jump to navigation

TV USA Gazette #90 – Rinnovi per CW – I progetti di TNT e TBS – Due serie estive per CBS – Prequel per 24 day 7 – Fear Itself – Piloti e serie in lavorazione – Giorno per giorno – Ritorni e novità sui canali cavo: Li’l Bush, John Adams – In edicola – Ascolti USA 10/03/2008

Posted by Antonio Genna in 24, Auditel, Cinema e TV, Giornali e riviste, I Griffin, Lost, Serie cult, TV USA Gazette, Videogame.
trackback

TV USA GazetteEcco le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti, di cui spesso parlo nello spazio “TV USA” di questo blog. In chiusura un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana, un’occhiata alle edicole statunitensi ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento.

  • Cinque rinnovi di telefilm per il network The CW
    Il network The CW ha annunciato la scorsa settimana di aver rinnovato per la stagione 2008/09 ben cinque telefilm:The CW si tratta della sit-com Tutti odiano Chris e delle serie Smallville, Supernatural, One Tree Hill e Gossip Girl, oltre al reality di successo “America’s Next Top Model” con Tyra Banks. La notizia non è ancora ufficiale, ma pare che anche la sit-com The Game sarà rinnovata.
    Il network ha anche deciso di unire i propri dipartimenti di programmazione corrente e serie drammatiche, eliminando la divisione commedie: la mossa porterà ad una dismissione di 25-30 impiegati.
  • Tanti nuovi progetti seriali per il canale TNT
    Ambisiosi gli obiettivi del canale cavo TNT, che entro l’anno 2010 progetta di trasformare le serate del lunedì, martedì e mercoledì e riempirle di programmi originali, al posto delle attuali repliche di film e telefilm.TNT
    In aggiunta alle serie drammatiche già annunciate ed ordinate (Raising the Bar, dal produttore Steven Bochco, con Mark-Paul Gosselaar e Gloria Reuben, e Leverage, dal produttore di “Independence Day” Dean Devlin, con Timothy Hutton – di ambedue i telefilm ho parlato nelle scorse settimane in questo spazio), la TNT ha ben 12 progetti in cantiere, di cui sei relativi a telefilm e sei a reality. Tra i telefilm, i progetti finora in studio comprendono: Generations, dramma familiare prodotto da Robert Redford su tre generazioni della stessa famiglia che vivono sotto lo stesso tetto; The Genie Chronicles, avventura fantasy prodotta da Dreamworks Television su una reporter che trova una lampada magica con genio incluso; Technophobia, ambientata in una cittadina rurale statunitense dove la tecnologia avanza velocemente; Truth in Advertising, ambientata in un’importante agenzia pubblicitaria di Chicago. Inoltre ci sono due altri progetti seriali, uno di Angelo Pizzo e David Anspaugh (dramma familiare ambientato in Indiana negli anni 1950) e uno di Tess Gerritsen (basato sulla serie di romanzi gialli della scrittrice).

  • Due nuove serie estive per CBS
    Il network CBS ha annunciato che nel corso della prossima estate trasmetterà ben due serie inedite.
    Swingtown, Jack DavenportDal 29 maggio ogni giovedì alle 22.00 andrà in onda la serie midseason Swingtown, una produzione CBS Paramount Network Television che segue la rivoluzione sociale e sessuale nell’America degli anni 1970, ed ha inizio quando Susan e Bruce Miller si trasferiscono con la loro famiglia in un sobborgo di Chicago, dove saranno messi a confronto con un mondo nuovo per loro. Nel cast della serie Jack Davenport (i film della serie “Pirati dei Caraibi” – foto a fianco), Molly Parker (Deadwood), Grant Show (Melrose Place), Miriam Shor (West Wing), Lana Parrilla (Boomtown) e Josh Hopkins (Brothers and Sisters)
    A luglio arriverà invece la serie Flashpoint, sviluppata dall’emittente canadese CTV con Pink Sky Entertainment e Avamar Entertainment in associazione con CBS Paramount Network Television, ed in onda in contemporanea su CTV. La serie, che vede nel cast Enrico Colantoni, Hugh Dillon e David Paetkau, segue le vicende di un gruppo di poliziotti della SRU, unità che mette in salvo ostaggi, disinnesca bombe e trova rimedio alle situazioni di emergenza.
  • Prequel per la settima stagione di “24”
    Il network FOX ha annunciato lo sviluppo di un “prequel” di 90 minuti per la ritardata settima stagione della serie thriller 24 con Kiefer Sutherland: il progetto, che dovrebbe essere trasmesso negli Stati Uniti nell’autunno 2008, servirà a coprire il periodo di 19 mesi di assenza del telefilm dai teleschermi statunitensi (dopo la conclusione della sesta stagione – appena iniziata su Italia 1 – lo scorso maggio 2007, la settima stagione arriverà sul network soltanto nel gennaio 2009).
  • Uno spin-off per “I Griffin”?Cleveland
    Sembra proprio che la serie animata Family Guy, la nostra I Griffin, potrebbe avere uno spin-off: il creatore della serie Seth MacFarlane ed il produttore e sceneggiatore Mike Henry stanno scrivendo un episodio pilota per una serie dal potenziale titolo Cleveland, incentrata su Cleveland Brown, il buffo nero vicino di casa del protagonista Peter Griffin, e sul suo “Cleveland’s Deli”.
  • “Fear Itself”, serie antologica horror-thriller per NBC
    Il network NBC ha annunciato la produzione di Fear Itself, serie antologica in 13 episodi ricca di suspense prodotta da Lionsgate in associazione con Industry Entertainment. Molti i nomi noti coinvolti davanti e dietro le telecamere: gli episodi saranno diretti, tra gli altri, dai registi John Landis (“Un lupo mannaro americano a Londra”), Darren Bousman (i film “Saw” II, III e IV), Ronny Yu (“Freddy vs. Jason”), Brad Anderson (“L’uomo senza sonno”), Breck Eisner (“Creature from the Black Lagoon”, di prossima uscita negli Stati Uniti), Mary Harron (“American Psycho”), Stuart Gordon (“Re-Animator”) e Ernest Dickerson (la serie Heroes). Tra gli attori protagonisti dei primi episodi della serie segnalo Brandon Routh (il protagonista del film “Superman Returns”), Shiri Appleby (Roswell), Elisabeth Moss (Mad Men), Cynthia Watros (Lost), Eric Roberts (Heroes), John Billingsley (Star Trek: Enterprise), Russell Hornsby (Lincoln Heights), Pablo Schreiber (The Wire), Stephen Lee (Boston Legal), Jack Noseworthy (Giudice Amy) e Larry Gilliard Jr. (The Wire).
  • I progetti del canale TBS
    TBSIl canale cavo TBS ha annunciato i suoi progetti per la prossima stagione televisiva. Tra i programmi di prima serata, una sit-com ancora senza titolo creata da Elaine Pope e Betty Thomas su una donna che si dibatte tra i problemi della mezza età; una serie drammatica senza titolo ideata da Dave Caplan che segue le vicende di una donna alle prese con avvenimenti molto difficili nella sua vita; infine, una commedia su una giudice ed il marito avvocato dell’accusa. Sono anche in progetto alcune serie per la fascia “late night”, come uno sketch show di Jim Henson e Unmade, commedia su una famiglia di mafiosi che cercano di gestire degli affari legali.
  • Paris Hilton guest-star in “My Name Is Earl”
    La chiacchieratissima Paris Hilton apparirà nel ruolo di se stessa nell’episodio speciale di un’ora con cui riprenderanno, il prossimo giovedì 3 aprile alle ore 20.00 sul network NBC, le trasmissioni della terza stagione della sit-com My Name Is Earl con Jason Lee.
  • Il videogioco di “Dexter”
    La società Marc Ecko Entertainment ha annunciato un accordo con Showtime Networks per progettare un videogame basato sulla serie di successo del canale Dexter, interpretata da Michael C. Hall. Marc Ecko Entertainment si occuperà di garantire la fedeltà del videogame allo spirito della serie; ancora non sono annunciate potenziali date di uscita del gioco.

News su piloti e serie in lavorazione
A seguire, qualche notizia sparsa relativa ai casting sui nuovi episodi pilota e sulle nuove serie in produzione.

  • My Problem with Women (NBC)
    La NBC sta sviluppando un adattamento statunitense della serie peruviana “Mi Problema con las Mujeres”, basata su uno scapolo trentenne che comincia a vedere un terapista nel tentativo di capire come mai tutte le sue relazioni sentimentali non vanno a buon fine. Sarà Justin Timberlake il produttore esecutivo del telefilm insieme con il suo manager David Schiff, con Howard T. Owens e Todd Cohen della Reveille, con Justin Bodle e Chris Philip della Power, e con il produttore della serie peruviana Jaime Carbajal.
  • Tower (CBS)
    La creatrice della serie Cold Case Meredith Stiehm ha ricevuto un ordine dal network CBS per una presentazione dell’episodio pilota di una nuova serie drammatica incentrata su un gruppo di reporter di Chicago che considerano le notizie del momento come casi da indagare e risolvere. Il progetto sarà prodotto da CBS Paramount Network Television.
  • Harper’s Island (CBS)
    Il network CBS ha anche ordinato l’episodio pilota di una serie horror le cui vicende si spiegano nel corso di una stagione, su un gruppo di amici che si incontrano per un matrimonio su un’isola poco lontana da Seattle.
  • Single White Millionaire (CBS)
    Il network CBS ha ordinato il pilota di una sit-com incentrata su un giovane dirigente di successo che ha dei problemi nella sua vita personale.
  • Saint of Circumstance (FOX)
    David DenmanAshley Williams (la breve Side Order of Life), Glynn Turman (The Wire), Nate Mooney (The Riches), Karolina Muller, Kerry Bishe e Tommy Ford sono stati scelti come cast dell’episodio pilota della serie che segue le vicende di Wayne (l’attore David Denman – foto a fianco), un uomo che in preda ad una crisi di mezza età lascia il suo lavoro d’ufficio ed inizia a lavorare come paramedico in un turno notturno.
  • Outnumbered e Spaced (FOX)
    Il network FOX sta studiando gli adattamenti statunitensi delle sit-com britanniche Outnumbered e Spaced: la prima, prodotta da Media Rights Capital e Hat Trick, è incentrata su una famiglia che cerca di crescere bene tre figli molto intelligenti; l’episodio pilota, scritto da Larry Levin, sarà diretto da Bryan Gordon. La seconda serie, prodotta invece da Warner Bros. Television, Wonderland Sound & Vision e Granada International, ha ricevuto l’ordine per un episodio pilota già alcuni mesi fa, prima dell’inizio dello sciopero degli sceneggiatori: la sit-com si basa su un uomo e una donna che fingono di essere una coppia per affittare un appartamento economico.
  • This Might Hurt (ABC)
    La sit-com scritta e diretta da Jason Winer, inizialmente progetto del network FOX, dopo la dismissione da parte del network è diventata un progetto ABC: la sit-com si basa su uno studio medico privato gestito da tre soci, ed è prodotta dalla società di Winer, Guy Walks Into a Bar, con 20th Century Fox Television; l’episodio pilota sarà girato ad aprile.
  • Rita Rocks (Lifetime)Nicole Sullivan
    Gli attori Nicole Sullivan (The King of Queensfoto a fianco), Richard Ruccolo e Tisha Campbell Martin (Tutto in famiglia) saranno i protagonisti dell’episodio pilota della nuova sit-com per il canale cavo Lifetime, su una moglie e madre piena di lavoro che, nel bel mezzo di una crisi d’identità, comincia una sua garage band con la postina ed il suo vicino di casa.
  • True Blood (HBO)
    Alexander Skarsgard (“Generation Kill”) è entrato nel cast della prossima serie drammatica di Alan Ball per il canale cavo HBO, che segue la storia d’amore tra un vampiro, Bill (l’attore Stephen Moyer), ed una cameriera che può leggere nella mente delle persone, Sookie (Anna Paquin). Il telefilm è basato sulla serie di romanzi “Southern Vampire” di Charlaine Harris; tra gli altri attori del cast, Brook Kerr, Carrie Preston, Michael Raymond-James, Ryan Kwanten e Sam Trammell.

GIOGiorno per giornoRNO PER GIORNO
Le serie TV in prima visione dal 10 al 16 marzo 2008

In questo spazio, giorno per giorno, sono indicati gli episodi in prima visione di serie e sit-com in onda sui principali canali statunitensi. Se una serie non è indicata nella settimana considerata, ne verrà proposta una replica o non andrà in onda. La programmazione è ovviamente influenzata dallo sciopero degli sceneggiatori che ha causato l’interruzione delle riprese di molti telefilm.
Come di consueto indico i titoli italiani delle serie, se diversi da quelli originali. L’indicazione tipo 2×03 indica che si tratta del terzo episodio della seconda stagione; tra parentesi è indicato il canale su cui va in onda il telefilm. Le informazioni riportate risultano corrette alla data di oggi, possono sempre aver luogo variazioni improvvise di programmazione.
Per una presentazione di tutti i telefilm che debuttano quotidianamente sui cinque network principali negli Stati Uniti visitate lo spazio
“TV USA 2007/08, i debutti”, le eventuali novità dei canali cavo sono invece indicate sotto.

  • Lunedì 10 marzo:
    ore 20.00 Canterbury’s Law 1×01 (FOX), Kyle XY 2×22 (ABC Family)
    ore 20.30 La complicata vita di Christine 3×06 (CBS)
    ore 21.00 October Road 2×12-13 – finale di stagione (ABC), New Amsterdam 1×03 (FOX), Wildfire 4×08 – finale invernale (ABC Family)
    ore 21.30 La complicata vita di Christine 3×07 (CBS), In Treatment 1×31 (HBO)
    ore 22.00 Medium 4×07 (NBC)
  • Martedì 11 marzo:
    ore 21.00 La vita secondo Jim 7×11 – finale di stagione (ABC), One Tree Hill 5×11 (CW)
    ore 21.30 In Treatment 1×32 (HBO)
    ore 22.00 Jericho 2×05 (CBS)
  • Mercoledì 12 marzo:
    ore 21.30 In Treatment 1×33 (HBO)
    ore 22.00 Law & Order – I due volti della giustizia 18×12 (NBC), Men in Trees 2×11 (ABC)
  • Giovedì 13 marzo:
    ore 20.00 Smallville 7×13 (CW)
    ore 21.00 Lost 4×07 (ABC), Reaper 1×11 (CW)
    ore 21.30 In Treatment 1×34 (HBO)
    ore 22.00 Eli Stone 1×07 (ABC), Lipstick Jungle 1×06 (NBC)
    ore 22.30 Li’l Bush 2×01 (Comedy Central)
  • Venerdì 14 marzo:
    ore 20.00 The Return of Jezebel James 1×01-02 (FOX)
    ore 21.30 In Treatment 1×35 (HBO)
  • Domenica 16 marzo:
    ore 20.00 Tutti odiano Chris 3×13 (CW), “John Adams” ep01-02 (HBO)
    ore 20.30 Aliens in America 1×13 (CW), King of the Hill 12×15 (FOX)
    ore 21.00 The L Word 5×11 (Showtime)
    ore 21.30 Unhitched 1×03 (FOX)
    ore 22.00 Dirt 2×03 (FX)

Aggiornamento del barometro di produzione 2007/08 dei telefilm statunitensi
TV USA 2007/08 Dopo 100 giorni lo sciopero degli sceneggiatori statunitensi è finito ed è ripresa la produzione di serie e sit-com:
in questo post ho riassunto la situazione dei telefilm trasmessi sui cinque principali network statunitensi ABC, CBS, NBC, FOX e The CW, potete dunque immediatamente visualizzare quanti nuovi episodi verranno prodotti e quali serie sono già state rinnovate per la prossima stagione televisiva 2008/09.

CANALI CAVO: RITORNI E NOVITA’ IN PARTENZA
Questo spazio analizza le serie che partono o che tornano con nuovi episodi sui principali canali via cavo nel corso della settimana considerata qui sopra. Per le serie già esistenti viene effettuata solo una citazione dell’avvio dei nuovi episodi, per evitare spoiler di qualsiasi tipo su nuove trame o ingressi nel cast.
Per le serie che debuttano invece sui cinque principali network ricordo di visitare lo spazio saltuario “TV USA 2007/08, i debutti”.

Li’l Bush
Serie in onda su Comedy Central dal 13 marzo – trasmissione regolare: giovedì ore 22.30
Episodi ordinati: 10 (seconda stagione) – Durata: 22 minuti
Produzione: Comedy Central

Li’l Bush

“John Adams”
Miniserie in onda su HBO dal 16 marzo al 20 aprile – trasmissione regolare: domenica ore 21.00 (domenica 16 marzo vanno in onda gli episodi 1-2 dalle ore 20.00)
Episodi: 7 – Durata: 50 minuti
Produzione: Playtone, HBO Films
Cast: Paul Giamatti, Laura Linney, Stephen Dillane, Danny Huston, Rufus Sewell, Tom Wilkinson, Sarah Polley, David Morse, Justin Theroux, Guy Henry
Trama: prestigiosa miniserie in sette parti basata sul libro premio Pulitzer “John Adams” dello storico statunitense David McCullough. Sono raccontati i primi 50 anni della storia degli Stati Uniti attraverso la figura di uno dei principali padri fondatori, John Adams (Paul Giamatti), spirito indipendente che costrinse il Paese ad un periodo parecchio tumultuoso.

“John Adams”

IN EDICOLA

Nello spazio dedicato alle copertine delle riviste statunitensi che parlano di televisione, ecco il numero del 10 marzo 2008 del settimanale “TV Guide”, con una copertina dedicata agli attori Naveen Andrews e Elizabeth Mitchell ed alla splendida (e ricca di scoperte) quarta stagione della serie cult Lost, che si avvia verso un cliffhanger in attesa degli ultimi 5 episodi della stagione che andranno in onda da fine aprile a fine maggio.
“TV Guide”, 10 marzo 2008

ASCOLTI USA
Nielsen RatingsLa classifica della settimana delle serie TV
Ecco la classifica generale delle serie TV (con episodi inediti o in replica) in onda negli Stati Uniti: sono considerati i telespettatori totali degli episodi delle serie più viste nel corso della settimana dal 25 febbraio al 2 marzo 2008.
(Dati di ascolto forniti da Nielsen, elaborazione Mediaweek)

  1. Lost (ABC, giovedì ore 21.00) 12,9 milioni
  2. Due uomini e mezzo – replica (CBS, lunedì ore 21.00) 12,2 milioni
  3. Back To You (FOX, martedì ore 21.30) 12,1 milioni
  4. Back To You (FOX, mercoledì ore 21.30) 11,6 milioni
  5. C.S.I.: Scena del crimine – replica (CBS, giovedì ore 21.00) 11,5 milioni
  6. Law & Order – I due volti della giustizia (NBC, mercoledì ore 22.00) 11,4 milioni
  7. NCIS – Unità anticrimine – replica (CBS, martedì ore 20.00) 11,1 milioni
  8. Senza traccia – replica (CBS, giovedì ore 22.00) 10,4 milioni

Commenti»

1. Matthew - 10/03/2008

Lost continua a scendere.Peccato perchè quest’ultimo episodio,pur non continuando a dire nulla di uovo,è stato davvero bello.

2. Matthew - 10/03/2008

ooops…nulla di nuovo :-)

3. Davizz - 10/03/2008

Bella pe’ Naveen, grande!

4. luca - 10/03/2008

BASTA!! Non se ne può più di SMALLVILLE!!!!!! Sta diventando TROPPO lungo!!!

5. enry - 10/03/2008

Mi dispiace per Lost, che continua a calare ogni settimana… Gli ascolti sono ancora più che buoni cmq.
FELICISSIMO per i rinnovi di Smallville, One Tree Hill, Supernatural e Gossip Girl… Davvero una bellissima notizia!

6. alby10 - 10/03/2008

e gli ascolti di Jericho?

7. massi.da - 10/03/2008

Questa serie di Lost è veramente fantastica… ogni puntata sembra un piccolo capolavoro e me le sto gustando tutte… però sono anche contento che in qualche modo la fine della serie si sta avvicinando e piano piano si inizia ad intravedere il “disegno”…
Cmq 13 milioni x una quarta serie del genere sono cmq apprezzabili: se uno perde una puntata di C.s.i.&co. non succede niente, ma se ne perdi una di Lost è finita… ed è difficile mantenere un ampia fetta di pubblico per cosi tante puntate…

8. dyd666iscr - 10/03/2008

grande LOST !!!! sempre piu’ bella questa quarta stagione… la puntata 4×05 e’ forse la piu’ bella di tutta la serie fin ora!

antonio si sa nulla di un possibile rinnovo per OCTOBER ROAD?? mi preme molto saperlo !!

9. Axlnet - 10/03/2008

Jericho è andato maluccio, 5,9 milioni la quarta puntata,la fine si avvicina…Felice per il rinnovo di Smallville (grazie anche alla dipartita di Smackdown)e per gli altri telefilm CW.
New Amsterdam della Fox 13 milioni la prima ,10 la seconda, sembra funzionare bene.

10. guido - 10/03/2008

Spaced è il remake della omonima serie inglese ideata dagli autori di Shaun of the dead e Hot Fuzz, divertentissima. Speriamo non la rovinino

11. Jo3y - 10/03/2008

Interessanti “Tower” e “Harper’s Island”…”Aliens in America” è morto ormai.

12. Burchio - 10/03/2008

tutte good news (compresi gli ascolti di lost…niente male affatto)

le novità sembrano tutte buonissime idee (lo stesso non si poteva dire a settembre…)

contentissimo per il possibile spin-off dei griffin…e pensare che l’avevano chiusa…scemi

13. TeoLynch - 10/03/2008

per Lost quindi ora si prospetta un piccolo stop anche in U.S.A. in attesa dei nuovi episodi bloccati dallo sciopero?

14. enry - 10/03/2008

Yes… E tornerà in onda a fine aprile nella nuova collocazione oraria delle 22 (dopo gli inediti di Grey’s Anatomy)…

15. ben - 10/03/2008

sapete che ascolti ha avuto One Tree Hill? grazie

16. Axlnet - 10/03/2008

Se non ricordo male One Tree Hill ha fatto 3 milioni,comunque per gli ascolti usa vai sul sito mediaweek.com,in basso clicca su Television Ratings e ci sono gli ascolti giorno per giorno,tranne quelli di venerdi sabato e domenica che vengono dati il lunedi sera..

17. PaoloKr - 11/03/2008

Lost cala. Purtroppo questa quarta (pur bella) continua a non dir nulla in quanto a risposte.Di più:da quanto dichiarato dai creatori sarà tutta centrata su come “i six” lasceranno l’isola. A questo punto mi pare ovvio che rimarremo i più fedeli a seguirla.
Contento per i rinnovi CW (anche se Smallville senza gli unici due attori validi mi lascia perplesso).
Jericho chiuderà e direi a questo punto (avendo visto questa seconda) che va bene così.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: