satellitare Fox la nuova sit-com statunitense The Office, versione americana dell'omonima tagliente e surreale sit-com inglese (di cui ho parlato anche nel post precedente). La sit-com, prodotta da Reveille Productions e NBC Universal Television e molto apprezzata dalla critica d'oltreoceano, proseguirà ogni lunedì sera alle ore 21.00, con i sei episodi della prima stagione a cui seguiranno da maggio quelli della seconda stagione in corso negli Stati Uniti.
Girata con finto stile documentaristico, "The Office" racconta la vita quotidiana della "Dunder Miffin", piccola azienda di Scranton (Pennsylvania) che produce articoli di cancelleria, ripresa da una troupe televisiva che deve produrre un documentario sulle moderne tecniche manageriali. L'ufficio è gestito da Michael Scott (Steve Carell, che per questo ruolo ha vinto un Golden Globe 2006 come miglior attore in una serie comedy), manager che maschera la sua totale incapacità nel lavoro con uno strano "sense of humour" nei confronti degli impiegati. Questi ultimi hanno poi le loro ossessioni e tic, che uniti alla depressione per l'atteggiamento e la gestione dell'ufficio da parte del loro capo Scott, li fa sperare di arrivare il più presto possibile a fine giornata. Da non perdere davvero, per avere una descrizione abbastanza realistica della fenomenologia dei rapporti d'ufficio nel Duemila.

TV USA – Ricky Gervais a “I Simpson” 27/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, I Simpson, Serie cult, TV USA.
add a comment

Ricky Gervais e Homer SimpsonNell'episodio "Homer Simpson, This is Your Wife" ("Homer Simpson, questa è tua moglie"), 15° della diciassettesima stagione, in onda ieri domenica 26 marzo sul network americano Fox, guest-star vocale è stato l'attore inglese Ricky Gervais, molto noto anche in Italia (almeno agli spettatori del canale satellitare Jimmy) per la sperimentale serie "The Office", a metà strada tra sit-com e documentario. L'episodio, scritto proprio da Gervais, vede Homer Simpson partecipare ad un reality televisivo tipo "Cambio moglie" dove potrà vincere abbastanza denaro per comprare un nuovo televisore al plasma: Homer scambia allora la propria moglie Marge con la moglie di Charles Heathbar (a cui da' la voce Gervais, vedi immagine). Heathbar finirà per innamorarsi di Marge nel breve periodo di convivenza, mentre sua moglie Verity troverà Homer detestabile.
Gervais, grande fan della serie, ha accettato entusiasticamente di scrivere un episodio e di apparirvi come guest star vocale, affermando tra l'altro che "Homer è la più grande creatura comica dall'epoca di Stan Laurel ed Oliver Hardy".
Tra l'altro, l'episodio è stato introdotto dalla sigla "umanizzata" dei Simpson di cui hanno parlato un po' dappertutto, ma che era stata realizzata a scopo promozionale per la Gran Bretagna (canale Sky One) ed era ancora inedita negli Stati Uniti: Matt Groening si è dichiarato un grande estimatore di questo video e ha così deciso di anteporlo ad un episodio della serie.

Le ultime parole famose… (8) 27/03/2006

Posted by Antonio Genna in Citazioni, Varie ed eventuali.
add a comment

Aerei da guerra..."Gli aeroplani sono giocattoli interessanti, ma non hanno alcun valore militare"
(Mar. Ferdinand Foch – nato nel 1851, morto nel 1929 – Professore di Strategia alla francese Ecole Superieure de Guerre)

Conoscevate The O.C.? Ecco The B.C.! 26/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Video e trailer, Web.
add a comment

The B.C.The B.C. è una serie-web realizzata dagli studenti del Boston College, inizialmente nata come presa in giro della serie Fox The O.C. (la cui seconda stagione è stata trasmessa fino a mercoledì scorso su Italia 1). The B.C. racconta le vicende di Woody Atryan (Woody Tondorf), uno studente dell'università di Boston che ha dei problemi con la legge: l'unica possibilità di salvezza è un sacerdote gesuita, padre Don MacMillan, che lo fa ammettere nel Boston College (il B.C. del titolo). Woody dovrà adattarsi ad usi e costumi degli studenti del Boston College, e diventa subito amico dell'eroe esistenziale Seth Lohan (Joe Sabia), la sua guida a quanto si trova nel college. Problemi quotidiani di vita universitaria, amicizia e amore attendono Woody nella sua nuova vita al Boston College.
Cliccate sull'immagine per aprire il sito e scaricare gli episodi (4 quelli finora realizzati, ovviamente disponibili soltanto in inglese) in formato Apple Quicktime. Per avere un'anticipazione, scaricate qui il trailer originale dell'episodio 1.

TV – In arrivo Resurrection Blvd. 26/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV ITA.
3 comments

Resurrection Blvd.Anche se magari è un po' presto per parlarne, dal 18 aprile partirà su RaiDue nella fascia oraria notturna (tra le ore 01.30 e le 03.00, con orario variabile e giorno di trasmissione incerto… dove in questo periodo va in onda la quinta stagione di The Practice), è in partenza una nuova serie trasmessa negli Stati Uniti sul canale via cavo americano Showtime, ovvero Resurrection Blvd. (Resurrection Boulevard).
La serie, adatta ad un pubblico adulto, ha per protagonista una famiglia latinoamericana che vive nella zona orientale di Los Angeles, i Santiago: il padre vedovo, Roberto (Tony Plana), è un meccanico che addestra il figlio Carlos (Michael DeLorenzo) come pugile; il fratello minore di Carlos, Alex (Nicholas Gonzalez), è uno studente di medicina, mentre il fratello maggiore Miguel (Mauricio Mendoza) partecipa agli allenamenti di Carlos. Le due figlie di Roberto sono Yolanda (Ruth Livier), un avvocato, e Victoria (Marisol Nichols), studentessa delle superiori che sta per percorrere strade molto pericolose. Dall'altra parte della strada vive Bibi Corrales (Elizabeth Peña), cognata di Roberto, che ha dei problemi con la sua attività di parrucchiera.
Tutto ha inizio quando Carlos vince un importante incontro di boxe, ma dopo aver picchiato un tipo che molestava la sorella Victoria, viene ferito gravemente e probabilmente non potrà più fare il boxeur: ciò lo porta ad iniziare a bere e ad un'azione autodistruttiva che si ripercuote sulla fidanzata e sui membri della sua famiglia. Nel frattempo, Alex lascia la scuola di medicina, anche lui intenzionato a diventare un pugile, come è tradizione di famiglia.
La serie, prodotta da Viacom Productions, è formata da 53 episodi che sono stati trasmessi negli Stati Uniti dal giugno 2000 al settembre 2002. Il tema originale della sigla della serie è eseguito dai Los Lobos.

Il videogame di “Desperate Housewives” 26/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Desperate Housewives, Serie cult, TV USA, Videogame.
add a comment

Buena Vista Games Inc., consociata Disney, ha annunciato venerdì 24 che da settembre sarà in vendita negli Stati Uniti un videogame per PC basato sulla popolare serie Desperate Housewives. Il videogioco è in corso di sviluppo da Liquid Entertainment, creatori del videogame per PC “Dragonshard”.
Nel videogame, i giocatori impersoneranno il ruolo di una nuova casalinga che potrà creare e scoprire nuovi scandali a Wisteria Lane, il viale apparentemente perfetto dove hanno luogo le vicende della serie. La casalinga, 20 anni prima di trasferirsi nel quartiere, è rimasta coinvolta in un incidente automobilistico, e da allora soffre di amnesia: dovrà interagire con i personaggi abituali per scoprire i segreti del proprio passato.
Brenda Strong, che è la voce originale della casalinga Mary Alice Young, suicidatasi all’inizio del primo episodio del telefilm (in Italia il personaggio ha la voce di Emanuela Rossi), ha già firmato e sarà – analogamente alla serie – la voce narrante del videogame. Sono aperte le negoziazioni con gli altri membri del cast.
Il gioco è scritto da Scott Sanford Tobis, uno degli sceneggiatori del telefilm, che ha annunciato che farà sentire i giocatori come parte di un episodio extra della serie, o meglio di almeno 8 episodi extra del telefilm, dato che ha già scritto almeno 13.000 linee di dialogo per il videogame.
(via USA Today)

Poesie e poesie (6) – “Gatto che giochi per via” 26/03/2006

Posted by Antonio Genna in Poesia.
1 comment so far

Fernando PessoaEcco una poesia di Fernando Pessoa (nato il 13 giugno 1888 a Lisbona, ed ivi deceduto il 30 novembre 1935), uno dei principali autori della letteratura portoghese e mondiale.

Gatto che giochi per via
come se fosse il tuo letto,
invidio la sorte che è tua,
ché neppur sorte si chiama.
Buon servo di leggi fatali
che reggono i sassi e le genti,
hai istinti generali,
senti solo quel che senti;
sei felice perché sei come sei,
il tuo nulla è tutto tuo.
Io mi vedo e non mi ho,
mi conosco, e non sono io.

Domenica Trivia (6): Song Tapper 26/03/2006

Posted by Antonio Genna in Domenica Trivia, Musica, Trivia, Varie ed eventuali.
2 comments

Song TapperVi è mai capitato di ricordare una melodia, ma di non saperla associare al titolo di una canzone? Potete provare ad usare Song Tapper, un sito web che permette di cercare una canzone battendo con la barra spaziatrice della tastiera la melodia sconosciuta… se il pezzo è un po' datato, oppure è più recente, ci sono buone probabilità che il sito vi fornisca il titolo della canzone che cercate!

Parte l’ora legale 25/03/2006

Posted by Antonio Genna in Scienza e tecnologia, Varie ed eventuali.
1 comment so far

Ora legaleDa domani le giornate saranno “più lunghe”: questa notte scatta l’ora legale, e “perderemo” un’ora di sonno, alle ore 02.00 le lancette vanno spostate di un’ora in avanti, fino alle 03.00.
L’ora legale, che terminerà domenica 29 ottobre, è stata adottata per la prima volta in Italia nel 1916, all’epoca limitata al solo periodo estivo, da giugno a settembre. Nel 1966, durante gli anni della crisi energetica, il periodo si allungò dalla fine di maggio alla fine di settembre, e soltanto nel 1996, è entrato in vigore il sistema attuale, regolamentato a livello europeo, che stabilisce l’adozione dell’ora legale dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre. Una curiosità: il Giappone è l’unico Paese industrializzato che non aderisce all’ora legale.

TV – Parte Joan of Arcadia 25/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV ITA.
223 comments

Joan of ArcadiaUna nuova serie si affaccia nel palinsesto di Italia 1: da lunedì prossimo 27 marzo è in partenza Joan of Arcadia, che andrà in onda dal lunedì al venerdì alle ore 15.55 subito dopo le repliche di “Una mamma per amica”.
La serie è basata sulle vicende di una normale famiglia che inizia ad avere a che fare con strani eventi soprattutto da quando la giovane Joan Girardi (l’attrice Amber Tamblyn) comincia ad avere conversazioni con Dio. Le apparizioni di Dio avvengono sotto forme diverse, ed indicano alla ragazza specifiche azioni e scelte da compiere. Joan deve però nascondere i colloqui che ha con Dio ai suoi genitori, il padre poliziotto Will (Joe Mantegna), la madre Helen (Mary Steenburgen), il fratello maggiore Kevin (Jason Ritter), ex-atleta costretto su una sedia a rotelle, ed il fratello quindicenne Luke (Michael Welch). Un giorno, Joan decide di rivelare il suo segreto al fidanzato Adam Rove (Christopher Marquette)…
La serie, trasmessa sul network americano CBS dal settembre 2003 al maggio 2005 e dunque ormai conclusa, è composta da 45 episodi ed una co-produzione Barbara Hall Productions, CBS Productions e Sony Pictures Television. La canzone della sigla del telefilm è “One of Us”, cantata da Joan Osborne.

Parte il Motomondiale 2006 25/03/2006

Posted by Antonio Genna in MotoGP, Sport.
1 comment so far

MotoGP - Loris CapirossiDomani scatta il Mondiale di motociclismo, con alcune novità: prima tra tutte, la pesante assenza di Max Biaggi, che spera comunque di tornare in pista nel 2007 in MotoGP o in Superbike. Mancherà anche il team di Sito Pons, lasciato dallo sponsor Camel, ed i suoi due piloti Carlos Checa e Troy Bayliss: nella sua storia, la squadra dell’ex-campione iridato della classe 250 ha ottenuto 113 podi, vincendo ben 31 G.P. Altri piloti che non partecipano alla stagione 2006 e quindi non possono concorrere al titolo sono Rolfo, Barros e Xaus.
Si prevede anche quest’anno un dominio di Valentino Rossi nella classe MotoGP, nella quale però, anche a causa dei budget troppo elevati, parecchi sponsor (Telefonica, BMW, Gauloises) sono usciti di scena.
Intanto domani si svolgerà il G.P. di Spagna, a Jerez, e nelle qualifiche Valentino Rossi è arrivato solamente nono, Marco Melandri settimo, ed al primo posto partirà il pilota imolese Loris Capirossi su Ducati, che ha ottenuto un tempo di 1’39″064 e che precederà sulla griglia il suo nuovo compagno di squadra Sete Gibernau.

Corti sul Web (3): “The Call” 25/03/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Corti, Video e trailer.
2 comments

The CallPirelli ha lanciato il progetto PirelliFilm, che sarà costituito da una serie di cortometraggi su Internet che ogni anno avranno come protagonisti star internazionali.

Il primo progetto è “The Call”, un mini-thriller di 8 minuti e 45 secondi, interpretato da John Malkovich e Naomi Campbell, e diretto da Antoine Foquà (regista di film come “King Arthur” e “Training Day”). Il film è stato girato a Roma in cinque giorni e ha richiesto quattro mesi di post produzione negli Stati Uniti.
Malkovich interpreta un prete esorcista, che deve scacciare da una minacciosa fuoriserie nera (con autoradio sintonizzata su una diabolica stazione “666”) il maligno, personificato dal diavolo interpretato da una Naomi Campbell con piume nere. Il tutto sullo sfondo di un Vaticano immerso in un’atmosfera molto gotica e piena di chiaroscuri. Ovviamente parte fondamentale della vicenda è riservata alla nota marca di pneumatici, che però questa volta ha utilizzato il binomio cinema-Internet invece di utilizzare i tradizionali spot.
Il cortometraggio è visualizzabile online sul sito PirelliFilm, basta cliccare sulla locandina qui sopra.

Potevamo non saperlo? – Combattere l’insonnia 25/03/2006

Posted by Antonio Genna in P.N.S., Trivia.
3 comments

Sonno...Gli scienziati dell’Università della California a San Diego hanno fatto uno studio su un gruppo di americani, ricavando che circa un quarto delle persone del mondo industrializzato utilizza tranquillanti o sonniferi per dormire un’intera notte: gli adulti con un’età compresa tra i 20 e i 44 anni che utilizza sonniferi e rilassanti è raddoppiato tra il 2000 e il 2004, ed è aumentato anche l’utilizzo tra i giovani. Prendere sonniferi per dormire di più comunque non serve a molto, dato che le ricerche hanno rivelato che se si dorme di meno si vive più a lungo.
Se si soffre d’insonnia, il ricercatore Daniel Kripke dell’università sopra citata consiglia di provare ad alzarsi dal letto anche se è notte fonda, dato che spesso una persona ha un metabolismo che richiede una minore quantità di ore di riposo. Se l’insonnia è recidiva, ecco alcune indicazioni da seguire:
1. Non andare a letto finché non si ha sonno, e se ci si sveglia presto è meglio alzarsi.
2. Alzarsi sempre alla stessa ora, anche se si ha avuto una notte cattiva: la notte successiva sarà più facile dormire a lungo.
3. Se ci si deve alzare durante la notte e il sonno sembra scomparire, meglio non tornare a letto finché il sonno non ritorna.
4. Evitare di guardare film horror o leggere libri di questo argomento a letto: se lo si vuole fare, meglio stare seduti su una sedia.
5. Non bere bevande con caffeina almeno sei ore prima di andare a letto.
6. Vivere almeno qualche ora all’aria aperta: chi vive durante il giorno direttamente sotto i raggi del sole ha maggiori possibilità di non soffrire di insonnia.
7. Evitare qualsiasi bevanda alcolica. L’alcool inizialmente rilassa, ma una volta terminata la sua azione causa insonnia.
Secondo i ricercatori, chi vuole comunque dormire a tutti i costi per otto ore e prende un sonnifero tutte le sere, intossica il proprio organismo come se fumasse un pacchetto di sigarette al giorno.
(via Repubblica.it)

Telefilm News Extra #5a 24/03/2006

Posted by Antonio Genna in 4400, AntonioGenna.net, Cinema e TV, Telefilm News, TV ITA.
2 comments

Telefilm News WeeklyA causa dello sciopero dei giornalisti radio-TV in programma domani sabato 25 marzo, qualche piccola variazione da segnalare:
– come già indicato nell’ultimo Telefilm News Extra #5, alle ore 21.20 andranno in onda su RaiDue due episodi di Cold Case – Delitti irrisolti (titoli “Il bracciale d’oro” e “La dimora del male”), inizialmente non previsti per la trasmissione dei campionati mondiali di pattinaggio artistico;
– alle ore 15.40, come già anticipato, andranno in onda le repliche degli ultimi due episodi della prima stagione di 4400, in attesa degli inediti della seconda stagione in partenza domenica 26 marzo alle 21.00 su RaiDue;
– gli unici telefilm fuori programma, che sostituiscono i TG trasmessi in edizione ridotta, sono i superclassici Sentinel, del quale alle 13.15 RaiDue trasmette l’episodio “Un campione da salvare”, e Vita da strega, che su Rete 4 va in onda alle 19.05 con l’episodio “La superdomestica di Samantha”.

Design del futuro? La borsa-tastiera 24/03/2006

Posted by Antonio Genna in Trivia, Varie ed eventuali.
add a comment

Keyboard BagIn figura potete vedere la Keyboard Bag, una borsa realizzata con pezzi di vecchie tastiere per computer. Questo ricercato oggetto è opera dell’artista portoghese João Sabino, che vende la borsa esclusivamente tramite il suo blog joaosabino.blogspot.com. Nel blog sono illustrate anche le altre creazioni di Sabino, che comprendono dei particolari bicchieri da vino, degli appendipanni realizzati con colli di bottiglie, una sedia realizzata con bottiglie di vetro che può sostenere fino a 130 Kg di peso, delle sedie riscaldate grazie a dei panni termici, una lampada ad elio e molto altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: