jump to navigation

I premi Ig Nobel 2008 03/10/2008

Posted by Antonio Genna in Ig Nobel, Premi, Scienza e tecnologia.
trackback

Ig Nobel AwardsI premi Ig Nobel (letti come “Ignobel”) sono delle versioni umoristiche dei premi Nobel, assegnati ogni anno prima dell’annuncio dei vincitori dei Nobel.
Ogni anno, nel corso di una cerimonia di gala che si tiene nel Sanders Theatre dell’Università di Harvard ed è condotta da veri premi Nobel, vengono assegnati 10 premi ad altrettante ricerche scientifiche “che non possono o non devono essere riprodotte”, sponsorizzati dalla rivista scientifica-umoristica statunitense “Annals of Improbable Research”.
Vediamo chi ha vinto l’edizione 2008, svoltasi ieri sera alla presenza di eminenti scienziati come William Lipscomb, premio Nobel per la Chimica nel 1976. Tra i premiati di questa edizione, la diciottesima dei premi, anche l’italiano Massimiliano Zampini.
Tutte le informazioni sono tratte dal sito ufficiale della rivista che assegna i premi: alcuni studi sono veramente assurdi, come constaterete da soli. Per chi volesse approfondire gli studi elencati, dopo la motivazione di ciascun premio cito anche l’articolo o la pubblicazione premiata.

PACE
“Swiss Federal Ethics Committee on Non-Human Biotechnology” e cittadini della Svizzera, per aver adottato il principio legale che le piante hanno una loro dignità.
(“The Dignity of Living Beings With Regard to Plants. Moral Consideration of Plants for Their Own Sake”, ECHN)

NUTRIZIONE
Massimiliano Zampini (Università di Trento) e Charles Spence (Università di Oxford, Inghilterra), per aver modificato elettronicamente il suono prodotto da una patatina per far credere che fosse più croccante e fresca alla persona che la stava mangiando.
(“The Role of Auditory Cues in Modulating the Perceived Crispness and Staleness of Potato Chips”, Massimiliano Zampini e Charles Spence, da “Journal of Sensory Studies”, vol. 19, Ottobre 2004, pagine 347-63.)

ARCHEOLOGIA
Astolfo G. Mello Araujo e José Carlos Marcelino (Università di San Paolo, Brasile), per aver misurato come il corso della storia, o almeno i reperti contenuti in uno sito archeologico, può essere modificato dall’azione di un armadillo vivo.
(“The Role of Armadillos in the Movement of Archaeological Materials: An Experimental Approach”, Astolfo G. Mello Araujo e José Carlos Marcelino, da “Geoarchaeology”, vol. 18, n. 4, Aprile 2003, pagine 433-60)

SCIENCE ECONOMICHE
Geoffrey Miller, Joshua Tybur e Brent Jordan (Università del New Mexico, USA), per aver scoperto che il ciclo ovulatorio di una ballerina professionista di lap dance influisce sulla quantità di mance che la donna riceve.
(“Ovulatory Cycle Effects on Tip Earnings by Lap Dancers: Economic Evidence for Human Estrus?”, Geoffrey Miller, Joshua M. Tybur, Brent D. Jordan, da “Evolution and Human Behavior”, vol. 28, 2007, pagine 375-81)

LETTERATURA
David Sims (Cass Business School, Londra, Inghilterra), per il suo studio “Tu, bastardo: un’esplorazione narrativa dell’esperienza dell’indignazione all’interno delle organizzazioni”.
(“You Bastard: A Narrative Exploration of the Experience of Indignation within Organizations”, David Sims, da “Organization Studies”, vol. 26, n. 11, 2005, pagine 1625-40)

MEDICINA
Dan Ariely (Duke University, USA), per aver dimostrato che i medicinali placebo dal prezzo elevato sono più efficaci di quelli che costano poco.
(“Commercial Features of Placebo and Therapeutic Efficacy”, Rebecca L. Waber, Baba Shiv, Ziv Carmon, Dan Ariely, da “Journal of the American Medical Association”, 5 marzo 2008; 299: 1016-1017)

FISICA
Dorian Raymer (Ocean Observatories Initiative, “Scripps Institution of Oceanography”, USA) e Douglas Smith (University of California, San Diego, USA), per aver provato matematicamente che ammassi di fili, di capelli o di quasi qualsiasi altra cosa si aggroviglieranno inevitabilmente formando nodi.
(“Spontaneous Knotting of an Agitated String”, Dorian M. Raymer e Douglas E. Smith, da “Proceedings of the National Academy of Sciences”, vol. 104, n. 42, 16 ottobre 2007, pagine 16432-7)

CHIMICA
Sharee A. Umpierre (Università di Portorico), Joseph A. Hill (Fertility Centers, New England, USA) e Deborah J. Anderson (Boston University School of Medicine and Harvard Medical School, USA), per aver scoperto che la Coca Cola è un efficace spermicida, e Chuang-Ye Hong (Taipei Medical University, Taiwan), C. C. Shieh, P. Wu e B. N. Chiang (Taiwan), per aver scoperto che non lo è.
(“Effect of ‘Coke’ on Sperm Motility”, Sharee A. Umpierre, Joseph A. Hill, e Deborah J. Anderson, da “New England Journal of Medicine”, 1985, vol. 313, n. 21, pag. 1351)
(“The Spermicidal Potency of Coca-Cola and Pepsi-Cola”, C.Y. Hong, C.C. Shieh, P. Wu e B.N. Chiang, da “Human Toxicology”, vol. 6, n. 5, Settembre 1987, pagine 395-6
)

BIOLOGIA
Marie-Christine Cadiergues, Christel Joubert e Michel Franc (Ecole Nationale Veterinaire di Tolosa, Francia), per aver scoperto che le pulci che vivono sui cani possono saltare più in alto di quelle che vivono sui gatti.
(“A Comparison of Jump Performances of the Dog Flea, Ctenocephalides canis (Curtis, 1826) and the Cat Flea, Ctenocephalides felis felis (Bouche, 1835)”, di M.C. Cadiergues, C. Joubert e M. Franc, da “Veterinary Parasitology”, vol. 92, n. 3, 1° ottobre 2000, pagine 239-41)

SCIENZE COGNITIVE
Toshiyuki Nakagaki (Hokkaido University, Giappone), Hiroyasu Yamada (Nagoya, Giappone), Ryo Kobayashi (Hiroshima University, Giappone), Atsushi Tero (Presto JST, Giappone), Akio Ishiguro (Tohoku University, Giappone), e Ágotá Tóth (Università di Szeged, Ungheria), per aver scoperto che le muffe che vivono nel fango riescono a trovare il percorso più breve tra due punti all’interno di un labirinto.
(“Intelligence: Maze-Solving by an Amoeboid Organism”, di Toshiyuki Nakagaki, Hiroyasu Yamada e Ágota Tóth, da “Nature”, vol. 407, Settembre 2000, pag. 470)

Annunci

Commenti»

1. lucao - 03/10/2008

LOL! Quella della Coca-Cola come spermicida è una leggenda metropolitana assai famosa, pure nel Manga FutariH se ne parla!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: