jump to navigation

TV SAT – Su Fox Crime Finchè morte non ci separi 14/02/2008

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, TV ITA.
trackback

Finchè morte non ci separi

Questa sera alle ore 22.50 il canale satellitare Fox Crime propone il primo episodio della black comedy con John Waters Finchè morte non ci separi (titolo originale “‘Til Death Do Us Part”), una produzione Blueprint Entertainment trasmessa negli Stati Uniti sul canale cavo Court TV dal marzo al maggio 2007, e composta da 13 episodi di 25 minuti l’uno. Dalla prossima settimana, la serie proseguirà ogni venerdì alle ore 22.50.
Di seguito, il comunicato stampa del canale Fox Crime.

FINCHÉ MORTE NON CI SEPARI

 In prima visione assoluta in Italia la black comedy interpretata da John Waters

In onda su FoxCrime Giovedì 14 febbraio alle 22.50
e poi, dal 22 febbraio, ogni venerdì alle 22.50

Un San Valentino molto speciale è in arrivo su FOXCRIME (canale 112 di SKY).
Giovedì 14 febbraio alle 22.50 arriva in prima visione assoluta per l’Italia, il primo episodio di FINCHÉ MORTE NON CI SEPARI, la nuova serie tv narrata e interpretata da uno degli autori più irriverenti della scena americana, John Waters, il regista cult che trasformato trash e cattivo gusto in arte (Pink Flamingos, Hairspray, Cry-Baby).
Finché morte non ci separi è un re-enactment di vere storie di sposi che, per i motivi più disparati, finiscono per uccidere la loro dolce metà. Dopo la preview in occasione della festa degli innamorati, la serie – composta da 13 episodi – riprende su FoxCrime dal 22 febbraio ogni venerdì alle 22.50.
Con il suo tipico black humour, Waters è il perfetto “grillo parlante” che guida il pubblico alla scoperta dei risvolti più torbidi e inaspettati di omicidi tutti ispirati a veri casi giudiziari.
Ogni episodio racconta la storia di mariti e mogli alle prese con l'”omicidio perfetto” ma dove inevitabilmente qualcosa non va come previsto.
Sarcasmo, ironia e alto tasso di suspense sono gli ingredienti degli episodi di questa moderna black comedy – trasmessa negli USA da Court tv – in cui gli spettatori sono invitati a ricostruire le fila di efferati crimini per scoprire, solo alla fine, chi è il colpevole di turno perché nelle questioni di cuore…le cose non sono mai come sembrano!

JOHN WATERS

John Waters è nato nel 1946 a Baltimora, Maryland da una famiglia cattolica della media borghesia. Regista, attore, sceneggiatore, docente universitario, Waters è famoso per il suo stile cinematografico deliberatamente votato al “cattivo gusto” e caratterizzato da una spiccata venatura umoristica tanto che lo scrittore William Borroughs l’ha definito il “Pope of Trash”. A 17 anni inizia i suoi primi esperimenti cinematografici con gli amici appartenenti al mondo della contestazione studentesca, tra i quali Harris Millstead, più conosciuto come “Divine”, la donna obesa protagonista di Pink Flamingos.
Dotato di un talento precoce e di grandi doti di “auto-promozione”, Waters inizia a proiettare i suoi primi cortometraggi nella sala parrocchiale di Baltimora.
Nel 1969 suo padre finanzia la sua opera prima,  Mondo Trasho, film per il quale fu arrestato per “offesa al comune senso del pudore” alla vigilia della prima proiezione pubblica..
Il primo successo commerciale arriva nel 1972 con l’irriverente Pink Flamingos. Per tutti gli anni ’70 e ’80, Waters continua a lavorare a Baltimora – dove sono ambientati tutti i suoi film – su produzioni low budget con la Dreamland, la sua compagnia storica di attori. Nel 1988 arriva il grande successo Hollywoodiano con la pellicola Hairspray. Sebbene i suoi ultimi lavori siano meno provocatori, contengono pur sempre l’originaria matrice trash che sin dagli esordi caratterizza la visione artistica di Waters.

Commenti»

1. kusanagi - 14/02/2008

Attendo con ansia, adoro Waters dai tempi di Polyester :)


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: