jump to navigation

Graphic novel – Marjane Strapi “Taglia e cuci” 10/04/2009

Posted by Antonio Genna in Fumetti, Libri.
trackback

tagliaecuciDall’autrice di “Persepolis” Marjane Strapi, è da qualche mese in vendita nelle librerie italiane la graphic novel “Taglia e cuci” (Rizzoli Lizard, traduzione di Daniela Papa, 144 pagine, prezzo di copertina 13 €), già pubblicata in prima edizione nel 2003 ed ora ristampata con il nuovo marchio Rizzoli Lizard.
Disegnato totalmente in bianco e nero nello stile di “Persepolis”, il volume è un divertente resoconto di un tipico pomeriggio di “chiacchiere da salotto” tra le donne di famiglia dell’illustratrice iraniana Marjane Satrapi: madre e figlie, zie e nipoti decidono di scambiarsi confidenze, rievocare vicende personali e parlare degli uomini che sono esclusi dal loro intimo incontro.
In modo davvero spassoso, sono tanti i temi trattati, tutti riconducibili al rapporto con l’altro sesso e caratteristici dell’universo femminile: si passa dal matrimonio al tradimento ed alla perdita della verginità, ma anche alla chirurgia plastica. Il tutto contribuisce a fornire un quadro chiaro e autobiografico, al di sopra di ogni stereotipo, della situazione femminile in Iran.
A seguire, la presentazione del volume e dell’autrice indicata nel risvolto di copertina.

Con “Taglia e cuci” Marjane Satrapi regala ai lettori la rara opportunità di assistere indisturbati a un pomeriggio tra signore: una “lunga seduta di tonificazione del cuore” resa possibile dal vitale e appassionato scambio di pensieri, opinioni, pettegolezzi e confidenze che solo un gruppo affiatato di donne può generare, ovviamente lontano da occhi – maschili – indiscreti. La vita, l’amore, il sesso, il matrimonio: tutto passa al vaglio spietato delle emozioni femminili, tutto è analizzato, confrontato, sezionato con occhio disinibito e vivace; e a chi si chiede se le donne chiacchierino davvero così francamente tra loro di ciò che le riguarda, il libro risponde con un candido, aperto, divertito e divertente sì.

Marjane Satrapi è nata a Rasht, Iran, nel 1969. A quattordici anni, dopo l’infanzia passata a Teheran, si è trasferita a Vienna per sfuggire all’oppressione del regime dittatoriale degli ayatollah. Dal 1994 vive in Francia, dove lavora come autrice e illustratrice e collabora a numerosi giornali e riviste. Per Lizard ha pubblicato, oltre a Taglia e cuci, i quattro volumi del romanzo a fumetti Persepolis, da cui è stato tratto l’omonimo film di animazione distribuito in libreria da Bur 24/7.

Commenti»

1. Celluz - 10/04/2009

Bellissimo!! io l’ho letto in francese, si legge d’un fiato in un oretta, in più si conosce ancora meglio la nonna che trovo meravigliosa.
Il titolo broderies mi sembra migliore, quel taglia e cuci mi ricorda quell’orribile serie della Fox…
Consigliatissimo e nn solo a un pubblico femminile!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: