jump to navigation

Morta la voce italiana di Robert Redford 13/09/2006

Posted by Antonio Genna in AntonioGenna.net, Cinema e TV, Doppiaggio, Film, In Memoriam, TV ITA.
trackback

Cesare BarbettiE’ scomparso oggi all’età di 75 anni per un’ischemia cerebrale (conseguente ad un’incidente automobilistico occorsogli a fine luglio, in cui aveva riportato la frattura di tibia e perone) l’attore e doppiatore di origini siciliane Cesare Barbetti.
Noto soprattutto per essere stato la voce italiana di Robert Redford (in quasi tutti i suoi film realizzati finora, da “A piedi nudi nel parco” fino al recente “Il vento del perdono”), Barbetti annovera tra i suoi doppiaggi anche Steve McQueen in molti film tra cui “Getaway” e “Papillon”, Robert Duvall nella saga de “Il Padrino”, Steve Martin in vari film da “Due figli di…” e “Roxanne” a “Novocaine”, Warren Beatty in alcuni suoi classici come “Bugsy” e “Dick Tracy”, Kevin Kline in film come “Un pesce di nome Wanda” e “In & Out”, Dean Jones in svariate commedie Disney come “Quattro bassotti per un danese” e “Un maggiolino tutto matto”.
In TV Cesare Barbetti è stato tra gli altri la voce di David Soul, l’Hutch di Starsky & Hutch, e di Roger Moore in Attenti a quei due.
Barbetti ha anche diretto il doppiaggio di vari film, telefilm e cartoni, è apparso in diversi film (fin da bambino, nel 1934, in “Il cappello a tre punte” accanto ad Eduardo De Filippo), sceneggiati televisivi e spettacoli teatrali. Per un elenco completo della carriera di Cesare Barbetti visitate la pagina a lui dedicata all’interno del mio sito web Il mondo dei doppiatori.

Commenti»

1. JoBel - 13/09/2006

Sicuramente una grande voce e un ottimo doppiatore… che riposi in pace

2. Alessio - 14/09/2006

Uno dei miei preferiti di sempre…mi dispiace davvero

3. Jenny - 14/09/2006

NOO! Adoravo la sua voce, Robert Redford non doppiato da lui non
sarà + lo stesso :/

4. iBaby » Blog Archive » Un tristepapà - 15/09/2006

[…] Ma quello che è veramente triste è che nessun telegiornale ne ha dato notizia. E nessun quotidiano online. La voce che ha reso indimenticabili tanti personaggi è stata dimenticata da tutti. Non da papà. […]

5. LUCA - 15/09/2006

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO ASSIEME A BEPPE RINALDI,MI MANCHERAI TANTISSIMO.
LUCA RAMELLO

6. Botolo.net » Un tristepapà - 17/09/2006

[…] Ma quello che è veramente triste è che nessun telegiornale ne ha dato notizia. E nessun quotidiano online. E nessun generatore di news cui iPapy è abbonato. La voce che ha reso indimenticabili tanti personaggi è stata dimenticata da tutti. Non da papà. […]

7. alexjacko85 - 22/09/2006

Grande voce grande doppiatore Robert Redford ha perso il meraviglioso timbro che lo ha accompagnato in tutta la sua carriera cinematografico come DeNiro con Amendola e Connery con Locchi.
Ciao Cesare eri un maestro ed io penso che chiunque voglia entrare nel mondo del doppiaggio abbia solo da imparare da te…Riposa in pace..

8. mokambo83 - 26/09/2006

26/09/2006
Nemmeno un piccolo trafiletto per ricordare la scomparsa di questo grande attore con la A maiuscola, perchè i doppiatori, non dimentichiamolo sono dei grandi attori. Contribuiscono anche loro a dare personalità all’attore a cui prestano la loro indimenticabile voce. Robert Redford deve molto a Cesare Barbetti. Danno in tv notizie tanto idiote di cui si farebbe volentieri a meno e poi, credo solo per loro radicata ignoranza, non rendono partecipe il pubblico di questo e di altri illustri passati lutti.
Profondamente risentita e dispiaciuta. Lucia di Verona

9. mysterbalfys - 30/09/2006

Sono commosso. Ma sono contento che adesso il buon Dio quando vorrà potrà scegleiere tra Pino Locchi e lui. La voce e l’arte di Cesare Barbetti sono di quelle cose che restano in eterno.

10. Didako - 17/10/2006

Ellery Queen il primo che ho sentito parlare con la sua voce. Giovanni Paolo II l’ultimo. Ma con quest’ultimo personaggio hai proiettato la tua voce verso l’Eterno! Grazie Cesare.

11. Mark - 07/11/2006

Un grande doppiatore, che ha indiscutibilmente contribuito al successo in Italia, di un grande attore come Robert Redford. Purtroppo come capita a molti “grandi” che lavorano ‘in silenzio’, non è stato ricordato dai mass media.

12. attilio - 26/12/2006

ma cesare barbetti doppiava anche john voigt ?? ciao grazie attilio(mi spiace per questo silenzio ….che d’ora in avanti si avra!!!)

13. Luciano - 13/04/2007

Caro Cesare, quando ci conoscemmo ti dissi: finalmente “vedo” la mia voce. Ci siamo conosciuti per caso ed è stata subito simpatia. Prima nelle trattorie romane poi nella lettura di tanti testi per audiovisivi. Ricordo in particolare l’ultimo: All’omarino ignoto” pochi mesi prima del tuo incidente. Un ottimo lavoro. Ci salutammo dandoci appuntamente al mio rientro per la lettura di “Tol’ko Sibir”. Sono stato fuori Italia e solo ora sono rientrato.
Cercandoti…ho saputo.
Quanto mi manchi caro Cesare.
Chissa se un giorno, più in la nel tempo, ci ritroveremo.
Ciao AMICO caro
Luciano

14. Stefania - 07/06/2007

Che tristezza. Robert Redford non sarà piu’ lo stesso. Mi sorprende che nessun giornale ne abbia parlato. Neanche Vincenzo Mollica! Ho amato molto la sua voce unica e toccante. Ci mancherai. Stefania da Verona

15. CHARLIEV61 - 12/06/2007

Con Cesare Barbetti, scompare uno fra i pilastri piu’ importanti del nostro doppiaggio italiano. Quello che mi rammarica, è il fatto, che nessun tipo di mass media, ha ricordato questo grandissimo Attore.
Siamo nelle mani dei saltinbanchi, che si improvvisano doppiatori e attori, di cui per correttezza non faccio nomi, ma chi conosce l’ambiente, saprà a quali personaggi mi sto’ riferendo.
Caro Cesare, sarai sempre nelle nostre memorie e sarai sempre un punto di riferimento, per tutti quei giovani aspiranti, che si vogliono avvicinare a questo bellissimo mestiere.
carlo.

16. Luciano Bovina - 04/09/2007

E’ trascorso un anno…sembra ieri.
Un ricordo struggente mi pervade
ogni volta che “sento” la tua voce quando
proietto i miei audiovisivi.
Grazie Cesare per l’amicizia che mi hai dato.
Alla prossima…vita.
Luciano

17. DANIELA - 05/10/2007

il mio sogno: fare la doppiatrice: il mio primo turno di doppiaggio a cui ho assistito è stato qualche anno fa alla fono roma se non sbaglio. mi avevano dato la possibilità di assistere ad un turno di doppiaggio di un bellissimo film: “In ostaggio” e quando arrivai alle 9 in punto c’era lui, Cesare Barbetti. Gli altri non erano ancora arrivati. lui, puntualissimo era lì e non appena mi vide mi salutò da gran signore quele era e mi chiese se fossi un’attrice… gli risposi: “Magari…” . Ci mettemmo a parlare.. lui, uno dei più grandi doppiatori del cinema italiano parlava con me con una semplicità e professionalità che mi lasciarono senza parole. Una persona SPECIALE, UNICA E MERAVIGLIOSA. non potrò mai dimenticare quel turno di doppiaggio. GRAZIE CESARE MI HAI INSEGNATO TANTO.

18. DANIELA - 05/10/2007

SAREBBE IL MINIMO SE SI DEDICASSE UN PROGRAMMA TELEVISIVO AL RICORDO DI PERSONE COME LUI… Ma invece continueremo a vedere solo come diventare milionari o come farci i fatti degli altri con questi splendidi reality….

19. hj - 15/10/2007

quasi quasi ho imparato l’italiano tramite la sua voce, ascoltando tante volte DVD con la sua voce… Per me una voce dell’Italia…strano come delle voce possono avere una tale impronta…

20. Luciano Bovina - 19/10/2007

Mi hanno letto “Tol’ko Sibir” (solo Siberia)
Quanta pena gli altri, quanta differenza,
quanto perde un filmato senza la tua voce.
Mi manchi Cesare.
Grazie per averti conosciuto, apprezzato
e esserti stato amico.
Luciano

21. generale - 16/11/2007

Un timbro inconfondibile..Una grande voce..con rammarico scopro solo oggi che ci ha lasciato…continueremo a ricordarLa con grande passione ed ammirazione…vivra’ per sempre nei nostri amati film…GRAZIE!!

22. alessia86 - 10/12/2007

Salve, sono Alessia Barbetti, nipote di Cesare Barbetti. Solo ora prendo atto dei bellissimi messaggi che avete lasciato a mio nonno e colgo così l’occasione per ringraziare tutti voi….

23. giovanna - 28/04/2008

ho 57 anni e il io attore preferito è sempre stato robert redford con la sua voce italiana cesare barbetti che purtroppo ho saputo da poco che non c’è più mi spiace molto. ho tutti i film di redford e così sentirò sempre la sua voce….

24. bond - 06/05/2008

come dicevo mesi fa per Giuseppe Rinaldi,lo dico,purtroppo, anche adesso per il grande Cesare Barbetti:con lui e’ scomparso il CINEMA.

25. camilla - 06/07/2008

che grande dolore.
un uomo di classe oltre che un timbro di classe.
Meravigliosamente antico.
grazie di aver reso tutto più vero.Camilla

26. d+ - 09/12/2008

davvero un brutto colpo quando l’ho scoperto, ero davvero molto affezionato a questa voce, era uno dei migliori ed in presso mi è rimasto specialmente per il doppiaggio di John Hammond in Jurassic Park.

27. Andrea - 17/12/2008

Mi sembra di aver perso una persona cara. La sua voce era come un abbraccio. Mi ispirava fiducia.
Mi manca….

28. The Badger - 03/01/2009

Un grande uomo, una grande voce, è stato triste sapere che non c’è più. Lo ricorderò sempre.

29. lucas - 05/03/2009

c’è un film con redford in tv su rete 4. non so perchè ho avuto uno strano presentimento e sono venuto a cercare qua sul portatile. mi dispiace per cesare. molo. belle le parole di Andrea qui sopra. una bellissima voce, e un doppiatore di altissimo livello che sapeva dare alle già ottime interpretazioni di redford un colore particolarissimo. un altro grande che ci lascia in punta di piedi. un abbraccio.

30. Maria Francesca - 06/05/2009

Sono cresciuta con la sua voce sin da piccolissima non solo con i film di Robert Redford ma anche la serie TV ” Starsky & Hutch”. La voce di Cesare mi ha fatto sognare. Era la piu’ bella voce che abbia mai sentito e vi posso assicurare che non riesco piu’ a vedere un film doppiato da lui senza piangere.
E’ uno scandalo che nessuno si sia interessato di lui alla sua morte visto che lui con il suo lavoro ci ha dato tanto e si meritava di essere ricordato.
Vorrei tanto che uno dei tanti giornalisti che abbiamo nelle nostre reti televisive “si svegliasse” e facesse un programma che ricordasse Cesare Barbetti ma anche il grande Ferruccio Amendola ,Giuseppe Rinaldi o Pino Locchi. RENDERE UN TRIBUTO E’ GIUSTO!!!!!!

31. Lo Shkeliatra - 13/08/2009

Ho sentito qualcuno dire che «Il doppiaggio fa metà personaggio».
Da qualcuna di queste lettere mi accorgo che è vero: si tratta di chi ha osservato come Robert Redford, riguardo noi italiani, ha dovuto molto a Cesare Barbetti.
Personalmente ho imparato a conoscere la sua voce dagli episodi di “Starsky & Hutch” (voce di David Soul).

32. oliver - 02/12/2009

purtroppo solo ora ho saputo, con incredibile ritardo…
il mio doppiatore preferito insieme a Pino Locchi. e “attenti a quei due” era perfetto con loro. Roger Moore era italiano con lui (ma poi invece lo doppiava Locchi per 007..)
mi spiace davvero tanto

33. Giuseppe - 21/01/2010

Era la voce di Lord Brett Sinclair (Roger Moore) perfetta per il gentleman e dongiovanni inglese in “Attenti a quei Due” che duettava con la voce di Pino Locchi (altro grandissimo compianto) prestata al funambolico americano Danny Wylde (Tony Curtis). Era uno dei miei telefilm preferiti della mia infanzia.
Memorabile anche il doppiaggio di “Ellery Queen” (il compianto Jim Hutton) giornalista investigatore, che aiutava il padre ispettore a risolvere i casi più intriganti. Quanti ricordi.
Grazie Cesare.

34. riccardo - 28/02/2010

era grande Non mi stupisce il suo comportamento (vedi daniela post 17), i veri grandi sono semplici, professionali, gran signori Ho quasi 60 anni, se nascessi di nuovo proverei a fare quel bellissimo lavoro, mi è capitato una volta di fare il doppiatore (dilettante) avendo una sala di doppiaggio (vera), un’emozione che non scorderò mai Consoliamoci: se esiste un aldilà lui e Pino Locchi saranno di nuovo insieme Se penso a Attenti a quei deu, mito della mia giovinezza, mi vengono in mente prima le loro voci che i volti degli attori ….

35. Nicola - 05/04/2010

Sono stato amico di Cesare per più di quindici anni dopo averlo conosciuto per una ricerca sul doppiaggio.
Era un uomo vitale, generoso e con l’entusiasmo di un ventenne.
Una voce che trasudava cinema in ogni sillba che pronunciava, e chi ama il cinema sà che cosa intendo.
Mi manchi tanto Cesare, con te ho perso un’amico ed una chiave che apriva le porte dell’immaginario.
Nicola

36. ariel - 22/04/2010

Conobbi Robert Redford nel 1974, quando arrivò in Italia “Come eravamo”. Da allora, Redford-e-Barbetti sono stati ” il mio attore preferito”.
Da quando Cesare non può più essere Robert, ho smesso di avere attori preferiti.
Grazie infinite Grandissimo Artista, come vedi, indimenticabile.
Ariel

37. Giusy - 21/09/2010

sono una fan dei doppiatori ! alcune voci sono inconfondibili ed insostituibili. Solo ora con internet ho conosciuto il doppiatore di Robert Redford, fra i miei prefieriti, ma ho avuto l’amara sorpresa di scoprire che il grande doppiatore Cesare Barbetti non è più con noi.
Mi dispiace moltissimo e ricordo anche i tanti altri bravi doppiatori come Emilio Cigoli, Pino Locchi e Oreste Rizzini.
Giusy

38. Davide - 10/07/2011

Timbro unico e inconfondibile, Pilastro portante del doppiaggio italiano assieme a Ferruccio Amendola e Giancarlo Giannini.
Rivedendomi “cars-motori ruggenti”, solo oggi mi è nota la sua scomparsa…
Con grande tristezza il mio cordogio ad un intramontabile.
Davide


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: