jump to navigation

Cinema futuro (673): “Un’estate ai Caraibi” 08/06/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema futuro, Video e trailer.
trackback
Cinema futuro - Il cinema del prossimo week-end“Un’estate ai Caraibi”

Uscita in Italia: venerdì 12 giugno 2009
Distribuzione: Medusa

unestateaicaraibiTitolo originale: “Un’estate ai Caraibi”
Genere: commedia
Regia: Carlo Vanzina
Sceneggiatura: Carlo Vanzina, Enrico Vanzina
Musiche: Luigi Mas, Manuel De Sica
Sito web ufficiale (Italia): cliccate qui
Cast: Alena Seredova, Biagio Izzo, Carlo Buccirosso, Enrico Bertolino, Enrico Brignano, Gigi Proietti, Martina Stella, Paolo Conticini, Paolo Ruffini, Sascha Zacharias

La trama in breve…
Roby
è un bancario meridionale, single, ipocondriaco. Teme le malattie ed ogni sei mesi va in ospedale, dal suo amico medico Giacomo, a farsi le analisi. Ahimé, una lastra ai polmoni segna la sua condanna. E’ affetto da un male inguaribile. Giacomo gli diagnostica appena un mese di vita. Prima di morire decide di andare ai Caraibi.
Vincenzo è un dentista napoletano. E’ sposato con una donna gelosissima che lo marca stretto. L’ha circondato di infermiere bruttissime, cameriera racchia e lo controlla come un mastino. Ha ragione, perché Vincenzo è un birichino. Infatti, ha un’amante, la bellissima Anna, sua ex-infermiera a studio. Ma non riesce mai a vederla.
Angelo lavora come autista per un ricco e cafone palazzinaro romano, Remo. In realtà, più che l’autista, Angelo è lo schiavo di Remo. Angelo, con la morte nel cuore, è costretto a rinunciare alle sue vacanze e ad accompagnare il padrone ai Caraibi.
Max lavora in una radio privata di Livorno. Fa il disc jockey, in coppia con un simpatico coetaneo, Tommy. Sono amiconi per la pelle. Max è fidanzato con Laura, una giovane e bellissima commessa. Proprio nel giorno del loro primo anniversario, Max scopre che Laura ha un altro e ha deciso di lasciarlo.
Alberto è un romano trapiantato ad Antigua. Insomma, trapiantato: è stato costretto a scappare da Roma. Per colpa del suo amore per le carte si era rovinato. Oberato di debiti e inseguito dai creditori, aveva mollato tutto ed era sparito ai… Caraibi.

Riassunto esteso
Ancora una volta, la struttura narrativa del film è a “episodi”. Ma quest’anno gli episodi sono incrociati, seguendo il modello consolidato del film corale.
Altra novità è l’ambientazione. Non siamo più in Italia, o quantomeno siamo in Italia solo all’inizio del film. L’azione principale si svolge nella bellissima isola di Antigua, ai Caraibi…
Roby (Carlo Buccirosso) è un bancario, single e ipocondriaco. Ogni sei mesi va in ospedale, dal suo amico medico Giacomo (Enrico Bertolino), a farsi le analisi. Una lastra ai polmoni segna la sua condanna. Giacomo gli diagnostica appena un mese di vita.
Ma in ospedale hanno commesso un errore: la sua lastra è stata scambiata e Giacomo si precipita a chiamare l’amico per dargli la bella notizia. Ma Roby, in casa non c’è è ad Antigua, ai Caraibi. Si è licenziato dalla Banca e ha anche portato via dei soldi dalla cassaforte. Ha affittato la suite presidenziale nel più bell’albergo dell’isola. Pasteggia a champagne. Giacomo arriva ad Antigua per dargli la bella notizia: non deve morire! Roby, però, la prende male. E’ furibondo con l’amico. Si è licenziato mandando a quel paese il Capo, ha rubato e il bottino lo ha dilapidato quasi tutto. Come farà a tornare in Italia? Gli si prepara una esistenza senza lavoro, in carcere a scontare le sue malefatte. Giacomo deve risolvere il problema. Anzi, il problemone e lo farà con un sorprendente colpo di scena finale.
Vincenzo (Biagio Izzo) è un dentista napoletano, sposato con una donna gelosissima che lo marca stretto. E ha ragione, perché Vincenzo ha un’amante, la bellissima Anna, sua ex infermiera a studio. Alla vigilia di un viaggio per un congresso dentistico, dove Vincenzo sarebbe stato accompagnato dalla moglie, la “signora” scivola sulla cera del pavimento di casa e…si frattura una gamba. Non può più partire.
Vincenzo fa buon viso a cattiva sorte. Non partirà nemmeno lui per il congresso. Ma la moglie sospettosa, pensa che forse ha una amante a Napoli e lo costringe a partire. Vincenzo non si lascia sfuggire l’occasione: partirà con Anna ma per i Caraibi!Quanto alla moglie, chiamandolo sul cellulare, non si accorgerà mai e poi mai che lui non è a Miami al congresso.
Purtroppo Vincenzo e Anna arrivano nel più bell’albergo di Antigua e trovano…i cognati di Vincenzo! La sorella di sua moglie, con marito invadente, i quali alloggiano nello stesso albergo….
Angelo (Enrico Brignano) fa l’autista per un ricco e cafone palazzinaro romano, Remo (Maurizio Mattioli). In realtà, più che l’autista, Angelo è lo schiavo di Remo. Lo fa perché guadagna bene e perché ha contratto un mutuo pesante per comprare la casa dove vive con la madre e la zia. Il giorno prima di andare in ferie, Remo gli comunica che dovrà rinunciare alle sue vacanze per accompagnarlo ai Caraibi dove ha comprato un villone.
Angelo parte e ne subisce così tante fino a che, toccato il fondo, riesce a reagire. E a prendersi una meravigliosa rivincita…
Max (Paolo Ruffini) fa il dj in coppia con il suo amico Tommy  (Paolo Conticini).
Max è fidanzato con Laura (Martina Stella), una giovane e bellissima commessa. Disperato quando Laura lo lascia per un altro, piomba in una profonda depressione. E con la morte nel cuore compra un biglietto “last minute” per i Caraibi. Ma una mattina, in spiaggia vede proprio…Laura insieme al suo nuovo fidanzato che è Tommy, il suo migliore amico!
L’episodio racconta la subdola vendetta di Max che finge di aver trovato il vero amore ad Antigua con Jennifer-la miss Maglietta bagnata dell’isola.
Naturalmente, Tommy e Laura restano di sasso. E questa nuova fidanzata di Tommy finirà per rovinare la loro storia…
Alberto (Gigi Proietti) è un romano oberato di debiti e inseguito dai creditori, che dopo aver mollato tutto è sparito ai…Caraibi dove per vivere fa piccole truffe ai danni dei turisti di passaggio. Il suo compare è Morgan, un bambino di colore, orfano. Fingendosi prete, Alberto ha spedito lettere in Italia per far adottare a distanza degli orfanelli locali.
Ma un bel giorno, ad Antigua, arrivano due di questi genitori a distanza che vogliono conoscere Padre Miguel (il finto prete inventato da Alberto) e soprattutto il loro “figlio adottivo” Morgan per portarlo con loro.
In cambio sono pronti a fare una donazione alla parrocchia di trecentomila euro!
Alberto non ha mai visto tanti soldi in vita sua. Con quella somma potrà tornare in Italia. E anche Morgan potrà vivere una vita migliore.
Ma Alberto non ha fatto i conti con il suo cuore e con Morgan….

Trailer italiano:


Per consultare le uscite dell’ultimo week-end andate allo spazio “Al cinema…”, per gli incassi del box office, trailer e notizie dal mondo del cinema visitate lo spazio “Cinema Festival”.

Annunci

Commenti»

1. achille della ragione - 19/06/2009

Vacanze ai Caraibi
Un cinecocomero scialbo e scontato

Il successo ottenuto nell’estate del 2008 con Un’estate al mare ha suggerito ai fratelli Vanzina il classico bis. Così arriva nelle sale dal 12 giugno un’altra gradevole commedia dei registi romani intitolata Un’estate ai Caraibi. Seguendo una strategia più volte vincente, anche il nuovo cinepanettone formato estivo è strutturato in episodi (quattro), con un gruppo di attori scelti con criteri regionali, dando eguale spazio a romani, napoletani, toscani e milanesi. Nel cast Gigi Proietti, Enrico Brignano, Enrico Bertolino, Maurizio Mattioli, Paolo Conticini, Biagio Izzo, Carlo Bucirosso e Paolo Ruffini con bellissime come Martina Stella, Alena Seredova e la pornostar Edelweiss.
La scelta di far uscire una pellicola in piena estate quando la frequentazione dei cinematografi tende a scemare è senza dubbio coraggiosa ed i primi risultati del botteghino sono lusinghieri, nonostante le macchiette siano scontate ed il richiamo del mare e delle spiagge dei Caraibi sotto il solleone è meno invitante dei mesi invernali, potendo ammirarsi su qualsiasi litorale fanciulle in topless e palestrati pluritatuati.
La critica è stata abbastanza severa a differenza del pubblico che è accorso a frotte sin dai primi giorni. Molto lodato l’episodio che vede impegnato Gigi Proietti nelle vesti di un truffatore, mentre la breve comparsa del sosia di Berlusconi sa tanto di Bagaglino ed è di uno squallore penetrante.
A me è molto piaciuta l’interpretazione di una new entry dello schermo dal futuro radioso Eva, una escort dal lato B veramente stupefacente, se l’avessi incontrata prima le avrei trovato una parte di rilievo nel mio Elogio del sedere femminile o quanto meno nel Reiterato panegirico del posteriore muliebre.(entrambi consultabili in rete e buona visione).
Achille della Ragione

2. haxatsdex - 16/08/2009

Awersome


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: