jump to navigation

Libri e DVD – “Supergulp! I fumetti in TV” 22/09/2007

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, Fumetti, Interviste, Libri, TV ITA.
trackback

“Supergulp! I fumetti in TV”Trentacinque anni fa, il 12 settembre 1972, un programma innovativo di nome “Gulp, i fumetti in TV” debuttava sulla Rai. Ideato e diretto da Giancarlo Governi, all’epoca Capo Servizio Programmi Speciali alla Rai, e dal regista Guido De Maria con la partecipazione di Bonvi, il programma ebbe l’originale idea di trasportare sul piccolo schermo alcuni dei più amati fumetti italiani e stranieri. L’esperimento iniziale ebbe un enorme successo e dopo qualche anno di pausa si ampliò, proseguendo dal 1977 al 1981 con durata maggiore e con il titolo “Supergulp! I fumetti in TV”. Il programma ebbe all’epoca una percentuale di ascolto dell’83% (superiore a quella del famosissimo quiz “Rischiatutto!” con Mike Bongiorno), ed era condotta da alcuni personaggi dei fumetti, Nick Carter, Patsy e Ten.
In occasione del 30° anniversario di “Supergulp!” è appena uscito nelle librerie il volume “Supergulp! Ebbene sì, maledetto Carter!” (Magazzini Salani, 146 pagine, 19,60 € – potete anche acquistarlo a prezzo scontato del 20% su DVD.it), che raccoglie la storia del programma raccontata dai protagonisti, con un’introduzione di Marco Lupoi ed un testo di Francesco Guccini. Il volume presenta in allegato un DVD di 60 minuti che contiene alcuni “fumetti in TV” apparsi nel corso del programma, con i principali protagonisti: Alan Ford e il gruppo TNT di Max Bunker, Sturmtruppen di Bonvi, Jak Mandolino di Jacovitti, Corto Maltese di Hugo Pratt, Giumbolo di Guido De Maria, Nick Carter di Bonvi e Guido De Maria. Davvero da non perdere per chi ha visto trent’anni fa lo storico programma, e per chi non avesse avuto modo di vederlo per ragioni anagrafiche ma volesse adesso scoprirlo.

Giancarlo GoverniIn occasione dell’uscita del libro+DVD ho brevemente intervistato Giancarlo Governi, co-ideatore del programma, scrittore, giornalista ed autore televisivo Rai, attualmente curatore del programma di RaiTre “Ritratti”, che ringrazio per la disponibilità.

“Supergulp!” (con il suo antesignano “Gulp!”) è stato tra i programmi più innovativi della storia della televisione italiana, da lei ideato insieme con Guido De Maria: potrebbe riassumere come è nata l’idea del programma, e come è riuscito a metterla in pratica?
Si parla di quasi 37 anni fa. Ero stato da poco nominato capo servizio Programmi Speciali ed ero alla ricerca di idee che avessero dato un senso al mio lavoro (programmi speciali). Mi aiutò la mia passione per i fumetti che mi era rimasta dagli anni dell’infanzia. Un giorno vidi un carosello di Paul Campani non con disegni animati ma con fumetti “letti” in truka, senza un senso di racconto o di sequenza logica. Mi si accese la lampadina…
Mi misi alla ricerca di Bonvi che ancora non pubblicava su Paese Sera le sue strips ma era molto conosciuto dai veri appassionati di fumetti. Bonvi mi mise in contatto con Guido De Maria, il quale capì al volo la mia intuizione e inventò quel modo di raccontare attraverso l’immagine ferma con la camera che la anima.
E’ stata sicuramente fondamentale la sua passione per i fumetti: tra i tanti personaggi apparsi in “Supergulp!” qual è stato il più riuscito secondo lei? E quale invece le sarebbe piaciuto inserire nel programma?
Nick CarterIl più riuscito è stato secondo me il più originale (inventato cioè da noi per “Gulp!” prima e “Supergulp!” poi): quel Nick Carter che poi diventerà addirittura il “presentatore” del programma.
Quello che avrei voluto (io più di Guido) inserire, ma che non ci fu concesso, è stato Flash Gordon: non ci furono concessi i diritti delle vecchie storie di Alex Raymond perché Dino De Laurentiis ne aveva appena fatto un film. Cercai Dino al telefono a Los Angeles più di una volta, ma non andai al di là della segretaria.
Vorrebbe ricordare i nomi che sono stati fondamentali per la realizzazione di “Supergulp!”?
L’ho già detto: Guido De Maria, innanzi tutto, e Bonvi. Ma dovrei ricordare anche Franco Godi, autore delle musiche, Secondo Bignardi che realizzò tante storie, a cominciare da Corto Maltese, e Max Bunker (al secolo Luciano Secchi) che oltre a realizzare le bellissime storie di Alan Ford, ci suggerì il titolo “Supergulp!”.
Nella televisione italiana di oggi sarebbe davvero impossibile ripetere l’esperienza di “Supergulp!”?
Tutt’altro! Dobbiamo però ancora aspettare che qualche spettatore di 30 anni fa acquisti potere nella televisione di oggi.
Lei ha realizzato come autore tanti importanti programmi Rai (tra gli altri “Il pianeta Totò”, ” Laurel & Hardy – Due teste senza cervello”, “Mille bolle blu”, “La leggenda di Mister Volare”, ed ultimamente la serie “Ritratti”): ha qualche nuovo progetto in cantiere?
Continuo con la serie “Ritratti”. Fino ad ora ho raccontato 50 personaggi. Il mio obiettivo è quello di lasciare nelle Teche della Rai una vera e propria “enciclopedia della memoria”.

In chiusura, cito alcuni tra i tanti altri personaggi a fumetti apparsi nel corso delle annate di programmazione di “Supergulp!”: si va dal Signor Rossi di Bruno Bozzetto a Lupo Alberto di Silver, Asterix di Goscinny e Uderzo, Tintin di Hergè, Tex Willer di Gianluigi Bonelli e Aurelio Galleppini, Mandrake di Lee Falk e Phil Davis, I Fantastici Quattro di Stan Lee, L’Uomo Mascherato di Lee Falk e Ray Moore, Rip Kirby di Alex Raymond, Krazy Kat di George Herriman, Charlie Brown di Charles M. Schulz, Beetle Bailey di Mort Walker, Jonny Logan di Romano Garofalo e Leo Cimpellin.

Commenti»

1. Bistecca - 22/09/2007

Alcuni anni fa uscì una videocassetta intitolata “Antologia di Supergulp” in cui c’erano circa 40 minuti di trasmissione e un piccolo “backstage” di 20 minuti. Sarebbe interessante sapere se il dvd uscito ora non è altro che lo stesso filmato o se è materiale diverso.

2. Massimiliano - 22/09/2007

Quest’estate è morto il mitico Andrea Corno – il vero importatore dei fumetti supereroistici in Italia, insieme a Max Bunker.
Sull’ultimo Alan Ford, Max Bunker lo ricorda (a mdo suo).

3. Antonio - 22/09/2007

Il DVD dovrebbe contenere lo stesso materiale pubblicato qualche anno fa in VHS.

4. ALESSANDRO - 22/09/2007

Io sono tra quelli che per ragioni anagrafiche li ha visti, peccato non aver avuto il,videoregistratore a quei tempi.
Grazie delle informazioni su libro e dvd il cui costo totale per fortuna non e’ molto alto.

5. Supergulp! Fumetti in tv at Blimunda - 09/10/2007

[…] il mitico Giumbolo! Il sito dedicato a Nick Carter Supergulp su Wiki Un blog dedicato Un post di Antonio Genna Tags: amarcord, bonvi, cartoon, fumetti, giumbolo, nick carter, supergulp, […]

6. armando la peccerella - 29/11/2007

In maniera del tutto casuale mi sono accorto del dvd mi sono emozionato tantissimo solo ad ascoltare la sigla iniziale, mi ha ricordato una puntata vista tra le braccia di mio padre, con mio nonno, mia nonna tutte persone oggi scomparse.Oggi faccio l’insegnante e faccio il paragone con i miei alunni.Quale punto di riferimento per loro?grazie supergulp grazie ai tuoi autori grazie per quegli indimenticabili minuti tanto aspettati passati in compagnia di nick carter, del gruppo t.n.t. e del plovelbio cinese.

7. Marco - 15/12/2007

Vorremmo rivedere in televisione le puntate di supergulp! Sicuramente farebbe un botto di ascolti messo anche in prima serata, al posto di qualche reality di m…a

8. Giovanni D'Intino - 20/08/2008

Salve a tutti, potrei sapere come e dove poter acquistare il dvd in questione?


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: