jump to navigation

Lost – Stagione 2, episodi 13-14 28/03/2007

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Lost, Serie cult, TV ITA.
trackback

Lost, episodio 2×14Ieri sera RaiDue ha trasmesso gli episodi 13-14 “Il lupo” e “Uno degli altri” della seconda stagione di Lost. Ascolti leggermente superiori rispetto agli episodi trasmessi martedì scorso (2.360.000 spettatori – 8,71%).
Inizialmente, alcuni dei sopravvissutti hanno temuto un ritorno dei famigerati “Altri” nel momento in cui Sun (Yunjin Kim) rimane gravemente ferita durante un rapimento fallito nel suo piccolo giardino. Tra Locke (Terry O’Quinn) e Jack (Matthew Fox) scattano le prime scintille in merito al tenere al sicuro le armi, insieme alle medicine e alle statue della Vergine Maria, nel magazzino della botola. Sawyer (Josh Holloway) è divertito quando aumenta la tensione tra Jack, Locke, Ana Lucia (Michelle Rodriguez) e Kate (Evangeline Lilly), e rivela che quanto accaduto, compreso l’attacco a Sun, è stato un suo piano, svolto in collaborazione con Charlie (Dominic Monaghan), per prendere le armi e nasconderle, evitando così ulteriori problemi di fiducia tra gli altri. In seguito, Sayid (Naveen Andrews) nella giungla incontra Henry GaleDanielle Rousseau (Mira Furlan), che lo porta da un uomo che ha catturato, e che pensa sia uno degli “Altri”: l’uomo (Michael Emerson, foto a sinistra) dice di chiamarsi Henry Gale, di essere dello stato americano del Minnesota e di essere precipitato sull’isola con la sua mongolfiera circa quattro mesi prima insieme alla moglie, che è morta. Ignorando gli avvertimenti di Danielle, Sayid libera l’uomo e lo porta con sè nella botola, presentandolo a Locke e Jack e poi portandolo nella camera sicura del rifugio, decidendo di ricorrere alla tortura estrema per accertarsi veramente se l’uomo è uno degli Altri. Henry non riesce a ricordare in modo preciso gli eventi della morte della moglie, e Sayid è sicuro che l’uomo menta e lo picchia selvaggiamente; all’esterno, Jack impedisce a Locke di inserire in tempo i “numeri maledetti” al computer, causando un’apparizione di geroglifici egiziani sul timer e un forte suono di motori per qualche istante, prima che Locke completi l’operazione e riporti la situazione alla normalità. Nel frattempo, Sawyer scopre che Hurley (Jorge Garcia) tiene nascosto parecchio cibo in una buca nella giungla, motivo per cui non è mai dimagrito negli ultimi mesi, e lo costringe ad aiutarlo a cercare una rana che non lo fa dormire.


Nel primo flashback, Sawyer tenta di truffare una donna divorziata, Cassidy (Kim Dickens),che scopre le intenzioni dell’uomo e gli chiede di insegnarle a truffare. I due commettono varie truffe e furti per qualche mese ma, quando Cassidy riceve ben 600.000 dollari dopo il suo divorzio, Sawyer viene minacciato di morte dal suo socio Gordy (Kevin Dunn) che vuole costringerlo a rubare a Cassidy il denaro, ma l’uomo non vuole farlo in quanto si è innamorato di Cassidy e permette alla donna di scappare, apparentemente anche con il denaro contenuto in una valigetta… denaro che però in realtà ha tenuto con sè.
Lost, episodio 2×14Il flashback successivo ci ha presentato Sayid in Iraq nel corso dell’invasione statunitense del 1991: all’epoca soldato iracheno, Sayid viene imprigionato dagli americani, e costretto a far loro da traduttore. L’uomo cerca di far sì che un ufficiale iracheno riveli dove si trovi un pilota statunitense prigioniero e, dopo minaccia dell’agente americano della DIA Joe Inman (Clancy Brown) sulla sua famiglia, è costretto ad adoperare la tortura sull’ufficiale iracheno, scoprendo che il pilota è stato comunque ucciso. Sayid viene poi rilasciato dagli americani, e promette di non usare mai più la tortura, e prima di andar via Inman gli fornisce parecchie centinaia di dollari.

Come di consueto, ecco qualche curiosità sui due episodi trasmessi ieri:
– il brano musicale che Sayid e Hurley riescono a ricevere con la radio è “Moonlight Serenade” di Glenn Miller.
– Il manoscritto che Hurley legge nel primo dei due episodi è “Bad Twin” scritto da “Gary Troup“: il libro è stato pubblicato negli Stati Uniti nel maggio 2006 come romanzo scritto da un presunto passeggero del volo Oceanic Airlines 815 (se ne era accennato qui). Il nome “Gary Troup” è un anagramma della parola inglese “Purgatory”, purgatorio, teoria iniziale dei fan della serie che è stata però sconfessata dai creatori.
– Ve ne siete accorti? La madre di Kate, Diane (Beth Broderick), appare nel flashback di Sawyer, nel ristorante in cui l’uomo incontra il socio Gordy. Inoltre il padre di Kate, Sam Austen (Lindsey Ginter), si intravede nel flashback di Sayid: l’uomo deve interrogare un prigioniero iracheno, e tiene una fotografia di Kate da giovane come si vede nel retro di un furgone mentre parla con Sayid.

I prossimi episodi (il 15° e 16° della seconda stagione, intitolati “Maternità” e “Tutta la verità”) andranno in onda martedì 3 aprile alle 21.05 su RaiDue: il piccolo Aaron si ammalerà, e Claire insieme a Kate e Danielle Rousseau andrà in cerca del luogo dove gli Altri la tenevano prigioniera per trovare una cura, dove Claire ricorderà quanto le è accaduto durante il suo rapimento di un mese prima. In seguito Sun pensa di essere incinta, e riprensa al momento in cui lei e il marito Jin erano stati da un medico per accertare la loro fertilità. Jack e Locke discuteranno su come comportarsi con Henry Gale, e Ana Lucia, Sayid e Charlie andranno in cerca della mongolfiera con cui Henry dice di essere arrivato sull’isola.

Commenti»

1. Midnighter - 28/03/2007

Il secondo episodio è stato splendido e apre una serie di episodi fantastici, da qui alla fine (forse solo il 19 non è proprio il massimo).
Tra l’altro Glenn Miller, così come Patsy Cline sentita in puntate precedenti, è un cantante scomparso in un incidente aereo!
I geroglifici che appaiono sembra significhino qualcosa come “Portatore di morte”.

2. Julius - 28/03/2007

ma qual’è il vero motivo per cui ogni volta ce uno dei superstiti nei vari flash back?? sempre se ce un motivo….infatti non ha senso, come altre cose…. ^^

Qualcuno sa qualcosa di più sui geroglifici che appaiono??

3. alan stix - 28/03/2007

Premetto che LOST é un’ottimo telefilm e lo seguo con assiduità, ma qualcuno mi sa dire se avrà un’epilogo finale, ovvero, fino al quale serie (3,4 ect) manterranno il segreto sugli altri, se verranno salvati, ect?
Grazie e buona visione a tutti

4. Paolo - 28/03/2007

alan, secondo te, ti dicono in anticipo quando riveleranno robe del genere? dai, think fast. per quanto riguarda gli altri, posso dirti che, come ovvio, qualcosa si scoprirà con l’avanzare dagli episodi, ma niente potrà dire mai la parola fine quanto l’ultimo episodio della serie, quando sarà trasmesso.

per quanto riguarda i famosi cross che avvengono nei flashback: beh, lì è o caso o destino, a seconda di come uno la vede. hanno senso in quanto si realizzano secondo uno di questi due fattori. “fato vs libero arbitrio” è uno dei temi della serie, credo che ormai ve ne siete accorti, no?

5. alteRægo - 30/03/2007

Ciao, complimenti per il blog e per il commento molto dettagliato. Posso segnalarti il mio commento alle puntate?
http://alteraego.wordpress.com/tag/lost/

6. playskate - 31/03/2007

w hernry gale!!!!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: