jump to navigation

TV – I dati Auditel del 17 settembre 18/09/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Ieri e oggi in TV, Lost, Serie cult, TV ITA.
trackback

AuditelEcco gli ascolti delle serie TV e fiction italiane di prima e seconda serata di ieri sera, domenica 17 settembre.
Per informazioni su tutti i telefilm stranieri in onda in prima visione nel corso della settimana visitate lo spazio Telefilm News #29.
Su Italia 1 aumentano ancora gli ascolti di Dr. House – Medical Division, della quale sono andati in onda gli episodi 5-6 della seconda stagione inedita: Dr. House - Medical Divisionil primo episodio, “Padri e figli”, in onda alle ore 20.41, ha ottenuto 3.986.000 spettatori (16,29%), mentre il secondo episodio “Vortice” (ore 21.38) ha totalizzato 4.774.000 spettatori (19,73%). Questo episodio entra direttamente al 7° posto della Top 10 dei Telefilm più visti negli ultimi anni in Italia (subito dopo il primo episodio di Invasion trasmesso lo scorso 11 luglio).
Canale 5 alle 23.30 ha trasmesso il 22° ed ultimo episodio della 3^ ed ultima stagione di The Guardian, dal titolo “Una nuova vita”, che ha ottenuto 1.246.000 spettatori.
La 7 alle ore 21.00 ha trasmesso il terzo episodio della serie poliziesca francese Diane, uno sbirro in famiglia, dal titolo “Sordido intrigo”, che ha ottenuto 531.000 spettatori (2,22%).
Tra gli altri programmi, buona partenza su RaiDue per il reality “Wild West” con Alba Parietti, che dalle ore 21.00 ha ottenuto 2.498.000 spettatori (14,47%), mentre va male su Canale 5 il quiz “Fattore C” con Paolo Bonolis, secondo me una brutta copia di “Affari tuoi” (RaiUno), che ha totalizzato 4.036.000 spettatori (17,61%). Su RaiUno il film “La giuria” (ore 20.47) ha ottenuto 3.990.000 spettatori (17,02%), mentre su RaiTre il film “Le chiavi di casa” con Kim Rossi Stuart (ore 20.51) ha avuto 1.878.000 spettatori (7,79%). Su Rete 4 la replica dell’11a puntata di “Elisa di Rivombrosa” (ore 21.39) ha ottenuto 1.600.000 spettatori (9,18%).

Questa sera su RaiDue in prima serata vanno in onda due episodi inediti più una replica di NCIS – Unità anticrimine, mentre su Italia 1 prosegue la terza stagione di The O.C. con altri due episodi, seguiti da due episodi “vietati ai minori” della serie animata I Griffin e dal primo episodio della nuova sit-com My Name is Earl. Sulle altre reti, RaiUno programma la prima puntata di “Miss Italia 2006 – La sfida” con Carlo Conti, Lost - 2a stagione su Foxsu Canale 5 parte “Reality Circus” con Barbara D’Urso, su RaiTre il consueto spazio con “Chi l’ha visto”, Rete 4 ha uno speciale “Appuntamento con la storia” con Alessandro Cecchi Paone (seguito alle 00.50 da una replica di Law & Order: Unità speciale), e La 7 trasmette il film “Il marchese del Grillo” con Alberto Sordi.
Per gli abbonati alla pay TV Sky, sul canale satellitare Fox alle ore 21.00 debutta la seconda stagione inedita di Lost (che arriverà a marzo 2007 su RaiDue) con i primi due episodi.

Commenti»

1. JoBel - 18/09/2006

Forse si profila l’anno della riscossa dei telefilm a danno dei reality e dei quiz fotocopia… speriamo bene e viva il dottor House!

2. Stes86 - 18/09/2006

incredibili gli ascolti per House. Ieri c’era una buona offerta in tv, in particolare rai 1 e rai3

3. fabrizio - 18/09/2006

io l’avevo predetto House batte Bonolis e i reality. W I TELEFILM

4. Nick84 - 18/09/2006

Non scherziamo la domenica non fa quasi mai una mazza di interressante un pò come il sabato e poi purtroppi i reality vanno benissimo dato che l’isola ha iniziato bene , pupe e secchione e il west fanno un botto.
Il film su rai poteva anche essere interessante ma io non conoscevo manco di striscio ed infatti ha fatto il 17% di share cioè pochissimo , arranca anche il film su rai3 che in teoria dovrebbe raccogliere tutte le persone raelity-fobiche e per la tv di qualità , su retre4 invece a causa della noia fa il botto anche la elisa che di solito faceva meno. Sinceramente per wild west prospettavo un flop evidentemente in italia funzionano anche i reality senza vip(con l’unica eccezzione di survivor) ma invece è andato benissimo , inoltre il day-time può disporre dell’aiuto dell’italia sul 2 e dell’isola dei famosi quindi prevedo un pomeriggio roccioso per rai2 sperando che questo aiuti anche la fascia dei telefilm.
Delude invece bonolis evidentemente passata la curiosità di vedere il nuovo programma la gente si sarà domandata: MA mi merito di vedere altre 3 ore di affari tuoi alla settimana?
Periodo nerissimo per bonolis che quelle poche trasmissioni che riesce a fare gli vanno tutte male.

Ricapitolando facendo un’analisi di questo primo periodo:
1)reality in forte ascesa , funzionano benissimo anche quelli nuovi
2)telefilm stazionari motli vanno meglio , altri tipo oc arrancano altri invece stanno per essere trucidati da rai2
3)trasmissioni in forte discesa che subiscono la fortissima concorrenza dei carrozzoni reality
4)quiz stazionari alcuni vanno meglio altri sono nuovi e hanno bisogni di fidelizzazzione
5)trasmissioni trash in forte ascesa grazie a cultura e tra poco ci riappioppano anche distraction
6)Documentario in discesa tutti confianati a rai3

Il problema non è quando finiranno i reality ma se poi i meccanissi dei reality saranno inglobati nelle trasmissioni di nuovo corso(brrrr)

5. Nick84 - 18/09/2006

Cmq raga c’è un discorso da fare premesso che adoro i telefilm , ma la tv italiana non può continuara a importare solo tonnellate di telefilm quiz e reality , ci vuole anche qualcosa di italiano e le idee non mancano anzi stanno tutti sui canali minori.

6. Stes86 - 18/09/2006

Secondo me i palinsesti dovrebbero essere più “rigidi” e si dovrebbero evitare i continui e repentini cambi di programmazione (vedi oc e griffin dal martedì al lunedì etc).
Le idee ci sono (rai futura propone qualcosina d’interessante, così come comingsoon television – se non sbaglio tutte produzioni interne).
Un programma come Super quark d’estate fa il pieno, e secondo me andrebbe bene pure d’inverno.
Per cercare di cambiare qualcosa bisognerebbe uccidere la d’urso, costanzo e la de filippi (non è possibile che ci propongano sempre le stesse porcate da anni e anni, eppure c’è gente – molta – che ancra le guarda).
Il trash arriverà pure con buona domenica e con distraction.

7. Pippo - 18/09/2006

Se dici che Bonolis va male, non puoi dire buona partenza per lil noiosissimo reality della Parietti.
Del resto anche gli ascolti di seconda serata non sono stati stratosferici, segno che nessuno è rimasto più del dovuto anche quando Dr. House era finito.
Più obiettività

8. Pippo - 18/09/2006

Nick84, ma quale botto???
Wild West ha fatto il 14% e solo perchè ha allungato la frittata fino alle 0.40 ma quanti sono rimasti a seguirlo con attenzione??
Secondo me è un flop.
La Pupa e il Secchione in seconda serata ha toccato il 30%, la Parietti il 15.

9. fabrizio - 18/09/2006

Antonio house è diventato il settimo più visto, il sesto è Invasion

10. Antonio - 18/09/2006

Verissimo…avevo dimenticato dell’ascolto del primo episodio di Invasion (che del resto avevo scritto proprio su questo blog), ho corretto il post.
Tornando a quanto detto da Pippo, l’ascolto di Bonolis, dato il personaggio e la rete su cui va in onda, è deludente, quello della prima puntata del reality della Parietti invece è positivo per ora…certo, tutto può succedere nel corso delle prossime puntate.

11. Nick84 - 18/09/2006

Ma scusate rai2 deve raggiungere il 10-11% ? E la parietti ha fatto il 14% per 3 ore consegutive non sarà un botto di capodanno ma considerando che la parietti è noiosa e i protagonisti non sono vip è andato più che bene per la prima puntata.
L’uncica cosa su cui vi do ragione è che non è aumentato in seconda serata altrimenti poteva fare meglio ma voi la seconda serata ve la dovete proprio scordare dato che trovare una trasmissione che non sfora è come trovare una perla in un porcile.
Poi io il west non me lo guardo quindi non sono di parte ma se gli ascolti sono questi a rai2 saranno felici dato che si occupano 4 ore la sera + un 3 ore di fascia di daytime

P.S: Scusate non volevo dire che la Parietti è noiosa ma che è soporifera dato che l’ho beccato in una squarcio e sembra che parlasse a rallenty.

xstef non è colpa di costanza d’urso e compagnia bella dato che loro fanno quello che gli dicono i dirigenti o gli autori quindi se si tornasse alle trasmissione normali a loro non fregherebbe una mazza.

12. fabrizio - 18/09/2006

E’ vero gli ascolti di Wild West non sono pessimi per rai2

13. Felix` - 18/09/2006

Sottolineerei che House è stato il programma più visto della serata.

14. burchio - 18/09/2006

scusate…ma vi ricordate i catastrofici ascolti tipici della domenica sera dovuti al campionato…adesso siamo su un altro pianeta…(forse complice anche il maltempo generalizzato)

15. Silvia - 26/09/2006

beh. una vera finzione batte una finta realtà. direi che è una delle cose più sane che possa capitare.

16. Davide marchetti - 26/09/2006

Era ora che i reality prendessero una cinquina da quegli per tutti questi anni sono stati sottovalutati I TELEFILM perciò W DOTTOR HOUSE E W CSI SIA LAS VEGAS CHE NEW YORK e perchè no anche MIAMI!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: