jump to navigation

F1, G.P. d’Italia – Vince il giovanissimo Vettel sull’italiana Toro Rosso; gara incolore per le Ferrari 14/09/2008

Posted by Antonio Genna in Formula 1, Sport.
trackback

Formula 1

A Monza, un emozionante e condizionato dalla pioggia G.P. d’Italia di Formula 1 ha incoronato il più giovane pilota della storia della Formula 1 ad aver conquistato una pole position: si tratta del ventunenne tedesco Sebastian Vettel, che oggi ha ottenuto anche il primato di più giovane pilota ad aver vinto un Gran premio, portando sul podio per la prima volta nella storia la scuderia italiana Toro Rosso, ex-Minardi, “sorella minore” della Red Bull.
Vettel ha vinto distaccando di 12 secondi la McLaren Mercedes di Heikki Kovalainen e di 20 secondi la BMW del polacco Robert Kubica: i tre piloti hanno formato il podio più giovane della storia del mondiale. Dietro di loro nell’ordine Fernando Alonso, poi Nick Heidfeld, sesto Felipe Massa e settimo Lewis Hamilton.
Ottima gara quella di Vettel, sia sotto la pioggia della prima parte di gara, sia sulla pista più asciutta del finale, quando tutti i piloti sono tornati ai box per sostituire le gomme da bagnato estreme con le intermedie: Vettel è stato più veloce di tutti gli altri ottenendo parecchi giri veloci (anche se sul finale è stato Raikkonen ad avere la palma del giro più veloce in gara).
Gara opaca della Ferrari, che si è potuta consolare soltanto grazie al motore montato sulla Toro Rosso vincitrice del giorno: infatti Massa è giunto in sesta posizione (proprio quella da cui era partito) e Raikkonen nono (dopo esser partito nelle retrovie a causa della pioggia iniziata durante le qualifiche di ieri), ed ambedue i piloti sono apparsi poco grintosi e troppo lenti nell’attacco alle vetture più lente che li precedevano. Raikkonen è riuscito a correre soltanto a pochi giri dalla fine, con pista libera davanti a lui. Splendida invece la gara di Hamilton, autore di una serie di sorpassi eccezionali e di una gara in attacco continuo, costruita su un solo pit-stop e su una macchina colma di carburante, ma alla fine costretto a tornare comunque una seconda volta ai box per montare le gomme intermedie come tutti gli altri piloti.
Adesso nel mondiale piloti Hamilton guida la classifica a 78 punti, e vede sempre più vicino Massa (a quota 77); dietro di loro Kubica è a 64 punti e si allontana da Raikkonen (57), a sua volta avvicinato da Heidfeld (53). Nel mondiale costruttori, la Ferrari è sempre prima a 134 punti, ma la McLaren Mercedes è sempre più vicina a quota 129, poi la BMW a 117; più indietro, in sesta posizione, la Toro Rosso sale a 27 punti, superando la Red Bull ferma a 25.
Quella di oggi è stata l’ultima gara europea del mondiale 2008: prossimo appuntamento domenica 28 settembre a Singapore per il G.P. di Singapore, prima gara in notturna della storia della Formula 1 (per il fuso orario, in Italia la vedremo comunque nel primo pomeriggio).

Commenti»

1. roby - 15/09/2008

inno tedesco seguito dall’inno italiano… se chiudevo gli occhi potevo immaginare che ci fosse schumi là sopra….


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: