jump to navigation

Le sigle delle serie TV (23): Dark Skies – Oscure presenze 18/07/2007

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Sigle Telefilm, TV ITA, Video e trailer.
trackback

Dark Skies - Oscure presenzeNuovo appuntamento con lo spazio che raccoglie alcune sigle, più o meno “storiche”, legate a serie TV principalmente del passato, e che si affianca alla rubrica “Le sigle dei programmi TV”.
Questa volta parliamo della serie Dark Skies – Oscure presenze (titolo originale “Dark Skies”), composta da 20 episodi (una stagione) di 45 minuti l’uno, prodotta da Bryce Zabel Productions e Columbia Pictures Television, trasmessa negli Stati Uniti sul network NBC dal settembre 1996 al maggio 1997, e in Italia su RaiDue nel novembre 1997 per due episodi, poi ripresa in seconda serata sulla stessa rete dal luglio al dicembre 1998 (la serie è stata poi replicata nella notte di RaiUno e dallo scorso lunedì 16 luglio, dopo molti anni di assenza, è arrivata in replica su Odeon ogni lunedì sera alle 21.40). La serie non è al momento disponibile in DVD nè in Italia nè negli Stati Uniti.
La serie piacerà agli appassionati delle teorie complottistiche ed è nata sulla scia del successo della cult X-Files in onda su network FOX, successo che ha convinto la NBC ha commissionare un’altra serie “di genere” ai produttori Bryce Zabel e Brent V. Friedman, il cui slogan era “La storia, come noi la conosciamo, è tutta una menzogna”. La premessa del telefilm è infatti quella che gli alieni sono tra noi già dagli anni 1940, ma il Governo statunitense è riuscito ad impedire che la gente lo venisse a sapere: la serie segue le vicende dei giovani John Loengard (Eric Close) e Kim Sayers (Megan Ward), arrivati nel 1963 a Washington pieni di speranze per il futuro. John lavora per un senatore, Kim per la first lady Jackie Kennedy; durante il suo lavoro, John si imbatte nel “Majestic-12”, l’organismo segreto statunitense che si occupa di combattere gli alieni comandato dal cap. Frank Bach (J.T. Walsh), quando da scettico si convince dell’esistenza degli alieni e Bach cerca di fermarlo. John arriverà faccia a faccia con gli Hive (ovvero “Alveare”), pericolosa razza di alieni che hanno progettato di invadere la Terra manipolando eventi e figure della storia, come l’assassinio dell’allora presidente John F. Kennedy (evento che viene mostrato nella serie, basato sulla passione di Kennedy per gli UFO). John e Kim dovranno continuare a guardarsi le spalle dal Majestic-12 con molta difficoltà…


Il primo episodio del telefilm, intitolato in Italia “Majestic-12” (in originale “The Awakening”), rappresentò un cult per gli appassionati di fantascienza: è stato diretto da Tobe Hooper (“Non aprite quella porta” del 1974) e scritto da Zabel e Friedman (che all’epoca avevano scritto qualche b-movie).
La serie è ricordata per aver coinvolto parecchie personalità realmente esistite negli anni Sessanta nella trama, come Robert Kennedy, Marilyn Monroe, Nelson Rockefeller, Jim Morrison e i Beatles, tutti interpretati da attori.
Vi propongo qui sotto il video con la sigla della serie, con la voce narrante originale del protagonista John Loengard:

Commenti»

1. eNOVANT1 - 18/07/2007

Mi intriga davvero molto la serie è un Xfiles ma senza episodi riempititivi dei Casi! XD

2. PaoloKr - 18/07/2007

X-files ha episodi riempitivi?Non lo sapevo? E spiegaci quali sono eNOVANT1 e perchè sarebbero riempitivi? Magari scopriamo qualcosa che non aveva capito nessun fan di XF…

3. eNOVANT1 - 18/07/2007

Paolo hai davvero rotto!
Per me quegli episodi riempetitivi sono quelli dove non si parla di insabbiamento dello stato come D.P.O., Clyde Bruckman’s Final Repose,
Avatar , Blood e moltre altre XD

4. PaoloKr - 18/07/2007

Ma non posso nemmeno chiederti un parere?
Quindi secondo te X-Files è fatto solo di episodi della cosiddetta mitologia e gli altri fatti giusto per?
Non è proprio così. Il secondo film (se si farà) non toccherà affato gli elementi che citi ma sarà autoconclusivo. un’unica grande storia e basta! Un riempitivo insomma.

5. eNOVANT1 - 18/07/2007

Pare che miinsegui per ogni cosa che scrivo XD
si Secondo me Quegli episodi sono riempititivi , Riempiono benissimo la stagione essendo Autoconclusivi.Cmq non penso che sia molto autoconclusivo il film altrimenti che lo fanno a fare, lo stato insabbierà lo Stesso ne sono sicuro!

6. Trisha - 18/07/2007

Non me lo ricordavo questo telefilm sembra intrigante se lo riproponessero sarei più felice invece di trovarmi programmi visti e stravisti… :)

7. PaoloKr - 18/07/2007

@Trisha
infatti è passato pochissime volte e sempre a orari assurdi. Tra l’altro c’è un Eric Close giovanissimo,molti anni prima di Senza Traccia. Credo che fu la prima cosa seria che fece dopo la mitica soap “Santa Barbara”.

8. Lisa - 18/07/2007

Ciao!ho appena scoperto questo blog che sembra interessante…bel lavoro!

9. tyra - 18/07/2007

xeNOVANT1
davvero appoggio Paolo stavolta,vuoi far tanto il sapientone dei tf poi non sai na mazza

10. rick - 19/07/2007

non vorrei sbagliarmi ma l’hanno replicato anche 3-4 anni fa, andva in onda dopo roswell o qualcosa di simile.non male come serie

11. umberto - 20/07/2007

Dark skies in onda nel circuito di Odeon tv proprio in questi giorni, da lunedi 16 luglio alle ore 21:40

12. umberto - 20/07/2007

Come dice lo stesso Antonio nel post

13. ivan - 11/08/2010

dark skies è molto carino, ma purtroppo non è andato affatto bene e dopo 20episodi lo hanno sopeso.. e pure male! l’ultima puntata è un insulto x chi lo ha sempre seguito come me! troncato li, senza un come o un perchè! che delusione…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: