jump to navigation

Cinema futuro (344): “Ortone e il mondo dei Chi” 17/04/2008

Posted by Antonio Genna in Animazione, Cinema e TV, Cinema futuro, Video e trailer.
trackback
Cinema futuro - Il cinema del prossimo week-end“Ortone e il mondo dei Chi”

Uscita in Italia: 18 aprile 2008
Distribuzione: 20th Century Fox

\Titolo originale: “Horton Hears a Who!”
Genere: animazione / commedia / avventura
Regia: Jimmy Hayward, Steve Martino
Sceneggiatura: Ken Daurio, Cinco Paul (basato sul romanzo del Dr. Seuss)
Musiche: John Powell
Uscita negli Stati Uniti: 14 marzo 2008
Sito web ufficiale (USA): hortonmovie.com
Sito web ufficiale (ITA): cliccate qui
Cast: (voci originali) Jim Carrey, Steve Carell, Jonah Hill, Seth Rogen, Isla Fisher, Selena Gomez, Will Arnett, Dane Cook; (voci italiane) Christian De Sica, Paolo Conticini, Veronica Pivetti, Carlo Valli, Ambrogio Colombo, Luigi Ferraro

La trama in breve…
Dagli stessi realizzatori de “L’era glaciale”, arriva sul grande schermo ORTONE E IL MONDO DEI CHI. Protagonista del nuovo film d’animazione della 20th Century Fox è l’elefante, sensibile e altruista, nato cinquant’anni fa dalla penna dello scrittore e vignettista Dr. Seuss.
La storia inizia con Ortone che, per aver sentito un grido d’aiuto proveniente da un granello di polvere che fluttua nell’aria, è preso di mira dai suoi vicini che lo credono matto. In realtà, Ortone, è davvero determinato a salvare la particella in pericolo e, supportato dalla sua filosofia “una persona è sempre una persona, non importa quanto sia piccola”, non sbaglia. Il granello di polvere, infatti, ospita la Città dei Chi non So, dove vivono i microscopici Chi e il Sinda-chi, a cui il generoso elefante offrirà aiuto e amicizia. L’obiettivo è trovare una nuova casa per i suoi piccolissimi amici e Ortone metterà in questa missione tutto il suo enorme cuore. A minacciare la vita degli abitanti di Chi non So è la scontrosa Kangaroo, tiranna dal pugno di ferro della giungla di Nool. Vlan, malvagia ed enorme aquila nera, sarà per lei lo scagnozzo più fedele.
A popolare il film, realizzato con l’avanzatissima tecnica del CGI, ci sono tanti altri simpatici personaggi tra cui Morton, un topo un po’ nevrotico che rappresenta la voce della ragione dell’elefante ed i Wickersham, un clan di scimmie simbolo del lato oscuro della natura umana.

Entrato al primo posto della top ten a stelle e strisce dei film di maggior incasso del 2008, Ortone e il mondo dei Chi ha sbancato il box office Usa guadagnando nelle prime due settimane di programmazione più di 86 milioni di dollari. Ora la pellicola d’animazione si appresta a conquistare l’Italia e se nella versione americana i protagonisti hanno le voci di Jim Carrey e Steve Carell, i doppiatori italiani di Ortone e di Sinda-chi sono niente di meno che Christian De Sica e Paolo Conticini, mentre la cangura Kangaroo sarà doppiata da Veronica Pivetti.
Se per Conticini questa è la prima esperienza di doppiaggio, De Sica, protagonista di tante pellicole di successo, non manchera’ di stupirci e farci ridere anche nei panni di questo nuovo personaggio di fantasia. Veterana del settore è anche Veronica Pivetti, attrice e doppiatrice affermatissima, che ha prestato la sua voce in più di trenta titoli tra cartoni e film d’animazione.
Il film rimane fedele allo spirito dell’opera originale di Seuss e ne ripropone, grazie ad un attento studio da parte dei realizzatori, atmosfere e magia, portando sullo schermo i personaggi secondo la visione dell’autore. Il risultato è un evento comico adatto ad ogni tipo di pubblico che farà riflettere con allegria.

Trailer italiano:

Gioco
Giocate online a “ADOTTA UN NON-SO-CHI”: cliccate qui!

Curiosità sul film
– Ortone ha iniziato il suo viaggio verso il grande schermo nel 2003 quando l’allora presidente della 20th Century Fox Animation aveva in progetto di realizzare un film animato dall’opera di Seuss, uno degli autori che più hanno segnato la sua infanzia.
– Jim Carrey, doppiatore di Ortone nella versione americana, sembra abbia influenzato con la sua espressività l’aspetto dell’elefante, soprattutto per quanto riguarda lo sguardo.
– Per conferire ad Ortone e al Sindaco un aspetto e dei movimenti estremi, è stata adottata la tecnica dello ‘schiaccia e allunga’, già utilizzata nell’animazione tradizionale in 2-D, ma portata in questo caso a livelli altissimi.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: