jump to navigation

F1, G.P. del Brasile – Domina Massa, ma alle ultime curve Hamilton agguanta il titolo mondiale 2008 03/11/2008

Posted by Antonio Genna in Formula 1, Sport.
trackback

Formula 1Grandi emozioni al circuito di Interlagos per il G.P. del Brasile, ultima gara del mondiale 2008 di Formula 1: il titolo mondiale piloti va al britannico Lewis Hamilton nelle ultime curve della gara, quando grazie ad un rallentamento di Timo Glock il pilota della McLaren Mercedes riesce ad agguantare il quinto posto che gli bastava per vincere il mondiale.
Gara imponente del ferrarista Felipe Massa, partito in pole position e rimasto in testa dall’inizio alla fine. Hamilton, invece, si è sempre mantenuto in quarta/quinta posizione, ma una pioggia inattesa a 6 giri dalla conclusione della gara ha rimesso in gioco tutto, costringendo i piloti a tornare ai box per cambiare gomme e montare le intermedie: Hamilton è tornato in pista quinto (mentre Massa era sempre al comando), ma il giovane e bravissimo Sebastian Vettel (Toro Rosso) lo ha superato sotto la pioggia, consegnando automaticamente il titolo mondiale a Massa. Mentre il pubblico brasiliano dagli spalti festeggiava in anticipo, Hamilton sembrava costretto alla replica della gara finale dello scorso anno, quando perse il mondiale per un punto ai danni di Raikkonen (in caso di sesta posizione, Massa e Hamilton sarebbero arrivati a pari punti, ma con più G.P. vinti il titolo sarebbe stato assegnato al brasiliano), ma a poche curve dalla fine un cedimento alla Toyota di Glock, che era in quarta posizione e che montava ancora le gomme da asciutto, permette comunque ad Hamilton di giungere quinto e vincere il titolo, laureandosi come il più giovane campione del mondo della storia della Formula 1 (Hamilton è infatti nato a Stevenage il 7 gennaio 1985).
Tornando alla gara di oggi, condizionata dalla pioggia anche all’inizio (la partenza è stata rinviata di 10 minuti per un acquazzone), da segnalare un ottimo secondo posto di Fernando Alonso, che partiva sesto e che già dall’inizio si è distinto per un caparbio sorpasso ai danni di Kovalainen, mentre in terza posizione è arrivato l’altro ferrarista Kimi Raikkonen, ex-campione del mondo, che ha anche permesso alla Ferrari di conquistare il titolo mondiale costruttori, l’ottavo vinto negli ultimi 10 anni.
In chiusura del Mondiale 2008, riepilogo le classifiche piloti e costruttori.

Classifica mondiale piloti
1. Lewis Hamilton (GBR) 98 punti (campione del mondo)
2. Felipe Massa (BRA) 97
3. Kimi Räikkönen (FIN) 75
4. Robert Kubica (POL) 75
5. Fernando Alonso (ESP) 61
6. Nick Heidfeld (GER) 60
7. Heikki Kovalainen (FIN) 53
8. Sebastian Vettel (GER) 35
9. Jarno Trulli (ITA) 31
10. Timo Glock (GER) 25
11. Mark Webber (AUS) 21
12. Nelson Piquet Jr (BRA) 19
13. Nico Rosberg (GER) 17
14. Rubens Barrichello (BRA) 11
15. Kazuki Nakajima (JPN) 9
16. David Coulthard (GBR) 8
17. Sébastien Bourdais (FRA) 4
18. Jenson Button (GBR) 3

Classifica mondiale costruttori
1. Ferrari 172 punti
2. McLaren 151
3. BMW 135
4. Renault 80
5. Toyota 56
6. Toro Rosso 39
7. Red Bull 29
8. Williams 26
9. Honda 14

Annunci

Commenti»

1. Fedele - 07/11/2008

e se Kubica no si fosse dato,
in odore grigio Mercedes,
e se fisichella non avesse dato il meglio di se nel misto con Hamilton dietro,
e se alonso e Vettel fossero sati vicini vicini a Hamilton e non Massa,
e se Raikkonen avesse rallentato Hamilton senza la paura di essere sorpassato e il terrore di non riuscirlo a sorpassare,
e se domani e sottolineo se,
e se Raikkonen tirasse fuori qualche milligramm di cazzimma da utilizzare nei omenti cruciali,
allora avremmo un pilota imprendibile come il grande e antipaticissimo Schumacher ha dovuto imparare ad usare qualche milligrammo in meno di cazzimma. Ricordate quando vistosi perso nelle ultime gare di campionato, prendeva a sortellate gli avversari, purtroppo autoescudendosi? Poi ha imparato a punirli diversamente, mettendosi davanti comunque e quantunque, e un tipo come Hamilton come gli altri piloti starebbero almeno 4-5 curve lontano per stare tranquilli.
Mi dispiace per Massa, La Ferrari si Rifarà, Domenicali ha gli attribbuti e li tirerà fuori, Poi c’è zio Luca che ci starà dietro.
Forse l’hanno prossimo vedremo piu cazzimma e almeno 5 piloti che vingno a suon di record e sorpassi. Ciao da Fede delle Scuderie Fast, a presto. Clicca sul nome ;) Presto la Formula 1 a carburante da biomassa / idrogeno.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: