jump to navigation

Libri – Matthew Pearl “Il ladro di libri incompiuti” 04/07/2009

Posted by Antonio Genna in Libri.
trackback

illadrodilibriincompiutiDall’autore del romanzo “Il Circolo Dante” (2003), è in libreria il nuovo romanzo “Il ladro di libri incompiuti” (Rizzoli; titolo originale “The Last Dickens”, traduzione di Roberta Zuppet; 488 pagine, prezzo di copertina 21,50 €), scritto dall’inglese Matthew Pearl.
La storia è ambientata nel 1870 a Boston: James Osgood è un piccolo e rispettato editore che ha l’esclusiva per l’America dei romanzi di Charles Dickens, ed ora attende con ansia l’arrivo (via nave) delle puntate conclusive dell’ultimo capolavoro dello scrittore inglese, “Il mistero di Edwin Drood”, ma rimane sconvolto nello scoprire che Daniel Sand, il giovane impiegato incaricato di recuperare l’atteso manoscritto, è stato ucciso e che il testo è stato rubato. Dato che nel frattempo Dickens è improvvisamente morto nella sua casa di Rochester, Osgood decide di partire lui stesso per l’Inghilterra, portando al suo fianco la collaboratrice Rebecca Sand, sorella del defunto Daniel. Soltanto ritrovando il finale del romanzo che forse era stato già scritto da Dickens, James potrà scoprire l’identità dell’assassino di Daniel e salvare la sua casa editrice.
Con grande bravura e capacità di scrittura, Matthew Pearl fonde i meccanismi del giallo classico e la ricostruzione storica, con un thriller di ambientazione letteraria che spazia tra spacciatori d’oppio, assassini spietati, scambi di identità e rivelazioni sorprendenti, il tutto sullo sfondo dell’ultimo romanzo incompiuto di Charles Dickens, uno dei grandi misteri insoluti della storia della letteratura.
A seguire, la presentazione del romanzo e dell’autore indicata nel risvolto di copertina del volume.

Il romanzo incompiuto di un geni o della letteratura.
Un finale rubato scritto col sangue.
Un’appassionante indagine sulla storia più misteriosa mai raccontata.

Porto di Boston, 1870. Tra la folla vociante del molo si aggira un giovane con lo sguardo spiritato e un fascio di fogli bagnati sotto il braccio. Ha l’aria di chi si sente braccato; non sa che di lì a poco morirà, e che di quei fogli andrà persa ogni traccia. Il giovane Daniel Sand lavorava per l’editore James Osgood e le pagine scomparse, arrivate in segreto dall’Inghilterra, sono i nuovi, attesissimi capitoli del romanzo a puntate che sta tenendo l’America col fiato sospeso: Il mistero di Edwin Drood, l’ultima fatica della star letteraria del momento, Charles Dickens. E mentre la morte di Daniel e la sparizione dei capitoli mettono in allarme Osgood, che teme l’agguerrita concorrenza degli editori newyorchesi, arriva da Londra una notizia scioccante: Dickens è morto, e con lui se n’è andato per sempre il finale della storia che stava scrivendo, l’unico romanzo giallo mai uscito dalla sua penna. Per sapere quale sia il destino riservato all’enigmatico protagonista Drood, all’editore non resta che partire per l’Inghilterra in cerca di una pista da seguire. Ben presto la spedizione oltreoceano si trasforma in un’indagine serrata e rischiosa dentro e fuori le pagine del Mistero di Edwin Drood, che porterà Osgood e la sua assistente Rebecca a scoprire nell’ultimo romanzo di Dickens molta più verità di quanto la finzione letteraria lasciasse sospettare.
Con Il ladro di libri incompiuti Matthew Pearl riapre uno dei capitoli più misteriosi della storia della letteratura, regalandoci un thriller teso e avvincente, in cui realtà e immaginazione si sfiorano e spesso si sovrappongono. Per svelarci che nessun libro racconta una sola storia.

Matthew Pearl è l’autore dei bestseller mondiali Il circolo Dante (2003) e L’ombra di Edgar (2006), editi da Rizzoli e tradotti in oltre trenta lingue. Ha insegnato letteratura a Harvard e all’Emerson College. Vive a Cambridge, nel Massachusetts. Il suo sito internet è www.matthewpearl.com.

Commenti»

1. Fabio_1975 - 17/10/2010

Rispetto al Circolo Dante (ho amato molto quel libro!) un netto passo indietro.

La prosa è stentata e prolissa, il ritmo lento e zoppicante.

Il libro non decolla e si arriva alla fine…così un po’ delusi da quello che poteva essere…
Ciao
Fabio


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: