jump to navigation

Elio@Pisa (2) – Elio e le Storie Tese in concerto 22/05/2006

Posted by Antonio Genna in Esclusive, Musica, Varie ed eventuali.
trackback

Dopo la lettura del "Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo" di ieri mattina, ieri sera dalle 21.30 alle 23.40, nell'ambito del progetto di Telecom Italia "Le invasioni tecnologiche" in svolgimento a Pisa nel corso dell'ultimo week-end, ha avuto luogo nell'insolita cornice dello storico Teatro Verdi di Pisa, generalmente non occupato da eventi di questo tipo, un concerto gratuito di Elio e le Storie Tese.
Circa 800 presenti, per lo più tra i 20 e i 30 anni. Scaletta abituale dell'ultimo tour "Grazie per la splendida serata", costituita dalle canzoni "Cassonetto differenziato per il frutto del peccato", "John Holmes", "Il vitello dai piedi di balsa", "El Pube", "Shpalman", "Fossi figo", "Discomusic", "Cara ti amo", "Servi della gleba", "Uomini col borsello", "Supergiovane" (tutte, tranne la prima, raccolte in un instant DVD-video offerto da Telecom Italia ai partecipanti al concerto già a fine serata, DVD che conteneva anche come contenuto extra un'intervista ai membri del gruppo), e a seguire qualche altro "bis" tra cui "Pippero", "La terra dei cachi", la celebre aria "Figaro" dal "Barbiere di Siviglia" e in chiusura "Tapparella".
Anche se mancava il tastierista del gruppo Rocco Tanica, lo sostituiva un bravissimo sconosciuto, Etnico, stranamente molto somigliante a Rocco Tanica… :)
Tormentone della serata la frase "mi hanno ucciso l’anima", inserita da Elio a sorpresa nel testo delle varie canzoni: è una citazione della frase di Luciano Moggi rilasciata qualche giorno fa ai giornalisti dopo lo scoppio dello scandalo intercettazioni che sta pesantemente affliggendo il mondo del calcio.
Ecco qualche scatto tratto dalla serata…

Elio e le Storie Tese in concerto a Pisa

Cliccate qui per leggere un interessante commento della serata dello scrittore Tiziano Scarpa, al suo primo appuntamento con un concerto degli Elii (per me era il secondo).

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: