jump to navigation

Le sigle dei programmi TV (7): “Drive In” 21/06/2007

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Humour, Musica, Sigle Programmi TV, TV ITA, Video e trailer.
trackback

“Drive In”Questo spazio si affianca a “Le sigle delle serie TV”, e presenta invece le sigle di storici programmi della TV italiana.
E’ oggi sotto i riflettori “Drive In”, varietà comico degli anni d’oro di Italia 1 trasmesso dal 14 ottobre 1983 al 1988, inizialmente il venerdì sera e dal 1984 nella storica collocazione domenicale delle ore 20.30 (il programma è stato in seguito riproposto sull’ex-canale satellitare Happy Channel, e più brevemente qualche estate fa su Canale 5).
Ideato da Antonio Ricci e diretto da Giancarlo Nicotra (solo prima edizione) e Beppe Recchia, il varietà era ambientato in un finto drive-in, con parecchie automobili, giovani e la partecipazione delle “ragazze fast-food”, sexy e maggiorate, per certi versi antesignane delle varie veline e letterine della televisione italiana, capitanate da Tinì Cansino e supervisionate prima da Carmen Russo e successivamente da Lory Del Santo.
Il programma era ricco di sketch satirici di vario tipo, tenuti insieme proprio grazie al drive-in gestito dai soci Gianfranco D’Angelo ed Enrico Beruschi, che cercavano di fregarsi a vicenda con l’aiuto del debuttante Ezio Greggio.
Tantissimi i comici italiani che hanno esordito sul palcoscenico di “Drive In”: tra gli altri, ricordo Giorgio Faletti (nei panni del “ragazzo dei giumbotti”, della guardia giurata Vito Catozzo, di Carlino da Passerano Mormorito e di Suor Daliso), Enzo Braschi (il “paninaro”, entrato di diritto nel linguaggio dei ragazzi degli anni Ottanta), Sergio Vastano (nel ruolo dello studente universitario calabrese e dello yuppie), Carlo Pistarino (nei panni dell’autista dell’autobus, del fotografo e dell’agente di viaggi), Francesco Salvi (nel ruolo del camionista e del metallaro), Zuzzurro e Gaspare (con le loro vicende del “commissario” Zuzzurro), i Trettrè (con il loro commissariato di polizia), i Gatti di Vicolo Miracoli.
Tanti i personaggi proposti anche da D’Angelo (il “Tenerone”, Raffaella Carrà con le sue lacrime miracolose, Giovanni Spadolini, il signor Armando con l’immobile cocker Has Fidanken, Gervasetto) e Greggio (il banditore dell'”Asta Tosta – Oggetti tosti per tutti i gosti”, “Mr. Tarocò”, il professor Zichichirichì, Spetteguless).
Indimenticabili le parodie delle telenovelas dell’epoca (“Anche i Baudi piangono”, con D’Angelo nei panni di Pippo Baudo e di Katia Ricciarelli; “Una brutta fazenda”, con Enrico Beruschi e la sua compagna di scena Margherita Fumero), e le parodie di film famosi realizzate nell’ultima edizione (“Casablanca”, “Indovina chi viene a cena?”). Tra i vari sketch del programma hanno fatto il loro esordio in Italia anche gli spezzoni comici dell’inglese Benny Hill (ne ho parlato qui).

Ecco qui sotto il video della sigla del programma, “Saxofono for Me”:

Ecco invece qualche spezzone video per chi volesse ricordare alcuni personaggi di “Drive In”.
Partiamo da Ezio Greggio e la sua “Asta Tosta”:

Ecco invece Gianfranco D’Angelo, prima nei panni del “Tenerone”:

e poi con “Has Fidanken”:

Per finire, un paio di sketch del comico inglese Benny Hill:

Annunci

Commenti»

1. Valeria - 21/06/2007

Adoravo Drive In anche se ero piccola… Soprattutto il Tenerone, Has Fidanken e Suor Daliso!!

2. asr - 21/06/2007

bei tempi quelli di DRIVE IN… piu’ che altro perche’ ero un ragazzino!!!
adesso co’ tutti sti reality show e’ uno schifo..

3. fabrizio - 21/06/2007

L’unica cosa inventata da Ricci.

4. ignipott - 08/08/2007

… tu parli di cose meravigliose!

ignipott.blogspot.com

5. Elena - 22/08/2007

Appuntamento imperdibile per molti la domenica sera alle 20.30.Ero piccolina ma lo seguivo.

6. Mario Palestro - 23/01/2008

In questa epoca stupida, vuota e grandefratellara idiota, quei tempi mi ricordano con una certa dose di nostalgia un’epoca che non esiste più, ma che ti faceva respirare un’aria di novità e di immensa bellezza. Anche perchè chi faceva “quella televisione” erano professionisti o che avevano studiato oppure erano dei talenti innati (tipo Ezio Greggio). Adesso c’è l’improvvisazione, i PRT (Programmi-Rincoglionimento-Totale) e il vuoto del nulla. Infatti, io la TV non la guardo più, eccezion fatta per i TG, qualche documentario culturale e qualche film interessante (a volte capita) su Sky.

7. PaoloKr - 23/01/2008

Ezio Greggio un talento innato? Drive In un programma d’immensa bellezza? Rimango decisamente perplesso di fronte a queste dichiarazioni…

8. Mario Palestro - 27/01/2008

Beh, considera che io a quell’epoca ero un ventenne e come tutti i ventenni mi piacevano quei programmi leggeri con belle donne, risate e film alla Alvaro Vitali. Certo, oggi vedo quell’epoca con il dovuto distacco e non mi interesserebbero più. Però, tra quei programmi alla Drive-in e quella schifezza di grande fratello o l’isola dei famosi, programmi che odio solo a scriverli o pronunciarli in quato li reputo fuorvianti e diseducativi per i giovani, preferisco di gran lunga film di Alvaro Vitali e programmi di intrattenimento alla Drive-in. Ezio Greggio si, secondo me è un talento innato perchè non recita, lui quando fa le battute gli vengono spontanee (anche se sono studiate) a differenza di tanti “cani” messi li da qualche politico o “protettore” e che si vede che si sforzano e non fanno ridere per nulla!!!

9. PaoloKr - 27/01/2008

Rispetto le tue opinioni riguardo Drive-In (che guardavo pure io ma sapendo di vedere un programma leggero e facile) ma dissento (amichevolmente) su Ezio Greggio. Perfettamente d’accordo invece su GF ;-)

10. panaceaa - 26/03/2008

Salve a tutti!
Chiedo gentilmente un favore a chi volesse aiutarmi:
ho assolutamente bisogno di entrare in possesso della registrazione di una vecchia sigla di drive in, ma mi serve proprio tanto :-)
Il problema è che non so se si tratta di una sigla di chiusura o d’apertura e sinceramente nemmeno di che anno,
però so che sono stati ripresi dei pescatori in un porto vicino ad albenga, ecco, chiedo un consiglio a voi, come posso fare per avere quella registrazione? A chi mi devo rivolgere?
Grazie di cuore a chi volesse aiutarmi :-)


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: