jump to navigation

Libri – Davide G.G. Caci “I Simpson, i Griffin & Co.” 27/12/2008

Posted by Antonio Genna in Animazione, Futurama, I Griffin, I Simpson, Libri, Serie cult.
trackback

isimpsonigriffineco“I Simpson, i Griffin & Co. –  Le sit-com animate dalla preistoria dei Flintstones ai giorni nostri” (Tunué – collana “Le virgole”; 96 pagine con illustrazioni in bianco e nero, prefazione di Alfio Bastiancich e copertina di Donald Soffritti, prezzo di copertina 4,90 €), scritto da Davide G.G. Caci, è un volume di piccolo formato (10 x 15 cm) in cui viene riepilogata la storia delle sitcom realizzate in forma animata, dei quali importanti esponenti sono oggi “I Simpson”, “I Griffin”, “South Park” e “American Dad”.
Tutto è partito negli anni 1960, quando Hanna e Barbera pensarono di applicare i meccanismi comici tipici della sit-com all’animazione, realizzando serie replicate ancora oggi come “I Flintstones – Gli Antenati” e “I Jetson – I Pronipoti”: è stato però tra la fine degli anni 1980 e i primi anni 1990 che il genere ha preso quota, con le serie sopra citate e con altre analoghe come “Daria” e “The Boondocks”. Il libretto ripercorre l’evoluzione del genere, non tralasciando prodotti come “Futurama”, in modo rigoroso nonostante il ridotto numero di pagine, e fornisce un’ottima presentazione delle varie forme del genere tra passato e presente.
A seguire, la presentazione del volume e del suo diciannovenne autore riportata in quarta di copertina del volumetto.

Le animated sit-com sono un ibrido televisivo e, come tutti gli «incroci» (si pensi al fumetto), ha preso il meglio dei genitori: la potenza d’impatto del medium televisivo, l’esuberanza senza limiti dell’animazione e la scioltezza verbale dell’umorismo radiofonico.
Negli anni Sessanta l’intuizione degli animatori-produttori Hanna e Barbera si rivelò vincente: raccontare, in TV, delle vicende familiari tipiche della sit-com usando alcune delle «follie» visuali consentite dai cartoon: nacquero così Gli Antenati e I Pronipoti, ormai dei classici della televisione per tutte le età. È stato però fra i tardi anni Ottanta e oggi, a partire dai Simpson di Matt Groening, poi con I Griffin e American Dad! di Seth MacFarlane, South Park di Matt Stone e Trey Parker, e più di recente con sit-com per teenager (e non solo) quali Beavis e Butt-Head, Daria e Boondocks, che l’animated sit-com ha spiccato il volo rivelandosi alle vaste platee di mezzo mondo quale coinvolgente fenomeno televisivo che riunisce di fronte al video più generazioni.
In questo volumetto, scritto con un taglio di grande efficacia comunicativa, Davide Caci percorre con e per il lettore la carriera delle animated sit-com passando in rassegna personaggi, ambientazioni, successo, curiosità di tutti i principali protagonisti di questo fortunato «genere» televisivo, per mostrare, in modo inequivocabile, che spesso sotto le mentite spoglie di «un semplice disegno animato» si presentano al nostro sguardo i riflessi sorprendentemente fedeli – al di là della caricatura cartoonesca e degli scenari a volte impossibili – di noi stessi e del nostro mondo.

L’AUTORE
Davide Caci (Torino, 1989) è tra i fondatori dell’associazione culturale Rapalloonia, realizza e gestisce i siti e i blog di alcuni cartoonist, tra cui Sergio Badino e Silvia Ziche. Ha lavorato nelle redazioni di riviste sulla nona arte e si è specializzato nell’organizzazione di eventi e conferenze all’interno delle fiere del fumetto. Sceneggiatore in erba, è arrivato alle finali del Premio Pietro Miccia e del Lucca Project Contest. Musicista e grafico per passione, firma alcune locandine teatrali, annuari scolastici e pubblicazioni di vario genere.

Commenti»

1. Davide G.G. Caci - 29/12/2008

Wow, essere citati qui è un grandissimo onore!

Grazie! Spero che il libro ti sia piaciuto…

Presto inizierò online una serie di speciali, come delle “dispense”… Materiale che sul libro non ha trovato (purtroppo) spazio. A partire da “I Simpson e la religione”, e altri…
Ossequi e buone feste! — D.

2. Donatella Luttazzi - 14/02/2009

Caro Davide, sono una dei dialoghisti dei Jetsons e ho perso tutta la documentazione del mio lavoro. per caso sai che società o quali attori si sono occupati del doppiaggio a Roma?
Ti ringrazio in anticipo, Donatella Luttazzi


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: