jump to navigation

“Time 100”, le 100 persone più influenti del 2008 02/05/2008

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Classifiche, News, Scienza e tecnologia, Sport.
trackback

\E’ arrivato il momento anche quest’anno di “Time 100”, la lista delle 100 persone più influenti del pianeta secondo la classifica compilata dal settimanale statunitense “Time”. La lista comprende “i cento uomini e donne il cui potere, il cui talento o il cui esempio morale sta trasformando il mondo”, ed è suddivisa in cinque sottosezioni: “Leader e rivoluzionari”, “Eroi e pionieri”, “Scienziati e pensatori”, “Artisti e personaggi di spettacolo”, “Imprenditori e finanzieri”.
Quest’anno è magra la presenza di personalità italiane: mancano stilisti, leader politici, sportivi o imprenditori, ed è presente soltanto Sonia Maino Gandhi, nata in provincia di Vicenza e vissuta a Orbassano (TO), ma ormai poco “italiana” e leader dell’Indian National Congress.
Tra le sorprese di quest’anno: ritorna in lista il presidente USA George W. Bush, che l’anno scorso non era presente, mentre manca il neo-premier inglese Gordon Brown (ma c’è ancora Tony Blair); manca il premio Nobel per la pace Al Gore; è presente lo scrittore del best-seller “Il cacciatore di aquiloni” Khaled Hosseini, ma manca il premio Nobel per la letteratura Nadine Gordimer; mancano i Rolling Stones e Paul McCartney, ma sono presenti Radiohead, Bruce Springsteen e Peter Gabriel.
In campo cinematografico sono presenti Mia Farrow (un po’ sparita dal cinema, ma presente per il suo impegno sociale pro-Darfur), George Clooney, la coppia Brad Pitt – Angelina Jolie (curiosamente considerata un’unica persona) ed il nuovo “Iron Man” Robert Downey Jr.; mancano invece registi come Steven Spielberg.
Soltanto sei gli sportivi nella Time 100: tra i calciatori c’è soltanto il milanista Kakà, poi compaiono l’atleta Oscar Pistorius, il tennista (ritirato) Andrè Agassi ed il ciclista Lance Armstrong.
La più giovane della lista è la quindicenne Miley Cyrus (la televisiva Hannah Montana), di recente protagonista del gossip per un mini-scandalo legato ad alcune foto scattate da Annie Leibovitz per lo statunitense “Vanity Fair”.
Pochi i personaggi della Time 100 del 2008 già presenti nella classifica dello scorso anno: tra gli altri l’attore George Clooney, il sindaco di New York Michael Bloomberg e il candidato presidenziale Barack Obama.
A seguire, le 100 persone presenti nella “Time 100” di quest’anno, suddivise per categoria.

LEADER E RIVOLUZIONARI
Michelle Bachelet presidente del Cile
Bartolomeo I patriarca ecumenico di Costantinopoli
Ben Bernanke presidente della Federal Reserve
George W. Bush presidente degli Stati Uniti
Hillary Clinton senatrice e candidato presidente degli Stati Uniti
Dalai Lama leader religioso
Sonia Gandhi presidente del Congresso Nazionale Indiano
Robert Gates segretario alla Difesa degli Stati uniti
Anwar Ibrahim ex-ministro e vicepremier della Malesia
Hu Jintao presidente della Cina
Ashfaq Kayani capo dell’esercito del Pakistan
John McCain senatore e candidato presidente degli Stati Uniti
Baitullah Mehsud leader dei miliziani in Pakistan
Evo Morales presidente della Bolivia
Barack Obama senatore e candidato presidente degli Stati Uniti
Vladimir Putin primo ministro ed ex presidente della Russia
Kevin Rudd primo ministro dell’Australia
Muqtada al-Sadr politico e comandante militare dell’Iraq
Ma Ying-Jeou neo-presidente di Taiwan
Jacob Zuma presidente del Congresso Nazionale Africano
EROI E PIONIERI
Andre Agassi fondatore della Andre Agassi Charitable Foundation
Lance Armstrong ciclista e attivista per la cura del cancro
Aung San Suu Kyi leader della National League of Democracy, Birmania
Tony Blair ex-primo ministro inglese
Mia Farrow ambasciatrice UNICEF
Peter Gabriel cantante e co-fondatore di The Elders
Kaka calciatore brasiliano
Mohammed al-Maktoum leader di Dubai
George Mitchell ex leader di maggioranza al senato degli Stati Uniti
Lorena Ochoa golfista messicana
Madeeha Hasan Odhaib membro del consiglio di Baghdad
Randy Pausch professore della Carnegie-Mellon University, motivazionista
Oscar Pistorius sprinter disabile
Brad Pitt & Angelina Jolie attori e attivisti
Yoani Sánchez blogger cubano
Alexis Sindihije fondatore della Radio Publique Africaine
Oprah Winfrey conduttrice di talk show e filantropa
Bob & Suzanne Wright fondatori di Autism Speaks
SCIENZIATI E PENSATORI
Paul Allen filantropo e co-fondatore di Microsoft
Isaac Berzin fondatore della GreenFuel Technologies Corp.
Michael Bloomberg sindaco di New York City
Larry Brilliant direttore di Google.org
Nancy Brinker fondatrice della “Susan G. Komen Foundation”, fondazione per la lotta al cancro
Eric Chivian & Richard Cizik attivista ambientale
Michael Griffin amministratore della NASA
Jeff Han scienziato ricercatore
Mary Lou Jepsen direttrice e fondatrice di “One Laptop Per Child”
Wendy Kopp fondatore e presidente di “Teach For America”
Harold McGee scrittore di “Il cibo e la cucina”
Mehmet Oz chirurgo cardiotoracico, autore, commentatore
Peter Pronovost direttore del “Center for Innovation in Quality Patient Care John Hopkins”
Nicholas Schiff pionere della neurologia
Susan Solomon National Oceanic and Atmospheric Administration
Jill Bolte Taylor neuroatanomista della Indiana University
Craig Venter fondatore dell’Institute for Genomic Research
Shinya Yamanaka & James Thomson ricercatori di cellule staminali
Mark Zuckerberg fondatore ed amministratore delegato di Facebook
ARTISTI E PERSONAGGI DI SPETTACOLO
Judd Apatow sceneggiatore e regista
Mariah Carey cantante
George Clooney attore, sceneggiatore e regist
Joel & Ethan Coen sceneggiatori e registi
Miley Cyrus attrice e cantante
Robert Downey Jr. attore
Peter Gelb general manager di Metropolitan Opera
Elizabeth Gilbert romanziera, saggista e scrittrice di racconti
Herbie Hancock pianista jazz e compositore
Khaled Hosseini scrittore
Rem Koolhaas architetto, professore della “Harvard School of Design”
Stephenie Meyer autrice della serie “Twilight”
Lorne Michaels creatore e produttore del “Saturday Night Live”
Takahashi Murakami artista e designer
Suze Orman consulente per la finanza personalizzata
Tyler Perry commediografo, attore e regista
Alex Rigopulos & Eran Egozy creatori di videogame
Chris Rock comico
Tim Russert giornalista e moderatore di “Meet the Press”
Bruce Springsteen cantautore
Tom Stoppard commediografo
IMPRENDITORI E FINANZIERI
Jay Adelson fondatore e CTO di Equinix
Michael Arrington fondatore di TechCrunch
Steve Ballmer amministratore delegato di Microsoft
Jeff Bezos fondatore, direttore ed amministratore delegato di Amazon
Lloyd Blankfein direttore ed amministratore delegato di Goldman Sachs
Cynthia Carroll amministratore delegato di Anglo American
John Chambers direttore ed amministratore delegato di Cisco
Jamie Dimon presidente della JPMorgan Chase
Mo Ibrahim filantropo e fondatore di Celtel
Jeffrey Immelt direttore ed amministratore delegato di General Electric
Lou Jiwei direttore della China Investment Corp.
Steve Jobs direttore, amministratore delegato e co-fondatore di Apple
Neelie Kroes commissario europeo responsabile della concorrenza
Karl Lagerfeld stilista di moda
Rupert Murdoch amministratore delegato di News Corp
Ali al-Naimi ministro del petrolio dell’Arabia Saudita
Indra Nooyi direttore ed amministratore delegato Pepsico
Radiohead musicisti
Carine Roitfeld direttore di Vogue Francia
Carlos Slim uomo d’affari messicano
Ratan Tata direttore di Tata Group
Prince al-Waleed bin Talal imprenditore

Commenti»

1. Peretti Paolo - 02/05/2008

Non vedo il Santo Padre e nemmeno Silvio Berlusconi…che razza di classifica è ?

2. Saverio - 02/05/2008

Come tutte le classifiche, è una classifica “pilotata”.
Anche per un ultra-ateo-dichiarato il Papa è più influente di Baitullah Mehsud……
Ma finiamola e vediamo realmente come stanno le cose, invece di andare dietro a chi ci vuole condizionare con classifiche e sondaggi.

3. !!!!! - 02/05/2008

silvio berlusconi?!
perchè dovrebbe essere,che ha fatto qualcosa di aiuto per gli altri? pensa soltanto al se stesso

4. enry - 02/05/2008

Miley Cyrus è tra le persone più influenti al mondo?? OMG…

5. scape - 02/05/2008

anche george clooney???di nuovo OMG

6. dyd666iscr - 02/05/2008

incredibile che manchi Silvio Berlusconi…

7. New_AMZ - 02/05/2008

Mettere tra gli “eroi e pionieri” Brad Pitt e Angelina Jolie mi sembra una cazz..a enorme!

Bah!

Ciao.

8. alexa - 02/05/2008

Manco anch’io…………………il Time perde colpi non è più quello di una volta.

9. enry - 02/05/2008

Perchè invece Kakà è un eroe??

10. Riccardo - 03/05/2008

MENOMALE CHE NON HANNO INSERITO BERLUSCONI…INFONDO LUI INFLUENZA SOLO GLI ITALIANI CITRULLI

11. Francesco - 03/05/2008

Viva il mitico Peter gabriel ,se lo merita questa posizione visto il suo imponente impegno per l’Africa e per la fondazione di the elders

12. Gio - 20/05/2008

Se hannah montana è influente, allora il mondo è una vera merda.

13. Sandro - 24/06/2008

Una classifica inventata di sana pianta ma senza il minimo realismo. Come si fa a non mettere Benedetto XVI?!?!?
Doveva stare tra i primissimi posti, invece nemmeno nei primi 100.
Bah! Distrazione o malafede?

14. Giovanni - 27/06/2008

Sì vabbè che falso!
Di Alex Rigopulos e Eran Egozy è più influente anche Trapattoni!

15. Miley-fan - 27/06/2008

Gio…hai ragione nel tuo comm. 12

16. chettifrega...!!!! - 27/06/2008

ha ragione riccardo nel 10 se perfino le mie palle influenzano più di berlusconi…basta che si esca dall’italia per capitre che tutti nel mond o lo considerano un cazzone con la bandana!!!!!!!!
dopo la figura di mmerda che ha fatto alla ue…
per quanto riguarda il papà ormai nn selo caca più nessuno soprattutto da quando ci hanno messo sto sfigato di ratzinger!!!

17. slavatore - 26/07/2008

tutti noi abbiamo una sola speranza: Barck OBAMA! e dopo lui Veltroni in Italia! e solo così WE CAN CHANGE!

S7unfa - 02/05/2009

adesso, a distanza di un’anno s’è visto che fine ha fatto veltroni…

18. Luca - 24/08/2008

Perchè hanno messo Kakà, Brad Pitt, Angiolina Jolie, Hannah Montana e George Clooney? Era meglio se mettevano il segretario generale dell’Unicef, il papa, il Presidente della Nato, Sarkozy…

19. erny - 18/01/2009

dovevano mettere il mitico paul mc cartney ufffi

20. Perché? - 07/03/2009

Il papa-ratzi viene considerato solo da una minoranza interessata in italia, da quegli scriteriati che gli tengono lo strascico e che gli consentono di perpetuare il raggiro millenario da cui attingono potere. All’estero è visto, non essendo tartassati quotidianamente da falsa propaganda, per quello che è: un peso inutile. L’Inghilterra è un paese pragmatico, dove il progresso è svincolato da dogmi e misteri imperscrutabili. Sono più civili, basta traspassare non una vita, ma solo una settimana per rendersi conto del rispetto vero per la vita e per le opinioni degli altri. La chiesa italiana prtetende di dire la sua su tutto senza contraddittorio. Ma è destinata a passare. La chiesa non rispetta l’Uomo, pur di possederlo lo arruola quando è un incapace. Se aspettasse la maggiore età vedrebbe ridotto di molto il suo seguito. Perché usa questo metodo?

21. S7unfa - 02/05/2009

manca topolino

22. Giulia - 05/05/2009

Mancano Lang Lang e Gustavo Dudamel

23. eee - 24/09/2009

ALLORA… C’è MILEY CYRUS E NON C’è IL PAPA!!!
Ma che classifica èèè?

24. mary - 07/02/2010

guardate chepaulmc c’è…Grandi a mttere miley cirus.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: