jump to navigation

TV – “Report” su RaiTre (1) – “I vicerè” 15/03/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Report - RaiTre, TV ITA.
trackback

ReportQuesta sera alle ore 21.35 su RaiTre (replica domani sera alle 21.00 su RaiSat Extra) parte l’edizione primaverile di “Report”, il programma di inchieste ed approfondimenti condotto da Milena Gabanelli.
Ecco il sommario della puntata di stasera, tratto dal sito web del programma: l’inchiesta “I vicerè” è stata curata da Sigfrido Ranucci.

report-ivicereIl professore Umberto Scapagnini, medico di fiducia di Silvio Berlusconi ha amministrato Catania per otto lunghi anni, dal 2000 al 2008. Avrebbe voluto somministrare l’elisir di lunga vita anche alla città oltre che al premier. Non gli è riuscito: ha lasciato un buco di bilancio di oltre 360 milioni di euro e un indebitamento complessivo di circa un miliardo di euro. Lo scorso inverno a causa delle casse vuote, Catania è rimasta al buio. L’ha temporaneamente salvata un decreto del Governo che ha destinato i 140 milioni che il Cipe aveva concesso per la realizzazione di alcune opere urgenti, alla copertura dei disavanzi di bilancio degli anni passati evitando così all’amministrazione siciliana la dichiarazione di dissesto finanziario. Il comune non aveva pagato le bollette all’Enel: il segno più evidente di una città sull’orlo del fallimento. Duecento aziende fornitrici non sono state pagate, gli automezzi del trasporto urbano hanno viaggiato con l’assicurazione scaduta e a singhiozzo perché non avevano i soldi per pagare il gasolio, i servizi sociali non erano più in grado di fornire assistenza, ancora oggi uffici giudiziari, scuole, commissariati rischiano lo sfratto perché il comune da mesi non paga l’affitto. Come si è arrivati a questo? Come sono stati spesi i soldi che hanno provocato il buco? Con una gestione fatta di opere inutili e abbandonate, con milioni di euro spesi per i piccoli appalti alcuni dei quali finiti in mano ai clan, oppure per consulenze e progetti mai realizzati, o con una gestione dei 4 mila dipendenti comunali che ha trasformato l’amministrazione siciliana in un gigantesco pachiderma che costa 400 mila euro al giorno. Umberto Scapagnini è stato poi nominato commissario straordinario per il traffico e per l’emergenza sismica: ma ha lasciato l’ ufficio con poche opere realizzate, molti debiti causati dall’appetito dei soliti imprenditori. Soldi spesi sempre alla ricerca del consenso elettorale. Tutto in una città dove l’informazione è in regime di monopolio e ha un nome ben preciso: Mario Ciancio editore e direttore de “La Sicilia”. La salverà la patrona Sant’Agata?

Per il nuovo spazio “L’emendamento”, andrà poi in onda il servizio “L’ICI” di Luca Chianca: “Report” si occupa del decreto approvato il 27 maggio scorso, il n. 93 “disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie”. Dentro a questo pacchetto c’è l’abolizione dell’ ICI sulla prima casa. Ma di quali famiglie stiamo parlando?
A seguire torna lo spazio “Goodnews”, con la consueta “buona notizia” della settimana, questa volta “Mangia che ti passa” di Giuliano Marrucci:  prevenire è meglio che curare, e l’istituto Nazionale dei Tumori da anni lavora ad un progetto alimentare che aiuta non solo le persone ammalate ma anche la prevenzione, il progetto “Diana”…

Commenti»

1. Alfredo - 15/03/2009

chiu’ scuru di mezzanotti non po’ fari!!!

2. Ciccio - 15/03/2009

Evviva, torna Report un programma che giustifica il pagamento del canone all Rai! P.S. Fazio a che ora finirà il suo programma? con i soliti 5/10 minuti di ritardo… ???

3. antonnio - 16/03/2009

si ma questo ke è stato intervistato a mangia che ti passa ha detto tutto e niente …. ha fatto un libro con consigli alimentari ? ha 1 sito ? lo si puo contattare?

4. Fabio - 16/03/2009

Ciao a tutti Repor è mitico; finalmente qualcuno parla chiaramente dei problemi di Catania dando nomi e cognomi che “potrebbero” essere coinvolti nella mafia…

Anche io vorrei conoscere il nome del ricercatore che andava in giro per i supermercati a consigliare alimenti sani. Chi è ? Chi me lo può dire? Grazie mille e w Report. Sul canone sono d’accordo. Tutti i programmi di Informazione della televisione pubblica dovrebbero avere lo stesso taglio coraggioso di Report.

Fabio.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: