jump to navigation

Emmy Awards 2006, i vincitori 28/08/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Premi, TV USA.
trackback

Emmy Awards 2006, i vincitori

Dopo i vincitori della parte creativa dei premi, ieri sera allo Shrine Auditorium di Los Angeles sono stati assegnati i 58esimi Primetime Emmy Awards, gli “Oscar” del mondo televisivo americano.
Da segnalare la serie trionfatrice della serata, 24, che ha fatto incetta di Emmy vincendone ben cinque, tra cui quella per la miglior serie drammatica e quella a Kiefer Sutherland (il secondo da sinistra nella foto in alto), figlio del famoso attore Donald, come migliore attore di una serie drammatica.
Miglior attrice in una serie drammatica è stata proclamata Mariska Hargitay per la sua interpretazione in Law & Order: Unità speciale: anche la Hargitay, che ha avuto un bambino alcune settimane fa, è una figlia d’arte, nata dalle nozze tra l’attrice Jayne Mainsfield e il bodybuilder ungherese Mickey Hargitay.
Tony ShalhoubIn merito alle serie comichemigliore serie è stata eletta The Office, versione americana della serie cult inglese con Ricky Gervais da noi in onda sul canale satellitare Fox, mentre migliori attori sono stati proclamati Tony Shalhoub (nella foto a sinistra) per Monk e Julia Louis-Dreyfus per la sua nuova sit-com The New Adventures of Old Christine.
Tra gli attori non protagonisti, ha vinto anche Megan Mullally, Karen nella sit-com cult Will & Grace che si è appena chiusa negli Stati Uniti, e Alan Alda in West Wing: grazie a questa statuetta, la serie politica da poco terminata ha eguagliato il record di Emmy vinti da una serie drammatica, ben 26, in precedenza ottenuto già da Hill Street giorno e notte.
Tra le miniserie, ha trionfato “Elizabeth I”, biografia della regina inglese interpretata da Helen Mirren (che ha anche interpretato l’attuale regina Elisabetta II nel film “The Queen – La regina”, a breve nei cinema italiani) e Jeremy Irons: ambedue gli attori sono stati premiati, la prima come attrice protagonista ed il secondo come attore non protagonista.
La serata, condotta da Conan O’Brien, sarà replicata nuovamente sul canale satellitare Jimmy martedì 29 agosto alle ore 22.50, sabato 2 settembre alle 16.00 e domenica 3 settembre alle 11.40.
Da segnalare, nel corso della serata, anche una reunion delle prime tre storiche protagoniste di Charlie’s Angels (che proprio da oggi è in replica dal lunedì al venerdì alle 08.30 su Rete 4), Farrah Fawcett, Kate Jackson e Jaclyn Smith, per ricordare lo storico produttore Aaron Spelling, morto un paio di mesi fa.
Se volete ricontrollare le nomination delle principali categorie le trovate qui… a seguire invece l’elenco dei principali vincitori di questa 58esima edizione dei premi.

Accanto a ciascuna serie o miniserie è indicato il network americano dove è (o è stata) trasmessa.

MIGLIORE SERIE COMICA
The Office (NBC)

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA
24 (Fox)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Tony Shalhoub (Monk, USA)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Julia Louis-Dreyfus (The New Adventures of Old Christine, CBS)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Kiefer Sutherland (24, Fox)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Mariska Hargitay (Law & Order: Unità speciale, NBC)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Jeremy Piven (Entourage, HBO)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Megan Mullally (Will & Grace, NBC)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Alan Alda (West Wing, NBC)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Blythe Danner (Huff, Showtime)

MIGLIOR MINISERIE
“Elizabeth I” (HBO)

MIGLIOR FILM TV
“The Girl in the Cafe” (HBO)

MIGLIOR ATTORE IN UNA MINISERIE O FILM TV
Andre Braugher (“Thief”, FX)

Helen Mirren e Jeremy IronsMIGLIOR ATTRICE IN UNA MINISERIE O FILM TV
Helen Mirren (“Elizabeth I”, HBO)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Jeremy Irons (“Elizabeth I”, HBO)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Kelly Macdonald (“The Girl in the Cafe”, HBO)

MIGLIOR VARIETA’
“The Daily Show With Jon Stewart” (Comedy Central)

MIGLIOR REALITY
“The Amazing Race” (CBS)

Complessivamente, trionfa agli Emmy il canale americano HBO con 26 statuette, seguito dalla NBC con 14 premi, dalla ABC con 11 e dalla FOX con 10 premi.
L’elenco completo, comprendente anche i premi minori e quelli relativi alle miniserie, è scaricabile qui (in formato PDF).

Commenti»

1. Max di Modena - 28/08/2006

Finalmente “24” ottiene ciò che si merita da anni!!!!
Attendo con trepidazione la serata del 6 ottobre…

2. Felix` - 28/08/2006

Delusione per House e Grey’s Anatomy.

3. salvo - 28/08/2006

appunto. poi la vittoria e elisabeth perkins di weeds? su…

4. dave - 28/08/2006

forza 24!si merita al 100% questo premio!bravissimi tutti gli attori,una serie davvero fantastika!

5. stes86 - 28/08/2006

concordo con Felix…peccato sia per House e Grey’s, che tra l’altro aveva 11 nomination…

6. Nick84 - 28/08/2006

Gli Emmy sono i corrispondenti americani del telegatto solo che lì premiano la qualità e l’innovaziona a dimostrare ciò ci sono un sacco di serie nuove più il trionfo di HBO rete trasgressiva e i pochi premi alla CBS(il maggior network americano) sia perchè produce quasi sempre polizieschi vedi la sfilza di csi sia perchè avendo il palinsesto stabile è quella che ordina meno serie nuove. Invece in italia sono 20 anni che si premia striscia come miglior trasmissione quindi fate voi un confront sull’innovazione.
2 Domande: DOve trovo la lista dei vincitori del Daytime Emmy?
Si può seguire lo show dell’Emmy senza sentire degli spoiler?

7. alexspooky - 29/08/2006

adesso non diciamo cretinate.Paragonare l’emmy,che esiste praticamente da quanto e’ nata la tv,al telegatto e’ una bestemmia.L’emmy e’ esattamente come l’oscar,non come il telegatto che e’ solo un bieco strumento per vendere piu’ copie di un giornale.

8. pierluigi - 29/08/2006

Certo, paragonarlo al Telegatto è un pò troppo. Però ancora una volta si è visto come i giurati votino prevalentemente in base a facce conosciute, senza nemmeno visionare gli episodi. Peter Krause e Frances Conroy di Six Feet Under meritavano il riconoscimento; Mary Louise Parker non è stata nemmeno nominata; James Gandolfini e Edie Falco nemmeno e si meritavano molto di più. Purtroppo serie sopravvalutate come Will & Grace e West Wing tirano di più (non capisco come Alan Alda abbia potutto vincere un Emmy, quando Gregory Itzin se lo meritava per via di una performance spettacolare).

9. Energon - 29/08/2006

Grande Tony Shalhoub! Forza MONK!
A quando la 4a stagione?

ehm io mi sono innamorato di Jaime Pressly (la bionda di My name is earl) era bellissima l’altra sera LOL.

10. duff - 29/08/2006

Grande Kiefer! Non vedo l’ora rrivi Gennaio 2007 :-)

X Energon: La 4a stagione dovrebbe iniziare ad ottobre su FOX

11. bristow - 29/08/2006

Felice del flop delle Casalinghe, ahaha…
Mi spiace per Lost e JJ che non hanno sfondato…

Senza tenere conto che avrebbe meritato una nomination Jennifer Garner…

Ma per 24 sono contenta.

12. sergio - 30/08/2006

Bravissimo Monk!!

13. Nick84 - 31/08/2006

Gli Emmy sono i corrispondenti americani del telegatto. E questo non significa paragonarli . Che poi le produzioni italiane facciano un pò schifetto e che i telegatti li vincano sempre le stesse 4 persone è un’altro discorso.

Lo so che gli emmy sono gli oscar della TTTVVVIII ma anche i telegatti li chiamano così oscar o premi della TTTTVVVIII che siano trash è un’altro dato ma di fatto è la manfestazione + importante della tv dove ci vanno tutti.

14. Alessia - 31/08/2006

Nessuno dei protagonisti di Grey’s Anatomy ha vinto un premio!Non lo trovo giuisto.In Italia 24 non ha avuto neppure un gran successo e sinceramente non avrei premiato Mariska Hargiay come attrice protagonista, seguo L & O e sinceramente la sua interpretazione non è cosi’ straordinaria.Questi Emmy mi hanno deluso parecchio…Non so gli altri cosa ne pensano

15. Alessia - 31/08/2006

Kyra S. in Closer era strepitosa,meritava sicuramente di vincere.Ma i giurati seguono i serial?Anche li ci deve essere una mafia e un giro di interessi enorme…

16. Keely - 30/09/2006

Beh Alessia non è vero che 24 non ha avuto successo in Italia.. anzi.. e poi è una premiazione americana… mica stanno a controllarci a noi pure che fosse…

17. L'INNAMORATA DI ZAC! - 15/10/2006

sììììììììì…forza 24!!!!!!!!!!
HO BISOGNO DI AIUTO….STO FACENDO DELLE SELEZIONI PER…
SCOPRITE PERCHè HO BISOGNO DI VOI SOLO MANDANDO 1 E-MAIL AL clari.delllaquila@tiscali.it

18. Giuse - 04/05/2007

grande megan mullally se lo merita tutto,un pò di dispiacere per debra messing ma va bene cosi.
Una nomination potevano darla anche a ghost whisperer e stata davvero brava jennifer lowe hewitt ma si rifarà nel 2007 spero.
Ciao Giuseppe da torino

19. DanyKonishi - 17/09/2007

e garo??????????


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: