jump to navigation

F1, G.P. di Ungheria – Prima vittoria in carriera di Kovalainen; Massa domina la gara, ma rompe il motore a tre giri dalla fine 03/08/2008

Posted by Antonio Genna in Formula 1, Sport.
trackback

Formula 1

Gara ricca di colpi di scena e fiamme, quella del G.P. d’Ungheria disputatosi oggi a Budapest nel circuito dell’Hungaroring che rende impossibili i sorpassi: alla fine ha vinto Heikki Kovalainen (la sua prima vittoria in un G.P. di Formula 1; inoltre, si tratta del 100° pilota nella storia della F1 a vincere una gara), secondo l’ottimo Glock, terzo il ferrarista Raikkonen, poi Alonso, Hamilton, Piquet, Trulli e Kubica.
Dopo la pole position di ieri ottenuta da Hamilton, sembrava una gara noiosa e scontata con una vittoria certa delle McLaren Mercedes: invece già alla partenza Massa è partito splendidamente dal suo terzo piazzamento in qualifica, bruciando Kovalainen e infilando all’esterno Hamilton, un po’ come risposta alle accuse legate allo scorso G.P. di Germania, quando Massa si è fatto superare agevolmente da Hamilton.
Hamilton non è mai riuscito a tenere il ritmo di Massa, e nemmeno dopo il primo pit stop la situazione è cambiata: Hamilton si è mantenuto a 3-4 secondi dal ferrarista. Tutto sembra cambiare quando, al 34° giro, Hamilton fora una gomma anteriore dopo esser passato davanti ai box, ed è costretto a compiere un intero giro del circuito prima di tornare per un secondo pit stop anticipato e rientrare in pista in decima posizione (alla fine è riuscito comunque ad arrivare quinto). Nel frattempo Massa continua il suo dominio, ma a soli tre giri (12 Km circa) dalla fine dalla gara un triste fumo bianco esce dalla monoposto del ferrarista, facendo capire immediatamente che si tratta di rottura del motore e di ritiro. L’uscita di scena di Massa getta un po’ nello sconforto la Ferrari, che ordina a Raikkonen di rallentare vistosamente: Raikkonen, dopo una gara passata per buona parte dietro Alonso su una vettura molto più lenta, era riuscito a superare il pilota Renault dopo il secondo pit stop, ed in quel momento era subito dietro il tedesco della Toyota Glock, in netta rimonta e pronto ad attaccarlo.
Nel mondiale piloti, ora Hamilton è primo a 62 punti, secondo è Raikkonen a 57, terzo Massa (che vincendo oggi avrebbe potuto salire in testa alla classifica) fermo a 54 punti e quarto Kubica (protagonista oggi di una gara incolore) a 49 punti.
Nel mondiale costruttori, Ferrari sempre prima a 111 punti, seguita più da vicino da McLaren Mercedes (a 100 punti) e da BMW (a 90).
Prossimo appuntamento tra tre settimane, domenica 24 agosto nell’inedito circuito cittadino di Valencia per il G.P. d’Europa.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: