jump to navigation

DVDfilm #76 – “Una scomoda verità” 22/06/2007

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, DVDfilm, Film.
trackback

DVDfilmQuesto spazio si affianca alle rubriche DVDserie, DVDanime, DVDcartoons e DVDeXtra di questo blog e si propone di recensire DVD di film vecchi e nuovi. I prezzi sono puramente indicativi.
Questa volta è sotto esame il DVD del film documentario “Una scomoda verità”, in cui il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Al Gore mette in guardia tutto il mondo sui danni dell’effetto serra, uscito nelle sale italiane il 19 gennaio 2007 su distribuzione Universal Pictures International Italy e vincitore di due premi Oscar 2007 come miglior film documentario e per la miglior canzone originale (“I Need to Wake Up”, di Melissa Etheridge).

“Una scomoda verità”Titolo: “Una scomoda verità”
Numero di dischi: 1
Formato DVD: singola faccia, doppio strato
Regia: Davis Guggenheim
Musiche: Michael Brook
Produzione: Lawrence Bender Productions, Participant Productions
Distribuzione: Paramount Home Entertainment
Prezzo di listino: 14,99 €
Pubblicazione DVD: 15 maggio 2007
Cast: Al Gore
Formato video: 16:9 (1,85:1)
Lingue audio: italiano (Dolby Digital 5.1), inglese (Dolby Digital 5.1)
Lingue sottotitoli: italiano, inglese
Durata del film: 93 minuti circa
Link esterno per acquistare il DVD su DVD.it

Ecco la presentazione del film comunicata dal distributore italiano:

Una scomoda verità è un documentario che ripercorre una serie di incontri che Al Gore ha tenuto in tutto il mondo per divulgare i danni provocati al nostro pianeta dall’emissione di gas serra.
Gore espone dati persuasivi sulle trasformazioni del riscaldamento ambientale, dimostrando che un’azione di inversione di tendenza per l’umanità non è solo un imperativo morale ma anche una necessità per la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi. Nonostante la situazione sia molto critica, nel documentario, accanto alle visioni apocalittiche, emergono anche una velata ironia ed una profonda speranza nella possibilità di cambiare il processo.
Il ritratto che il documentario dipinge della nostra società è sconfortante e per questo giudicato “scomodo” per i governi che fanno finta di non accorgersi di nulla e per le persone che non vogliono vedere gli effetti collaterali di uno sviluppo poco consapevole.

Diversi contenuti speciali, tutti sottotitolati in italiano e inglese:

  • Commento audio del regista Davis Guggenheim
  • Commento audio dei produttori Laurie David, Lawrence Bender, Scott Z. Burns, Lesley Chilcott
  • Gli sviluppi delle vicende del film un anno dopo, con l’ex-vice presidente Al Gore (32,5 minuti)
  • Dietro le quinte del film (11 minuti)
  • Video musicale: “I Need to Wake Up”, di Melissa Etheridge (3,5 minuti)

Interessantissimo documentario, vincitore di due Oscar, che avvisa sui pericoli dell’avanzare del riscaldamento globale sul nostro pianeta, purtroppo con la scarsa consapevolezza della gran parte degli abitanti della Terra. Buonissime le caratteristiche audio e video del disco, che comprende anche due interessanti commenti audio al film del regista e dei produttori, uno special di mezz’ora che aggiorna gli argomenti del film, un dietro le quinte e il video musicale della canzone premio Oscar 2007, di Melissa Etheridge.

Extra: ecco quanto ha scritto Beppe Grillo sul suo blog www.beppegrillo.it a proposito del film “Una scomoda verità – An Incovenient Truth”:

Se vogliamo evitare che le generazioni future ci sputino in faccia e ci chiedano i danni dobbiamo fare qualcosa per il pianeta. Le iguane, fuori dalla finestra di casa mia a Genova, mi guardano come un estraneo al sole estivo di ottobre. I grilli cantano tutta la notte. Le api fanno il doppio lavoro estate/inverno. I dati dell’effetto serra sono ormai quotidiani come le previsioni del tempo. Ci sommergono. Come faranno le acque con le coste e le città.
Ma ci sono sempre gli scettici. Quelli che non ci credono e che ci sono sempre alternative. Senza mai dire quali. Altri che più modestamente se ne fregano. I ghiacciai si sciolgono. I fiumi si seccano. Le falde acquifere scendono.
Basta con il catastrofismo. Con la solita deriva catastrofista per non affrontare i veri problemi. 279 specie di piante e di animali si stanno spostando verso nord. La malaria è arrivata sulle Ande. Lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia è raddoppiato negli ultimi dieci anni. E la deriva catastrofista continua con le previsioni per i nostri nipotini. Quelli che butteranno le nostre ossa in una discarica. Entro il 2050 il polo nord scomparirà, un milione di specie si estinguerà, il livello del mare salirà fino a cinque metri.
Al Gore ha prodotto un film: “An Inconvenient Truth”. Uscirà il 21 novembre in versione inglese. E’ la prima volta che faccio pubblicità a un film. E’ un piccolo tributo, un’inezia per la salvezza del pianeta.
Da subito possiamo dare un contributo per migliorare la Terra con “ten thing to do”, dieci cose da fare:
1- Usa lampadine fluorescenti e compatte
2- Usa la macchina il meno possibile
3- Ricicla
4- Verifica la pressione delle gomme dell’auto
5- Non sprecare acqua calda
6- Non comprare prodotti con molte confezioni
7- Regola il termostato di casa
8- Pianta un albero
9- Spegni gli elettrodomestici non in uso
10- Fai girare questo elenco

Sono azioni da boy scout, non prevedono grandi strategie. Non ci sono scuse.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: