jump to navigation

Cinema futuro (1) – “Silent Hill” 05/04/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema futuro, Video e trailer.
trackback

 Silent Hill - Poster

Titolo: “Silent Hill”
Genere: horror/thriller
Regia: Christophe Gans
Sceneggiatura: Roger Avary (soggetto di Nicolas Boukhrief e Christophe Gans)
Musiche: Jeff Danna, Akira Yamaoka
Sito web ufficiale (USA): www.sonypictures.com/movies/silenthill/
Trailer: cliccare qui
Uscita prevista in Italia: 7 luglio 2006 (Eagle Pictures)
In breve: Basato sull’omonima serie di videogames. Rose DaSilva (Radha Mitchell) non riesce ad accettare il fatto che la figlia Sharon (Jodelle Ferland) stia per morire, e ignorando le proteste del marito Chris (Sean Bean) fugge con Sharon per portarla da un guaritore. La donna finisce però con la sua auto attraverso una porta dimensionale, che la porta alla cittadina, all’apparenza deserta, di Silent Hill. Appena arrivate, Sharon scompare, e Rose segue l’immagine della figlia in tutta la città insieme al poliziotto Cybil Bennet (Laurie Holden), e nel frattempo scopre la strana storia di Silent Hill…

Commenti»

1. elios - 18/08/2006

..mmh…non credo che saranno in grado di tornare…se ci pensi un attimo (detto anche precedentemente) tanta gente di silent hill (i “peccatori) è scomparsa durante l’incendio e non è mai più stata trovata….questo spiega pienamente la situazione:la gente si ritrova catapultata in una dimensione parallela a quella conosciuta,”un mondo fatto di atrocità e persecuzioni (ciò di cui hanno più paura prende vita) da cui non possono sfuggire”.Non si tratta di morte vera e propria ma di un limbo,da cui si potrà venir fuori solo pagando per i propri peccati.La gente muore definitivamente quando uccisa da alessa e può trovare una dimora finale (in questo caso l’inferno) invece per quanto riguarda sharon e rose,grazie alle azioni buone di quest’ultima,meritano ed ottengono il loro paradiso personale(chiamiamolo così) fatto delle gioie della famiglia.Io parlo delle mie considerazioni personali,che naturalmente sono relative,poi tu,andrea puoi pensarla come vuoi…non sono io la regista…l’unica persona a conoscere realmente ogni sfaccettatura di significato del film è gans….non potendo chiedere a lui ci limitiamo a fare delle supposizioni personalissime…eh eh…un saluto a tutti…

2. Andrea - 18/08/2006

Ma stò accidenti d’un regista nn poteva fare un po di più di luce sul finale invece di farci arrabattare con congetture varie?
Vabbè, prima o poi penso che lo spiegheranno il finale.
Soprattutto nei contenuti speciali del dvd che uscirà (spero).
Ciao a tutti.

3. Lenore - 06/09/2006

ho appena finito di guardare il film. l’ho trovato veramente spettacolare, pur non avendo mai provato il gioco da cui è stato tratto. è un film che ti coinvolge davvero tanto. le atmosfere, i suoni, tutto è veramente perfetto. molte cose non mi erano chiare, mi avevano lasciato piuttosto perplessa, ma le spiegazioni di Reaper mi hanno aperto proprio la mente, le condivido in pieno. quindi grazie per avermi aiutata a capirci qualcosina in più. ora corro a cercare disperatamente i giochi per la play, perchè voglio davvero provarli.

4. Giova - 10/09/2006

Mi sono svenato per avere il DVD ma ne è valsa la pena.
Erano anni che non mi capitava di passare un’intera notte a rivedere un film e, naturalmente, alle 6 hò svegliato i vicini ravanando nel ripostiglio per cercare la PSX e rimettere su il SILENT HILL gioco.
Da questo film e da un’altra trasposizione riuscita in maniera spettacolare; AEON FLUX, capisci la vera forza di un sistema-cinema: non i soldi, non i produttori, non le star ma gli UOMINI DI CINEMA a tutto tondo.
Sceneggiatori, registi e creativi geniali in grado di realizzare film da temi e concetti che apparentemente rendono difficile o quasi impossibile la traspozisione su pellicola.
Mi è piaciuto anche il finale: La simbologia delle due piante sotto una pioggia rigeneratrice e il ritorno a casa dal marito pur quasi scegliendo di rimanere nel piano semireale del sogno di Alessa: infatti, durante il viaggio da Silent Hill a Casa, Rose e Sharon non possono non accorgersi di non stare tornando nel Mondo Reale ma di essere rimaste per sempre nell’universo parallelo segnato dalla pioggia di cenere, e quasi lo accettano: come tornare ad una vita normale dopo quello che hanno visto e dopo quello che hanno saputo ?
Infatti nel film come nel gioco i piani irreali sono due: il primo sotto la pioggia di cenere ireeale e maligno ma con alcuni elementi ancora collegati alla realtà, il secondo totalmente irreale e demoniaco.
Ma la transizione tra i due piani; le trombe, non avviene immediatamente: crollano le pareti, gli intonaci, i miti, i riti, i preconcetti, le falsità, i tic assurdi che fanno parte della vita quotidiana per far apparire nudo e crudo quello che c’è sotto: per l’uomo c’è la dannazione, solo la dannazione eterna.
Altro tema caro al cinema e alla letteratura Americana dai tempi di Poe e Lovecraft.

5. web88 - 11/09/2006

Ho visto ieri sera il film, ho letto tutte le opinioni presenti sui forum (o almeno un qualche centinaio di opinioni) per capire il finale e penso che Sharon e Rose, siano si rimaste bloccate nel Purgatorio, ma non perchè morte, ma forse semplicemente perchè Rose sapeva bene che per ritornare alla realtà Sharon avrebbe dovuto chiudere gli occhi e tenerli chiusi fin quando non fosse tutto finito, ma quando la bambina incrocia lo sguardo con la parte cattiva di Alessa, questa entra dentro lei e fa si che Rose non possa tornare con suo marito. La cattiveria che si è impossessata di Sharon si può notare nell’ultimo sguardo che si vede di Sharon. Infatti la parte cattiva di Alessa avendo finito il suo compito con la popolazione piromane, non preferisce tornare dal luogo da cui era venuta, bensì cerca di restare in quel mondo impossessandosi dei Sharon. Il fatto che siano intrappolate e non morte, si può notare perchè lei riesce a chiamare al marito a casa alla fine, però quest ultimo non sente nulla, al di fuori di strani rumori, che provengono come da un >. Rimane da spiegare: 1) perchè la madre di Alessa rimane anche lei in quel limbo; 2) Perchè Rose vede con uno sguardo stupito la moto della Poliziotta?; 3) Come mai, quando la polizia cerca Rose e la figlia non vede il fuoristrada e la moto sulla strada, per poi toglierle dalla strada?; 4) come mai Rose si ritrova con le manette? Se le sono state messe dalla Poliziotta, perchè la lascia in auto, non legandola almeno accanto alla portiera?; 5) La poliziotta com fa a fare quell’incidente? Forse sbanda anche lei dopo aver visto la bambina? Questo è tutto, se risucite ad avere queste risposte, allora il film è spiegato. Cmq sicuramente è un bel film da vedere e penso che anche se il finale dovesse cambiare la nostra opinioni a riguardo non cambierebbe. Giao a duddi. Buona lettura e buona visione.

6. jamfix - 25/10/2006

io devo fare una domanda ma visto ke si dice ke la madre e la figlia sono morte e ke alla fine del film il loro ritorno a casa viene vissuto come la possibilità d andare in paradiso perkè sono stati espiati i peccati e altre storie varie cm mai rimane sempre la nebbia cm se nn se ne fossero mai andate da silent hill?cm se stessero sempre vivendo dentro la citta…e poi cm mai la bambina con l’inquadrature finali del film a quello sguardo? tipo ti ho fregato nn ti farò mai scappare da me….

7. jamfix - 26/10/2006

altra considerazione è impossibile ke rose sia morta nell’incidente perkè con una sterzata e un succesivo testacoda nn si muore…ha preso si la botta ma nn da farla morire sul colpo……p.s. lo dico perkè purtroppo lo provato sulla mia pelle….

8. Silviiii - 09/12/2006

Secondo me la morte c’entra poco e niente in questo fim ma pittusto è piu plausibile il fatto delle due dimensioni. Alla fine Rosy e Sharon non sono morte ma intrapolate nell’altra dimensione

9. Silviiii - 09/12/2006

altrimenti non si spiegherebbe la nebbia, infatti il paradiso non puo essere rappresentato dalla nebbia

10. Flavio - 10/12/2006

l’interpretazione di reaper sarebbe perfetta se trovasse una spiegazione alla telefonata RIUSCITA di rose al marito….sono indeciso tra il pensare che sian morte e invece che sian solo “intrappolate”, e mi servirebbe solo quest’ultimo tassello per capire…la telefonata riuscita

11. Flavio - 10/12/2006

e anche se con la botta non fossero morte, ma fossero finite in uno stato di incoscienza che ha permesso loro di “raggiungere” la dimensione della nebbia, dalla quale non son più scappate per via dell’incrocio tra gli sguardi delle bambine, il problema della telefonata rimane..

pareri?

12. Anonymous - 17/12/2006

Forse si puo passare da una dimensione all’altra solo quando è notte, come diceva la vecchia la chiave per silent hill è l’oscurità (o qualcosa di simile) sarebbe anche ovvio dato che a portarle in quella dimensione è stata proprio il diavolo. :\

Comunque sono portentosi questi cellulari che riescono anche a farti chiamare dall’altro mondo :O

13. Nicholas_Marco - 24/12/2006

Bel Film!! Ma Senza il mitico Reaper non ci avremmo chiappato una emerita mazza….grazie Reaper..Ti Vogliamo Bene ( Ci hai risolto l’esistenza)

14. Lord humungus - 29/12/2006

bellissimo film! visionario, angoscioso, ricco di tensione. ottimi effetti speciali e creature fedelmente realizzate, due appunti ha voluto inserire pyramidhead che compare solo in silent hill2 ma misteriosamente nel finale non si vede più, perchè?? se voleva inserirlo doveva utilizzarlo appieno. poi non sono d’accordo con la morte di cybil il regista doveva fare in modo di salvarla, è un persnaggio troppo importante e nel primo sh si salva, se Gans lo faceva più fedele al gioco poteva fare uno scontro tra cybil posseduta da un parassita che si scontra con rose che alla fine schiaccia il parassita e la salva come in silent hill 1. poi cybil nel film è troppo gnocca, più che nel videogioco, doveva salvarsi!

15. anaheim - 30/12/2006

la teoria che cybil , rose e sharon sono già morte nell’incidente non regge: cybil non poteva morire cadendo dalla moto perchè aveva il casco protettivo, l’enorme colpo che subisce cadendo a quella velocità si attutisce diventando un lieve colpo tramutandosi a semplice graffio come è avvenuto. stesso discorso per rose, la macchina dopo l’incidente è completamente intatta, se fosse morta come minimo avrebbe dovuto sfondare il parabrezza con la testa.
unica cosa, lascia perplessi cybil verso la fine quando tenendo sottotiro christabella e gli altri davanti all’ascensore sorride accorgendosi di non avere più munizioni(senza arma le stava per prendere di santa ragione dai bruti). ma provabilmente rideva per il fatto che comunque rose era riuscita a scappare

16. don - 17/01/2007

lo sguardo della bambina alla fine…è quella la chiave…la madre si siede felice…e lei cosa fa?si guarda intorno, poi si gira e smamma…dov’è che va?come, prima frignava ad ogni scena,e adesso si gira e se ne va?

17. Zippo - 27/01/2007

E’pure possibile che Rose rimanga intrappolata con Sharon-Alessa in una sorta di limbo purgatorio per la colpa di aver ospitato l’oscuro (il diavolo) dentro il suo corpo.
Infatti anche se dettato dall ‘amore materno,il gesto di Rose è pur sempre un peccato.
Sigla un accordo con il demonio per salvare sua figlia e inoltre in chiesa per difesa ,commette pure un omicido ,uccidendo con il pugnale uno dei fanatici.
Colpe che non meritano l’inferno, ma sicuramente il purgatorio.
Forse in Silent Hill 2 (la trama è già in lavorazione o almeno cosi si dice) riusciremo a capire la verità, magari con un bell’happy-end
=)

18. darkshadow88 - 06/02/2007

il film mi e’ piaciuto davvero l’ho visto parecchie volte ma nn sara’ mai e poi mai bello come il gioco . potevano strutturarlo un po’ meglio . cmq per il resto e’ davvero carino : le stesse atmosfere , le insegne dei negozi identici … e’ stata ricreata dal regista la stessa silent hill del gioco!!! complimentissimi per la colonna sonora…. da far accapponare la pelle!!!!!!

19. Jonny - 25/03/2007

Anche secondo me l’ipotesi paradiso non regge… xchè al buon Reaper è sfuggito un partcolare: l’ultima scena è montata in moda da far credere che le due sono tornate a casa e stanno guardando il padre/marito sul divano. Ma quando Rose si siede sul divano di fronte e la bambina se ne va, una carrellata ci mostra che il marito sul divano NON C’è, mentre Rose fissa un divano vuoto! Che paradiso sarebbe???

20. ciarby - 19/05/2007

Il regista è maccu! Sto cercando di chiarirmi le idee dopo tutti questi commenti ma è un bel problema. Io ho notato che il ponte quando tornano dietro non è ricostruito, ma sembrerebbe (la nebbia complica le cose) che la macchina ‘sorvoli’ il pezzo assente. Ciò non aiuta molto. Effettivamente le interpretazioni dei 2mondi paralleli e della morte sono entrambe valide e sostenute da fatti..io sarei per i 2 mondi paralleli per tutti i commenti precedenti, ma se il regista parla di paradiso…boooh!!
anaheim: secondo me rideva perché sparando (anche se aveva finito i colpi) ha fatto cagare in mano la vecchia ziracca!

21. Danx - 30/05/2007

ma scusate… io l’ho visto da poco perchè me ne avevano parlato… quello che mi chiedo è: 1 come mai all’inizio la città è isolata, come se fosse una dimensione apparte, mentre quando la protagonista se ne va la città nn è più isolata? 2 se quella in cui sono finite tutte e tre è la dimensione nata dall’odio di alessa, xke c’ è il sole e ci sono momenti di tranquillità? e chi suona la sirena quando cala l’oscurità? 3 domandone, se la bambina nn avesse aperto gli occhi mentre la madre le diceva di tenerli chiusi, la grande mietitrice nn sarebbe entrata in lei e quindi loro sarebbero potute tornare a casa, alla normalità ( x quanto possa essere normale la vita di una bambinna che ha vissuto certe esperienze.. -_-‘ )… se fosse così saprebbe molto di favola mitologica… “nn guardare o nn riavrai la tua vitaaa”.. cmq film ottimo.. un vero film horror come si deve.. spettacolare… x favore aspetto chiarificazioni…

22. pilone - 26/06/2007

ma nessuno si è accorto ke il bidello è il poliziotto gucci? e poi xkè rose appena entrata a silent hill non ha le manette e subito dopo si?

23. piggsy - 08/07/2007

perchè s’è incazzata che sybil l’aveva ammanettata ( senza fare neanche un rapporto lesbo) e dal nervoso le ha spaccate

24. Giuliano - 25/08/2007

anche secondo il finale si spiega con il fatto che loro sono morte e sono solo fantasmi, però nn credo sia per aver guardato la mietitrice negli occhi, bensì perchè hanno respirato i fumi tossici densi di cenere di Silent Hill e ciò ha causato loro la morte mentre erano “svenute” per l’incidente (il meccanico a Chris lo dice chiaramente che respirare l’aria di SH è morte certa). stessa spiegazione per Cybil. Però a questo punto resta un dubbio: se così fosse, perchè i poliziotti di Gucci, come il buon Thomas dice a Chris, non trovano i corpi nell’auto? A rigor di logica, essendo solo gli spiriti di Cybil, Rose e Sharon a vagare per Silent Hill, avrebbero dovuto…

25. Gianluca - 02/11/2007

ho appena finito di vedere silent hill e nn riesco a capire cm mai, alla fine del film, Rose e Sharon vedeno cn la nebbia mentre il papà vede cn la luce del sole.
Mi sapete dare una spiegazione?? Vi prego rispondete…
Grazie mille

26. Gianluca - 02/11/2007

ok……scusatemi ancora.. nn c’è + bisogno della rx, xk ho trovato la spiegazione ke cercavo..
la spiegazione dice ke, anke se rose e sharon sn tornate a casa e il papà è li cn loro, rose e sharon continuano a restare nella dimensione di Silent Hill dominata dall’odio di Alessa, ke nn permette qnd di farle tornare alla dimensione del papà…

27. Alessa... - 09/11/2007

Raga…io sn rimasta veramente impressionata da silent hill, nn ho parole, ho tutto d silent hill, dal film ai gioki! veramente molto bello…così misterioso…vorrei k fosse 1 storia vera…vorrei andare a vedere silent hill… la città k marcisce…k strano! veramente degli ottimi registi 1 film e gioki veramente stupendi!

28. Alessa... - 09/11/2007

Raga rispondetevi, voglio sentire la vostra su silent hill, v piace? io riesco proprio a percepire odio, paura e l’amore x la mamma…

29. ogre - 04/12/2007

è un film ottimo, anche se non penso siano tutte morte dopo l’incidente come qualcuno ha detto. la teoria dei fantasmi non mi convince.

30. Silvia & Saverio detti gli SS - 20/02/2008

matt ci ha telefonato da silent hill per chiedere perchè il bidello e il poliziotto sono la stessa persona.

ancora non ha capito.

31. SIMONE - 24/06/2008

SALVE RAGA SONO UN AMMIRATORE DI SILENT HILL ANCHE IO IO VOLEVO FARE UNA DOMANDA……… MA LA CITTA IN SE STESSO DI SILENT HILL ESISTE DAVVERO O è TUTTA UN LEGGENDA ? ASPETTO RIPOSTE!!!!!!!………….

32. Sid - 12/07/2008

Fa veramente schifo… non ha alcun senso, non si capisce niente di tutto quello che fanno nel film e poi la madre ha sbagliato a portarla in quella città, perchè fa riferimento a quando l’altra madre di quella bambina alias demone la portato a quella setta che la condannata a morte e per me la madre di Sharon portandola li avrebbe fatto la stessa cosa. In poche parole la morale del film è quella che prima di prendere decisioni è meglio straci con le tempie! Saluti

33. lurk - 25/07/2008

ottimo film, basta stare un attimo attenti e si capisce tutto, ma se anche non si capisse resta l’atmosfera onirica , l’ambientazione visionaria, la solida regia, gli ottimerrimi effetti speciali, ecc..ecc…
eviare di sputare fango dicendo cose senza senso pls

Yoshi Torenaga - 09/08/2009

Il bidello è il poliziotto sono la stessa persona … il bidello stupra Alessa dandogli due figli :
1)Sharon buona
2)Il demonio
questo lo si capisce quando Rose arriva nella stanza dell’ospedale
fa il demonio “Siamo entrambe sue figlie” indicando Alessa …


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: