jump to navigation

TV – Dr. House anno 2 rinviato al 2007, a settembre The O.C. anno 3 su Italia 1… e altro 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Serie cult, TV ITA.
25 comments

AGGIORNAMENTO: Dr. House è stato anticipato a settembre 2006: cliccate qui.

Dr. HouseAncora un rinvio per la seconda stagione di Dr. House – Medical Division su Italia 1: inizialmente annunciato per aprile, poi rinviato a settembre per far spazio a Veronica Mars (che però non ha riscosso il successo sperato), adesso Italia 1 è annunciata a proseguire la serie soltanto nel 2007, quasi certamente ad aprile, dunque con ben un anno e mezzo di ritardo sulla programmazione americana. Prima ci sarà forse un'anteprima a pagamento degli episodi sul digitale terrestre di Mediaset Premium?
Gli appassionati della serie dovranno accontentarsi per il momento delle repliche della prima stagione, previste per quest'estate ogni venerdì sera su Italia 1 in abbinata con le repliche di C.S.I.
A settembre, un po' prima rispetto alla prevista data del gennaio 2007, arriva invece su Italia 1 la terza stagione di The O.C., che al momento è in corso sul digitale terrestre a pagamento di Mediaset Premium (leggete qui). La serie andrà in onda in prima visione in chiaro ogni mercoledì sera alle 21.10 su Italia 1, e farà compagnia ad altre due serie in prima visione sullo stesso canale: la quinta stagione di Smallville, in onda come lo scorso anno la domenica sera alle 20.40, e la quarta stagione di C.S.I.: Miami, trasmessa come di consueto il venerdì in prima serata.
Su RaiDue, intanto, la terza stagione di Senza traccia sarà trasmessa soltanto nel 2007, dato che l'appuntamento consueto del sabato sera giallo di RaiDue viene sostituito da una serata Disney per ragazzi. Anche gli appassionati di E.R. – Medici in prima linea dovranno aspettare novembre/dicembre per vedere la dodicesima stagione della serie, sempre prevista al lunedì in prima serata.

Trovato un osservatorio in Brasile 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in News, Scienza e tecnologia.
add a comment

Nel cuore della Foresta Amazzonica, nello stato di Amapa, a nord del Brasile, sono stati ritrovati ben 127 monoliti di granito, ciascuno alto più di tre metri.
Per gli archeologi dell'Istituto di ricerche scientifiche e tecnologiche dello stato brasiliano, il sito archeologico potrebbe contenere i resti del più antico osservatorio astronomico del Brasile.

Osservatorio in Brasile

TV – Anticipato Streghe, torna Dead Zone 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Serie cult, Streghe, TV ITA.
32 comments

RaiDueUn paio di notizie flash: come ho anche appena annunciato in anteprima sul mio sito Streghe Italia, e a differenza di quanto previsto inizialmente (lo avevo anticipato qui), l'ottava ed ultima stagione di Streghe (titoli italiani) partirà in Italia con un paio di settimane di anticipo, ed andrà pertanto in onda dal 15 giugno ogni giovedì alle ore 21.00 su RaiDue con un triplo episodio per sera (formato di trasmissione comune a molte serie quest'estate: pare che anche Una mamma per amica e Alias andranno in onda con un triplo episodio per sera), e se non ci saranno interruzioni impreviste già prima di Ferragosto la trasmissione degli ultimi episodi inediti sarà conclusa.
Qualche settimana prima del ritorno di Streghe, un altro annunciato ritorno sarà anche quello di Dead Zone, la serie con Anthony Michael Hall che da un anno gli appassionati italiani attendono. Come già previsto, la terza stagione della serie arriverà dal 27 maggio, ed andrà in onda ogni sabato alle ore 22.40 circa sempre su RaiDue con un episodio a settimana.

Lost – Proteste contro TgCom 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Lost, Serie cult, TV ITA.
4 comments

Negli ultimi giorni sul televideo delle reti Mediaset e sul portale TgCom è stato pubblicato un articolo con un mega-spoiler (fin dal titolo) relativo alla prossima conclusione della seconda stagione di Lost, mentre ancora su RaiDue deve concludersi la prima. Il blog TvBlog ha allora lanciato una piccola campagna di protesta contro la testata Mediaset, con una lettera da inviare alla redazione di TgCom (basta cliccare qui per aprire il modulo) che riporto integralmente in basso.

Lost Cara redazione di TgCom,
uno spettatore che si interessi e si informi dei fatti che riguardano la televisione arriva, prima o poi, sulle vostre pagine. Ebbene, cosa ci trova oggi? Una "notizia" (peraltro da verificare, visto che si tratta in parte di ipotesi degli spettatori e dei fan che non trovano riscontro da parte della produzione) che anticipa (spoilera, si dice in gergo) eventi che riguardano addirittura il finale della seconda stagione di Lost.
Ora, chi si occupa di televisione e ne scrive dovrebbe perlomeno sapere che:
1) Di Lost in Italia è in programmazione in chiaro la prima stagione.
2) La programmazione delle serie tv americane in Italia non è contemporanea. Pertanto quelle che sembrano "notizie" all'estero, non lo sono per gli italiani. Che, a meno di non essersi procurati le puntate dagli Stati Uniti d'America, nemmeno sanno di cosa state parlando nella vostra "notizia".
3) La correttezza, la "netiquette", vorrebbero che ogni tipo di spoiler venisse evitato o perlomeno accuratamente segnalato. E si parla di spoiler fino a che l'episodio non è andato in onda in chiaro.
Voi ignorate bellamente tutto questo. Il che dimostra come non abbiate alcun rispetto per i vostri lettori e gli spettatori e probabilmente – cosa ancor più grave – che non sappiate di cosa si stia parlando, e che non abbiate visto nemmeno una puntata di Lost.
Lo dimostra la disinvoltura del vostro spoiler, e il fatto che nella "notizia" diate per scontati eventi che il pubblico italiano non ha ancora visto. E' evidente che la notizia sia stata semplicemente riportata da chissa quale fonte che per qualche motivo segue la seconda stagione. Fonte ovviamente non segnalata.
Con la presente – integralmente riportata sul sito TvBlog.it (e su AntonioGenna.net Blog) 
– sono a chiedervi, insieme ai lettori del TvBlog, di rimuovere la "notizia" dal vostro sito.
Grazie.

AGGIORNAMENTO: dopo le numerose lettere di protesta ricevute, TgCom ha provveduto a modificare il titolo eccessivamente "spoileroso", e a premettere all'articolo la seguente dicitura:
AVVERTENZA AI LETTORI: L'ARTICOLO CHE SEGUE ANTICIPA QUELLO CHE SUCCEDERA' NELLA SERIE A DUE ATTRICI. ASTENERSI DALLA LETTURA CHI NON VUOLE CONOSCERE PRIMA LA FINE CHE FARANNO I PERSONAGGI ***** E *****.
Ho comunque omesso i nomi dei personaggi per evitare eventuali sorprese a chi non ne volesse avere… :)

TV USA – Altre nuove 4 serie sulla ABC 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV USA.
1 comment so far

TV USADopo le tre serie e tre sit-com ordinate qualche giorno fa, sempre in attesa della presentazione dei palinsesti della prossima stagione televisiva USA 2006/07 prevista per la prossima settimana, il network ABC ha annunciato altri nuovi quattro telefilm in partenza. Vediamoli in breve.
Brothers & Sisters è un dramma familiare multi-generazionale su 5 fratelli interpretati da Calista Flockhart (la Ally di Ally McBeal), Balthazar Getty (tra i protagonisti dell'ultima stagione di Alias), Dave Annable (visto nell'inedito da noi Reunion), Jonathan LaPaglia (già protagonista di Seven Days) e Rachel Griffiths (già in Six Feet Under). Altri membri del cast della serie, prodotta da Touchstone Television e creata da Jon Robin Baitz, sono Ron Rifkin (l'Arvin Sloane di Alias), Patricia Wettig (già vista in Alias e nella prima stagione di Prison Break), John Pyper-Ferguson, Betty Buckley, Gage Golightly, Jimmy 'Jax' Pinchak e Sarah Morris.
Men in Trees vede Anne Heche (recentemente in Nip/Tuck) nei panni di un'autrice di bestseller e maestra di relazioni amorose che rimane bloccata in una cittadina dell'Alaska piena di uomini liberi dopo aver scoperto che il suo stesso fidanzato la tradiva. Jenny La serie, prodotta da Warner Bros. Television, vede nel cast anche Abraham Benrubi (per molti anni in ER – Medici in prima linea), Derek Richardson (nel cast del film "Hostel"), Emily Bergl (volto di Una mamma per amica), James Tupper, John Amos e Sarah Strange.
Traveler, anch'essa prodotta da Warner Bros. Television, si basa su tre amici (interpretati dagli attori Aaron Stanford, Logan Marshall-Green e Matthew Bomer), il primo dei quali si scopre essere un terrorista che incastra gli altri due. Nel cast anche Steven Culp (il Rex di Desperate Housewives), mentre l'episodio pilota è diretto da David Nutter.
Per finire, Ugly Betty è l'adattamento americano di una popolare telenovela (che gli appassionati italiani conoscono con il titolo di "Betty la… 'cozza'"), basato su una ragazza poco attraente (l'attrice America Ferrera) che viene assunta in una rivista di moda per interrompere l'abitudine del suo nuovo capo (Eric Mabius) di andare a letto con le sue attraenti assistenti. La serie, prodotta da Reveille, dalla Ventanarosa dell'attrice Salma Hayek e da Touchstone Television, vede nel cast anche Alan Dale (visto in The O.C.), Ana Ortiz (già in Boston Legal), Ashley Jensen, Becki Newton, Tony Plana e Vanessa L. Williams.

Stranezze dal mondo (12): il Museo delle Curiosità di San Marino 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Record e stranezze, Trivia.
2 comments

Museo delle CuriositàA San Marino esiste il Museo delle Curiosità, con un centinaio di oggetti esposti su una superficie di 600 m², interamente dedicato ad oggetti e personaggi insoliti di tutto il mondo, il tutto allo scopo di stupire, incuriosire ed insegnare, come afferma lo stesso "proclama" del museo:

La curiosità è la madre della scienza e il principio del divertimento. Il Museo delle Curiosità è una collezione di fatti, oggetti, notizie e personaggi del tutto insoliti, strani, rari e veri raccolti per stimolare, divertire e perchè no, insegnare ed è l'unico a dimostrarvi che l'incredibile esiste.

Tra gli oggetti e personaggi più strani di cui si parla nel museo: una trappola per pulci del 19° secolo, una trappola tedesca per topi del 17° secolo, un orologio da naso, le unghie più lunghe del mondo (3 metri e 43 cm, vedi immagine), l'uomo più grasso del mondo (639 kg), la donna più bassa del mondo (59 cm).
In estate una particolare corriera del 1913 trasporta gratuitamente i visitatori dai parcheggi al museo.

TV USA – Settimo cielo continua a sorpresa! 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV USA.
34 comments

Settimo cieloDopo alcune settimane di voci di corridoio, è stato confermato ieri che Settimo cielo, il telefilm prodotto da Brenda Hampton, Aaron Spelling e E. Duke Vincent per Spelling Television, proseguirà per una undicesima stagione. La notizia arriva dopo la trasmissione, lo scorso lunedì 8 maggio, del 221° "ed ultimo" episodio della serie, che ha ottenuto ben 7.200.000 spettatori, risultando la serie più vista del network americano The WB con un ascolto medio nel corso dell'anno di 5.600.000 spettatori.
E' stato allora raggiunto un accordo di rinnovo della serie per almeno 13 episodi di una undicesima stagione, in partenza nel prossimo mese di settembre sul network americano The CW, che partirà lo stesso mese dalla fusione di The WB e UPN.
La serie con Stephen Collins, nonostante gli altissimi ascolti dopo ben dieci anni di programmazione, era stata annunciata in chiusura a causa degli elevatissimi costi di produzione, per cui nella stagione appena conclusa, nonostante una riduzione del costo di licenza della serie, c'è stata una perdita di ben 16 milioni di dollari per il network.
Il rinnovo di Settimo cielo è anche avvenuto a causa della delusione del nuovo network The CW per gli episodi pilota delle nuove serie ordinate, che potrebbero portare a qualche rinnovo a sorpresa di serie in pericolo di cancellazione dei due attuali network (tra le altre One Tree Hill, Everwood e Veronica Mars) e ad acquisizioni di serie quest'anno cancellate da altri network: si dice che con estrema probabilità sarà The CW a trasmettere da settembre una seconda stagione di Invasion, dato che il network ABC non pare interessato a rinnovare la serie.
La decima stagione inedita di Settimo cielo sarà in programmazione nei prossimi mesi su Italia 1, ancora non si hanno notizie precise.

Poesie e poesie (13) – “La canzone del maleamato” 13/05/2006

Posted by Antonio Genna in Poesia.
add a comment

Guillaume ApollinaireQuesta volta una poesia del francese Guillaume Apollinaire (nato a Roma il 26 agosto 1880, morto a Parigi il 9 novembre 1918), autore principale del "teatro dell'assurdo" francese.

Una sera di mezza bruma a Londra
Un monellastro che somigliava al
Mio amore mi si fece incontro e fonda
Mi lanciò una guardata tale da
Farmi chinar gli occhi d'onta

Fischiettava una sua canzone
Le mani in tasca e mentre lo seguivo
Di quella strada nel canalone
Mar Rosso aperto sembravamo
Lui gli Ebrei io Faraone

Cada quell'onda di mattoni giù
Se tu non fosti bene amata
Io son davvero il Re d'Egitto e in più
La sua sorella sposa la sua armata
Se l'unico amore non sei tu

Alla svolta d'una via bruciante
Di tutti i lumi delle facciate

Piaghe di nebbia sanguinante
Vivo lamento delle facciate
Un'ubriaca a lui somigliante

Carico l'occhio d'inumanità
Sul collo nudo la cicatrice
Da una taverna sbucò là
Nell'ora in me rivelatrice
Dell'amorosa falsità

Tornato in patria finalmente
Il saggio Ulisse fu riconosciuto
Dal vecchio cane Teneramente
La moglie presso un gran tessuto
Stava ad attenderlo fidente

Stanco di vincere si rallegrava
Di Sakuntala il regale signore
Allorché languida lei ritrovava
Mentre occhi pallidi d'attesa e d'amore
La sua gazzella accarezzava

A quei felici re ho pensato
Quando l'amore falso e quella
Di cui son sempre innamorato
Le loro perfide ombre urtando
Così infelice m'hanno lasciato

L'inferno è fatto di questi rimpianti
Un cielo d'oblio s'apra ai miei voti
Per un suo bacio del mondo i regnanti

Morti sarebbero Tapini famosi
Offerta avrebbero l'ombra ai mercanti

Ho svernato nel mio passato
Ora ritorni il sole di Pasqua
A riscaldare un cuor più gelato
Dei Quaranta che a Sebaste
Meno di me han martirizzato

Memoria mia mia bella vela
Abbastanza s'è navigato
In un'onda a bersi nera
Abbastanza s'è divagato
Dalla bell'alba alla triste sera

Addio falso amore confuso
Con la donna che s'allontana
Con quella che ho perduto
L'anno scorso in Germania
E mai mai più ho riveduto

O Via lattea sorella luminosa
Di Cànaan dei bianchi rivi
E d'un bianco corpo di sposa
Ti seguiremo morti nuotatori privi
Di fiato in altra nebulosa?

Mi ricordo d'un altr'anno
Era l'alba d'un giorno d'aprile
Io cantavo il mio dolce affanno
Cantavo l'amore con voce virile
In quel momento d'amore dell'anno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: