jump to navigation

Telefilm News Speciale – Le reti Mediaset fino a fine anno 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in AntonioGenna.net, Cinema e TV, Telefilm News, TV ITA.
29 comments

Telefilm NewsAppuntamento speciale con una panoramica delle serie straniere che ci aspettano sulle reti Mediaset fino alle festività di fine anno, approfittando della pubblicazione dei palinsesti pubblicitari. Le date e gli orari specificati sono puramente indicativi.
Vediamo allora che cosa vedremo e rivedremo nei prossimi mesi, suddiviso tra novità (non esaustive, altre serie nuove potrebbero apparire a sorpresa) e repliche. Userò spesso il condizionale, dato che tutte le informazioni riportate possono comunque variare in ogni momento in base agli ascolti riscontrati, come ben abbiamo visto nelle ultime settimane.


Nuovi telefilm:

  • Sleepover Club: serie australiana per ragazzi già trasmessa su Disney Channel, in arrivo a novembre dal lunedì al venerdì alle 15.55 su Italia 1.
  • Bones: nuova serie poliziesca con David Boreanaz, in arrivo a dicembre ogni sabato in prima serata su Rete 4. 

Nuovi episodi di serie già in onda:

  • Detective MonkThe Shield: la 5^ stagione inedita della serie con Michael Chiklis dovrebbe partire tra novembre e dicembre in seconda serata su Italia 1.
  • Detective Monk: la serie dovrebbe tornare con la 3^ stagione inedita (forse preceduta dalle repliche) tra novembre e dicembre ogni mercoledì in prima serata su Rete 4.
  • Smallville: la 5^ stagione inedita dovrebbe partire come previsto dal 29 novembre ogni mercoledì alle 21.05 su Italia 1, sostituendo Dr. House – Medical Division che si conclude la settimana precedente.
  • Everwood: la 4^ ed ultima stagione inedita dovrebbe andare in onda nel periodo festivo su Canale 5, dal lunedì al venerdì alle 14.40 (sostituendo le soap “Beautiful” e “Centovetrine” con un doppio episodio nel corso della settimana di Natale).

Repliche in arrivo:

  • The O.C.: dal 27 novembre torna dal lunedì al venerdì alle 20.10 su Italia 1, sostituendo il quiz “Il mercante in fiera”. La serie dovrebbe tornare con le repliche, seguite dai 14 episodi inediti rimasti della terza stagione (dopo la cancellazione della serie dall’attuale programmazione domenicale).
  • Grey’s Anatomy: Italia 1 riproporrà a dicembre in seconda serata le repliche della prima stagione del telefilm, in attesa di far partire in prima serata la seconda stagione inedita (già passata su Fox Life), molto probabilmente da gennaio/febbraio 2007.

Altro da segnalare: proseguono gli episodi inediti di Paso adelante (dal lunedì al venerdì, ore 15.00, Italia 1), C.S.I.: Miami, Prison Break e My Name is Earl (giovedì, dalle ore 21.00 in poi, Italia 1) e le repliche di Tutto in famiglia (dal lunedì al venerdì, ore 19.00, Italia 1) e Walker, Texas Ranger (dal lunedì al venerdì, ore 20.15, Rete 4).


Per eventuali aggiornamenti consiglio di consultare l’appuntamento settimanale Telefilm News di questo blog.

Annunci

TV – Scrubs stagione 5 su MTV 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Scrubs, Serie cult, TV ITA.
301 comments

Scrubs, il castDa questa sera MTV trasmette per 12 settimane in prima visione italiana i 24 episodi che compongono la quinta stagione della geniale sit-com Scrubs – Medici ai primi ferri. MTV trasmetterà la serie ogni giovedì alle ore 21.00 con un doppio episodio.
Per chi non conoscesse bene la sit-com, che è spesso in replica con le prime stagioni sul canale satellitare Fox, John “J.D.” Dorian (Zach Braff) è un medico del “Sacro Cuore”, fittizio ospedale di una città statunitense popolato da imprevedibili medici ed infermieri.
Con J.D. lavorano il suo compagno di college ora chirurgo Chris Turk (Donald Faison) e la sua simpatica e svampita collega Elliot Reid (Sarah Chalke); tra il personale medico ci sono il capo dello staff, il dott. Bob Kelso (Ken Jenkins), il sarcastico e ciarliero dott. Perry Cox (John McGinley); tra le infermiere, Carla Espinosa (Judy Reyes), moglie di Turk, e la pungente e anziana Laverne Roberts (Aloma Wright). L’inserviente dell’ospedale (Neil Flynn) riesce sempre a colpire il suo bersaglio, la maggior parte delle volte costituito da J.D.
La quinta stagione comincia dove la quarta si era chiusa, con alcuni eventi che hanno cambiato la dinamica del gruppo di amici: Elliot cambia ospedale e accetta un nuovo posto al County Hospital, mentre J.D., che è diventato medico di ruolo ed avrà i suoi specializzandi da seguire, va a vivere in un altro appartamento lasciando Carla e Turk nella sua vecchia casa. Perry Cox si ritrova invece sul lavoro l’ex-moglie (e madre di suo figlio Jack) Jordan Sullivan (Christa Miller Lawrence).
La sigla della sit-com è “Superman”, cantata dai Lazlo Bane.

TV – The Office su MTV 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Serie cult, TV ITA.
9 comments

The Office

Arriva stasera su MTV per la prima volta in chiaro – dopo due episodi della quinta stagione inedita della sit-com Scrubs – un episodio di una serie cult inglese, The Office, che proseguirà con i suoi 12 episodi di 30 minuti (più due speciali) ogni giovedì alle ore 22.00.
La serie è stata creata da Ricky Gervais e Steve Merchant, e finora era stata trasmessa esclusivamente dal canale satellitare Jimmy. Dato il suo successo, ne è stata prodotta una più lunga versione statunitense con l’attore Steve Carell, trasmessa in Italia su Fox, della quale negli Stati Uniti è in corso la terza stagione sulla NBC.
La storia è ambientata nei sobborghi di Londra, in una piccola azienda che vende rotoli di carta: il capo dell’azienda, David Brent (Ricky Gervais), è scostante e insopportabile, mentre i suoi dipendenti, tra gli altri il timido Tim Canterbury (Martin Freeman) e Dawn Tinsley (Lucy Davis), vivono delle orribili vite, lottando tra loro per guadagnare di più e per migliorare la loro squallida carriera.
La serie è impostata a metà tra un documentario ed un reality show, con le telecamere impegnate a seguire i movimenti dei protagonisti tra le pareti dell’ufficio e a riprendere le situazioni di ogni giorno che accadono: il tutto con l’obiettivo di criticare il cinismo del mondo aziendale. Se amate l’humour inglese, davvero da non perdere!

Anteprima voci italiane: “A Scanner Darkly”, “Azur e Asmar”, “Giù per il tubo”, “Barnyard” 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Animazione, AntonioGenna.net, Cinema e TV, Doppiaggio, Esclusive, Film.
3 comments

“A Scanner Darkly”, “Azur e Asmar”, “Giù per il tubo”, “Barnyard”

Come avevo già fatto un mese fa per i film “Ant Bully”, “Monster House” e “La gang del bosco”, ecco un altro post per gli appassionati di doppiaggio con qualche anteprima esclusiva sulle voci italiani di alcuni film d’animazione che vedremo nelle sale italiane nei prossimi mesi. A chi volesse poi maggiori informazioni sul doppiaggio italiano di film, telefilm e cartoni animati consiglio di visitare il mio sito web Il mondo dei doppiatori.
Il 20 ottobre (ne avevo già parlato qui e qui nel blog) è in uscita il film “A Scanner Darkly – Un Oscuro Scrutare” (Warner), con una particolare e realistica animazione modellata sugli attori. Il doppiaggio è stato eseguito dalla Cast Doppiaggio con la direzione di Massimiliano Alto, ed il cast di voci italiane del film comprende Luca Ward (voce del protagonista Bob Arctor, “interpretato” dall’attore Keanu Reeves), Roberto Pedicini (voce di James Barris, in originale Robert Downey Jr.) e Luigi Ferraro (voce di Ernie Luckman, in originale Woody Harrelson).
Il 3 novembre esce nelle sale “Azur e Asmar” (Lucky Red), scritto e diretto da Michel Ocelot. Il doppiaggio italiano è stato curato dalla Dubbing Brothers International Italia con direzione di Marco Mete, e comprende come voci Andrea Mete (voce di Azur), Paolo Vivio (voce di Asmar) e lo stesso Marco Mete (voce di Rospù).
Il 22 dicembre esce un nuovo film d’animazione DreamWorks, “Giù per il tubo” (UIP), con un ricco cast vocale. Anche questo doppiaggio è stato cuirato dalla Dubbing Brothers e diretto da Marco Mete: la protagonista Rita in originale ha la voce di Kate Winslet mentre in italiano ha quella di Laura Latini, Roddy in originale è doppiato da Hugh Jackman e in originale da Francesco Prando, Rospo in originale ha la prestigiosa voce di Ian McKellen mentre in italiano ha quella di Luciano De Ambrosis, e Le Frog in originale è doppiato da Jean Reno e in italiano da Massimo Rossi.
E per chiudere, per il momento, il 23 febbraio 2007 uscirà nelle sale italiane “Barnyard” (UIP), prodotto dalla Paramount. Il doppiaggio italiano è curato da CVD e diretto da Massimiliano Manfredi; il protagonista, la mucca Otis, è doppiato in originale da Kevin James e in italiano da Fabrizio Vidale, mentre la mucca Daisy in originale ha la voce di Courteney Cox (la Monica di Friends) e in italiano di Chiara Colizzi, e la mucca Ben in originale ha la voce di Sam Elliott e in italiano quella di Massimo Corvo.

TV – I dati Auditel dell’11 ottobre 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Ieri e oggi in TV, TV ITA.
67 comments

AuditelRiepilogo degli ascolti delle serie TV e fiction italiane di prima e seconda serata di ieri sera, mercoledì 11 ottobre.
Per informazioni su tutti i telefilm stranieri in onda in prima visione nel corso della settimana visitate lo spazio Telefilm News #32.
Dr. House - Medical DivisionSu Italia 1 sono andati in onda gli episodi 11-12 della seconda stagione inedita di Dr. House – Medical Division, con gli abituali ottimi ascolti: il primo episodio “E’ meglio sapere” (ore 21.02) ha ottenuto 4.026.000 spettatori (13,91%), mentre il secondo episodio “Tutto torna” (ore 21.59) diventa l’episodio più visto finora della serie, ottenendo addirittura 4.910.000 spettatori (19,90%), superando il record stabilito lo scorso 17 settembre e salendo nella Top 10 Auditel dei telefilm trasmessi in Italia in sesta posizione.
In seconda serata, alle ore 23.47, sono andati in onda i previsti episodi “vietati ai minori” de I Griffin, che hanno ottenuto 730.000 spettatori (7,31%).
RaiTre ha proposto l’episodio “Senza respiro” de “La Squadra 7″ (ore 21.13), che ha ottenuto 2.457.000 spettatori (9,58%).
Gli altri programmi della prima serata di ieri: RaiUno ha proposto la partita di calcio Georgia – Italia (ore 20.01, 10.543.000 spettatori – 38,36%); su RaiDue è proseguito il reality show “L’isola dei famosi” (ore 21.50, 4.907.000 spettatori – 28,01%, preceduto alle 21.09 da una lunga “presentazione” con 4.351.000 spettatori – 14,95%); su Canale 5 è calato ancora “Reality Circus” (ore 21.09, 2.652.000 spettatori – 12,39%); Rete 4 ha trasmesso il film “Don Camillo”  (ore 21.15, 2.374.000 spettatori – 9,78%); La 7 ha mandato in onda “L’infedele” (ore 21.40, 514.000 spettatori – 2,39%).

Questa sera su Italia 1 ritorna C.S.I.: Miami con due episodi inediti della quarta stagione, e a seguire l’episodio 15 della prima stagione di Prison Break e gli episodi 4-5 della sit-com My Name is Earl con Jason Lee; Canale 5 trasmette il primo appuntamento con la miniserie inedita “La freccia nera” con Riccardo Scamarcio e Martina Stella.
Tra gli altri programmi di prima serata: su RaiUno terza puntata del varietà “Non facciamoci prendere dal panico” condotto da Gianni Morandi; su RaiDue prosegue “Annozero” con Michele Santoro, e a seguire alle 23.40 La grande notte con Gene Gnocchi e Afef; RaiTre trasmette il film “Die Hard – Duri a morire” con Bruce Willis; su Rete 4 va in onda il film “…più forte ragazzi!” con Bud Spencer e Terence Hill; La 7 trasmette il film “Baby Boom” con Diane Keaton; MTV propone i primi due episodi della quinta stagione inedita della sit-com Scrubs – Medici ai primi ferri, seguiti dal primo episodio della serie cult inglese The Office con Ricky Gervais.

Ignoranza parlamentare 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, News, TV ITA.
12 comments

Le IenePer chi non avesse visto la puntata di martedì scorso 10 ottobre di “Le Iene Show” (in prima serata su Italia 1), tra gli altri filmati è stato trasmesso un servizio in cui l’inviata Sabrina Nobile intervistava alcuni parlamentari chiedendo informazioni su alcuni recenti fatti di cronaca (e non solo): sono accaduti però alcuni imbarazzanti episodi di confusione ed ignoranza tra gli intervistati. (altro…)

Una finestra sul Web (3) 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Una finestra sul Web.
add a comment

Una finestra sul WebAvete un vostro blog o sito web, realizzato non a fini commerciali o a scopo di lucro, che vi piacerebbe pubblicizzare? Mandatemi un’e-mail con l’indirizzo del vostro blog o sito (in cui abbiate già inserito un link a questo blog), insieme ad una presentazione (di 350 parole al massimo): ne parlerò in questo spazio “Una finestra sul Web” del blog.
Oggi segnalo un sito su un telefilm ed un blog sull’intelligenza umana.


Neptune ItaliaNEPTUNE ITALIA
Realizzato da Alessia e Mary
Un sito dedicato alla serie “Veronica Mars”, dove si possono trovare news, un’ampia galleria, fan art, avatar e una ricca sezione di media (audio e video), oltre ad un forum.  Aggiornato almeno due volte la settimana.


Cretini CRETINI, ALTERNATIVI ALL’INTELLIGENZA
Realizzato da Claudio
L’alternativa intelligenza umana in tutte le sue distorte sfumature.

Stranezze dal mondo (39): Il cavallo più piccolo del mondo 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Record e stranezze, Trivia.
4 comments

Thumbelina

La piccola Thumbelina (ovvero “Pollicina”), di cinque anni di età, è stata ufficialmente riconosciuta dal Guinness Book of Records come “cavallo più piccolo del mondo”, dopo che alcuni esperti si sono resi conto che non sarebbe cresciuta ancora.
Thumbelina pesa soltanto 27 chilogrammi ed è alta soltanto 43 centimetri: è nata in un ranch americano specializzato nell’allevamento di cavalli in miniatura.

Cinema – Notes from Venice – Parte 4 di 5 12/10/2006

Posted by Antonio Genna in Articoli, Cinema e TV, Festival, Film.
1 comment so far

Venezia, Mostra del CinemaProsegue il resoconto della 63a Mostra del Cinema di Venezia scritto dal mio amico Michele Sottile in occasione della sua permanenza per una settimana nella città lagunare un mese fa.
Qui di seguito trovate la parte 1, la parte 2 e la parte 3, per chi le avesse perse. Di alcuni dei film citati ho già parlato nello spazio Cinema futuro del blog.

7 settembre 2006

Meryl StreepSi può dire che oggi sia stata l’ultima giornata delle grandi star. E a chiudere l’elenco (tra l’altro non molto corposo) dei big di Hollywood è stata la divina Meryl Streep (foto a destra), accompagnata da una sempre sorridente Anne Hathaway (foto in basso) e dal simpatico Stanley Tucci. In conferenza, la Streep si presenta con un look da first lady e dimostra la sua grande professionalità firmando con tranquillità alcuni autografi per i pazienti fan che la aspettano all’uscita (naturalmente siamo in prima linea). Inutile fare accenno al solito bagno di folla durante il tappeto rosso che precede la prima del film di cui lei è protagonista e presentato fuori concorso: la brillante e divertente commedia “Il diavolo veste Prada”, che come al solito mette in luce la mostruosa bravura della Streep che veste i panni di una dispotica direttrice di un giornale di alta moda. Vivamente consigliato. Ma la vera chicca (si fa per dire) della giornata è la visione di “Quei loro incontri” di J.M. Straub e D. Huillet, assenti entrambi per motivi di salute (!). Volete la trama del film? Bene: 68 minuti dei “Dialoghi di Leucò” di Cesare Pavese recitati da contadini in una metrica irriconoscibile (e inascoltabile). Tale visione suscita estrema noia nei più e dissacrante ilarità in altri (me compreso) che non resistono dallo sbellicarsi dalle risate assistendo al fuggi fuggi generale che si scatena in sala. A nulla valgono i tentativi delle maschere di persuadere i fedifraghi spettatori dall’abbandonare in massa la sala. Anne HathawayUn film di tale noia e arroganza che porta a interrogarsi sulla validità di tale operazione. Coloro che si beccano più insulti (soprattutto nei cartelloni affissi al muro del pianto) sono, non gli attori o i registi, ma i selezionatori del festival che hanno letteralmente derubato gli spettatori paganti del prezzo del biglietto.
Sospiro di sollievo per il musical di Kenneth Branagh “Il flauto magico”, trasposizione dell’omonima opera mozartiana. Meraviglioso nelle musiche e nella scenografia (a volte forse un po’ kitch), un po’ meno nel tracciare le fila della storia (peraltro alquanto confusa, nonostante l’eccessiva lunghezza) che vede l’azione spostata durante la Grande Guerra, nonostante si avvalga di una regia molto raffinata. Vera sorpresa (stavolta in positivo) della giornata è la visione di “Nuda proprietà” di J. Lafosse con una sempre splendida Isabelle Huppert stavolta nei panni di una madre divorziata che entra in conflitto con i suoi due figli (gemelli) per la vendita della loro casa di infanzia. Nonostante il film risulti poco originale nella trama e nelle situazioni presentate, riesce a trasmettere una atmosfera sospesa e a tratti angosciante che non mancherà di far riflettere, grazie alla intensa interpretazione dei due gemelli da parte dei fratelli Renier.

Appuntamento fissato per domani con il gran finale!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: