jump to navigation

TV SAT – Damages su AXN 30/04/2008

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Damages, Serie cult, TV ITA.
trackback

Damages

Da questa sera, ogni mercoledì alle ore 21.00 con due episodi (replicati il sabato dalle 22.50 e il lunedì dalle 00.15), il canale satellitare AXN propone la prima stagione (13 episodi) del nuovo legal drama Damages, che vede il ritorno ad una produzione televisiva dell’attrice Glenn Close, già apparsa nella quarta stagione della poliziesca The Shield e vincitrice di un Golden Globe proprio per il ruolo interpretato nella nuova serie.
A seguire, un’approfondita presentazione della serie e dei protagonisti curata dal canale AXN.

IN ESCLUSIVA SU AXN IL LEGAL DRAMA PIÙ ATTESO DELL’ANNO:
DAMAGES

GLENN CLOSE TORNA SUL PICCOLO SCHERMO CON UN’AVVINCENTE E IMPREVEDIBILE SERIE IN ONDA DAL 30 APRILE,
OGNI MERCOLEDì ALLE 21 SOLO SUL CANALE 134 DI SKY

Milano, aprile 2008. Sbarca in Italia, dopo l’acclamatissimo successo oltre oceano, Damages, una produzione Sony Pictures Television Entertainment, che sarà in onda da mercoledì 30 aprile con i primi due dei 13 episodi, ambientata in uno dei più famosi ed affermati studi legali di New York.
Cause d’alto profilo della “Grande Mela” sono l’essenza della serie che narra in modo straordinario e coinvolgente dell’impegno dello studio legale Hewes & Associates in un’azione legale di 5000 persone contro uno dei più ricchi imprenditori del paese.

Protagonista delle vicende è Patty Hewes, una determinata e carismatica avvocatessa, interpretata dalla straordinaria Glenn Close vincitrice del Golden Globe per l’interpretazione di questa parte, impegnata a seguire un intricato caso di manipolazioni di borsa. A tenerle testa la giovane Ellen Parsons (Rose Byrne), legale alle prime armi assunta da Patty e con la quale si scatenerà una dura battaglia sotterranea. Le due protagoniste intraprenderanno una difficile e milionaria causa legale contro Arthur Frobisher, interpretato da un brillante Ted Danson, un cinico uomo d’affari accusato di frode verso i suoi dipendenti lasciati senza pensione.
Tutto questo in una serie dura e priva di compromessi, proprio come la sua protagonista, una Close inflessibile e mai incline a patteggiare, padrona assoluta della scena in un alone di mistero e di intrigo che coinvolge fin dal primo istante. Un telefilm ad alto tasso adrenalinico e a fosche tinte thriller che offre sin dall’inizio una panoramica precisa del carattere delle due protagoniste: Ellen, una ragazza ambiziosa ma autentica nei suoi valori, e Patty una glaciale donna di successo, amorale, inquietante ed ambigua. Ellen vorrebbe essere assunta dallo studio legale Hewes & Associates, ma il colloquio è stato fissato lo stesso giorno del matrimonio di sua sorella. Cosa fare? Rinunciare alla più importante occasione della sua carriera e cedere agli affetti, o perdere l’avvenimento più importante per la sua famiglia rinunciando così ad una posizione di alto rilievo?
I sentimenti prevalgono sulla carriera. Posto perso. Almeno fino al momento in cui Patty, interviene a sorpresa al ricevimento e di nuovo le offre una possibilità.
Grazie all’espediente narrativo dei flashback utilizzati per avvicinarsi episodio dopo episodio alle soluzioni di un presente drammatico e a tratti sconvolgente, si compone un puzzle inquietante che avvince fin dal primissimo fotogramma e tiene incollati al televisore.

Damages è una serie raffinata e diretta fin dal titolo, così come sottolinea la sua protagonista: “Quando gli scrittori mi hanno inizialmente presentato la sceneggiatura, erano molto interessati al significato del termine ‘potere’ per la gente. Penso che Damages sia un titolo brillante, per questa serie, per questa ragione e soprattutto per la prima stagione. Nella vita non c’è nessuno che non sia stato ‘segnato’…Tutti siamo stati ‘danneggiati’ in qualche modo”.

Creata da Glenn e Todd Kessler e Daniel Zelman, la serie vede nel cast Zeljko Ivanek (il cattivo della prima stagione di 24), Noah Bean e Tate Donovan, ma la protagonista assoluta è Glenn Close: l’attrice che abbiamo potuto ammirare in precedenza in successi come Attrazione Fatale e Relazioni pericolose mette anche questa volta in vetrina una performance impeccabile. Passata dal cinema al piccolo schermo, attrice dotata di carattere e grande versatilità, è assolutamente perfetta per la parte di “cattiva” (che ha già interpretato ne La carica dei 101). La sua Patty Hewes in Damages, compete quotidianamente per mantenere il rispetto conquistato e lotta con tutta l’affascinante determinazione di cui è dotata. Patty è una vera leader: dura, fredda, carismatica e sicura di sé, non permette mai a nessuno di scandagliare le sue emozioni.
Al suo fianco Ted Danson che in quarant’anni di carriera si è affermato come uno degli attori più famosi e di successo di Hollywood. Più noto per il ruolo di Sam Malone, in Cheers, che gli è valso un Emmy® Award, ha conseguito un notevole successo anche in serie come Becker e Ink dove ha dimostrato il suo immenso talento come attore.
La critica americana dopo aver visto l’anteprima, l’ha definita “semplicemente spettacolare” e “avvincente”: in effetti, dopo pochi episodi la serie prende un vero e proprio slancio ed è difficile staccarsene. Il “The Hollywood Reporter” definisce la serie come “un’intricata e pianificata partita di poker, piena di suspance, bluffs e carte che cambiano faccia direttamente sotto i vostri occhi”.

A seguire, alcune note biografiche sugli attori protagonisti.

GLENN CLOSE
(Patty Hewes)

Glenn CloseGlenn Close, già vincitrice di premi Emmy® e Golden Globe®, interpreta il ruolo di Patty Hewes, un determinato avvocato civilista con un acuto istinto per la verità, che la conduce in una causa di alto profilo contro uno spietato miliardario in DAMAGES, una nuova serie di telefilm di un’ora, distribuita da Sony Pictures Television International.
Glenn Close, originaria del Connecticut, ha trascorso la giovinezza fra l’Africa e la Svizzera, dove ha studiato in collegio, prima di laurearsi al Virginia’s College of William and Mary. Ha recitato per qualche tempo nei teatri locali, prima di trasferirsi a New York, dove ha debuttato a Broadway, con Love for Love, nel 1974. Dopo un periodo di lavoro al Barnum, è nel cast, insieme a Robin Williams, di Il mondo secondo Garp, la versione cinematografica del best-seller di John Irving, diretta da George Roy Hill, un ruolo che le procura la prima delle sue cinque nomination agli Oscar®.
In seguito, Glenn Close recita ne Il grande freddo, Il migliore, Attrazione Fatale, e Le relazioni pericolose, e ottiene per tutti una nomination agli Oscar®. Alex Forrest, l’agghiacciante personaggio che interpreta in Attrazione Fatale, è stato giudicato dall’American Film Institute uno dei dieci migliori “cattivi” dello schermo. Fra gli altri successi sullo schermo di questa attrice figurano film di rilievo come Il mistero Von Bulow, con Jeremy Irons, Capitan Uncino, La casa degli spiriti, Mary Reilly, Mars Attacks, La fortuna di Cookie, La carica dei 101, Le divorce, Air Force One, Amleto, La donna perfetta, 9 vite da donna e Kidnapped – Il rapimento. Attualmente è impegnata nelle riprese del film Evening, accanto a Meryl Streep.
Per la televisione, Glenn Close è comparsa in numerosi telefilm e miniserie, che hanno riportato grande successo di critica, fra cui Stones for Ibarra, Sarah, Plain and Tall, Serving in Silence: The Margarethe Cammermeyer Story (grazie a cui ha vinto un Emmy® nel 1995), Something About Amelia, The Lion in Winter (vincitore di un Golden Globe® nel 2005), e In the Gloaming. Accanto alla sua interpretazione in Will & Grace, che ha ottenuto una nomination per gli Emmy®, è stata ospite nelle seguenti trasmissioni: The Tracey Ullman Show, The Simpsons, The West Wing, e The Shield.
La carriera teatrale di Glenn Close comprende un’interpretazione in La cosa reale, di Tom Stoppard, che le ha fruttato un Tony® Award, Death and the Maiden, del 1992, e Viale del tramonto, nel ruolo di Norma Desmond. Nel 2002, ha recitato nella produzione del Royal National Theatre di Un tram chiamato desiderio.

ROSE BYRNE
(Ellen Parsons)

Rose ByrneRose Byrne interpreta il ruolo di Ellen Parsons, un’ambiziosa giovane avvocatessa che si ritrova invischiata in una rete di inganni, dopo aver iniziato a lavorare per un agguerrito avvocato civilista, che ha l’obiettivo di rovinare un potente miliardario in DAMAGES, una nuova serie di telefilm di un’ora distribuita da Sony Pictures Television International.
Nata a Sidney, in Australia, Rose Byrne ha iniziato la sua carriera come attrice all’età di otto anni, nell’Australian Theatre for Young People. Dopo il suo primo film, Dallas Doll, del 1994, con Sandra Bernhard, ha proseguito come co-protagonista con Bryan Brown e Heath Ledger nel film indipendente Two Hands, che ha ottenuto un grande successo di critica; nel 1999 è la volta del film My Mother Frank e di The Goddess of 1967, diretto da Clara Law (grazie al quale vince la Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Femminile al Festival Internazionale del Cinema di Venezia).
Dopo la partecipazione a Guerre Stellari: Secondo Episodio – L’attacco dei cloni, Rose Byrne è tornata a produzioni minori con I Capture the Castle, a cui ha fatto seguito La città dei fantasmi, diretto e interpretato da Matt Dillon. Nel 2004, ha ottenuto una parte nel film epico Troy, con Peter O’Toole, quindi è apparsa accanto a Josh Harnett e Diane Kruger nel thriller Appuntamento a Wicker Park. Due anni dopo, fa parte del cast di Marie Antoinette, di Sofia Coppola, ed è co-protagonista, insieme a Toni Collette e Piper Laurie, in The Dead Girl. Nello stesso anno recita con Dylan McDermott e Snoop Dogg nel film drammatico The Tenants.
Oltre al telefilm Casanova, Rose Byrne ha iniziato la soap opera in prima serata Echo Point, prima di passare alle serie Fallen Angels, Wildside, Big Sky, Heartbreak High, Murder Call, e DAMAGES.

TED DANSON
(Arthur Frobisher)

Ted DansonTed Danson, vincitore di un premio Emmy®, interpreta il ruolo di Arthur Frobisher, uno spietato miliardario che, dopo la bancarotta, lotta per salvare il suo patrimonio reclamato dagli ex dipendenti rappresentati dall’avvocato Patty Hewes. DAMAGES è una nuova serie di telefilm distribuita da Sony Pictures Television International.
In quarant’anni di carriera, Ted Danson si è affermato come uno degli attori più famosi e di successo di Hollywood. Più noto per il ruolo di Sam Malone, in Cheers, che gli è valso un Emmy® Award, ha conseguito un notevole successo anche in serie come Becker e Ink. Accanto al ruolo di protagonista in Help Me Help You, Danson è stato visto ovunque, dalle serie come Laverne & Shirley, Family, Benson, Frasier, Veronica’s Closet, e Heist a telefilm come The Women’s Room, Something About Amelia, Once Upon a Spy, Cowboy, We Are the Children, Thanks of a Grateful Nation, It Must Be Love, e Our Fathers.
Nel 1979, Danson ha debuttato sul grande schermo, con The Onion Field, prima dei ruoli in Body Heat, Just Between Friends, 3 Scapoli e un bebé e il sequel, 3 Scapoli e una bimba, Made in America, Salvate il soldato Ryan, e Mumford. Nel 2005, è apparso con Jeff Bridges nel film The Amateurs; attualmente è impegnato nelle riprese di Nobel Son, con Mary Steenburgen e Danny DeVito.

Commenti»

1. Jo3y - 30/04/2008

Il lunedì alle 00.15??? Capito va, meglio procurarsela…seguirla su AXN è impossibile :(

PS: Grande film “Appuntamento a Wicker Park” con la Byrne!

2. alexa - 30/04/2008

Perchè non è stata pubblicata la presentazione della quarta serie di Six Feet Under ieri?

3. Antonio - 30/04/2008

C’è una regola che mi impone di parlare obbligatoriamente di certe cose? Avevo già anticipato l’arrivo degli inediti qui: https://antoniogenna.wordpress.com/2008/03/26/tv-sat-six-feet-under-dal-29-aprile-arrivano-gli-ultimi-inediti/

4. crostic - 30/04/2008

stasera vedrò le prime due puntate e deciderò se guardarlo o meno.

5. alexa - 30/04/2008

No Ag è + un promemoria per noi utenti

6. antonio - 30/04/2008

bello
@joey . ?????? di tutto quello scritto non hai capito molto , c’è anche altri due giorni

7. ABREdoskoi - 30/04/2008

sì, antonio, ma probabilmente non è comodo da seguire… per esempio anch’io non potrò farlo: mercoledì lascio sky a mia sorella per Ugly betty, il lunedì notte lavoro e non ho certo voglia di restare a casa in una delle due notti che sono libero per vederlo… avrebbero potuto fare una replica nel pomeriggio, sarebbe stato + comdo

8. scalamario - 14/06/2008

Sono un uomo di 45 anni napoletano.
Che conduce la vita come tutti ma ha sempre scritto libri-film-format e programmi televisivi,sin dall’eta di 20 anni circa
Non ho mai proposto a nessuno le mie idee
Ora sono sposato e papa di due figli.
Voglio dare una svolta alla mia vita e voglio proporre le mie idee.
Tutti come sempre mi hanno depistato ma ho vissuto sempre con il rimorso di aver potuto fare un altra vita
Oggi mi sono stufato del solito tran.tran e scrivo a voi (ma non solo) da oggi scrivo a tutti i personaggi italiani a tutte le emittenti italiane e straniere anche fino a oprah-winfreey
Voglio iniziare con un programma televisivo che :

1.Non e mai stato fatto prima.
2.E di sicura attrazione di pubblico
In senso di share

Gradirei un vostro interessamenteo ed eventuale appuntamento per prefissare dialogo iniziale
N.B. Ho circa altri 7programmi tv in testa circa 4 film, 6 libri e varie invenzioni da sottoporre ai vari esperti del settore

Distinti saluti mario scala
email:italistyle@gmail.com
in alternativa :giovanni92@libero.it


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: