jump to navigation

TV USA Gazette #133 – CW progetta il remake di Melrose Place – Sospesi The Ex List e ‘Til Death – Chiude King of the Hill – Mistakes – Staten Island – Casting di serie e piloti – Cougar Town – DVD covers: Mystery Science Theater 3000 – Trailer: Legend of the Seeker 03/11/2008

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo “TV USA Giorno per giorno”.

  • CW progetta il remake di “Melrose Place”
    Dopo il (moderato) successo di 90210, remake della serie anni ’90 Beverly Hills, 90210, il network CW e CBS Paramount Network Television stanno progettando di realizzare un remake di Melrose Place, spin-off della serie originale.
    La serie, che proporrà un’incarnazione contemporanea della serie anni ’90 con Grant Shaw, Heather Locklear e Jack Wagner, è ancora in via di definizione: quel che è certo è che non sarà coinvolto Darren Star, creatore sia di Beverly Hills, 90210 che di Melrose Place. Ricordo che CBS Paramount detiene i diritti di ambedue le serie dopo averne acquisito qualche anno fa la società produttrice Spelling Television.
    Tra i vecchi volti di Beverly Hills, 90210 apparsi nella nuova 90210 ci sono Jennie Garth e Shannen Doherty: chi potrebbe apparire secondo voi nella nuova versione di Melrose Place?
  • CW aumenta gli ordini di alcune serie
    Ancora CW: il network ha deciso di estendere l’ordine degli episodi delle attuali stagioni di alcune serie di prima serata: Gossip Girl arriverà a quota 25 episodi (rispetto al già aumentato ordine di 24 puntate per la seconda stagione), mentre sia 90210 che One Tree Hill avranno 24 episodi nell’attuale stagione. Il “bonus” è dovuto agli ascolti positivi dei tre telefilm, soprattutto Gossip Girl e One Tree Hill che hanno fatto decollare la serata del lunedì con aumenti sostanziosi rispetto allo scorso anno.
  • CBS sospende “The Ex List”
    Il network CBS ha deciso di sospendere con effetto immediato la serie del venerdì The Ex List con Elizabeth Reaser: basata su un format israeliano, la serie ha faticato nel palinsesto del venerdì sera del canale nelle ultime 4 settimane, incastrata tra Ghost Whisperer e Numb3rs con ascolti ben superiori, ed inferiore nel gradimento rispetto a Moonlight, serie cancellata lo scorso maggio.
    Non ci sono notizie sui rimanenti episodi prodotti del telefilm: intanto, CBS trasmetterà al posto della serie due repliche di NCIS il 31 ottobre e 7 novembre, ed una replica di Numb3rs il 14 novembre.
  • FOX sospende la terza stagione della sit-com “‘Til Death”
    Dopo l’interruzione forzata di ieri sera dovuta alle World Series di baseball, il network FOX ha deciso di sospendere a tempo indeterminato la terza stagione della sit-com ‘Til Death con Brad Garrett e Joely Fisher: nelle prossime due settimane, ogni mercoledì alle 21.00 andranno in onda delle repliche di Dr. House. Già qualche settimana fa il network aveva cancellato dopo soli due episodi la nuova sit-com Do Not Disturb, con cui ‘Til Death era trasmessa in coppia.
  • Stagione completa per la sit-com “Kath & Kim”
    Il network NBC ha esteso all’intera stagione l’ordine della nuova sit-com Kath & Kim con Selma Blair e Molly Shannon, dopo un leggero aumento degli ascolti per l’episodio trasmesso giovedì scorso.
    La sit-com, prodotta da Reveille e Universal Media Studios e basata su un’omonima sit-com australiana, avrà dunque 22 episodi, e finora ha ottenuto una media di ascolti di 6 milioni di spettatori (2,6/6 nel pubblico 18-49 anni).
  • …e stagione di 20 episodi per “Samantha chi?”
    Anche ABC estende l’ordine della sua sit-com Samantha chi? con Christina Applegate, la cui seconda stagione sarà composta da 20 episodi invece dei tradizionali 22, pare per le sit-com midseason che ha in carniere il network (Scrubs, La vita secondo Jim).
    Gli ascolti di questa stagione della sit-com ammontano a circa 10,5 milioni di spettatori medi, dato vincente nella fascia d’età donne 18-49 anni ma un po’ deludente se rapportato al traino della sit-com (il reality-game “Dancing with the Stars”).
  • Due produttori esecutivi di “Heroes” lasciano la serie
    Forse anche a causa del calo di ascolti della terza stagione, due co-produttori esecutivi della serie NBC Heroes, Jesse Alexander e Jeph Loeb, hanno lasciato il telefilm per “divergenze creative”.
    La serie continua ad essere seguita dai produttori esecutivi Tim Kring (anche creatore della serie), Dennis Hammer, Allan Arkush e Greg Beeman.
  • FOX decide la chiusura di “King of the Hill” e rinnova “American Dad”
    Il network FOX ha deciso di terminare la produzione di “King of the Hill”, la seconda sit-com animata più lunga nella storia della televisione statunitense dopo “I Simpson”: la serie terminerà di essere prodotta nella primavera 2009, dopo 250 episodi e 13 stagioni.
    La FOX ha già pronte due sostituzioni animate: “The Cleveland Show”, spin-off de “I Griffin” incentrato sul buffo vicino di casa nero di Peter, e “Sit Down, Shut Up”, incentrato su otto membri del personale di una scuola superiore in una cittadina di pescatori.
    Intanto, un’altra serie animata FOX, ovvero “American Dad”, è stata rinnovata per una quinta stagione, mentre gli stessi “Simpson” proseguiranno almeno per altri tre anni.
  • “Mistakes” per NBC
    Il network NBC sta sviluppando Mistakes, una nuova serie basata sul romanzo a bivi “Pretty Little Mistakes: A Do-Over Novel” di Heather McElhatton: il progetto, prodotto da Universal Media Studios, sarà supervisionato da Jason Katims (Roswell, Friday Night Lights), con gli sceneggiatori Bruce Marshall Romans e Kiersten Van Horne.
    Il romanzo permette ai lettori di scegliere alla fine di ogni capitolo il percorso seguito dalla protagonista femminile: tutto inizia con il diploma, e in base alla prima scelta – università o viaggio – si snoda un lungo percorso che può portare a 150 diversi finali possibili.
  • “Staten Island” per FX
    Il canale cavo FX sta progettando una serie poliziesca ambientata a New York insieme con lo sceneggiatore e produttore esecutivo di West Wing Lawrence O’Donnell e la Mandalay Television. La nuova serie sarà coprodotta da Fox 21 e FX Productions, ed è incentrata su un capo della polizia poco onesto: il progetto, se ordinato come telefilm, potrebbe diventare il successore della serie poliziesca FX The Shield, che si concluderà definitivamente il prossimo 25 novembre.

CASTING DI SERIE ED EPISODI PILOTA
A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.

Fonti statunitensi: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly

Serie nuove o in corso

  • Dirty Sexy Money (ABC)
    John Schneider (ex-Hazzard, ora nel cast fisso di La vita segreta di una teenager americana) apparirà in tre episodi della seconda stagione della serie, nel ruolo di un senatore che procurerà parecchi problemi ad uno dei protagonisti.
  • Privileged (CW)
    Sharon Lawrence (NYPD – New York Police Department) è stata scelta per interpretare il ruolo di Shelby, madre mai vista prima delle sorelle Megan (Joanna Garcia) e Lily Smith (Kristina Apgar), che ritornerà in scena dopo 15 anni.
  • In Treatment (HBO)
    Alison Pill (il film “Dan in Real Life”) è stata scelta come una delle protagoniste della seconda stagione della serie con Gabriel Byrne: interpreterà April, brillante laureata a cui è stato diagnosticato un linfoma.

Episodi pilota

  • Cougar Town (ABC)
    Il network ABC ha ordinato il pilota di una nuova sit-com dal creatore di Scrubs Bill Lawrence, con protagonista Courteney Cox (Friends, Dirt). Prodotta da ABC Studios e scritta da Lawrence con Kevin Biegel, la nuova sit-com è incentrata su un’attraente quarantenne (Cox) diventata recentemente single e madre di un figlio di 17 anni.
  • Off Duty (NBC)
    Saranno il premio Emmy Bradley Whitford (West Wing) e l’attore Romany Malco (Weeds) i protagonisti del pilota della nuova sit-com NBC prodotta da Universal Media Studios, scritta dal comico Jason Mantzoukas della Upright Citizens Brigade ed incentrata su un ex-leggendario detective della polizia (Whitford) che complica la vita del suo nuovo partner (Malco) sia sul lavoro che nella vita privata.
  • Boldly Going Nowhere (FOX)
    Sono stati scelti i protagonisti del nuovo pilota di sit-com FOX, prodotto da 20th Century Fox Television: si tratta degli attori Ben Koldyke e Lennon Parham, praticamente degli sconosciuti nel mondo televisivo. La sit-com, dai creatori di C’è sempre il sole a Philadelphia Rob McElhenney, Charlie Day e Glenn Howerton, segue cosa succede ogni giorno su un’astronave intergalattica guidata dal rozzo capitano Ron Teague (Koldyke). La Parham interpreterà invece Joyce, pilota dell’astronave. Un altro ingresso nel cast, Chad L. Coleman, sarà il capo della sicurezza Cobalt.
  • Operating Instructions (USA Network)
    Emily Rose (Brothers & Sisters) sarà la protagonista dell’episodio pilota della nuova serie medica di USA, prodotta da Conaco Productions e Universal Cable Productions ed incentrata su un chirurgo donna di successo (Rose) che torna a casa per lavorare come chirurgo in un ospedale militare.
  • White Collar (USA Network)
    Willie Garson (Sex and the City) è entrato nel cast del pilota di 90 minuti prodotto da Fox Television Studios ed incentrato su Neal (Matthew Bomer), brillante artista della truffa che lavora contro la sua volontà in coppia con il capo dell’unità crimine dell’FBI (Tim DeKay). Garson avrà il ruolo di Mozzie, amico di Neal.

GLI SPAZI “TV USA” DI QUESTO BLOG
Ricordo i due nuovi spazi di informazione sulla TV statunitense derivati da “TV USA Gazette”: si tratta di “TV USA Giorno per giorno”, con il calendario quotidiano degli episodi inediti in onda su tutti i canali statunitensi ed un riepilogo dei dati di ascolto settimanali, ed il saltuario
“TV USA Giorno per giorno Flash”, con un aggiornamento più dettagliato sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network.

DVD COVERS
Questo angolo propone le immagini di alcuni cofanetti di telefilm appena arrivati nei negozi statunitensi e non ancora in vendita in Italia. Oggi vi presento il cofanetto speciale a tiratura limitata di 4 DVD
edito da Shout! Factory che celebra il 20° anniversario della serie cult di fantascienza Mystery Science Theater 3000, creata da Joel Hodgson e prodotta da Best Brains Inc., trasmessa negli USA tra il 1988 e 1999 per un totale di 198 episodi.

LA TV USA 2008/09
Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso dell’attuale stagione televisiva 2008/09.

IL TRAILER
Oggi vi presento il trailer della nuova serie fantasy Disney Legend of the Seeker, che ha debuttato in syndication sabato 1° novembre: ne ho parlato in questo post.


Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog.

Annunci

Commenti»

1. mytwocents - 03/11/2008

Contentissimo che torni in TV Bradley Whitford, dopo il flop immeritato di “Studio 60 on the Sunset Strip”, dove faceva grandissima coppia con Perry.
Speriamo torni presto in TV anche Aaron Sorkin a scrivere qualche bella serie.

2. enry - 03/11/2008

Contento per la cancellazione di Ex List (di solito non dico ste cose, ma non sopporto proprio la Reaser).
Felice per gli episodi aggiuntivi alle serie CW e a Samantha chi?.
John Schneider è ovunque, vabbeh…
Sul nuovo Melrose Place non saprei… Mi sembra un po’ eccessivo anche questo remake… Cmq di sicuro non tornerà Marcia Cross.

3. Chris - 03/11/2008

Bhe cm sempre Supernatural snobbato dalla CW, cioè ascolti alti come gl ialri eppure sempre i 22 ep. UFF

4. bloody mary - 03/11/2008

@chris
si ma tanto si sa ke supernatural nn è benvoluto da CW. l anno scorso ha avuto solo 16 episodi contro i 18 degli altri, e nn gli è stato dato neanke qualke episodio aggiuntivo qst anno x recuperare la serie precedente, ne x il fatto ke è secondo x ascolti ( nella fascia oraria + difficile) dopo smallville, ne il grande esordio di qst anno.. poi progettano il remake di MP, qndo gia qllo di BH 90210 è stato un flop. nn sa + ke pesci prendere. nn voglio essere str**za, ma spero ke CW lo cancellino come network dopo la conclusione di SN. ecco lo detto! se lo meriterebbe proprio.
peccato the ex list, la trama nn era male, magari CBS proporrà un passaggio a CW, come è stato moonlight lo scorso anno, e nn lo hanno preso, l ho detto ke come network fa pena…

5. joe501tn - VISIBILE IN ANALOGICO O SUL DIGITALE TERRESTRE - 04/11/2008

No non possono cancellare il network CW, se no’ la warner a chi vende le proprie serie in esclusiva!!!!!!!!
Sopratutto quelle targate Warner, sono felice che sono dei flop, cosi qualcuno in Italia impara a firmare esclusive, destinate per pochi(vedi il digitale terrestre a pagamento)


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: