jump to navigation

Roma FictionFest 2008, presentazione e programma 07/07/2008

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Festival, Premi, TV ITA.
trackback

RomaFictionFestDa oggi al 12 luglio 2008 a Roma è il momento della seconda edizione del RomaFictionFest, manifestazione dedicata alla fiction italiana e straniera che si svolge tra l’Auditorium della Conciliazione e la Multisala Adriano.
Anche quest’anno saranno tante le anteprime in programma, dalla nuova miniserie Rai “Einstein” di Liliana Cavani ai nuovi episodi de “L’ispettore Coliandro” dai romanzi di Lucarelli, a recenti serie statunitensi come Bionic Woman, Canterbury’s Law, Dexter, Cashmere Mafia, Terminator: The Sarah Connor Chronicles, In Treatment e Tell Me You Love Me, più serie europee come LaLola, Ashes To Ashes, The Fixer.
Riporto di seguito il comunicato stampa con tutte le informazioni in merito, cliccate invece qui per scaricare il programma completo in PDF.

AL VIA IL ROMAFICTIONFEST

Le grandi storie viste dalla Tv: da “Raccontami capitolo II” a “The Tudors” passando da “Puccini “e “Coco Chanel”

Lalola, serie argentina, format per una sitcom italiana con Sabrina Ferilli

Roma, luglio 2008. Il ritorno della famiglia Ferrucci con Raccontami capitolo II di Tiziana Aristarco e Riccardo Donna con Lunetta Savino e Massimo Ghini, apre la seconda edizione del RomaFictionFest.  Una delle Premiére italiane scelte da Steve Della Casa, direttore artistico del Festival, per celebrare la grande fiction italiana. E se “Raccontami” narra le vicende familiari sullo sfondo della nostra recente storia, gli anni ’60, anche l’altra Premiére della prima giornata del Festival, The Tudors di Jeremy Podesna, mette in scena la storia, quella di Enrico VIII dei suoi amori e delle sue avventure. Scelte che sottolineano come le vicende private intrecciate con quelle pubbliche siano le più interessanti e intriganti per lo spettatore. Non è un caso, quindi, che serie come Puccini ,  Coco Chanel, Don Matteo e Ho sposato uno sbirro (tutte nella sezione Lavori in corso) siano titoli di punta della nostra tv , che vedremo o rivedremo, nella prossima stagione.

Tra le tante curiosità della prima giornata spicca sicuramente Lalola, la serie argentina che descrive la storia di Lalo, un incurabile sciupa femmine. Il giorno in cui scarica la donna sbagliata si sveglia prigioniero nel corpo di donna per effetto di un incantesimo. Dall’Argentina, dove  ha già riscosso un grande successo, la serie è subito diventata un  format internazionale adattato in diversi paesi tra cui l’Italia dove Mediaset ha già annunciato la versione che diventerà nel 2009 una sitcom con Sabrina Ferilli protagonista.

Da La nuova squadra a Dexter: il festival si tinge di giallo. In programma anche Csi- New York, il serial polacco Kryminalni e l’italiano Il mistero del lago: avventura e suspance protagoniste del RFF.

I primi protagonisti degli Orange Carpet sono gli interpreti di Brothers & Sisters: Dave Annable, Balthazar Getty e Luke MacFarlane, di Dirty Sexy Money: William Baldwin, Peter Krause, Natalie Zea, di Raccontami II Capitolo: Lunetta Savino e Massimo Ghini e ancora tanti protagonisti delle nostre fiction.

Il RomaFictionFest è un evento promosso da Regione Lazio, Associazione Produttori Televisivi (APT), Camera di Commercio di Roma in collaborazione con Sviluppo Lazio sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero degli Affari Esteri, del Comune di RomaAssessorato alle Politiche Culturali e della Provincia di Roma.

“Quando la Rai parlava inglese” la retrospettiva dei grandi sceneggiati al Festival

Dalla “Cittadella” a “Padre Brown”, i migliori attori del teatro e della tv per le intramontabili fiction del nostro passato

Quando la Rai parlava inglese è una retrospettiva, organizzata in collaborazione con Rai Teche, che vuole essere un breve ma interessante viaggio all’interno dei grandi sceneggiati prodotti dalla Rai nell’arco di quasi mezzo secolo. Come è noto, gli sceneggiati sono stati uno dei modi più importanti per assolvere alla funzione di servizio pubblico da parte della televisione di stato. La Rai, attraverso sceneggiati di impegno sociale (La cittadella), avventurosi (La freccia nera) e a sfondo giallo (Padre Brown) ha fatto conoscere alcuni importanti autori al grande pubblico, da Cronin a Chesterton, da Scott e Stevenson, senza mai trascurare gli autori più popolari come Durbridge o Conan Doyle. E questo è avvenuto utilizzando i migliori attori del teatro e della televisione, con una produzione caratterizzata da grande qualità e molto accattivante per il pubblico, che li ricorda come appartenenti all’epoca d’oro dello sceneggiato.

ROMAFICTIONFEST e TV SORRISI e CANZONI
Presentano
IL GRAN PREMIO DELLA FICTION ITALIANA EDITA 2007/2008

8 luglio 2008
Auditorium della Conciliazione, Roma

Roma, 6 luglio 2008. Annunciati i vincitori del Gran Premio della Fiction Italiana Edita 2007-2008,  assegnati nell’ambito della seconda edizione del RomaFictionFest (Roma, 7-12 luglio 2008) dalla giuria popolare del RFF e dai lettori di Tv Sorrisi e Canzoni.

I premi verranno consegnati martedì 8 luglio 2008, durante la serata di gala presentata da Lorella Cuccarini all’Auditorium della Conciliazione di Roma. L’elenco completo dei premi è pubblicato sul settimanale in edicola domani: una guida alla premiazione alla quale parteciperanno tanti ospiti italiani ed internazionali.

I premi  assegnati da Sorrisi sono quelli votati dai lettori del settimanale, che hanno espresse le proprie preferenze scegliendo tra tutte le fiction, le soap e le sitcom  trasmesse nella stagione TV 2007-2008 nonché tra i loro protagonisti. Mattatore della serata,  l’ex conduttore di “Affari tuoi” Flavio Insinna, che si è aggiudicato ben tre riconoscimenti: come miglior attore di fiction, come protagonista –  accanto a Christiane Filangieri – di “Ho sposato uno sbirro“, premiata come miglior fiction di genere commedia, titolo che ha anche ottenuto il premio come miglior fiction in assoluto. Gabriella Pession, ereditiera in “Capri”, è la miglior attrice di fiction, Maria Amelia Monti con “Finalmente soli” è la più votata fra le attrici di sitcom, mentre Carola Stagnaro di “Vivere” è la migliore attrice del genere soap. Oltre ad Insinna, gli attori premiati sono: per la sitcom Pietro Sermonti, fra i protagonisti di “Boris” e Danilo Brugia della soap “Centovetrine”.

Premio attore rivelazione dell’anno a Claudio Gioè, il boss Totò Riina in “Il capo dei capi”. La miglior fiction di genere storico/costume per i lettori di Sorrisi è “La figlia di Elisa-Ritorno a Rivombrosa“, quella di genere poliziesco “RIS4-Delitti Imperfetti“, mentre miglior sitcom e miglior soap sono  risultate rispettivamente “Buona la prima” di Ale&Franz e “Incantesimo“.

Riconoscimenti speciali anche a due stelle delle serie TV americane: Christopher Meloni di “Law&Order-Unità Speciale” e  Kim Cattrall, la Samantha di  “Sex and the City”,  che saranno presenti al gala di premiazione e che sfileranno sull’Orange Carpet dell’Auditorium.

La giuria popolare del RomaFictionFest ha invece attribuito i premi alle altre categorie: miglior fiction è il grande successo di pubblico di quest’anno “I Cesaroni 2” la cui protagonista Elena Sofia Ricci è la madrina di questa seconda edizione del RFF; tra i protagonisti miglior produttore è Lorenzo Mieli per Boris 2“; miglior regista Claudio Bonivento per “Era mio fratello”, mentre la  miglior sceneggiatura è “I liceali”. Miglior documentario Ex aequo a “Le favolose sorelle bandiera” e “Citta’ criminali” (episodio: Taranto).

Il RomaFictionFest assegna inoltre il Premio RFF alla Carriera all’irresistibile coppia Sandra Mondaini e Raimondo Vianello.

PREMI FICTION ITALIANA EDITA  ROMAFICTIONFEST 2008

Questi i premi assegnati della giuria popolare del RomaFictionFest 2008

MIGLIORE FICTION: “I Cesaroni 2” di Francesco Vicario, una produzione Publispei per R.T.I.

MIGLIOR PRODUTTORE: Lorenzo Mieli , Amministratore Delegato Wilder per “Boris 2” di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo, una produzione Wilder per Fox Channels Italy

MIGLIOR REGISTA: Claudio Bonivento per “Era mio fratello”, una produzione Faso Film per Rai Fiction

MIGLIOR SCENEGGIATURA: Motorino Amaranto, format Pietro Valsecchi/TaoDue, per “I liceali” di Lucio Pellegrini,  una produzione Taodue per R.T.I

MIGLIOR DOCUMENTARIO: Ex aequo a “Le favolose sorelle bandiera” di Franco Di Chiera, una produzione Mago Film Ltd per Fox Channels Italy e “Città criminali” (episodio Taranto) di Maurizio Iannelli e Matilde D’Errico, una produzione La Bastoggim Docu&Fiction/Ruvido Produzione/LA7 Telecom Italia Media.

PREMI FICTION ITALIANA EDITA TV SORRISI E CANZONI

Questi i premi assegnati dai lettori del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni:

MIGLIORE FICTION GENERE COMMEDIA: Ho sposato uno sbirro”

MIGLIORE FICTION GENERE POLIZIESCO: “RIS 4 – Delitti imperfetti”

MIGLIORE FICTION GENERE STORICO/IN COSTUME: “La Figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa”

MIGLIORE SITCOM: “Buona la prima!”

MIGLIORE SOAP OPERA: “ Incantesimo” stagione 9 e 10

MIGLIOR ATTORE DI FICTION: Flavio Insinna

MIGLIOR ATTRICE DI FICTION: Gabriella Pession

MIGLIOR ATTORE SITCOM: Pietro Sermonti

MIGLIOR ATTRICE SITCOM: Maria Amelia Monti

MIGLIOR ATTORE SOAP OPERA: Danilo Brugia

MIGLIORE ATTRICE SOAP OPERA: Carola Stagnaro

Pubblicità

Commenti»

1. luco89 - 07/07/2008

cavolo Peter krause!!!! ci sarei voluto proprio andare…

2. Daviduzz - 07/07/2008

In questa rassegna dovrebbero annunciare se Incantesimo continuerà o no…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: