jump to navigation

TV SAT – A sud del Paradiso su Fox 06/02/2008

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, TV ITA.
trackback

 A sud del Paradiso

Da questa sera, ogni mercoledì alle ore 21.50 con due episodi, il canale satellitare Fox propone la nuova serie teen A sud del Paradiso (titolo originale “South of Nowhere”), una produzione Tom Lynch Company e TriCoast Studios che affronta in modo realistico anche argomenti più delicati e non toccati in altri telefilm, in onda negli Stati Uniti sul canale cavo teen The N dal novembre 2005, e costituita finora da 32 episodi (3 stagioni) di 25 minuti l’uno.
Propongo di seguito il comunicato di Fox che presenta il telefilm.

A SUD DEL PARADISO

Prima visione assoluta in Italia
1a e 2 a stagione
Dal 6 febbraio 2008 ogni mercoledi alle 21:50 e alle 22:20 su Fox

In prima visione assoluta in Italia su FOX (canale 110 di Sky) a partire dal 6 febbraio alle 21:50 e alle 22:20, arriva un grande successo americano per il pubblico teen: A SUD DEL PARADISO. La serie narra le vicende della famiglia Carlin, che si trasferisce dal tranquillo Ohio alla movimentata Los Angeles, dove i protagonisti, tutti adolescenti, si scontrano con situazioni e tematiche trasgressive. Una via di mezzo tra The O.C. e L Word, A SUD DEL PARADISO affronta temi controversi, ma attuali e realistici come l’aborto, la dipendenza dalle droghe, il razzismo, l’alcolismo e non ultimo l’omosessualità.
I protagonisti sono i tre fratelli Carlin: il fratello maggiore Glen (Chris Hunter), il classico belloccio che ha sempre la strada spianata, successo a scuola, nello sport e con le ragazze; il fratello adottivo afroamericano Clay (Danso Gordon), brillante, intelligente ma non esattamente l’idolo delle ragazze della scuola; a Los Angeles, incontrerà grandi difficoltà di integrazione. Infine la sorella minore, la sedicenne Spencer (Gabrielle Christian), che sviluppa una profonda amicizia con Ashley (Mandy Musgrave), una ragazza bisex dalla quale si sente incuriosita ed attratta fino a mettere in dubbio il proprio orientamento sessuale e ad iniziare una vera e propria relazione con lei. I loro genitori Arthur (Rob Moran) e Paula (Maeve Quinlan) si scontrano con la realtà caotica e un po’ superficiale della città degli angeli, completamente diversa da quella cui erano abituati nel tranquillo midwest americano.

A SUD DEL PARADISO, creata da Thomas W. Lynch è diventata una serie cult tra i teenager americani (è stata trasmessa dal canale The N del gruppo MTV) grazie al taglio molto realistico con il quale affronta i conflitti interiori, la ricerca di un’identità e tutte le questioni legate all’età dell’adolescenza. La serie, che in America ha ottenuto un’ottima accoglienza dalla critica, è giunta alla terza stagione.

Commenti»

1. enry - 06/02/2008

Una via di mezzo tra The O.C. e L Word?? Sembra interessante….
Le darò sicuramente un’occhiata!

2. kamaleonticart - 06/02/2008

si dai, è una serie carina. niente di sensazionale però si vede bene.

3. alexa - 07/02/2008

Un gioiellino!!!!!!!!!!!!!!Come Popular.

4. DYD666iscr - 07/02/2008

e’ una serie bellissima!!! io sono alla terza stagione!!!

dovete assolutamente vederla!!
io pensavo non arrivasse mai in italia…. e invece…

5. enry - 07/02/2008

Ieri sera l’ho seguita e mi stavo per addormentare… Davvero niente di che….

6. July0907 - 14/02/2008

All’inizio le serie sono sempre un po’ insipide e i colpi di scena mancano per via del fatto che l’attenzione è rivolta alla conoscenza di ogni singolo personaggio e alle storie che diventano interessanti solo dopo qualche tempo. Difficoltà di ogni sceneggiatore iniziare un’opera e farla diventare un’opera completa. Anche gli altri telefilm che abbiamo amato dopotutto hanno avuto lo stesso effetto alle prime puntate. Ricordo la prima di Friends, non mi piacque per niente…inutile dire che cosa sia diventato puntata dopo puntata. La storia d’amicizia che si sviluppa tra le due protagoniste, lo considero abbastanza realistico. Vorrei vedere il resto per continuare a farmi un’idea..

7. MRB - 15/02/2008

Mi sapete dire il titolo della sigla nella versione italiana? Quella americana è diversa….

grazie ciao

8. eliza - 23/02/2008

credo ke sia atime to cry d shellt rann..ma nn ne sn sicura…anke xkè nn riesco a scarikarla x sentire……………….

9. ale from italy - 10/03/2008

si kiama :I Don’t Want To Know dei The Donnas quella della pubblicità e lift me up quella della sigla


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: