jump to navigation

Osservatorio Griffin – 4a stagione (1): dal 6 al 21 luglio 13/07/2006

Posted by Antonio Genna in Animazione, Cinema e TV, I Griffin, Serie cult.
trackback

Osservatorio GriffinDa ormai una settimana Italia 1 trasmette (dal lunedì al venerdì, ore 14.30) gli episodi finora inediti della quarta stagione produttiva de I Griffin (“Family Guy”).
Come detto più volte in questo blog (leggete il post I Griffin tornano su Italia 1… censurati”), Italia 1 ha saltato alcuni episodi dal contenuto “non adatto” per la fascia oraria di trasmissione scelta, e anche per gli episodi trasmessi ha operato censure nei dialoghi, e a volte anche in alcune sequenze “saltate”. Il cartone animato ovviamente può piacere o non piacere, ma si tratta di una serie con tematiche adulte, e con citazioni e riferimenti alla cultura popolare e televisiva americana che un pubblico infantile molto probabilmente non può comprendere… e la censura di sequenze e dialoghi non è mai un bene, sempre meglio la possibilità di scegliere di non vedere qualcosa che non piace o che si ritiene volgare o di cattivo gusto.
Ecco un breve riepilogo degli episodi della 4^ stagione trasmessi dallo scorso giovedì 6 luglio fino al prossimo venerdì 21 luglio, con le corrispondenze rispetto al titolo americano e al codice di produzione, e l’indicazione degli episodi finora saltati da Italia 1.

  • Giovedì 6 luglio: 4ACX02 “Tutto accadde in una scuola” (“Fast Times at Buddy Cianci Jr. High”)
  • Venerdì 7 luglio: 4ACX03 “Il brutto anatroccolo” (“Don’t Make Me Over”)
  • Lunedì 10 luglio: 4ACX08 “Amicizia tradita” (“The Cleveland-Loretta Quagmire”)
  • Martedì 11 luglio: 4ACX09 “Genio ritardato” (“Petarded”)
  • Mercoledì 12 luglio: 4ACX10 “Brian lo scapolo” (“Brian the Bachelor”)
  • Giovedì 13 luglio: 4ACX11 “Scambio equo” (8 Simple Rules for Buying My Teenage Daughter”)
  • Venerdì 14 luglio: 4ACX12 “Evadere sembra facile, ma…” (“Breaking Out Is Hard to Do”)
  • Lunedì 17 luglio: 4ACX13 “Top Model” (“Model Misbehavior”)
  • Martedì 18 luglio: 4ACX14 “Il mio migliore amico” (“Peter’s Got Woods”)
  • Mercoledì 19 luglio: 4ACX16 “In fuga dai problemi” (“Jungle Love”)
  • Giovedì 20 luglio: 4ACX18 “Brian torna al college” (“Brian Goes Back to College”)
  • Venerdì 21 luglio: 4ACX20 “Se non son matti…” (“Fat Guy Strangler”)

Finora sono stati saltati gli episodi 4ACX01 “North by North Quahog” (che contiene un provocatorio finto trailer di un prossimo action “La Passione di Cristo 2” diretto da Mel Gibson…), 4ACX04 “Blind Ambition” (in cui Peter rimane cieco per battere uno stupido record), 4ACX15 “Perfect Castaway” (in cui Peter rimane bloccato con i suoi amici su un’isola deserta e, tornato a casa, scopre che Lois si è risposata), 4ACX17 “PTV” (un episodio sulla censura televisiva…) e 4ACX19 “The Courtship of Stewie’s Father” (con una “strana” amicizia tra il vecchio Herbert e Chris), oltre al triplo episodio 4ACX05-06-07, che all’estero, prima di essere trasmesso in TV, è stato raccolto come lungometraggio nel DVD “Stewie Griffin: The Untold Story”.

Commenti»

1. Seth - 13/09/2006

Personalmente il mio problema non riguardava i Griffin in se, ma sopratutto le continue (e ridicole visti alcuni progammi mandati in onda in orari cmq acessibili sulle stesse reti) censure, e adattamenti che oltre a minare il contenuto di diversi anime e cartoni esteri ne fanno perdere il senso, e lo rendono meno godibile.
Cito un esempio, in questi giorni va in onda su Italia Uno la versione Ita di Naruto, ora al di là delle censure e di altre questioni relative alle voci, alcuni dialoghi sono stati completamente omessi/modificati, e non parlo solamente di dialoghi che citavano morti assassini e cose così, sono stati modificati anche dialoghi perfettamente normali facendo perdere il senso di alcune battute e di alcune parti dell’ anime.
Per me questa questione relativa ai griffin rappresentava solamente un pretesto per tirare fuori l’ intera questione rigurdante adattamenti e tagli al limite dell’ assurdo…..
E poi cmq i Griffin nascono come un programma dedicato ai soli adulti, non ho mai detto che fosse un programma di arrichimento culturale trovavo ingiusto verso chi li vedeva e verso il programma in se eliminare e talgiare pezzi per “addattarlo” a un pubblico di minori…..

Certo che però mi sono divertito a guardare i Griffin in versione completa xDDDDDDD

2. morley - 13/09/2006

Ma vedi Seth, io capisco che tu ti ci diverta… e capisco perfettamente il tuo discorso sui tagli inopinati e disastrosi – che continuo a non credere rispettosi della legge sul diritto d’autore, sia con riguardo alla normativa interna che ai molti accordi in materia a livello internazionale. L’Autore dell’opera dovrebbe sempre essere informato dei tagli o delle modifiche praticate all’opera stessa, e ratificarle, se non curarle personalmente; e con tutta la buona volontà, non credo che chi ha tagliato i tuoi si sia dato tanta pena. Se gli interessati mi volessero smentire, avanti! ne sarei felice.
Il mio discorso però era più generale.
Non si può bollare la censura in modo aprioristico come una lesione della libertà (non parliamo poi di quei discorsi farneticanti di coloro che vogliono la politica sempre responsabile di ogni cosa avvenga a questo mondo, e segnatamente una certa parte politica responsabile di ogni nefandezza – gli altri invece sono puri come gigli ma per piacereeee). Dicevo: talvolta la censura è strumento di CIVILTA’. Le vignette oltraggiose verso i muslmani e gli islamici andavano censurate – e secondo me continua a dover essere censurata ogni forma di insulto diretto o indiretto alla religione – qualsiasi essa sia – o al comune senso del pudore e più in generale alla sensibilità di ciascuno. In nome di un malinteso senso della libertà (di espressione artistica ecc) non si può far male a chi guarda. Andando avanti di questo passo l’insulto, l’oltraggio, le oscenità in pubblico dovranno essere avallate e consentite, in quanto libera espressione della mia “libertà”. So bene che c’è una parte del mondo culturale che in questo senso punta; ci sta riuscendo, con anni di lavoro paziente ed indefesso… ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Non c’è libertà se non c’è una regola – e chi vuole abolire le regole, non può essere in buona fede.

3. Asvel - 14/09/2006

QUOTE “talvolta la censura è strumento di CIVILTA’. Le vignette oltraggiose verso i muslmani e gli islamici andavano censurate – e secondo me continua a dover essere censurata ogni forma di insulto diretto o indiretto alla religione – qualsiasi essa sia – o al comune senso del pudore e più in generale alla sensibilità di ciascuno. ”
Perchè? perchè così è c-o-m-o-d-o evitare di affrontare certe tematiche?
E’ come per gli spot antifumo sui pacchetti di sigarette…’uccidono’ ma lo Stato continua a specularc…opps,volevo dire ad averne il monopolio statale? -___-
La censura NON è un quid proprio del corpus legis di una Democrazia.
E’ uno spregievole impiego di tergiversatio ad hoc,per mettersi la coscienza a posto…
Ridicolo,visto che,in ogni struttura comunicativa che ne sia investita,non porta a niente di costruttivo,poichè congela la conduzione di messaggi e BASTA.
Volevi censura sulle vignette islamiche?!
Ah già,in fondo,se NON si parla della lettera con la quale Matzingher Arcivescovo difendeva a spada tratta i PEDOFILI,così come è Tabù scrivere sui quotidiani della richeista da parte del Vaticano di far usufruire di Immunità pari a quella degli Ambasciatori,i preti accusati di abusi su minori….allora perchè non fare altrettanto con chi vorrebbe RIDERE non sulla libertà d’espressione religiosa,ma(al contrario) di chi abusa della stessa con dogmi e postulati che nel 2006 d.C. non reggono il passo con l’evoluzione umanistica?
La censura NON tocca platinette,NON lenisce il marito di Maurizio Costanzo(tale Mario de Filippo),per non parlare di quel ciccione di Ferrara che si crede capoluogo…e invece VA applicata ai CARTONI?
Io,da piccino(era la prima metà degli anni Ottanta) guardavo tutti i ‘robottoni’ che venivano mandati in onda sulle tv private e MAI,nei miei primi anni d’infanzia,ho realizzato il sintagma ‘Nagai è un Maniaco’,perchè non guardavo le ‘tette’ di venus,ma lo ‘scontro’ fra il ‘buono’ e il ‘cattivo’…

QUOTE “secondo me continua a dover essere censurata ogni forma di insulto diretto o indiretto alla religione – qualsiasi essa sia – o al comune senso del pudore e più in generale alla sensibilità di ciascuno. ”
-__________-
Allora domani perchè non vai a dar fuoco al Centro Nazionale di Ricerca? Forse non lo sai,ma qualche giorno fa lì è arrivato un fascio di NEUTRINI,ovvero una massa di particelle che attraversano la MATERIA…à___à Cosa dovrebbero fare,ora,i musulmani/cattolici/protestanti/scientologist/ecc.ecc.?
No,perchè sto parlando di materia che attraversa la materia,SENZA citare anima/divinità/miracoli vari…
Vogliamo censurare quella che potrà essere studiata quale nuova strada per la medicina,capace di scannerizzare un’essere umano alla ricerca di un tumore,SENZA dover affettare una persona?
Eh,già,ma così facendo ‘offendiamo’ le religioni che non vogliono il supporto della medicina…
NESSUNO ti obbliga ad accendere la tivù; se un programma non ti piace,basta PIGIARE SUL TELECOMANDO.
Io odio la pubblicità,così OFFizzo il volume quando nei palinsesti televisi italiani si martorizza l’ars comunicativa cinematografica o cartoonistica e/o propria dei format tv…
NON mi serve qualcuno che censuri ciò che non mi piace al mio posto,perchè HO UN CERVELLO…
Che me tocca legge,manco Antonio avesse intitolato il blog ‘chirichetti&frineds”
-__________-
Vi scandalizzate per vedere l’icona di Gesù Cristo(contenti?scritto in Maiuscolo -__-)’stuprata’ dal tubo catodico?!
A Roma,per chi non ci fosse stato,al Giubileo,vendevano a QUINTALI icone di quella che,SULLA CARTA,dovrebbe essere LA religione MONOteista…Quella PRIVA di icone da adorare…e invece trifolate i marroni con la croce nelle scuole da una parte,dall’altra col velo musulmano sul viso delle donne…
BHAAAAAAA
NESSUNO alza la voce se South Park viene STUPRATO nel linguaggio nella traduzione di Sky(ma chi è che traduce,Antonio?la figlia di berlusconi?vabbè che è alla presidenza della mondadori,ma credo che il suo lavoro sia quello di cercare figure nei libri di vespa -__-)
con parolacce ‘pesanti’ che NON CI SONO nell’opera originale(e/o nelle versioni francese e tedesca),però va BENE la censura che faccia vendere all’accoppiata Giochi preziosi-Mediasettete…
Dieci anni fa,solo puffi e candy candy…oggi,dopo aver capito che i gadgets vendono e danno pubblicità quale introito televisivo notevole,tutti gli anime innaffiati di sangue,purchè il ‘linguaggio’ sia censurato…
Fatevi un clistere ai quattro formaggi >___

4. morley - 14/09/2006

Per prima cosa grazie per le volgarità, sempre ottimo strumento di comunicazione che definisce la pochezza di chi lo adopera. Grande Asvel.
Secondo: grazie per questo sapiente miscuglio di argomenti alquanto banali e triti, potevi fare di più – ti sei dimenticato qualcosina ed il campionario era completo. Però hai usato qualche locuzione erudita “quid proprio di un corpus legis” – “tergiversatio ad hoc” perfino “sintagma” wow complimenti davvero, ottimo sfoggio di retorica, peccato solo applicata a concetti tanto fumosi.
*1 La lettera di Ratzinger a favore dei preti pedofili? Argomenta! Cita! La gente qui non la conosce, dovremmo prendere per buono quel che dici? Facile e sciocco mezzo di propaganda. Fumo. Voci. Sentito dire. L’hai mai letta? Cita i passaggi ti prego. Riportali per tutti quelli che vogliono sapere che razza di persona indegna guida la Chiesa Cattolica. Poi ovviamente la commentiamo tutti insieme.
*2 Lascia perdere i dogmi ed i postulati. Sono questione di fede su cui chi non crede (come te, a quanto temo) non ha da ingerire. Nessuno ti impone di crederci, infischiatene se sono anacronistici.
* 3 quella del Centro Nazionale di Ricerca, per favore, rispiegala. Noi cattolici oltre che creduloni siamo anche piuttosto tardi di comprendonio, non riesco proprio a cogliere l’attinenza dei neutrini al discorso dell’insulto alla morale e alla sensibilità religiosa. Non oso mica pensare che tu abbia scritto un solenne nonsenso! Sono cattolica, io, dò fiducia al mio prossimo!
*4 “Ho un cervello quindi posso decidere cosa è bene guardare e cosa no”. Come detto, dò fiducia al mio prossimo, quindi prendo per buono che tu abbia un cervello. Puoi però pensare che non tutti abbiano la tua stessa preparazione e maturità nel giudicare quel che passa sullo schermo? Che qualcuno possa non arrivare dove tu arrivi e subire un danno da quel che vede? Puoi riuscire a capire che è necessario che esista un limite a quel che è consentito?
Oh! NO! Che insopprimibile costrizione della mia libertà personale! che fascisti! Un limite? NO! anche l’omicidio presto sarà legalizzato, in quanto libera espressione della mia volontà e capacità espressiva! Vorrei vedere!
*5 La vendita delle icone al giubileo e non solo (a parte che poi mi devi spiegare cosa vuol dire che la religione monoteista è “PRIVA di icone da adorare”. Ti riferisci alle lotte iconoclaste? Sono state nell’VIII secolo. Stai ancora lì?). Pratica indubbiamente esecrabile, sono la prima a dirlo, e la prima ovviamente a non alimentare questo mercimonio che offende Gesù Cristo prima che te. Mi manca di nuovo un passaggio però. Il nesso logico con il crocifisso nelle scuole.
* Sull’ultima parte sorvolo perchè ancora una volta non riesco a seguirti. Se South Park viene stravolto nel suo significato originale, è certo un errore. Se gli “anime” sono pieni di sangue, hai ragione, non basta depurare il linguaggio. Basta non trasmetterli. Vedo che allora anche tu sei favorevole alla censura. Quindi in conclusione, mi chiedo: qual era il tuo messaggio? Perchè a questo punto sarei un po’ confusa (ma cattolica, quindi scema e credulona, quindi ci può stare).
No caro Asvel. Io non mi scandalizzo a vedere l’icona di Gesù Cristo stuprata dalla stupidità dell’uomo. Ma ricorda (di nuovo) che non esistiamo solo noi. E chi scandalizza uno dei piccoli (non necessariamente d’età, ma di spirito) che credono, è meglio per lui che gli si metta una macina da asino al collo e venga gettato nel mare. So che tu non ci credi. So che ridi di questo. Ma se un giorno scoprissi che ti sei sbagliato?

5. Asvel - 14/09/2006

MUHAHAHAHAHAHA
1° il latino è un marchio registrato da Don Abbondio e soci,ergo non possiamo adottarlo in discussioni ‘mortali’?
no comment.
2° Usa il tuo pc/mac per INFORMARTI,ma basterebbe anche ‘solo’ acquistare quotidiani esteri,per avere cognizione della REALTA’ che ti/ci circonda,considerato che nella nostra penisola,l’Informazione è tabù…NON conosci la ‘bellissima’ lettera con cui Matzinger(ah,noto solo ora l’ insulto…parafrasando Matthaus nel film “Pirates!” di Polanski, “e io poi mi confesso…a cosa credi che serva la confessione?”) versione pre-papale chiedeva di ASPETTARE che
a)i bambini accusatori di abusi da parte di preti esimilia,arrivassero alla MAGGIORE ETA’ per ‘essere consci e sicuri di quanto affermato’ e
b)che si aspettassero ALTRI DIECI ANNI dopo la ‘maggiore età’,per arrivare a formulare accuse concrete?
NON conosci questa lettera? E neppure quella con cui,poco tempo fa,il Papa Matzingher ha chiesto l’IMMUNITA’ quale Capo di Stato(ma non è ‘solo’ il Capo di una comunità religiosa? ah,già,il buiseness dedicato alle ICONE MATERIALI trasforma la Bibbia in un’opuscolo manageriale commerciale…),perchè un Pubblico magistrato di New York l’ha citato nella causa contro il Vescovo messicano additato da circa quindici persone come pedofilo?
http://canali.libero.it/affaritaliani/politica/papaccusatoprocesso.html
qui c’è l’intervista a David Shea,avvocato del Texas che ha citato in sede civile il ‘papone'(e c’è anche la causa di New York,ricordo,in corso),
questa:
http://www.bishop-accountability.org/resources/resource-files/churchdocs/EpistulaEnglish.htm
è la lettera del 2001,con cui ribadisce i concetti SPREGEVOLI della lettera del 1962,ovvero
http://www.multiline.com.au/~johnm/ethics/crimineextracts.htm
questa qua(è lo scanner di una delle copie inviate a TUTTI i vescovi del pianeta…se poi non riuscite a leggere bene,cercate
Instructio de modo procedendi in causis sollicitationis
datata 1962…
io l’ho trovata dappertutto…ah già,ovunque,TRANNE che sui giornali italiani…
Porta a porta ha mai fatto una sola puntata al rigurado?
NO.
Chissà perchè….
3° QUOTE”*2 Lascia perdere i dogmi ed i postulati. Sono questione di fede su cui chi non crede (come te, a quanto temo) non ha da ingerire. Nessuno ti impone di crederci” allo stesso modo,NESSUNO ti obbliga a guardare i Griffin o South Park,non ti piacciono?CAMBIA CANALE.Ciò però non significa che il crocefisso debba stare lì,in aula/ospedale/ufficio,perchè la Repubblica Italiana è SUPERPARTES,a lv religioso…
4° sono nipote di VESCOVO,la religione cattolica mi è consona a dovere,non parlo di faccende misconosciute a me medesimo(come invece ho letto fare da un po’ di gente che ha postato ^__^)
5°QUOTE “qualcuno possa non arrivare dove tu arrivi e subire un danno da quel che vede? Puoi riuscire a capire che è necessario che esista un limite a quel che è consentito?”
Ah già,in fondo PERCHE’ vedere in tv o al cinema il film che sei anni fa al Festival di Venezia,mostrò la MESCHINA campagna pubblicitaria anti aids in africa del vaticano,col faccione di voitila che inneggiava alla vittoria col simbolo delle due dita aperte e la scritta “NO AIDS?NO SEX!”
già,serve un limite all’informazione,e chi lo decide?
Le persone a cui FA COMODO evitare che la massa RAGIONI…
I miracoli avvengono SOLO in europa/america,MAI IN AFRICA?
e perchè discuterne?Meglio CENSURARE,meglio non mostrare MAI in italia quel film incredibile,altro che farenait di Micheal Moore…
QUOTE “NO! anche l’omicidio presto sarà legalizzato, in quanto libera espressione della mia volontà e capacità espressiva! Vorrei vedere!
” AH GIA’,la P-E-D-O-F-I-L-I-A NON E’ osannata dal Vaticano,nooooo….
meglio censurare i griffin perchè blasfemi e intanto farsi giudicare h24 da un fottuto pedofilo,che davanti accarezza i bambini sulla testa sotto il Cuppolone,dall’altra poi difende chi li VIOLENTA….
QUTOE “Se gli “anime” sono pieni di sangue, hai ragione, non basta depurare il linguaggio. Basta non trasmetterli”
NO.Basta che siano offerti ad un pubblico ‘adolescente’,non di bambini…
E questo,è possibile SOLO se i genitori smettono di chiamare MARY POPPINS il televisore.NON serve la censura,perchè con essa si EVITA di affrontare la faccenda(come la censura in tribunale chiesta da matzingher per non andare al processo…comodo,vero?

6. morley - 15/09/2006

1) No, non conosco la lettera di cui parli, e di cui non ho ahimè trovato traccia sulla rete. Ho letto i riferimenti che tu indichi, ma a parte quel documento del tutto illeggibile la cui veridicità permettimi di dubitare, e a parte l’intervista all’avvocato texano che non mi rappresenta molto anzi nulla, ho letto soltanto alcune norme di procedura che indicano le modalità del decorso della prescrizione in presenza dei reati di pedofilia commessi dai membri del clero. Una prescrizione che non si perfeziona prima di 10 anni dal raggiungimento della maggiore età da parte delle vittime del reato. Una deroga piuttosto significativa alle norme di diritto comune che mi pare si muova in direzione del tutto opposta a quanto da te affermato.
Sulla lettera di Papa Ratzinger, ancora, mi trovo costretta a sospendere il giudizio, spero riuscirai a farmela leggere.
2) Il Crocifisso sta nelle aule per una questione essenzialmente culturale. L’Italia dovrebbe essere un paese cattolico, e si è semplicemente voluto assecondare un sentimento diffuso in tempi storici tra la popolazione. Se avessimo adorato Giove o il vitello d’oro vedresti probabilmente le loro sacre effigi appese nelle classi, e nemmeno in quel caso sarebbe un’imposizione arbitraria o
prepotente.
3) Non ho capito quasi niente del riferimento al film con la campagna antiaids in Africa, spt non ho capito la faccenda dei miracoli… ad ogni modo, è questione di punti di vista, la Chiesa Cattolica predica la monogamia e l’astinenza sessuale fuori dal matrimonio, so che purtroppo non è facile farlo capire alle popolazioni dell’Africa, e so che probabilmente non condividi, ma non vedo niente di così oltraggioso in una foto del Papa che dice No aids No sex. E’ semplicemente assiomatico.
4) No, caro Asvel. La pedofilia NON è osannata dal Vaticano. E ci mancherebbe. Le condanne contro i sacerdoti coinvolti in reati di pedofilia sono state eclatanti e hanno risuonato per il mondo. Pensa: persino sui giornali italiani! Papa Ratzinger non difende i sacerdoti pedofili, tutt’al più difende il nome della Chiesa, che fino a prova contraria, è emanazione di Gesù Cristo, e come tale va amata. Vedi: io sono cattolica… non per questo non vedo le molte storture della Chiesa, gli anacronismi, le contraddizioni, nel passato come nel presente. Vedo tutto, ahimè. E sentire una persona come te tanto carica d’odio mi addolora profondamente, perchè è segno che qualcosa va male, che il Buon Pastore non riesce a chiamare a sè tutte le pecorelle, e questo è triste. Però sai una cosa? Amo tanto il Suo nome da chiudere gli occhi. Fino a che la Chiesa sarà composta di uomini, ci saranno errori e peccati e nefandezze. Ancora più nefande se pensi che sono commesse da chi dovrebbe rappresentare Dio sulla terra. Ma non per questo spero che si disintegri, o che venga meno. E’ l’unico punto fermo della storia, nel bene e nel male. E’ una delle eredità di Cristo e come tale va tutelata.
5) Del tutto d’accordo sui genitori che usano la tv come babysitter. Visto che però, di fatto, lo fanno trovo giusto che lo Stato prenda dei provvedimenti al riguardo. Le fasce protette, e la censura. Siamo nel 2006. Non credo proprio che gli appassionati dei Griffin (tanto per tornare al topic di questo blog prima che il moderatore ci cacci a pedate) possano avere gravi problemi a procurarsi la copia del loro episodio perferito su internet o in dvd. Mi pare che è quello che capita per i film pornografici, no? Beh tutto sommato, non è poi questo danno. O meglio: credo che ciò che si tenta di tutelare valga più di ciò che viene penalizzato.
Con questo, non me ne vogliate, cosa siano i Griffin io lo ignoro.

7. Asvel - 15/09/2006

Suprema Sacra Congregatio Sancti Officii, Instructio Crimen sollicitationis, Ad omnes Patriarchas, Archiepiscopos, Episcopos aliosque locorum Ordinarios «etiam Ritus Orientalis»: De modo procedendi in causis sollicitationis, 16 martii 1962, Typis Polyglottis Vaticanis MCMLXII.
tratto dal SITO UFFICIALE DELLA SANTA SEDE.
questa
http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_20010518_epistula_graviora%20delicta_lt.html
è la lettera del 2001
con le note a margine relative la ‘mitica’ DE DELICTIS GRAVIORIBUS
che puoi leggere qua:
http://web.infinito.it/utenti/i/interface/Lettera.html
Devo andare avanti?
Se non credi che la lettera sia veritiera,telefona al Vescovo della tua città,chiedigli info al riguardo e,qualora ti dicesse ch’è tutto finto,ricordagli che a due ragazzini romani son stati confiscati i pc con cui uppavano un sito sul quale,nel citare il fratello dell’attuale papa(famoso per aver frequentato in gioventù circoli vicini al nazismo),avevano postato un’immagine di tante che circolano in rete,con Ratzinger versione nazista….E chiedigli subito dopo,perchè in quel caso di satira,la Chiesa denuncia all’ISTANTE e fa chiudere il sito in questione,mentre se circolano DECINE E DECINE di informazioni relative le lettere del 1962 e del 2001 di Matzinger,a difesa dei PEDOFILI,s’è tutto finto,come mai nessuna denuncia/richiesta d’oscurazione dei siti che ne parlano?
Strano,non trovi?^___^
Se non conosci il latino,bhè il link che avevo postato con lo scanner della lettera del 62,riporta la traduzione in inglese,se poi non riesci a ‘capire’ neppure quello…
Bhè,continua pure a IGNORARE LA VERITA’,tanto è quel che fa chi abbia paura di NON AVERNE…
Daniel Shea, avvocato e oltretutto TEOLOGO,EX SEMINARISTA e che ha conoscenze interne alla struttura,ritiene che Ratzinger(scrivendo la lettera del 62)abbia agito al di fuori dei poteri propri del Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede per INNALZARE I TEMPI DELLA PRESCRIZIONE.In questo modo ha impedito alla
giurisdizione americana di intervenire in sede penale: difatti, tutti questi processi sono in sede civile perché sono andati in prescrizione i tempi dell’azione penale, e questa lettera del 2001, in pieno caos americano, ha spostato avanti – da 16 a 18 di due anni – l’età in cui per la Chiesa Cattolica si diventa maggiorenni anche negli Stati Uniti, e prolungato i termini per la prescrizione da 5 a 10 anni, guadagnando vantaggio sui termini della prescrizione in uso negli States. Per questo Ratzinger è stato denunciato come “individuo”, non come Prefetto, ma come individuo per aver dato quelle disposizioni, e in quanto tale nel processo vi è rappresentato.
C’è insomma un imputato che si chiama Joseph Ratzinger e che è presente davanti alla giustizia americana a titolo individuale”.
Le cose son due: o hai letto quel che volevi leggere,oppure hai il prosciutto sugli occhi ^___^
Dove diamine sta scritto nell’intervista che l’operato di Ratzinger sarebbe anti pedofilo,nel tentare di dilazionare nel tempo la prescrizione a favore dei preti pedofili?
Se dopo aver chiamato il tuo Vescovo(non ti mangia mica,sai…al masismo,considerati i diktat di ratzinger delle due lettere…TI SCOMUNICA,perchè è questo che pretende tazinger: tutti coloro che permetteranno volontariamente o meno l’avvento di informazioni ex-nove in ambienti non ecclesiastici circa i ‘crimini più violenti'(che altrove nelle due lettere esplicita come VIOLENZA SU DONNE E BAMBINI),saranno IMMEDIATAMENTE SCOMUNICATI DALLA SANTA SENTE) telefona n Vaticano direttamente,chiedendo spiegazioni circa la DE DELICTIS GRAVIORIBUS…cioè,sempre ammesso che tu non abbia troppa paura di essere scomunicata(ma per cosa,poi?per sapere se effettivamente,
il Papa accarezza il capo di due bambini al giorno,
per poi GIUSTIFICARE i PEDOLIFI? ^____^ già,PERCHE’ mai dovresti accertarti dei fatti,eh?Manda pure a catechismo i tuoi figli/fratellini/sorelline,tanto…se subìscono abusi,c’è l’IMMUNITA’ Ecclesiastica a proteggere quei mostri ^____^)
QUOTE”Se avessimo adorato Giove o il vitello d’oro vedresti probabilmente le loro sacre effigi appese nelle classi, e nemmeno in quel caso sarebbe un’IMPOSIZIONE ARBITRARIA O PREPOTENTE.”
Certoooooo…Gesù si è fato battezzare da ADULTO,al di FUORI di una chiesa….Voleva che la massa smettesse di dar soldoni ai capi del tempio di gerusalemme,per QUESTO è stato fatto uccidere…
E oggi? Centinaia di credenti cattolici che fanno?Adorano ICONE,ne PRETENDONO la presenza ovunque(la scuola è il Domus dell’EVOLUZIONE SEMIOSFERICA,alias evoluzione CULTURALE umana…ergo,o rispetta LA LIBERTA’ D’ESPRESSIONE in toto,o sarebbe stato giusto ripristinare i nomi della scuola nazi-fascista,come volevano fare i senatori fascisti due anni fa ^___^)del crocefisso,con la SCUSA della ‘cultura’….sai,della croce,il buon cristiano dovrebbe ‘vergognarsi’ nel senso buono,vcioè dovrebbe pensare ad un Uomo che si è fatto uccidere per i peccati dell’umanità blablabla…non è una cosa necessaria affinchè la scuola non si riempia di indemoniati(che si trovano solo nei film ^__^)
3° non capisci la questione del film che ha mostrato la campagna anti aids del vaticano?^_____________________^
te la spiego io:QUOTE “la Chiesa Cattolica predica la monogamia e l’astinenza sessuale fuori dal matrimonio” ah SI’?
Bhè,evidentemente NON SAI che il Vaticano,SETTE ANNI FA,ha smesso di elargìre fondi all’UNICEF,perchè i suoi membri in Africa,facevano campagne dedicate all’USO del PRESERVATIVO e ad una presa di coscienza degli indigeni del continente nero,affinchè non facessero più TROPPI FIGLI,per poi doverli vendere al mercato del lavoro nero e della PROSTITUZIONE MINORILE…
E’ un discorso tanto dissimile da uno legato alle nascite all’INTERNO DI UNA FAMIGLIA?
NO.
Eppure,il Vaticano affermò che i figli si fanno in modo naturale,ergo,promuovere il preservativo,sia per limitare la diffusione dell’aids che per limare le nascite,era un atto CONTRO DIO… Risultato?niente + soldoni all’Unicef,che 4 anni fa ha addirittura VENDUTO I SUOI IMMOBILI,per tirare avanati,nella sede centrale di ROMA.Non ci credi?prova a telefonare alla sede nazionale,o recati lì di persona a far domande ^____^
“No aids No sex” E’ UNA SOLUZIONE?NO.Perchè se non spieghi agli africani che fare sesso senza cognizione del poi li porta a dover VENDERE i propri FIGLI,senza un’ISTRUZIONE ADEGUATA,non risolvi nulla.Sai quanto dell’Otto per Mille finisce ai missionari? il DUE PER CENTO.Non ci credi? prova a chiedere a una persona laica che si rechi in africa quanti soldi gli dà la Chiesa,dal vescovo al proprio prete….Lascio a te la risposta,io la conosco troppo bene ^___^
4° QUOTE ” No, caro Asvel. La pedofilia NON è osannata dal Vaticano. E ci mancherebbe. Le condanne contro i sacerdoti coinvolti in reati di pedofilia sono state eclatanti e hanno risuonato per il mondo. Pensa: persino sui giornali italiani!”
TI PIACE CREDERCI? fà pure.Intanto,chiama il tuo Vescovo per quanto suesposto,se la Chiesa CONDANNA la pedofilia,non ti dovrebbero scomunicare,ma ‘solo’ informare che domani denuncieranno l’avvocato O’Shea e TUTTI i siti web e GIORNALI NON ITALIANI,che parlano della richiesta di IMMUNITA’ presentata dal cardinale difensore legale di Matzinger in sede americana ^___^
5°Lo spazio è finito,ma sappi che sull’OSSERVATORE ROMANO circolano pure le RECENSIONI DI FILM PORNO ^__^
La censura,da quella ai Griffin a quella all’INFORMAZIONE VERA,porta a questo: alla TUTELA LEGALE DEI PEDOFILI -___-
La tv NON è una balia,basta SAPERE ciò che i nostri figli stanno guardando…La censura serve solo a chi non vuol CAMBIARE LE COSE,per METTERSI LA COSCIENZA A POSTO.
“cosa siano i Griffin io lo ignoro. ” E ALLORA CHE DIAMINE POSTI A FARE? -____-
Se acquisti i diritti per inserire in un palinsesto tv un format come i Griffin,A PRIORI sai che è un output multimediale X ADULTI.Se,per riempire un buco nella programmazione lo inserisci in una fascia dedicata ai bambini,TU SEI DA CENSURARE,NON IL PROGRAMMA
-___-

8. morley - 16/09/2006

Asvel non sono d’accordo su niente di quel che dici, nemmeno sulla lettera del Papa in cui con tutta la buona volontà non riesco a trovare gli elementi di prova che a sentire te dovrebbero inchiodare il Papa.
Ma non telefonerò al mio Vescovo, nè al Vaticano.
Non posterò in questa sede nè altrove le molte obiezioni di carattere procedurale oltre che contenutistico che sono state opposte all’avvocato texano.
Non ho paura della scomunica che mi può dare l’uomo.
Non so se il Vaticano abbia tolto i fondi all’UNICEF e non so se la cosa potrebbe dispiacermi.
Non credo che se come dici la Chiesa imponesse la sua dittatura sulle coscienze della gente, saremmo costretti a sentire e leggere certe affermzioni allucinanti ed allucinate.
Non leggerò le recensioni sui film pornografici dell’Osservatore Romano ma non so cosa abbiano a che fare con quel che avevo scritto.
Non credo tu possa paragonare il battesimo di Cristo alla scelta pur consapevole di alcuno su questa terra
Non credo che il Cristo in Croce possa violare la libertà di alcuno e credo invece sia il più bel simbolo d’amore mai visto – e infine ti ricordo che nessun complotto della chiesa lo ha ucciso… nessuno ha preso la sua vita, è stato lui ad offrirla da sè per la salvezza degli uomini, di tutti gli uomini, te compreso.
E con questo non sto dicendo che la Chiesa sia pura, immacolata e perfetta. Dico solo che la mia fede in Lui mi chiede di andare oltre e di non giudicare per non dover essere giudicata. E ripeto: chi si nasconde dietro il nome di Dio per attuare l’opera del demonio, se la vedrà con Lui, e credimi… sarà meno flessibile di te, amico mio. Se hai due minuti leggi Matteo 23,13-22 tanto per avere un assaggino.
PS: che grande guerriero della preghiera saresti se mettessi tutto il tuo fervore in qualcosa di più costruttivo!

9. Andrea D. - 24/09/2006

Incredibile, qualcuno si ostina a dire che non è stata operata censura su mediaset. Non solo nei cartoni animati, ma anche nei film, senza preavviso (scene tagliate in black hawk down x esempio).
Alla fine mi spiace per gli autori che vedono stravolte le loro opere, e per me, che non posso vederle cosi’ come sono realizzate.
Francamente, non vedo polemica politica in questo, e qualcuno provi a sostenere il contrario (in modo sensato)

10. metello salani - 12/10/2006

manuela p sei solo una troia fascista.. forse p sta proprio per puttana.. sei una merda vivente..
suka con amore…
metello..

11. kojiro - 03/11/2006

x Manuela P (ecco cosa fanno i comunisti):

Che roba Contessa all’industria di Aldo
Han fatto uno sciopero quei quattro ignoranti
Volevano avere i salari aumentati
Gridavano pensi di essere sfruttati

E quando è arrivata la polizia
Quei quattro straccioni han gridato più forte
Di sangue han sporcato il cortile e le porte
Chissà quanto tempo ci vorrà per pulire…

Compagni dai campi e dalle officine
Prendete la falce e portate il martello
Scendete giu’ in piazza picchiate con quello
Scendete giu’ in piazza affossate il Sistema

Voi gente per bene che pace cercate
La pace per far quello che voi volete
Ma se questo è il prezzo vogliamo la guerra
Vogliamo vedervi finir sottoterra

Ma se questo è il prezzo l’abbiamo pagato
Nessuno piu’ al mondo dev’essere sfruttato

Sapesse Contessa che cosa m’han detto
Un caro parente dell’occupazione
Che quella gentaglia rinchiusa lì dentro
Di libero amore facea professione

E del resto mia cara di che si stupisce?
Anche l’operaio quale figlio o dottore
E pensi “Che ambiente può venir fuori!!!”
Non c’è più morale……. Contessa

Se il vento fischiava ora fischia più forte
le idee di rivolta non sono mai morte
Se c’è chi lo afferma non state a sentire
E’ uno che vuole soltanto tradire

Se c’è chi lo afferma buttategli adosso
la Bandiera Rossa…. gettatelo in un fosso

Voi gente per bene che pace cercate
La pace per far quello che voi volete
Ma se questo è il prezzo vogliamo la guerra
Vogliamo vedervi finir sottoterra

Ma se questo è il prezzo l’abbiamo pagato
Nessuno piu’ al mondo dev’essere sfruttato

————————————
Note

Scritta da Paolo Pietrangeli nel maggio 1966, in occasione della prima occupazione studentesca dell’Univerità di Roma, in seguito all’assassinio fascista di Paolo Rossi (al centro dell’episodio i futuri protagonisti romani della strategia della tensione e della “strage di stato”), la canzone divenne la più eseguita nei cortei e nelle manifestazioni del 1968.

12. kojiro - 03/11/2006

scusate nel post precedente non avevo ancora finito di leggere tutto il blog (ero troppo avvelenato)….. ma ancora adesso mi devo sfogare:

per Asvel
non sforzarti troppo… “a far del bene agli asini ci si rimette calci” o almeno così dicono dalle mie parti!

per Morley
complimenti per l’ottusità! Sembra quasi che lavori per la grande azienda Cattolica (perchè di azienda si tratta). Citi il Vangelo ma non sembra che lo hai letto attentamente… Certo Cristo si sacrifica per tutti gli uomini (me compreso, chi lo nega) ma è altrettanto ovvio che “viene” ucciso per le sue idee che sconvolgono l’ordine della religione dell’epoca (come cantano gli Ska-P: “el primer hippie de la humanidad”)! Dal 325 d.C. la cosiddetta “Chiesa Cattolica” uccide Cristo ogni giorno crendo dogmi che imbrigliano il libero pensiero dei fedeli… non piacerebbe anche a te amare Dio più liberamente senza essere costretta da regole o imposizioni che ne limitano la spontaneità? Comunque non voglio dilungarmi su questa faccenda più di tanto anche perchè l’argomento principe è un altro:

LA CENSURA

Ebbene sì, la censura, la nostra eterna nemica!
Voglio esprimere un concetto molto semplice (e soprattutto breve) sul funzionamento di una televisione.
A cosa serve una televisione? Due risposte possibili:
a) a manipolare gli spettatori
b) a produrre soldi
Ovviamente sto parlando di televisione privata (nel caso di quella pubblica “dovrebbe” anche informare e acculturare, scusate mi scappa da ridere).
Per il punto a) non voglio star qui a discutere (tanto penso che già tutti voi vi siete fatti un’idea….. altrimenti leggetevi “1984”, o se siete pigri e visto che si parla di tv guardatevi “Quarto Potere”).
In merito al punto b) dobbiamo ricordarci come funziona la pubblicità: più un programma è visto, più quella fascia oraria acquista valore economico, più le aziende che vogliono far apparire il proprio marchio sul piccolo schermo devono sborsare….
Fin qui tutto chiaro! E’ ovvio poi che determinate fasce di utenti sono più o meno sensibili a queste pubblicità. Quindi si prende la categoria più sensibile (i bambini, per chi non l’avesse capito) e la si incolla davanti al tubo catodico con qualsiasi mezzo possibile per farle attingere messaggi subliminali (sempre pubblicità, non travisate). Per cui si da al pubblico ciò che vuole il pubblico: cartoni animati senza distinzione di sorta (per il caro concetto che i cartoni animati sono roba da bambini…). Infine per non andare incontro ad alcun tipo di ripercussioni (ve lo ricordate il casino che è successo per Dragon Ball) si taglia qua e la, si modifica un po’ la storia, etc.; intanto il pargolo è li che tra gli spot si è fatto folgorare dall’ultima cazzata inutile e comincia a fracassare i cosiddetti ai genitori (che prima, per non sentirlo, lo hanno piazzato davanti al televisore…. e adesso corrono pure a comprargli quello che vuole!!!!). Chiamatela come vi pare, ma questa “scelta consapevole” di modificare un prodotto di comunicazione (che sia cartone animato, telefilm, o persino programma televisivo) non è accettabile in un paese “civile” (quanto ci piace dire che viviamo in un paese civile) e ha un nome tutto suo: CENSURA! La stessa che ha fatto chiudere Rai8t dopo una puntata nonostante avesse fatto il 33% di share a mezzanotte! Ma lì i motivi erano altri, lì si che i contenuti interressavano, soprattutto il censore (che tra l’altro…. ops, ma è anche padrone di Mediaset…. ).

Per finire, ogni prodotto televisivo ha un suo target e necessita di essere messo in onda ad orari adeguati. Per quanto riguarda i contenuti quando si aquista un prodotto, questo deve essere trasmesso così com’è, altrimenti lo si lascia ad un’altra emittente (“ma poi il pubblico quarda quell’altro canale….”) magari più rispettosa dei creatori e dei fruitori dell’opera.

Comunque in fondo Mediaset mi ha stupito mandando in onda gli episodi dei Griffin lo scorso luglio (quello in cui Stewie “crocca di mazzate” Brian è spettacolare ma non è proprio una puntata da far vedere il pomeriggio….!!!!) Per chi se l’è persa:

Meglio adesso con le puntate serali, è più sensato! Ogni tanto un plauso a Mediaset (che sicuramente domani mi farà rimangiare tutto). Una delle poche azinde (quasi) libere sotto l’ombra del “biscione” è Mondadori (ma c’era una lunga tradizione da distruggere, forse un giorno ce la faranno anche li! Speriamo di no! I migliori scrittori italiani dell’ultima generazione sono editi dalla grande M!)

Ciao a tutti

13. kojiro - 03/11/2006

ps per Morley: hai ragione!, almeno su un punto.

cit: “non parliamo poi di quei discorsi farneticanti di coloro che vogliono la politica sempre responsabile di ogni cosa avvenga a questo mondo, e segnatamente una certa parte politica responsabile di ogni nefandezza – gli altri invece sono puri come gigli ma per piacereeee”

in effetti non ho ancora rivisto sugli schermi della RAI i vari Biagi, Santoro, Luttazzi, Guzzanti, ……………………………………..
…..ma ricordo perfettamente chi li ha mandati via (ora che ci ripenso non hai ragione). Vabbè ragione a metà!

14. Lastwhitelf - 22/12/2006

..quanti di voi dopo l’ultima finanziaria han cambiato idea sul Sig Berlusconi?

15. w la pastasciuatta - 27/01/2007

Accipicchia quante cose di cui ignoravo l’esistenza ho imparato stasera leggendo questi post!!

Lastwhitelf sai che?!, alla fine non mi devo sposà nè berlusconi e nè prodi per 2 motivi : primo perchè mi piacciono le sbarbine, secondo perchè anche se mi piacessero l’omini, stenterei a toccarli entrambi anche con le cannucce dell’estatè.
Io penso che sarà un po’ prematuro parlà di risultati, facciamoli lavorà sti poveracci, e riparliamone tra un annetto. Sicuramente ci sarà qualcuno che per smontà sto governo sarebbe disposto anche a leccà i cessi della stazione per sfamarsi, io invece preferirei vive meglio e fregarmene altamente di chi è riuscito a darmi tale gioia. Per me ci potrebbe andà anche mefisto in parlamento, ma che si dia ‘na mossa per rende st’italia dignitosa.
Io tempo fa ho votato il CAVA LIRE, poi alla fine mi so fatto du conti in tasca ed ho scoperto che quelle du’ lire che avevo un c’erano più e allora l’altro giorno ho votato il BRODIPO (se non altro ci metterà un po’ di più a levarmi sti du centesimi che mi so rimasti, mi so detto) e ora alla fine staremo a vedè, pregando chi ascolta le preghiere che se dovesse andà male anche sta volta faccia arrivà qualcuno che non promettà di non rubà, ma che giuri di rubà il giusto con l’intenzione di lascià qualcosina anche per noi.

Antonio complimenti per il sito e scusate per l’otti.

P.S Grazie emme-pi, quando mi nascerà il primo figlio farò colazione tripla tante le volte mi venisse in mente di pappammelo ;-)

A

16. Pardo - 12/02/2007

la mi’moglie e io s’è riscosso lo stipendio di gennaio:
100 euri in più per uno (200 euri in più in famiglia)
eran 1700 c\a, son 1807
l’aumento è pari alla diminuzione sulla voce imposte.

e, per piacre, leggete il Vernacoliere, l’univo giornale libero d’italia (non ha pubblicità…)

17. Nicky - 01/12/2007

voglio ke su sky ci sia un un canale dedicato ai manga!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!tipo sailor moon dragon ball nana sakura piccoli problemi d cuore therry e maggie inuyasha e molti altri………… VI PREGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!

18. Nicky - 04/12/2007

su sky c sn molti canali inutili…….xkè non si decidono a trasmettere un canale interessante come ad esempio un canale dedicato ai manga!!!!!!!!!!!!!!!!!

19. redeffect - 03/02/2008

ciao ragazzi come s’intitola la puntata dove peter dice di essere un cavallo e li viene la testa da cavallo… poi una scopa e diventa una scopa e cade in terraa ahahahahaha mi fa morire risp vi prego

20. Criskater - 28/10/2008

nnama ” quindici minuti di vergogna” cmq nn è peer a trasformarsi in una donna,cavallo e scopa era una comparsa a farlo ne sn sicuro ke io ho i dvd


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: