jump to navigation

Auditel – Bilancio Autunno 2007-2008 30/11/2008

Posted by Antonio Genna in Auditel, Bilanci stagionali, Cinema e TV, TV ITA.
trackback

Auditel, ieri e oggi in TVSi è concluso ieri, sabato 29 novembre 2008, il periodo di “garanzia pubblicitaria” autunnale, ovvero quello in cui le reti televisive devono “garantire” una certa percentuale di pubblico agli investitori pubblicitari.
Ogni domenica pubblico nel post quotidiano “Ieri e oggi in TV” le medie Auditel settimanali delle fasce di prima serata (ore 20.30 – 22.30), suddivise per canale, dati che riassumo poi nello spazio mensile “La corsa all’Auditel”: ecco adesso un piccolo bilancio dell’intero periodo autunnale, ovvero da domenica 14 settembre a sabato 29 novembre 2008.
La percentuale è riferita al totale dei telespettatori di prima serata; il confronto è effettuato con l’analogo periodo di garanzia dell’autunno 2007 (dal 16 settembre al 1° dicembre), indicato nella colonna di sinistra.

Autunno
2007
Autunno
2008
Diff. %
RaiUno 22,49 22,18 -0,31
RaiDue 11,38 12,24 +0,86
RaiTre 9,79 9,60 -0,19
0,46 0,54 +0,08
Totale RAI 44,12 44,56 +0,44
Canale 5 22,74 20,66 -2,08
Italia 1 9,92 10,45 +0,53
Rete 4 8,33 8,02 -0,31
Totale MEDIASET 40,99 39,14 -1,85
La 7 2,23 2,44 +0,21
Altri canali terrestri 6,10 6,49 +0,39
Canali satellitari 6,56 7,38 +0,82

Alcune mie osservazioni immediate:

  1. Nonostante un leggero calo, RaiUno riottiene il primato di rete italiana più vista nel periodo autunnale perso lo scorso anno, con ottimi risultati per le fiction (tra tutte “Il commissario Montalbano”, tornato con 4 nuovi episodi, ma anche “Provaci ancora Prof 3” e “Raccontami – Capitolo II”), e prove altalenanti per i varietà (molto bene “I migliori anni con Carlo Conti e “Tutti pazzi per la Tele” con Antonella Clerici, bene il ritorno di “Carràmba! che fortuna” abbinato alla Lotteria Italia e spostato al mercoledì sera, disastrosi “Volami nel cuore” con Pupo e “Serata d’onore” con Pippo Baudo).
  2. Canale 5 crolla drammaticamente di oltre due punti percentuali, con numerosi flop al suo attivo (i varietà “Il ballo delle debuttanti” e “Fantasia”), fiction come “Distretto di Polizia 8” che non hanno replicato il successo delle precedenti stagioni, diversi film programmati che hanno deluso le attese, e qualche ottimo risultato come l’imbattibile sabato sera di “C’è posta per te” con Maria De Filippi ed il ritorno positivo di “Paperissima – Errori in TV” con Gerry Scotti e Michelle Hunziker e di “Zelig” con Claudio Bisio e Vanessa Incontrada.
  3. RaiDue sale ancora e si conferma la terza rete italiana: sempre positivo il reality “L’isola dei famosi” con Simona Ventura, che ha mantenuto buone medie nell’inedita e difficile serata del lunedì, e l’approfondimento settimanale di “Annozero” con Michele Santoro giunto ad ascolti record; buonissimi riscontri per le serate seriali poliziesche (con gli inediti di NCIS – Unità anticrimine, Criminal Minds, Senza traccia e Cold Case – Delitti irrisolti), mentre è stata un flop la pubblicizzata fiction italiana del venerdì sera “Terapia d’urgenza”, rinviata all’estate 2009.
  4. Recupera terreno e torna sopra una media del 10% ed in quarta posizione Italia 1, che ha avuto risultati altalenanti con il varietà “Le Iene Show” condotto dall’inedita coppia Ilary Blasi e Fabio De Luigi, e si è risollevata grazie al ritorno del reality show “La talpa” con Paola Perego ed alle due serata telefilmiche settimanali (con gli inediti di Grey’s Anatomy, C.S.I.: Miami e Life) e a tanti film di richiamo italiani e stranieri trasmessi in prima visione e in replica.
  5. Perde quota RaiTre, con diversi storici programmi della rete in calo come “Chi l’ha visto?”, “Mi manda RaiTre” e (in misura molto minore) “Ballarò”, e i non eccezionali risultati per i film programmati e per la fiction italiana “La nuova Squadra”; sempre bene invece “Report” e “Ulisse, il piacere della scoperta”; si segnala la conferma del bisettimanale “Che tempo che fa” con Fabio Fazio, che vola la domenica sera nello spazio con Luciana Littizzetto, la discreta partenza per l’esperimento autunnale (dopo anni di programmazione estiva) con la serie poliziesca tedesca Un caso per due.
  6. Cala ancora Rete 4, che praticamente programma quasi esclusivamente film in prima serata ed ha avuto una programmazione seriale ballerina (con cambi frequenti di giornata ed interruzioni per Il commissario Cordier); anche la soap tedesca “Tempesta d’amore” non realizza più in prima serata i numeri dello scorso anno.
  7. In leggera salita La 7, che mantiene buoni risultati con il ritorno dei talk-show “Le invasioni barbariche” ed “Exit – Uscita di sicurezza”, la risalita de “L’infedele” con Gad Lerner nella nuova collocazione del lunedì e la conferma del varietà domenicale “Crozza Italia Live”.
  8. In aumento gli ascolti degli altri canali terrestri e dei canali Sky, che complessivamente guadagnano oltre un punto percentuale.
Annunci

Commenti»

1. POLR - 30/11/2008

IL bilancio di italia1è in negativo nn in positivo!!! correggete…

2. POLR - 30/11/2008

ritratto è sbagliato l’anno nn i datiì… vanno invertiti glia anni!

3. iLollo - 30/11/2008

anch’io credo che gli anni vadano invertiti, in questo modo sembra che Rai2 sia calata mentre invece è cresciuta

4. francesco - 30/11/2008

Tutto giusto, tranne il calo di “Ballarò”: conferma il successo della scorso anno

5. Antonio - 30/11/2008

Avevo semplicemente invertito l’indicazione in testa alle due colonne di dati, grazie per avermelo fatto notare.

6. Trisha - 01/12/2008

Secondo me sia Rai che Mediaset potrebbero evitare certi flop perché si ostinano a mettere bei programmi nello stesso giorno e ciò costringe lo spettatore a scegliere o a registrare quello che non riesce a vedere eleminando così le continue pubblicità (vedi Mediaset). Paghiamo il canone (0,30 centesimi al giorno) ma per quello che offrono sono ben spesi.
I canali satellitari aumentano perché a volte capita che in alcune serate non c’è nulla d’interessante da vedere (soprattutto d’estate).

7. Auditel: nel periodo di garanzia vince la Rai su Mediaset. Entrambi, però, leggono a modo loro i risultati - CineTivù - 01/12/2008

[…] Prima di lasciarvi ai comunicati stampa di Rai e Mediaset (attenzione, leggete bene il periodo che prende in considerazione, che NON corrisponde al periodo di garanzia!), vediamo i dati più importanti, quelli della prima serata, da una fonte più obiettiva, il post del blog di Antonio Genna (che merita il link!). […]

8. Nuova intervista a Giorgio Buscaglia (RaiDue) - BBD3-IT - 17/12/2008

[…] intervista a Giorgio Buscaglia (RaiDue) Dopo gli ottimi risultati del periodo di garanzia pubblicitaria autunnale ho pensato di intervistare nuovamente Giorgio Buscaglia, responsabile della programmazione Cinema e […]


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: