jump to navigation

Le sigle delle serie TV (19): Moonlighting 26/05/2007

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Serie cult, Sigle Telefilm, TV ITA, Video e trailer.
trackback

MoonlightingNuovo appuntamento con lo spazio che raccoglie alcune sigle, più o meno “storiche”, legate a serie TV principalmente del passato, e che si affianca alla rubrica “Le sigle dei programmi TV”.
Questa volta è in primo piano la serie Moonlighting, composta da 67 episodi (cinque stagioni) di 45 minuti l’uno, creata da Glenn Gordon Caron (che in seguito avrebbe creato Medium con Patricia Arquette) e prodotta da Picturemaker Productions e ABC Circle Films, trasmessa negli Stati Uniti sul network ABC dal marzo 1985 al maggio 1989, e in Italia nella fascia preserale di RaiDue dal 1988, ed in seguito replicato su Rete 4 nel 1993/94 (con il titolo “Agenzia Luna Blu”), su RaiTre dal 2003 (proprio in questi mesi la serie è in onda sul canale dal lunedì al venerdì alle 13.10) e sul canale satellitare Sky Show. E’ finora disponibile in Italia il solo cofanetto DVD che contiene i 25 episodi delle prime due stagioni della serie (su distribuzione Universal).
La vicenda, misto tra commedia, dramma e romanticismo, è incentrata sui casi dell’agenzia investigativa “Blue Moon” e sui due soci, Maddie Hayes (Cybill Shepherd) e David Addison (un esordiente Bruce Willis): la prima, ex-modella, si trova in bancarotta e rimane con pochissime proprietà di cui prima non si curava, tra cui l’agenzia “City of Angels” guidata da Addison, che convince la donna a mantenere aperta l’agenzia (cambiandole nome) e a gestirla assieme a lui. Tra gli altri personaggi fissi della serie, impossibile non ricordare la stramba centralinista Agnes Topesto (Allyce Beasley), nella versione originale chiamata DiPesto, che ha la caratteristica di rispondere alle chiamate con frasi in rima, e in seguito anche Herbert Viola (Curtis Armstrong), nuovo impiegato dell’agenzia che poi diventa detective e si innamora di Agnes.
Grazie ad un ben collaudato miscuglio di mistero, dialoghi serrati e ottimamente scritti e tensione sessuale tra i protagonisti, la serie ha contribuito a far decollare la carriera di Bruce Willis e a riportare in auge l’ex-star Cybill Shepherd.
Il telefilm ha spesso “infranto il quarto muro”, non prendendosi mai troppo sul serio e facendo spesso riferimento al fatto di essere una serie televisiva, ai telespettatori, alla sceneggiatura e agli spot pubblicitari.
Purtroppo, a funestare il regolare svolgimento della serie sono stati parecchi problemi produttivi, che non hanno mai permesso di realizzare più di 15-18 episodi per stagione (contro i normali 22 episodi di una serie): l’eccessivo ritmo delle riprese (nelle prime due stagioni i due protagonisti sono presenti praticamente in ogni scena) che è diminuito con la maggiore attenzione focalizzata su Agnes e Herbert, a cui si è unito in seguito uno sciopero degli sceneggiatori (in un episodio le vicende si chiudono prima della fine della puntata, lasciando il cast a “chiacchierare” con i telespettatori per riempire i minuti mancanti), la gravidanza di Cybill Shepherd e un incidente occorso a Bruce Willis mentre sciava (per cui molti episodi della stagione 4 vedono raramente nella stessa scena David e Maddie). Un netto calo degli ascolti all’inizio della stagione 4 ha contribuito alla cancellazione della serie al termine della stagione 1988/89.
Ecco qui il video della popolare sigla del telefilm, nella versione leggermente remixata usata nella quarta stagione: la canzone “Moonlighting” è cantata da Al Jarreau, la musica è di Alf Clausen.

Riporto qui un video in versione originale, estratto da uno degli episodi più geniali e divertenti della serie, “La bisbetica quasi domata” (titolo originale “Atomic Shakespeare”), settimo episodio della terza stagione, parodia de “La bisbetica domata” di William Shakespeare, in cui David / Petruccio cerca di conquistare il cuore di Maddie.

Ed ecco l’ultimo video in versione originale che vi presento, estratto dall’episodio successivo “L’angelo custode” (titolo originale “It’s a Wonderful Job”), ottavo della terza stagione: in una citazione del celebre film “La vita è meravigliosa” (1946) di Frank Capra, a Maddie viene mostrata quale sarebbe stata la vita di David se lei non avesse iniziato a lavorare con lui nell’agenzia investigativa “Blue Moon”. 

Commenti»

1. fabrizio - 26/05/2007

Ecco spiegato perchè così pochi episodi a stagione.
Comunque lo consiglio è un vero capolavoro.

2. alexspooky - 26/05/2007

con tutto il rispetto per quello che scrive Antonio,il vero motivo,almeno dalla s4 in poi,del numero ridotto di episodi e della scarsa presenza di entrambi i protagonisti nello stesso episodio era in gran parte dovuto alle furibonde liti che i due attori avevano sul set praticamente ogni giorno.Questo era in parte dovuto al fatto che la popolarita’ di Bruce Willis era in quel periodo in ascesa e questo lo portava ad essere abbastanza intrattabile sul set,cosa che faceva imbestialire Cibil Sheperd.Da cio’ scaturivano incredibili litigate e,a volte,l’abbandono del set da parte di uno o di tutti e due gli attori.Questo ha portato gli sceneggiatori all’idea di “dividere” i due,con la scusa della fuga causa gravidanza di Maddie a Chicago.Successivamente le cose tra i due si sono sistemate e si e’ potuto girare la s5.Ma Willis ormai era una superstar,stava girando Die Hard 1,e aveva grosse difficolta’ a conciliare entrambi i lavori,e cmq gli spettatori non avevano gradito l’andamento della stagione precendete.Per cui tutti,in accordo,decisero di chiudere al termine della 5 stagione.Da anni si parla di un film tv che possa riunire Dave e Maddie,tra l’altro spesso sia B.Willis che C.Sheperd quando interpellati sull’argomento hanno espresso parere positivo,Ma finora non se ne e’ mai fatto nulla

3. fabrizio - 27/05/2007

Magari facessero un film.

4. Lucy - 27/05/2007

sarebbe veramente una cosa fantastica se si decidessero a fare un film su moonlighting!adoro questo telefilm e mi piacerebbe versmente tanto rivedere questo duo fare scintille di nuovo!

5. Pinguina'85 - 30/05/2007

Questo telefilm è una favola, è perfetto! *_*
Prima dell’inizio della serie è stato fatto un film-pilota che racconta il primo incontro di David e Maddie.. sarebbe bello davvero rivederli di nuovo insieme in un altro film!

6. manu - 14/06/2007

è veramente un gran bel telefilm…non ce ne sono più stati… e loro due hanno veramente creato due personaggi molto divertenti e hanno dimostrato grande capacità dialettiche.
Peccato che lo facciano vedere ad un orario così particolare e solo d’estate!!!

7. veronica - 24/08/2007

David è un personaggio fantastico! Bruce Willis lo interpreta in modo meraviglioso, è perfetto per quella parte! Anche Madie è grande!
In quanto al telefilm una bomba! ce ne fossero di più di telefilm così magnifici, invece di certe porcherie… comunque Moonlighting non annoia mai, pieno di umorismo, romanticismo,colpi di scena,ecc… lo consiglio a tutti!!!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: