jump to navigation

TV – I dati Auditel del 3 ottobre 04/10/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Ieri e oggi in TV, TV ITA.
trackback

AuditelRiepilogo degli ascolti delle serie TV e fiction italiane di prima e seconda serata di ieri sera, martedì 3 ottobre.
Per informazioni su tutti i telefilm stranieri in onda in prima visione nel corso della settimana visitate lo spazio Telefilm News #31.
“Distretto di Polizia 6”, Ricky MemphisSu Canale 5 sono andati in onda gli episodi 9-10 della fiction “Distretto di Polizia 6”: il primo episodio “Sfida mortale” (ore 21.22) ha avuto 8.218.000 spettatori (29,07%), mentre il secondo episodio “L’ultimo addio” (ore 22.21) ha ottenuto 7.482.000 spettatori (30,94%).
La 7 ha trasmesso l’episodio “Morti sospette” della serie L’ispettore Barnaby (ore 21.30), che ha totalizzato 726.000 spettatori (2,78%).
In seconda serata (ore 23.12) è andato in onda il previsto episodio “vietato ai minori” de I Griffin, che ha ottenuto 1.007.000 spettatori (5,41%).
Gli altri programmi della prima serata di ieri: su RaiUno discretamente bene il film in prima visione “La maledizione della prima luna” (ore 21.21, 5.167.000 spettatori -20,77%); su RaiDue sempre in calo il reality show “Wild West” (ore 21.08, 1.470.000 spettatori – 6,69%); su RaiTre molto bene “Ballarò” (ore 21.11, 4.431.000 spettatori – 16,61%); su Italia 1 è andato il film in prima visione “Tre metri sopra il cielo” (ore 21.04, 2.587.000 spettatori – 9,57%); Rete 4 ha trasmesso il film classico “Il compagno Don Camillo” (ore 21.14, 1.771.000 spettatori – 6,84%).

Questa sera su Italia 1 torna Dr. House – Medical Division con gli episodi 9-10 della seconda stagione inedita, mentre RaiTre alle 21.00 propone un nuovo episodio de “La Squadra 7″. In seconda serata, alle ore 23.45, Italia 1 trasmette altri due episodi “vietati ai minori” della serie animata I Griffin.
Tra gli altri programmi di prima serata: su RaiUno il film “L’angolo rosso – Colpevole fino a prova contraria” con Richard Gere; su RaiDue prosegue il reality show “L’isola dei famosi” con Simona Ventura; su Canale 5 va in onda il reality show “Reality Circus” con Barbara D’Urso; Rete 4 trasmette il film “Rambo III” con Sylvester Stallone; su La 7 va in onda “L’infedele” con Gad Lerner, seguito dal debutto della nuova edizione di “Markette” con Piero Chiambretti; MTV propone i varietà-reality americani “Next”“Date My Mom” e “Can’t Get a Date”

Commenti»

1. Lavinia87 - 04/10/2006

A questo punto mi e vi chiedo: il reality wild west continuerà?

2. stes86 - 04/10/2006

spero che domani si possa fare la stessa domanda sostituendo a “wild west” “reality circus”!

3. Lavinia87 - 04/10/2006

lo spero anch’io…..

4. fabrizio - 04/10/2006

Se reality circus si assesta sul 16% lo spostano su italia1.

5. Lavinia87 - 04/10/2006

Bè cmq, queste sono solo supposizioni, staremo a vedere cosa succederà!
La cosa “positiva” dei reality è che,con la scusa, è tornata la Gialappa…

6. ALE69 - 04/10/2006

ho sbagliato in parte il pronostico (io lo faccio cosi’ per gioco) non avevo considerato che ballaro’ avrebbe parlato di finanziaria
Comunque wild west e’ andato peggio di quel che pensavo (sara’ bella l’ambientazione e il motivo del gioco pero’ e’ la solita minestra)-mi viene in mente un caso simile di flop ,Survivor su italia 1 condotto dalla giornalista del tg5 Benedetta Corbi,che arrivo’ in tv dopo il successo del gf1 ed era senza televoto- era la stessa cosa dell’isola pero’ con concorrenti “normali”-un’altro flop (non secondo me) e’ stato anche operazione trionfo ribattezzato subito operazione tonfo forse perche’ troppo simile ad Amici – nonostante cio’ alcuni dei concorrenti hanno lavorato o lavorano in tv
Pronostico per stasera
ISOLA 4 mil. circa
CIRCUS 3/4 mil.
DR. HOUSE +di 4
la squadra + di 3
film rai 1 5/6 mil.

7. ALE69 - 04/10/2006

ah ho dimenticato di dire una cosa speriamo proprio che non spostino circus su ita 1 se no rischiamo di perdere qualche tf in onda

8. ALE69 - 04/10/2006

… e’ arrivato il salvagente dei reality …la gialappa!!!

9. Lavinia87 - 04/10/2006

Scusate ma io nn ho capito una cosa, come fanno a “misurare” il numero di spettatori e quindi i dati auditel?

10. ALE69 - 04/10/2006

ci sono delle famiglie campione che hanno un apparecchio collegato alla tv e poi quelli dell’auditel moltiplicano questi dati per mille
cosi’ avevano spiegato una volta in una trasmissione
io comunque quello che ho gia’ chiesto altre volte e’ se calcolano anche i programmi che registriamo per vederne un altro?
o tirano i numeri a caso come faccio io per provare ad indovinare?
ciao lavinia 87

11. Lavinia87 - 04/10/2006

Grazie mille ALE69!!!!
ciao

12. stes86 - 04/10/2006

Guardate ora la videochat del corriere della sera “condotta” da grasso e rodotà. E’ molto interessante

13. fabrizio - 04/10/2006

i programmi registrati e i doppi televisori non vengono calcolati dall’auditel.

14. DANIELA - 04/10/2006

veramente? ma allora sti dati auditel sono una stupidata col botto!non rispecchiano la realtà! non è giusto allora dire che quella trasmissione x non va dato che chi la guarda potrebbe non rientrare nel conteggio.ad esempio io in casa ho tre tv e ognuno guarda una cosa diversa :quale tv viene considerata? o forse non viene proprio considerata dato che non ho apparecchietti strani attaccati!e poi io spesso registro i programmi di 2 serata! poveretti allora….dovrebbero cambiarlo sto auditel !non credete?

15. fabrizio - 04/10/2006

inoltre ricordiamoci che i dati hanno un margine riconosciuto del 20% (non è poco),ma ai pubblicitari interessa solo il grande pubblico dei pacchi, di striscia dei reality….sui piccoli numeri es la7 e il satellite il margine di errore è grandissimo

16. Nick84 - 04/10/2006

X Ale69 guarda che c’è poco da sbagliare perchè ballarò fa sempre verso il 15% in ogi caso superiore alla madia di rete e la finzanziaria non
centra nulla.

Per quanto riguarda l’auditel ,
ci sono 5000 famiglie in tutta italia scelte in proporzione agli italiani in base al reddito al numero di familiari all’estrazione sociale all’età alla regione ecc ecc.
Hanno un’apparecchio sotto la tv e ogni persona in famiglia ha un codice personale , si possono inoltre segnalare eventuali ospiti che guardano la tv.
La notte questo apparecchi poi invia i dati ad un centro dove vengono elaborati , non solo come li leggiamo noi ma divisi anche per tutte le fascie che ho detto.
l’auditel vende poi tutti questi dati dettagliati con tanto di grafici alle varie tv compagnie pubblicitarie ecc ecc.

P.S: I programmi registrati non valgono sicuramente perchè agli investitori interessa chi guarda la pubblicità.

17. ALE69 - 04/10/2006

in effetti hai ragione nick84 perche’ la pubblicita si puo’ non vederla facendo avanzare velocemente le immagini e questo lo sanno i pubblicitari pero’ a questo punto dovrebbero certi conduttori finiti sotto accusa per bassi ascolti ribellarsi e far sospendere i dati auditel per un certo periodo e inviare un po’ di giornalisti in giro per l’italia a chiedere (rigorosamente in diretta senza tagli) quale trasmissione si e’ visto la sera precedente.
Penso proprio che i dati saranno in qualche caso molto differenti da quelli auditel.
Comunque vada il satellite e le registrazioni sono sempre un’ottima via d’uscita dalla confusione creata dai pubblicitari

18. ALE69 - 04/10/2006

in effetti hai ragione nick84 perche’ la pubblicita si puo’ non vederla facendo avanzare velocemente le immagini e questo lo sanno i pubblicitari pero’ a questo punto dovrebbero certi conduttori finiti sotto accusa per bassi ascolti ribellarsi e far sospendere i dati auditel per un certo periodo e inviare un po’ di giornalisti in giro per l’italia a chiedere (rigorosamente in diretta senza tagli) quale trasmissione si e’ visto la sera precedente.
Penso proprio che i dati saranno in qualche caso molto differenti da quelli auditel.
Comunque vada,il satellite e le registrazioni sono sempre un’ottima via d’uscita dalla confusione creata dai pubblicitari

19. ALE69 - 04/10/2006

scusate ma il computer ne ha fatti partire due uguali

20. Kendall - 04/10/2006

Scusami Ale69

DAL TUO PRONOSTICO

laSquadra+di 3milioni???
Non li hai mai toccati i 3milioni,il massimo è stato 2.600.000

21. Nick84 - 04/10/2006

X ale
Andare a chiedere lla gente mi sembra una cosa ridicola al massimo le si può chiedere quali programmi preferisce , poi che fai 56 milioni di interviste , e se uno ha fatto zapping tra 3 trasmissioni cosa deve dire?

In ogni caso i dati auditel interessano ai pubblicitari che giustamente comprano gli spazi dove c’è più pubblico o si asettano che cmq i costi delle pubblicità siano proporzionati al pubblico.
In ogni caso non c’è nessuna legge che impedisce di continuare una trasmissione che non ha poco pubblico infatti molte vengono sospese proprio per salvaguardare interessi economici.

I periodi di garanzia in cui l’audital è particolarmente sensibile sono
settembre-novembre e gennaio-maggio in altri periodi tipo l’estate o le lunghe vacanze di natale si è un pò più liberi e di solito si sperimenta qualche programma.
poi secondo me alcune trasmissioni trash tipo i reality se non le segue nessuno dovrebbero finirle invece altre andrebbero salvaguardate.

Vi do tipo alcuni dati per rendervi conto dei soldi che girano:
Spot di 30″ su ita1-rai2 dai 20.000 ai 30.000 euro
Spot 30″ su can5 dai 50.000 ai 100.000 euro
I cesaroni costo totale 12 milioni di euro , 450.000 euro a puntata
Circus 10 milioni di euro isola 6 milioni per endemol e 4 di spese interne rai.
Bonolis 8 milioni di euro l’anno per 3 anni(e adesso fa giusto una seconda serata)

22. spider87 x Nick84 - 04/10/2006

>
endemol ?!?! caso mai magnolia…

23. Nick84 - 04/10/2006

si scusa l’errore spider

24. ALE69 - 04/10/2006

per nick84
io se fossi interpellato direi quel che ho visto anche fosse piu’ di un programma (lo so che poi puo’ diventare come gli exit poll pero’ varrebbe la pena tentare )
che i dati auditel interessino soprattutto ai pubblicitari lo so pero’ anche loro guarderanno la tv e cosi’ i loro parenti ed amici quindi dovrebbero pensarci su prima di far cancellare un programma ed a proposito io sono dell’ idea di non cancellare (semmai spostare orario e giorno) un programma se va male ,proprio per il motivo che questi programmi hanno un costo (anche fin troppo elevato!) e danno lavoro a diverse persone
sulla questione dei periodi di garanzia e’ vero quel che dici infatti molte volte i programmi migliori sono in onda in estate (in particolare i telefilm)
sui reality riprendo una frase detta da gerry scotti nel numero in edicola di telepiu’ “il troppo stroppia”
poi per i pronostici che faccio e’ solo un gioco cosi’ come quando si deve indovinare il lotto o la schedina del totocalcio – infatti ho dimenticato la “pazza” rete4 che fara’ sui 2 mil. di spettatori con un film visto e stravisto

25. Lavinia87 - 04/10/2006

Ma cmq sti dati auditel sono solo orientativi, rappresentano solo in modo orientativo gli ascolti e i gusti degli spettatori

26. spider87 - 04/10/2006

da ADN Kronos
La notizia e’ di quelle destinate a far parlare: su Raidue in primavera dovrebbe andare in onda un reality show registrato in un centro per la cura di disturbi mentali, i cui protagonisti saranno persone curate per problemi quali attacchi di panico, fobie, ossessioni, disturbi alimentari o sessuali, depressioni. A rivelarlo, aggiungendo che il programma sara’ prodotto dalla Magnolia di Giorgio Gori, e’ il settimanale ”Vita” in edicola da sabato prossimo.

27. ALE69 - 04/10/2006

bene i primi concorrenti saranno anche i direttori delle reti tv sia rai che mediaset poi ci vanno gli opinionisti dei reality e la ventura

28. fabrizio - 04/10/2006

E’ una cosa scandalosa….io per esperienza personale e professionale ho affrontato questo tipo di patologie e non mi sembra il caso di farci un reality.
Un conto è reparto maternità ma reparto psichiatria o il carcere (come farà costanzo) non mi sembra il caso.

29. ALE69 - 04/10/2006

a parte che io stavo solo scherzando anche perche’ alcune fobie ce le ho anch’io e non andrei in tv a farne uno spettacolo (semmai si puo’ trarne spunto per una sitcom) ma di scandaloso c’e’ soprattutto il pensare di fare un certo tipo di reality tv anche perche’ se si vuole vedere la realta’ basta guardare un qualsiasi tg per avere un chiaro e purtroppo doloroso resoconto della vita di tutti i giorni
Quindi ok a esperimenti (a volte riusciti bene) come reparto maternita’, pronto soccorso, commissariato trevi ecc. ma le altre cose le lascino ai tg e ai programmi di approfondimento sui temi di attualita’ e a quelli di divulgazione scientifica.
il programma che dovrebbe fare costanzo forse somiglia un po’ ad uno di raitre di qualche anno fa

30. JoBel - 04/10/2006

Se siete appassionati di Distretto di Polizia potete rileggere la lettera che Ugo ha dedicato a Mauro e commentarla nel mio blog
http://cosavedointv.wordpress.com/2006/10/04/addio-mauro/

31. spider87 - 04/10/2006

pare la magnolia abbia smentito….

32. Fabio - 30/01/2007

Ascolti ridicolosamente bassi per “La maledizione della prima luna”, Raiuno non ha fatto neanche molta pubblicità, anzi, non la sa fare! In Germania è andata meglio per la prima visione su Pro7, l’hanno visto 8,10 milioni di spettatori pari a 24,8 % di share.

33. LORENZO - 15/05/2007

MAURO X FAVORE RITORNA


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: