jump to navigation

Un calcio… al week-end – 1 e 2 marzo 2008 02/03/2008

Posted by Antonio Genna in Articoli, Sport, Un calcio… al week-end.
trackback

Un calcio… al week-endUn grandissimo Napoli interrompe l’imbattibilità dell’Inter, la Fiorentina espugna Torino al 94′ (3-2 alla Juve). Cassano minaccia l’arbitro dopo l’espulsione
In B il Bologna torna in testa da solo.

Nel corso del week-end si sono disputate la 26esima giornata di Serie A e la 28esima giornata di serie B: per una cronaca completa di quanto è accaduto sui campi di calcio italiani delle serie maggiori ritorna l’appuntamento con “Un calcio… al week-end” curato da Carlo.

SERIE A – 26ª giornata

Il big match Osvaldodella 26ª giornata tra Juventus e Fiorentina termina 3-2 per gli ospiti, con sorpasso viola al 94′ grazie ad una rete di Osvaldo (nella foto). Nel 1994-95 fu la Juve a rimontare la Fiorentina all’89’ (gran gol di Del Piero, passato alla storia) vincendo sempre 3-2, e in panca con la Fiorentina c’era proprio Ranieri, attuale mister juventino. La successione dei gol è stata Gobbi, Sissoko (prima marcatura in bianconero), Camoranesi, Papa Waigo e Osvaldo. La Fiorentina ha segnato le ultime due reti nell’ultimo quarto d’ora.
La Roma strapazza il Parma con un netto 4-0 (Aquilani, autogol di Falcone, Totti e Vucinic le reti giallorosse) e si prepara nel migliore dei modi al ritorno di Champions League in Spagna contro il Real Madrid, dove dovrà difendere il 2-1 dell’andata. I giallorossi ora sono a -6 dall’Inter. I nerazzurri hanno infatti perso l’imbattibilità contro un grandissimo Napoli, Zalayetache ha dominato in lungo e in largo per tutti i 90′. Decide Zalayeta (nella foto) con un gol dopo appena 2 minuti su clamoroso errore di Julio Cesar (che comunque ha salvato più volte il risultato). Lo stesso Zalayeta ha fallito un calcio di rigore a un quarto d’ora dalla fine. L’Inter non perdeva in campionato dal 18 aprile 2007, quando fu sconfitta a San Siro dalla Roma per 3-1. Campionato dunque parzialmente riaperto.
Un rimaneggiatissimo Milan soffre non poco e va sotto con la Lazio (gol di Bianchi) ma poi riesce a pareggiare con un rigore piuttosto generoso trasformato dall’ex Oddo. Ora la distanza tra Milan e quarto posto è di 4 punti. Si riprende l’Udinese, che dopo un periodo di appannamento batte 2-0 l’Atalanta (Quagliarella-Di Natale) e guadagna 3 punti importanti in chiave Uefa. Incredibile Cassano a Genova. La Samp pareggia 2-2 contro il Torino, ma la gara sarà ricordata per l’assurda espulsione del talento barese. A due minuti dal termine, viene fischiato un fallo su Cassano, che inizia a protestare vivacemente nei confronti dell’arbitro mandandolo chiaramente a quel paese per tre volte con un “Vaff…” evidentissimo. Non contento, dopo l’espulsione, si toglie la maglia e la tira addosso all’arbitro. Infine, all’imbocco degli spogliatoi, minaccia il direttore di gara dicendo “alla fine ti aspetto qui”. Si attendono pesanti sanzioni dal Giudice Sportivo. I gol della gara sono stati segnati da Sala e Cassano per la Samp e da Comotto (clamorosa papera di Castellazzi) e Di Michele su rigore per i granata.

I risultati:
Roma-Parma 4-0
Milan-Lazio 1-1
Cagliari-Genoa 2-1 (Lucarelli, Acquafresca, Rubinho aut.)
Empoli-Siena 0-2 (Portanova, Riganò)
Juventus-Fiorentina 2-3
Livorno-Catania 1-0 (Diamanti)
Reggina-Palermo 0-0
Sampdoria-Torino 2-2
Udinese-Atalanta 2-0
Napoli-Inter 1-0

Classifica: Inter 61, Roma 55, Juventus 48, Fiorentina 47, Milan 43, Udinese 39, Sampdoria 36, Genoa e Palermo 35
Marcatori:
Borriello (5 rig.) 16, Trezeguet (1 rig.) 15, Ibrahimovic (7 rig.) e Mutu (5 rig.) 14, Di Natale (2 rig.) e Totti (2 rig.) 12

Prossimo turno (27ª giornata)
Sabato 8 marzo 2008
Inter-Reggina (ore 18.00)
Palermo-Udinese (ore 20.30)

Domenica 9 marzo 2008 (ore 15.00)
Catania-Cagliari
Empoli-Milan
Lazio-Livorno
Napoli-Roma
Parma-Sampdoria
Siena-Fiorentina
Torino-Atalanta
Genoa-Juventus (ore 20.30)

Spazio adesso ai risultati del campionato cadetto.

SERIE B – 28ª giornata

La conferma
Vittoria importante per il Bologna nel derby contro il Cesena per 2-1 (gol di Marazzina e Bucchi). Con questo risultato i felsinei tornano da soli in testa alla classifica, approfittando del 3-3 tra Chievo e Lecce.

La sorpresa
Il Ravenna riesce a bloccare sullo 0-0 il Brescia e coglie un punto importantissimo in chiave salvezza. Infatti i punti dalla zona playout ora sono appena 2 (l’Avellino è infatti a 22 punti, contro i 20 di Ravenna e Cesena).

La delusione
Perde ancora la Triestina. Il 2-0 a Mantova fa avvicinare la squadra di Maran a 5 punti dalla zona playout.

Classifica: Bologna 59, Albinoleffe e Chievo 58, Lecce e Pisa 56, Brescia 54, Rimini 46, Mantova 45, Ascoli 40
Marcatori
: Castillo (3 rig.) 19, Cellini (4 rig.) e Godeas 18, Marazzina 16, Lodi (3 rig.) e Succi (1 rig.) 14

Prossimo turno (29ª giornata)
Sabato 8 marzo 2008, ore 16.00
Albinoleffe-Messina
Ascoli-Pisa
Brescia-Cesena
Frosinone-Ravenna
Grosseto-Bari
Lecce-Bologna
Modena-Mantova
Piacenza-Avellino
Rimini-Chievo
Treviso-Spezia
Triestina-Vicenza

Commenti»

1. Calcio: Un grandissimo Napoli interrompe l’imbattibilità dell’Inter, la Fiorentina espugna Torino al 94′ (3-2 alla Juve). Cassano minaccia l’arbitro dopo l’espulsione « CarlOOgle - 02/03/2008

[…] Juve). Cassano minaccia l’arbitro dopo l’espulsione Pubblicato il 2 Marzo 2008 di Carlo Articolo per il blog di Antonio sulla 26ª giornata di Serie A e sulla 28ª di […]


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: