jump to navigation

TV USA 2006/07, i debutti (20): A proposito di Brian 09/10/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, I debutti, TV USA.
trackback

TV USAVentesimo giorno di debutti dei telefilm sui network americani per la nuova stagione televisiva 2006/07.
Ricordo che questo spazio “I debutti” analizza principalmente le serie inedite in partenza sui cinque network principali (ABC, CBS, NBC, FOX, The CW), citando per gli attori del cast una serie o film in cui è già apparso in passato: per le serie già esistenti viene effettuata solo una citazione dell’avvio dei nuovi episodi, per evitare spoiler di qualsiasi tipo.

I debutti del 9 ottobre 2006

  • A PROPOSITO DI BRIAN
    Stagione 2
    Trasmissione regolare: ABC, lunedì ore 22.00 – Durata: 40 minuti
    In Italia, il canale satellitare Fox Life ha appena terminato la trasmissione dei 5 episodi che compongono la stagione 1 del telefilm.

A proposito di Brian

Altro da segnalare negli ultimi giorni… oltre al debutto della terza stagione di Battlestar Galactica (venerdì scorso 6 ottobre su Sci Fi Channel, ne avevo parlato qui), ha debuttato anche la terza stagione della serie animata Drawn Together (Comedy Central, venerdì, ore 22.30). Nient’altro in particolare da segnalare: di molte chiusure e variazioni dei palinsesti USA ho reso conto in questo post.

Commenti»

1. Nick84 - 09/10/2006

Di A PROPOSITO DI BRIAN ho visto 2-3 episodi della prima miniserie(5 episodi) ed è davvero moscia e priva di spunti salvo qualche eccezzione.

Invece di Drawn Together ho visto la prima stagione ed è assolutamente mitica come serie.

2. burchio - 09/10/2006

se di what about brian non hai visto la prima puntata nn capisci nulla…

a parte tutto mi piace xkè nonostante la storia di fondo sia banale (cioè amici tutti sposati con altri amici ecc ecc) gli sviluppi sono molto originali

3. Nick84 - 09/10/2006

Non c’è bisogno di offendere.

Se dico di averne visti 3 episodi vuol dire il primo il secondo e il terzo e non 3 a casaccio , i restanti li vedrò prossimamente.

Per il resto non significa che se c’è scritto JJ A. debba per forza essere un capolavoro. Della stessa opinione è mio fratello che la giudica anche peggio di me.

Per il resto staremo a vedere ma anche in america ha avuto un’inizio travagliato.

4. Luca - 09/10/2006

Veramente burchio ha solo detto che se non vedi l’episodio pilota ti riesce difficile capire i successivi sviluppi della storia. Inoltre dal tuo primo intervento non era di certo che chiaro che ti riferissi alle prime tre puntate in ordine.
Comunque, io ho visto tutta la prima miniserie e devo dire che non è male. La penso cosi tenendo conto che si tratta della prima stagione, che come per tutti gli show, rappresenta il punto di partenza per l’evolversi della trama. Basti pensare a serie di recente successo che alle prime puntate erano inguardabili ^^’

5. burchio - 09/10/2006

number one…non ho offeso ho solo detto che è una serie che va vista dall’inizio (e qui mi scuso xkè era meglio se scrivevo che se la serie non si vede dall’inizio non ci si capisce nulla visto che non volevo riferirmi al tuo intervento)

poi guarda per me che si sia scritto jj…vuol dire solo che è una serie che finirà male xkè il nostro caro jj ci mette l’idea e poi se ne sbatte (felicity, alias, lost…)
non ho fatto alcun riferimento a jj (che appunto mi sta proprio sugli zebedei, poi ora s’è pure montato la testa) resto del parere che gli sviluppi della storia sono originali e ben intrecciati

la serie ha avuto un inizio travagliato xkè gliel’hanno voluto fare travagliato…quando mai si inizia una commedia neanche 4 settimane prima della chiusura della stagione televisiva e poi si inizia a trasmetterla in un giorno che poi non sarà quello fisso…cmq se hanno deciso di riprovarci è xkè nn avevano niente di meglio (speriamo che nn facciano come con jake in progress, cancellata rispescata (anche se faceva pena) e dopo una puntata ricancellata)

6. burchio - 09/10/2006

la collocazione oraria mi sembra di media difficoltà…cioè c’ha contro solo CSI MIAMI che anche se è seguitissima ha un pubblico completamente diverso brian

ogni tanto è meglio puntatre su serie nuove e nn fare come la cw che premiando settimo cielo l’ha presa al burro…e forse forse era meglio tenersi everwood…cioè uno si guarda la serie convinto che finalemnte dopo 10 anni sia finita…e poi invece rinasce…è ovvio che si sono annoiati e nn la guardano +

7. Salvo!!! - 09/10/2006

Beh CW…secondo me ha sbaglianto dall’inizio…se voleva conquistare un pubblico tutto nuovo doveva fare serie tutte nuove e lasciare soltanto qualcosa di originale e di qualità come Smallville, One tree hill e Veronica Mars…tutte le altre sono oramai vekkie e non credo ke lepersone inizino a guardare 7°cielo arrivato all’11° stagione o Una mamma per amica alla 7°?!?

8. Jo3y House - 09/10/2006

Eh sì perchè Smallville alla 6 stagione cambia di molto con Gilmore alla 7 eh, se poi parliamo di qualità sorvoliamo che è meglio va… XD
Per il resto sono d’accordo con te ^^

9. Nick84 - 09/10/2006

Ma se io esprimo un giudizio su una serie vuol dire che lo faccio con cognizione di causa , se avessi visto 3 episodi a random non avrei proprio fiatato dato che non apro la bocca a vanvera tanto più se esprimo un giudizio negativo.

X salvo l’originalità e la qualità di serie come smallville e VM è pari allo zero assoluto , capico che sia un network più piccolo e indirizzato ai giovani però certe cose le potrebbero fare meglio. Nulla da eccepire invece su OTH GG(Sopratutto nelle prime stagioni) e settimo cielo(prime stagioni esclusa la fase soap-opera)

10. Jo3y House - 10/10/2006

Veronica Mars zero originalità?
Ma l’hai mai vista? XD
Comunque non mi esprimo molto, solo ragazzi evitate di insultare così apertamente altre serie?
Altrimenti date vita a flame pazzeschi costringendo Antonio a prendere provvedimenti; ognuno esprime la sua opinione LIBERAMENTE, ok?
Byez!

11. Nick84 - 10/10/2006

Di veronica mars ho visto tutta la prima stagione + qualche episodio della seconda ma di fronte alla totale non credibilità della trama (anche se vista da un punto di vista televisivo) mi sono dovuto arrendere. Inoltre è uno di quei telefilm che se la tirano e se la cantano da soli facendoti credere tutto e il contrario di tutto per poi uscirsene con un colpevale non credibile solo perchè deve essere originale.
Su smallville vedo che non hai fiatato.

Poi non ho offeso ne chi la guarda(liberissimi di farlo) ne la serie dato che ho utilizzato tutte parole italiane. Dire che una serie non è originale non è un insulto ma una critica.

12. Luca - 10/10/2006

Per quanto riguarda smallville evitiamo il discorso originalità dal momento che si basa su una trama sfruttata ai massimi livelli. In quel caso possiamo al limite parlare di sceneggiatura ma non della storia nel complesso.
Per quanto riguarda Veronica Mars, mi spiace Nick84 che ti abbia fatto un’impressione cosi negativa, ma non dire che il colpevole della prima stagione è stato scelto per la “sorpresa”, dal momento che gli indizi erano stati seminati sin dai primi episodi.

Un’altro telefilm che penso migliorerà molto è Supernatural, ormai giunto alla sua seconda stagione.
OTH mi piaceva nelle prime due stagioni, poi è degenerato diventando il classico teen drama da quattro soldi ^^’

13. Nick84 - 10/10/2006

Io mi riferisco a tutto il complesso , lei che ha 17 anni e fa l’investigatrice professionista , tutti i guai che succedono in quella scuola che sembra il centro dell’universo , la scuola stessa che è frequentata da figli di miliardari e da gente che sembra venuta dai bassifondi(figurati se i figli delle persone ricche non vanno nelle scuole private) , i problemi che guardacaso capitano solo ai suoi amici ecc ecc. Poi sinceramente mi pare logico che la evitino tutti dato che è la controparte giovane della signora in giallo ovvero dove passa lei solo morte e distruzione. :P
La seconda serie ho smesso di vederla perchè sembrava costruita sull’aria fritta.
Apparte questo è tutto l’impianto che non mi entusiasma dato che cmq ci sono serie molto più fantiasiose o incredibili che però nel loro complesso risultano coerenti.
Poi anche il creatore stesso ha ammesso che un solo caso importante da seguire per 20 episodi è troppo pesante per i telespettatori.

Di OTH ho visto solo la prima stagione per ora che si è dimostrata ricca di emozione e con alcuni spunti narrativi interessanti.
Poi si sa i telefilm per i teenager sono come il pesce ovvero dopo 3 giorni puzzano e marciscono presto.

14. alessandro69 - 10/10/2006

x nick84
se non l’hai gia’ letto leggi il messaggio 38 dove ci sono i dati auditel di ieri che ho fatto delle precisazioni e delle considerazioni (su oc e altro)
per quanto riguarda VM sono d’accordo con te e anche sul fatto che se non si e’ vista per niente o per intero una serie e’ meglio non parlarne (io infatti non dico nulla sulle sitcom perche’ non le seguo)

15. fabrizio - 10/10/2006

What about Brian anche se non brilla mi ricorda molto Felicity….situazioni molto realistiche trattate con tatto e una sceneggiatura impeccabile.
Mi aspetto molto dalla seconda stagione anche perchè mi sembra che della prima fossero previsti più episodi (anche Bova parlava di 8 episodi girati) ed è poi stata tagliata, vedi anche http://www.imdb.com
Nell’ultima puntata si parla di una telefonata fatta da Marjorie mai sentita nella puntata precedente….
Ne sapete qualcosa?

16. Daniele - 10/10/2006

La conoscete la differenza tra creatore e produttore di una serie? Ecco, What About Brian è solamente prodotta da JJ e non mi risulta che abbia mai scritto un episodio, in pratica JJ “ci mette i soldi”. Detto questo, è già un miracolo che sia stata rinnovata per una seconda stagione e dubito che riesca ad arrivare in fondo quest’anno.

17. Jo3y House - 10/10/2006

Nick io non ti rispondo solo per non creare flame abbi pazienza, a me Smallville non piace ed i motivi preferisco non dirli perchè vedo che ti scaldi facilmente; detto ciò non apprezzando Veronica Mars ti perdi una bella serie, ma ehi liberissimo!
Io di Smallville ho visto le prime tre stagioni (non una eh, ma TRE!) e mi sono risultate una vera baggianata, ma, ti ripeto, i motivi li tengo per me per non infervorarti, bye bye!

18. Gi@da - 13/06/2007

Ragazzi, scusate l’intrusione…ma avrei da farvi una domanda: qualcuno di voi conosce il titolo del brano che accompagna tutt’ora lo spot della serie? Mi pare sia un successo anni ’90, ma non ci giurerei! Se poteste aiutarmi ve ne sarei davvero grata :) Comunque posso aggiungere che trovo sia una serie molto carina, divertente, fresca e piacevole nel suo genere! Un saluto a tutti e grazie.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: