jump to navigation

Musica – “The Cosmos Rocks”, il nuovo CD dei Queen + Paul Rodgers 18/09/2008

Posted by Antonio Genna in CD, Musica, Video e trailer.
trackback

E’ in vendita da domani nei negozi italiani su etichetta Emi Music “The Cosmos Rocks”, il nuovo album dei Queen + Paul Rodgers, che sarà poi distribuito in vendita negli Stati Uniti e in Canada dal 28 ottobre.
Il CD contiene 14 nuove canzoni scritte da Brian May, Roger Taylor e Paul Rodgers, ed è il primo album di brani nuovi dei Queen dopo “Made in Heaven” (1995), oltre ad essere il primo album in studio con Paul Rodgers – ex-leader di band storiche come Free e Bad Company – come voce del gruppo (come era già accaduto nel tour del 2005/06). Il tour 2008/09 “Rock the Cosmos” della band, partito il 12 settembre a Charkiv (Ucraina), toccherà il nostro Paese tra una settimana, il 26 settembre a Roma ed il 28 settembre a Milano.
Ricordo che, dopo la morte del cantante Freddie Mercury nel 1991, ed il ritiro del bassista John Deacon alla fine degli anni 1990, il gruppo è ora composto da Brian May, Roger Taylor e Paul Rodgers, che soltanto nel tour sono accompagnati dal tastierista Spike Edney (che già accompagnava i Queen nei tour di una volta), dal chitarrista Jamie Moses (ex-membro dei Pretenders e dei Merlin) e dal bassista Danny Miranda (già membro dei Blue Öyster Cult).
Il nuovo CD, dedicato alla memoria di Freddie Mercury, dura circa 60 minuti: ecco di seguito la tracklist (a fianco è indicata la durata). Tutti i brani sono stati scritti dai Queen + Paul Rodgers.

  1. “Cosmos Rockin'”       4:10
  2. “Time to Shine”       4:23
  3. “Still Burnin'”       4:04
  4. “Small”       4:39
  5. “Warboys (A Prayer for Peace)”       3:18
  6. “We Believe”       6:08
  7. “Call Me”       2:59
  8. “Voodoo”       4:27
  9. “Some Things That Glitter”       4:03
  10. “C-lebrity”       3:38
  11. “Through the Night”       4:54
  12. “Say It’s Not True”       4:00
  13. “Surf’s Up… School’s Out!”       5:38
  14. “Small (Reprise)”       2:05

Solo su iTunes è disponibile il brano bonus “Runaway” (scritto da Del Shannon e Max Crook).

E’ anche in vendita un’edizione speciale CD + DVD, con un DVD video bonus “Live in Japan”, che contiene i seguenti pezzi (tra parentesi l’autore):

  1. “Reaching Out” (Hill/Black)
  2. “Tie Your Mother Down” (May)
  3. “Fat Bottomed Girls” (May)
  4. “Another One Bites the Dust” (Deacon)
  5. “Fire and Water” (Rodgers/Fraser)
  6. “Crazy Little Thing Called Love” (Mercury)
  7. “Teo Torriatte (Let Us Cling Together)” (May)
  8. “These Are the Days of Our Lives” (Queen)
  9. “Radio Ga Ga” (Taylor)
  10. “Can’t Get Enough” (Ralphs)
  11. “I Was Born to Love You” (Mercury)
  12. “All Right Now” (Rodgers/Fraser)
  13. “We Will Rock You” (May)
  14. “We Are the Champions” (Mercury)
  15. “God Save the Queen” (trad.)

Infine, vi propongo la registrazione video del primo nuovo singolo “C-lebrity”, direttamente tratto dal canale YouTube ufficiale della band, eseguito dal gruppo nel corso del varietà inglese “Al Murray Show”.

Commenti»

1. lasslo - 18/09/2008

Grandissimi i Queen!!!

2. portnoy - 18/09/2008

il disco è orendo.

r.i.p. Freddie

3. spooky123 - 18/09/2008

l’epopea dei Queen e’ tramontata con la morte di Freddie,il resto e’ solo fuffa.

4. Alex - 19/09/2008

NN esiste proprio! Ha fatto bene Deacon a nn partecipare mai a queste buffonate! Questi nn sono più i queen! E’ tutto uno schifso tentativo di fare soldi sfuttando il nome queen! May e taylor dovevano evitarsela questa…..

5. blackzun - 19/09/2008

rispetto per john deacon. l’unico che ha capito qual’era l’unica cosa giusta da fare. per quanto ho adorato (e adoro) i queen, may e taylor adesso mi stanno abbastanza sullo scroto. i queen sono finiti il 24 novembre del ’91…poco da fare

6. 20Style - 19/09/2008

non capisco la gente che si lamenta… evidentemente non apprezzano la musica… scusate may e taylor se volevano continuare a fare musica, i queen erano anche loro non solo freddie mercury!
Il cd è bello, però non sarà mai come i precedenti, per quanto mi riguarda , un’artista non si deve fermare e continuare a suonare le solite vecchie canzoni, il mondo va avanti, ed è giusto creare di nuovo.

7. Rock the cosmos! - 19/09/2008

si vede che di musica voi ZERO.. fatevi una cultura.. si Freddie era i Queen di per se.. ma vi rendete conto? Radio gaga = roger taylor…I want it all = brian may..A kind of magic= roger taylor..si Freddie ha scritto la canzone più importante è conosciuta dei Queen..Bohemian Rhapsody.. ma anche loro hanno fatto la storia con le loro canzoni..eppoi ORA COME ORA Paul rodgers è il miglior cantante in circolazione che può,ma non sostiuiscie,CANTARE le canzoni dei Queen.. come ha detto anche Brian ” non è un sostituto” e come ha detto Paul ” io non sono un sostituto ma canto solo le loro canzoni”..quindi non giudicate male.. eppoi il cd è da 8! ascoltatelo prima di aprire bocca.. il suond è rimasto quello..forse non proprio quello.. ma siamo la.. è un miscuglio di The miracle e The game..quindi.. come ho detto prima.. prima di dire le cose pensate a quel che dite..

8. Ren3gade83 - 20/09/2008

se i queen dovevano fermarsi nel 91 favano prima a chiamarsi “the freddie mercury band”.. ci sono ancora 2 tra i musicisti più bravi del mondi in circolazione che a 60 anni ancora fanno musica, fanno bene a tenere il nome perchè sono ancora i fondatori del gruppo.. e “he show must go on” non è stata scritta a caso…

9. Queen Vergogna - 21/09/2008

Avrei potuto accettare un nuovo disco dei queen con la voce di Brian May alla quale eravamo già abituati…
Comunque, da grande fan dei Queen (di una volta) dico

VERGOGNAAAAAAAAAAAAAA

non lo comprerò mai, anzi lo scarico, lo ascolto una volta e poi lo butto!!

10. Queen Vergogna - 21/09/2008

Ah, dimenticavo…

Jhon Deacon, personaggio inutile del gruppo, ha tirato fuori le palle a differenza degli altri due ed ha abbandonato il gruppo nel nome di Freddie!
Bravissimo John!

11. Robert - 21/09/2008

Very, very good!!! :)

Robert.

12. HOLLYWOODIANA - 22/09/2008

io sn una fan dei queen … ma del gruppo composto da freddie…
ciò nn toglie il fatto ke nn possa esserlo di qst. ma ormai freddie ha fatto la storia della musica da miglior cantante mai esistito (secondo e) il 26 andrò al concerto dei queen + paul rodger a roma e spero ke brian nn sia cambiato xchè lui era favoloso cn il suo modo di suonare. e ankora secondo me credo ke paul nn vojia prendere il posto di freddie xchè se lo voleva fare adesso sui cd nn ci sarebbe scritto queen + paul rodger… FREDDIE MERCURY RIMARRAI X SEMPRE IL MIGLIORE!!!

13. Murdock - 24/09/2008

“Jhon Deacon, personaggio inutile del gruppo”

…tu sì che conosci i Queen!

14. robj - 27/09/2008

john richard deacon non ha più voglia di suonare a prescindere dal nuovo progetto…

15. Rock the cosmos! - 27/09/2008

ma quanto siete schizzati?!?! non avete il più minimo rispetto per gli artisti.. spero,a tutti quelli che dicono che i Queen si sono rovinati(perche ho preso il cd ed è semplicemente STUPENDO : primo perchè ha la sonorità di the miracle per la chitarra.. e secondo perchè l’hanno dedicato a Freddie Mercury) che si schiantino con la macchina,motorino o quel cane che è. eè secondo Jhon doveva farlo questo cd visto che l’hanno fatto in memoria di Freddie.. ma se non sapete UN CANE!! che parlate affare? andate a giocare con le bambole..

16. 20styke - 29/09/2008

il concerto a roma è stato meraviglioso!!! stupendo!!!

17. doncrai - 02/10/2008

così hanno fatto con il ritorno di stallone, così fanno con gli eagles, così fanno con i queen…giusto il gusto di fare i grandi critici…

“passiamo metà della nostra vita a deridere ciò in cui gli altri credono e l’altra metà a credere in ciò che altri deridono”

(stefano benni)
e con questo chiudo…

god save the queen!!

18. Ciccio - 03/10/2008

Io modestamente dico ke paul mi fa schifo letteralmente, e ke sono tutti patetici, basta i queen sono morti con Freddie la devono smettere! Dovevano continuare loro 3 in caso e cantava brian al massimo…quindi spero ke non lo compri nessuno sto schifo e dico solo FREDDIE VIVE IN NOI

19. CRAZYLUXOR - 06/10/2008

OK SIAMO TUTTI D’ACCORDO CHE I QUEEN CON FREDDIE ERANO UN’ALTRA COSA…..
PAUL ERA ANTIPATICO ANCHE A ME……
A DEVO DIRE CHE DOPO IL CONCERTO DI ROMA MI SONO DOVUTO RICREDERE HA UNA GRAN BELLA (DI CERTO NON QUELLA DI FREDDIE) , DOPOTUTTO E’ UN CANTANTE CHE HA FATTO MUSICA BLUES , E NON E’ CERTO LO STILE DI FREDDIE…..
VOGLIO SOLO DIRE ,CHE CHI E’ STATO A 1 DEI 2 CONCERTI IN ITALIA ,SA’ DI COSA PARLO BRIAN E ROGER SONO ANCORA I MIGLIORI SULLA PIAZZA….
CONTINUATE COSI’ RAGAZZI RIEMPITECI ANCORA DI EMOZIONI………………………………………..

20. robj - 06/10/2008

cantava brian certo…vuoi mettere la voce di brian may con quella di paul rodgers? ci scommetto che se le stesse canzoni le cantava freddie il cd era bellissimo

21. michele - 07/10/2008

Ciao a tutti io sono partito da Cagliari per vedere il mio primo concerto dei Queen al Palalottomatica il 26 settembre… Dei Queen mi fido ciecamente e sapevo che non mi avrebbero deluso… e così è stato…. E’ stata un ‘esperienza fantastica… bellissimo vedere miei coetanei(ho 31 anni) e ragazzi molto più piccoli di me per non parlare dei cinqualtenni che cantavano a squarciagola le loro canzoni… Secondo sta tutto qui il senso della musica e dei Queen… unire tante persone di generazioni diverse per una sera a divertirsi insieme… Freddie da lassù approverebbe…

22. daniele - 09/10/2008

bisogna fare delle premesse..

innanzitutto definire Deacon personaggio inutile del gruppo è come dire si i Queen li ho sentiti nominare dicono che fossero bravi, quindi caro lettore va a commentare gli album di britny spears.

poi, i Queen erano un gruppo di 4 elementi, uno ahinoi è morto purtroppo lo sappiamo tutti, e che musica ci sarebbe oggi se Freddie fosse ancora vivo, Deacon ha fatto una scelta rispettabile, May e Taylor vogliono ancora suonare beh immensi….ma solo una cosa vorrei dire…Per me dovevano lasciare il nome Queen, perchè possono dire tutti quello che vogliono ma guardiamo in faccia alla realtà, è un’acuta mossa commerciale su…perchè non fondare un nuovo gruppo? sarebbe sato più apprezabile secondo me….

venendo all’album non l’ho ascoltato fino in fondo, ma definirlo un compromesso tra The Game e The Miracle che si portano 9 anni di differenza sia temporale che soprattutto musicale, e considerando che stiamo parlando di due album di per se rivoluzionari nel genere Queen allora non sono d’accordo. La produzione è buna Rodgers ha comunque una bella voce, mi sembra un pò povero di musica è vero i due hanno 60 anni ma un pò più di verve l’avrei apprezzata se non fosse per un paio di tracce un pò più spinte, simpatico il cameo di We Will Rock You, a mio modo un album che supera di poco la sufficienza 6.5.

saluti.

23. VANESSA - 10/10/2008

BELLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIISSSSSSSSSSSSSSIIIIIIIIIIIIMIIIIIIIIIIIIII!
secondo noi hanno fatto bene a continuare, e adss è grazie a loro k possiamo rivivere il sogno dei queen..io sono andata al loro concerto ed è stato magnifico!!!
GRAZIE QUEEEN!!!

24. Carrie - 11/10/2008

Buonasera a tutti, passavo per caso di qui, e ho letto i vostri commenti! Allora, io sono una fan appassionata dei Queen, e sono anch’io una musicista; per me i queen sono parte della mia vita e quindi credetemi che valutare cose nuove non è facile per un vero fan; io credo fermamente che quando si ama un GRUPPO, si amino tutti gli elementi, certo, Farook Bulksara era il leader conosciuto nel mondo grazie al suo crisma e alla sua dote innata vocale, musicale e di showman, ma i QUEEN non sono mai stati FREDDIE MERCURY, ma Freddie Mercury, Brian May, John Deacon e Roger Taylor. Chi crede che dopo la morte di Freddie i Queen siano morti, ok, ma non vuol dire amare un gruppo; certo, è stato un grande, su questo nulla da dire, ma i QUEEN sono i QUEEN … Non era solo Freddie l’artefice del tutto, molte canzoni sono state scritte dagli altri; purtroppo per loro la regolare era: chi scrive il testo della canzone è l’autore! poi la musica, non importa, l’autore è il poeta del testo! Non molto giusto come ragionamento a mio parere, ma ognuno alla fine fa come vuole. Tutti e 4 avevano 4 modi totalmente differenti di comporre, tutti e 4 geniali, per fare qualche esempio:

Freddie Mercury:

Bohermian Rhapsody
Love of my life
My fairy king
The march of the black Queen
In the lap of the gosd
My Melancholy blues
It’s a hard life

Roger Taylor:

I’m in love with my car
Radio ga ga
One vision
Ride the wild wind
INNUENDO
A kind of magic
Heaven for everyone

Brian May:

Keep yourself alive
Father to son
Brighton rock
Tie your mother down
We will rock you
Save me
The show must go on
Who wants to live forever
I want it all

E per chi disprezza tanto JOHN DEACON:

You and I
You’re my best friend
Spread your wings
Another one bites the dust
I want to break free
Who needs you
Friends will be friends (con Mercury)

Sono personalità diverse, e credetemi che non è solamente stato Freddie a farli ricordare in eterno, senza uno qualunque di loro, non sarebbe uscito ciò che abbiamo ascoltato in questi anni!

Quando sei un VERO musicista, non riesci a stare senza musica, ma soprattutto senza suonare; hannmo resistito 19 anni e sono molti, hanno continuato a fare qualcosina, ma nulla di più, un semplice singolo nel greatest hits III ma nulla più … Poi, suonando per la manifestazione di Nelson Mandela, hanno incontrato Paul Rodgers (ex cantante dei Free e dei Bad Company) hanno provato qualcosina e sono partiti nel 2005 con un tour dove univano canzoni di Rodgers e canzoni dei Queen .. Ed è stato meraviglioso, dando oltretutto la possibilità a migliaia di FAN (per esempio come me, che nel 2005 a milano ci sono stata) di andare a vedere i Queen quando ormai la possibilità sembrava più che remota a causa della morte di Freddie.
Dopo di chè, hanno deciso di tornare in studio e comporre nuova musica; sinceramente, con la quantità di gente che dà pregiudizi senza nemmeno sapere, buttarsi in un’iniziativa del genere, c’è da togliersi tanto di cappello, pochi l’avrebbero fatto per paura del giudizio altrui, ma i veri musicisti, coloro che hanno la musica nel sangue e nell’anima, rischiano, d’altronde se nella vita non rischi ottieni ben poco; risultato: il disco a me piace parecchio, ovvio, non ha senso fare paragoni, perchè non ci sono paragoni da fare, Freddie Mercury è una persona, Paul rodgers è un’altra persona, con due voci completamente diverse in stile, estensione e modalità se vogliamo. I Queen sono stati uno dei pochi gruppi ad avere il coraggio di fare qualcosa che LORO VOLEVANO senza pensare al giudizio altrui, anzi, pensandoci magari, ma volendo rischiare comunque.

Tanto di cappello ai Queen e a Paul Rodgers che comunque ha avuto anche lui le palle di mettersi a fianco di un gruppo che ha rappresentato molto per la musica rischiando di essere fischiato da molti, cosa che invece, nel concerto del 29 Settembre 2008 a milano, non è accaduta anzi, è stato un grande, non ha imitato per nulla Mercury, ha adottato il suo stile e i Queen il loro … Non ho altro da dire, tranne: prendiamo esempio da chi sa veramente vivere appieno la propria vita!

Carrie

P.s: per quanto riguarda Deacon, per chi ha letto un po’ sui Queen, si è sempre risaputo che la musica non è mai stata la sua vita, provò per divertimento, gli andò bene, morto Mercury, gli andò bene così e lasciò tutto … Anche comprensibile, ma non se vivi per la musica come lo fecero Mercury, May e Taylor.
Prima di dare giudizi a caso, cercate anche di capire le VERE motivazione, non, per comodità, dire LO FANNO PER SOLDI!

Cheers!

25. Carrie - 11/10/2008

Alla fine dei ringraziamenti sulla copertina dell’album si legge:

“Questo album è dedicato a Freddie Mercury”

Perdonatemi, ma non è commerciale, sarebbe stato commerciale una frase del tipo: A TE FREDDIE, L’ULTIMIO MIMMORTALE

Che classe ragazzi!

E cmq nei ringraziamenti, il primo ad essere ringraziato è proprio John Richard Deacon … Questo qualcosa vorrà dire …

Carrie

26. michele - 11/10/2008

Ciao Carrie… devo complimentarmi con te… si vede che oltre ad essere una fan dei Queen(come me ) hai anche competenza musicale. Concordo pienamente con tutto quello che hai scritto, anche io non capisco perchè tutti se la prendono con il povero Paul Rodgers. Si è messo in discussione come gli stessi Queen. Molti forse non concoscono bene la storia dei Queen, durante la loro carriera non hanno mai fatto niente che gli venisse imposto da nessuna casa discografica(come invece fanno molti big) e in quest’ultima occasione hanno deciso senza programmare niente… hanno trovato un buon feeling con Paul Rodgers(già molto stimato dallo stesso Freddie e da Brian) e hanno iniziato questa nuova avventura. Tra l’altro Freddie Mercury era molto amico sia di Roger che di Brian e non mi sembrano le persone che per farsi due soldi possano in qualche modo mettere in cattiva luce un loro “fratello” che non c’è più.
A chi critica tanto “nuovi” Queen consiglierei di andare ad un loro concerto…. Io sono stato a quello di Roma del 26 settembre ed è stata un’esperienza indimenticabie…
The show is going on

27. CRAZYLUXOR - 15/10/2008

VOLEVO AGGIUNGERE SOLO COSA…..CONTINUATE COSI’ CAMPIONI…
FINCHE’ FARETE MUSICA IO NON SMETTERO’ MAI DI ASCOLTARLA…. E RIASCOLTARLA…
SPERO TORNINO PRESTO IN ITALIA…

28. rogerina67 - 21/10/2008

il concerto è stato fantastico peccato l’acustica ma io all’inizio un po scettica mi sono dovuta ricredere .Non dimenticherò mai quei momenti ho percorso cica 300 km per vederli ma vi assicuro che andrei in capo al mondo pur di rivivere quella serata .IO amo i QUEEN da 30 anni e non smettero mai di farlo.PAUL è stato molto bravo e mi piace proprio questa collaborazione .iL CD è MOLTO BELLO speriamo che non si fermino qui .IOcome grandissima fan vi aspetto di nuovo in italia presto ma non a roma perche l’acustica fa schifo .

29. Rudi - 30/10/2008

Ciao a tutti. Ho 27 anni e i Queen sono tra i miei gruppi preferiti. Per un periodo della mia vita ho vissuto di loro e per loro. Mi hanno commosso, dato forza ed emozioni. Li ho conosciuti un po’ di anni fa un po’ per caso acquistando il GH in offerta, di loro sapevo molto poco, ma me ne sono subito innamorato. Ho acquistato tutta la loro discografia apprezzandone ogni singola canzone. Ora li ascolto un po’ meno, in generale, per una serie di motivi, ascolto purtroppo meno musica rispetto ad un tempo.
A parte questo, come tutti coloro che si sono appassionati ai Queen pur non avendo vissuto il loro periodo di culmine, rimpiango la prematura morte di Freddie Mercury. Mi dispiace non averlo potuto vedere dal vivo o comunque non essere stato suo contemporaneo. Senz’altro quasi tutto si è fermato nel 1991. Tutto quello che è stato fino a quel momento è comunque storia. Freddie Mercury ora fa parte della mitologia, come del resto tutti gli artisti che muoiono prematuramente nel culmine della loro carriera.
Ho comunque provato ad immaginarmi varie casistiche pensando ad un’ipotetica vita fino ai giorni nostri del leader dei Queen. Come sarebbe cambiato (dando per scontato che sarebbe cambiato)? Lo avremmo apprezzato allo stesso modo? I Queen durante la loro carriera erano cambiati molto. Ora noi prendiamo tutto il loro repertorio storico come Bibbia, da inizio anni ’70 fino ai primisimi anni ’90 senz’altro sono stati sfornati molti successi che rimarranno per sempre nel collettivo. Tuttavia, ho letto, sembra ci fosse stata una delusione da parte di certi fan riguardo il loro cambiamento sia di immagine che di sound a cavallo tra gli anni ’70 e ’80. Dico tutto questo per arrivare alla centro del discorso. Come sarebbero stati i Queen degli anni del 2000 con un ipotetico Freddie Mercury ancora vivo e sicuramente mutato e rivolto a nuove forme artistiche e nuovi progetti? Sarebbero rimasti uniti fino ai giorni nostri? La forte unione che ha datto frutto gli ultimi due album (“The Miracle” e “Innuendo”) è stata motivata in gran parte dalla consapevolezza che Freddie aveva i giorni contati. Proprio nella seconda parte della loro carriera invece, un po’ tutti i componenti si erano orientati su progetti solisti, questo significa esigenza di sviluppare indipendentemente una loro identità che non riusciva ad esprimersi all’interno del gruppo.
So che queste”provocazioni” possono suscitare polemiche, quindi preciso anche la consapevolezza del fatto che in ogni caso ci sono delle particolarità che hanno caratterizzato il fascino e l’unicità dei Queen indipendentemente dalla tendenza di seguire le mode del momento, come la voce di Freddie Mercury, la chitarra di Brian May, ecc.
Nonostante la mancanza di Freddie, l’astensione di John Deacon e il “rimpiazzo” Paul Rodgers, nell’album “The Cosmos Rocks” c’è molto dei vecchi Queen. Se lo avessi ascoltato senza sapere di chi fosse, sicuramente avrei pensato che questi suonano con lo stile Queen. Sul nome del gruppo non ho nessuna polemica, anzi, mi sembra più che coerente per far capire la situazione effettiva attuale. Ci sono i membri più significativi dei vecchi Queen + questo signor Paul Rodgers che può risultare più o meno simpatico, che non può e non vuole sostituire Freddie, ma che comunque sa far bene il suo lavoro. Mi sembra che non faccia una piega.
Nessuno dimenticherà mai Freddie e questi nuovi Queen non possono che essere comunque un po’ meno entusiasmanti, comunque accolgo con entusiasmo questo ultimo lavoro e spero ci sia un lungo seguito per far portare avanti nello schifo dei giorni nostri un po’ di buona musica. Sicuramente questo è meglio di un definitivo pensionamento di Roger e Brian o di sole uscite commerciali di “album reimpasti” come comunque è stato anche fatto. Non bisogna dimenticare che tutto ciò che esce marcato Queen è comunque sempre un gran businnes.
Non so se devo scusarmi per la lunghezza di questo mio commento, comunque per esprimere chiaramente il mio parere e per stimolare eventuali riflessioni non ho potuto fare altrimenti. Ringrazio e saluto tutti coloro che leggeranno le mie parole fino a questo punto. Rimango a disposizione per confrontarmi con chiunque via mail

30. fabio - 18/01/2009

Si tratta di un ottimo Album decisamente al di sopra di tante porcherie vendute al giorno d oggi nei negozi di dischi!
Il punto forse è aver richiamato il nome Queen…è sbagliato.
Comunque nell album ci sono ottimi pezzi dalle sonorità queeniche ultimo periodo e soprattuto post-Freddie.
Brian e Roger sono stati ottimi autori e qui lo hanno dimostrato nuovamente.
Pezzi come Say It’s Not True e Some Things That Glitter o ancora Small sono stupende…favolose ballate in pure stile Queen.
Ragazzi non siate ottusi,ascoltate e vedrete che apprezzerete,fate come “ho fatto io” andate oltre a quel “Queen & Rodgers”…e non sarete delusi,potrete ascoltare della buona musica e non potrete far a meno di notare che ognuno interpreta se stesso e Rodgers è un grande artista che ci mette del suo senza imitare nessuno!!!

31. marcus - 19/01/2009

se tifi per una squadra la tifi sempre anche quando cambiano i suoi giocatori. basta che facciano del buon gioco. paul rodgers è un buon cantante e il progetto è di buona qualità anche se richiama poco o in parte le storiche sonorità che sono nei nostri ricordi e che associamo ai queen.con brian e roger il nome sta lì. non ha posto migliore. al diavolo a quel branco di imbecilli che la prendono come un’offesa a freddy mercury.

32. alex - 19/04/2009

cosmos rocks e’ un grande album molto bello orecchiabile si sente la mancanza di freddie pero’ ha una sonorita queeniana e’ da quando ho 7 anni che ascolto i queen mi fanno sempre venire la pelle d’oca ogni volta ke li ascolto compreso l’ultimo un capolavoro grazie a tutti i fan che ci credono ancora ricevo tante prese per il culo peche’ ascolto loro sono vecchi di qua e di la ma non mi interessa io coltivo la mia passione ps. volevo sapere se uscira’ il greatest video 3 grazie alex vb

33. alex - 19/04/2009

veramenta questo commento l ha scritto mio fratello perchè ha dovuto usare la mia email a me i queen non piacciono tanto però ritengo siano uno dei gruppi storici io invece sono un fan acdc,led zeppelin

34. Vergaska - 20/10/2010

Io da vera fan dei Queen non posso che essere felice che sono tornati a fare musica, si senza Freddie si è perso molto, nessuno potra’ essere come lui lo sappiamo tutti, ma mettetevi nei panni di chi ama la musica, avevano voglia di creare qualcosa, i Queen sono anche Taylor e May, molti testi sono stati scritti da loro, e il loro sound è sempre geniale, li ho visti nel 2005 a Pesaro e mi hanno emozionato, non ho ancora ascoltato il nuovo album ma lo faro’ perche’ so che mi emozionerà perche’ i QUEEN sono anche loro, è un’ altra cosa rispetto gli 80′, ma almeno noi fan avremmo un’ idea di cosa sarebbe stato un futuro con Freddie ascoltando le loro note…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: