jump to navigation

Sat News #89 – Agosto 2009 – I canali documentaristici e divulgativi Sky 04/08/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Sat News, TV ITA.
trackback

Sat NewsQuesto è il quinto ed ultimo spazio mensile in cui presento il panorama dei principali programmi in onda sui principali canali satellitari del bouquet della pay-tv Sky. Vediamo adesso, in base ai comunicati stampa resi disponibili in anteprima, le notizie disponibili sui programmi in onda nel mese di AGOSTO 2009 sui principali canali documentaristici e di divulgazione scientifica di Sky.
Da questo mese RaiSat Gambero Rosso Channel diventa semplicemente Gambero Rosso Channel.
I programmi indicati vengono spesso replicati ad altri orari nel corso della settimana, per maggiori informazioni consultate la guida TV dei programmi Sky.


Discovery Channel
(Canale 401
; in versione “+1” al canale 420;
anche in versione HD
)

DOCUMENTARI

MEGA INGEGNERIA
PRIMA TV
A partire da Lunedì 3 agosto alle 21:00
megaingegneriaGrazie a spettacolari immagini CGI, “Mega ingegneria” presenta i progressi della tecnologia nella costruzione di edifici avveniristici e svela gli ostacoli high-tech da superare per far fronte alle esigenze di strutture impressionanti. Ogni episodio segue progetti di costruzione monumentali, soffermandosi in particolare sul lavoro dietro la nascita di queste meraviglie. Una di queste opere è il tunnel sotto lo Stretto di Bering che collega la Russia all’Alaska, il più ambizioso e costoso progetto di costruzione di galleria mai intentato. Altro capolavoro è un’enorme cupola a Houston, negli USA, alta circa 465 metri per circa 1,61 Km di diametro, che richiede di capacità davvero innovative.

VACANZE DA INCUBO
PRIMA TV
A partire da Venerdì 7 agosto alle 21:00
Sono sempre più numerosi i vacanzieri che scelgono mete esotiche in cerca di avventura a tutti i costi. Ma i turisti occidentali sono facile preda di bande criminali senza scrupoli: i rapimenti crescono e si stima che ogni ora vengano prese in ostaggio almeno dieci persone. “Vacanze da incubo” segue gli incidenti accaduti a turisti comuni, sottoposti a prove terribili, come l’esperienza vissuta da due ragazze in vacanza in India e quella di un uomo rapito dai ribelli colombiani e tenuto prigioniero per nove mesi nella giungla. Ogni storia viene raccontata dagli stessi malcapitati, vittime di situazioni estreme, che si sono trovati faccia a faccia con torture, estorsioni e minacce di morte.


National Geographic Channel
(Canale 402
; in versione “+1” al canale 403;
anche in versione HD
)

DOCUMENTARIegitto

EGITTO: IL LIBRO DEI MORTI
In onda giovedì 13 agosto alle 22:00
DISPONIBILE SU NATGEO HD

Tutti i popoli hanno immaginato l’aldilà, quel regno in cui dopo la morte fisica la nostra esistenza sarebbe comunque proseguita. Ma pochi hanno immaginato un oltretomba così complesso e per molti aspetti terrificante come gli Egizi. EGITTO: IL LIBRO DEI MORTI, in onda su National Geographic Channel (canale 402 di SKY) giovedì 13 agosto alle 22:00, è un documentario che come mai prima d’ora permette di comprendere la concezione della morte da parte degli Egizi. Per esplorare questo mondo è necessaria una guida con istruzioni così antiche che le sue origini risalgono a quasi 4 mila anni fa. È il Libro dei morti, uno strumento che per secoli è servito agli Egizi per salvarsi dalla dannazione. In realtà non è esattamente un libro, poiché non ne esiste una versione univoca, ma è una raccolta di preghiere e formule magiche che l’anima del defunto deve pronunciare durante il suo viaggio nell’oltretomba. Si tratta di un percorso difficile e pericoloso, in cui lo spirito si gioca la salvezza eterna. Dopo aver scacciato i demoni che cercano di ostacolare il suo cammino, l’anima affronta il giudizio finale. Osiride e quarantadue demoni lo aspettano per pesare il suo cuore, che deve essere più leggero di una piuma altrimenti verrà dato in pasto a un orribile mostro. Con l’aiuto di una straordinaria computer grafica, di ricostruzioni e della presenza del Dr. Zahi Hawass, la massima autorità in materia, il documentario ricostruisce il percorso difficile e spaventoso che attendeva gli Egizi dopo la morte. Ci addentreremo in particolare nella tomba di Seti I, per scoprire che anche per quell’antica civiltà il destino di ognuno dipendeva dalla condotta tenuta in vita.

FINO ALLA FINE DEL MONDO
In onda ogni lunedì alle 11:15 a partire dal 3 agosto

CYBERLAND

In onda ogni mercoledì alle 22:00 a partire dal 26 agosto

ELICOTTERI IN GUERRA

In onda ogni giovedì alle 22:00 fino al 6 agosto
Disponibile su Nat Geo HD

DANGER MEN
In onda ogni martedì alle 21:00 fino al 18 agosto

INDAGINI AD ALTA QUOTA
In onda ogni lunedì alle 22:00 fino all’11 agosto

AI CONFINI DELLA SCIENZA
In onda ogni mercoledì alle 22:00 fino al 12 agosto
Disponibile su Nat Geo HD


NatGeo Adventure
(Canale 404)

DOCUMENTARI

mordimi

MORDIMI!
In onda ogni giovedì alle 21:30 a partire dal 6 agosto
Una scelta di vita particolare quella di Mike Leahy. Da meccanico è diventato virologo ma i suoi metodi di ricerca sono del tutto singolari. Li scopriamo in MORDIMI!, in onda su NatGeo Adventure (canale 404 di SKY) ogni giovedì alle 21:30 a partire dal 6 agosto. Mike si è laureato alla Oxford University in virologia e poi è riuscito a coniugare nel lavoro le sue più grandi passioni: viaggi e insetti. Come? Ha deciso di girare il mondo per andare a scovare le sue amate bestioline nel loro ambiente naturale e scoprire i loro modi di iniettare, pungere mordere e avvelenare il nemico. Ma ciò che rende Mike un personaggio del tutto stravagante è il fatto che lui non si accontenta di studiare gli animali a distanza, ma vuole testare la loro puntura di persona, sulla propria pelle, per sapere come reagisce il corpo umano al veleno. Questo eccentrico virologo visiterà quindi il Brasile, a caccia di insetti rari e di un pesciolino, il candiru, temutissimo dalle popolazioni locali. Poi volerà in Vietnam, dove gli effetti della guerra si sentono ancora anche sulla fauna. In India Mike andrà alla scoperta della moltitudine di insetti che infesta città e campagna, in Borneo scoprirà che anche la sua camera d’albergo può rivelarsi un ottimo luogo di studio. Ogni volta Mike proverà sulla sua pelle il morso di insetti terribili, potenzialmente letali, cercando di prendere gli appropriati rimedi medici appena in tempo.

DIARI DI UN GOLOSO
In onda ogni martedì alle 21:00

CITY CHASE MARRAKECH
In onda ogni martedì alle 22:30 fino al 4 agosto

D.D. DESTINAZIONE DIVERTIMENTO
In onda ogni mercoledì alle 22:30

LOST – DISPERSI
In onda ogni mercoledì alle 21:30

TABÙ
In onda ogni lunedì alle 22:30

CON OGNI MEZZO
In onda ogni martedì alle 21:30 fino all’11 agosto

RICETTE PERICOLOSE
In onda ogni giovedì con doppio appuntamento alle 22:30 e alle 23:05 a eccezione di giovedì 20 e 27 in onda alle 22:30


NatGeo Wild
(Canale 405)

DOCUMENTARI

incontripericolosiINCONTRI PERICOLOSI
In onda giovedì 6 alle 21:30 e giovedì 20 alle 21:30

DISPONIBILE SU NATGEO HD

Brady Barr, esploratore ufficiale di National Geographic, torna su Nat Geo Wild (canale 405 di SKY) giovedì 6 e 20 agosto alle 21:30 con due nuovi episodi di INCONTRI PERICOLOSI.
Il noto esperto di rettili ama come sempre il rischio e l’avventura e ci regala nuove ed elettrizzanti emozioni. Si comincia giovedì 6 alle 21:30 con Mondo selvaggio, in cui per una volta Brady abbandona la sua passione per serpenti e coccodrilli per dedicarsi a un mammifero: il cinghiale. Intelligente, adattabile, frugale, il cinghiale sta invadendo ogni spazio e Brady cerca un modo per risolvere il problema. Ma il nostro studioso amante del pericolo non riesce a stare a lungo lontano dai rettili. E il 20 maggio alle 21:30, con La terra degli animali velenosi, Brady intraprende un viaggio in un luogo in cui statisticamente, ci sono più animali velenosi per metro quadrato che in ogni altra parte del mondo. Stiamo parlando dell’Australia, in cui Brady Barr, accompagnato da esperti locali, va alla ricerca dei molti animali pericolosi che la popolano per scoprire come e perché questi esseri possono essere letali.

EXTREME ANIMALS
In onda da lunedì a venerdì alle 20:30

TOPI ALL’ASSALTO
In onda venerdì 7 agosto alle 22:30
Disponibile su Nat Geo HD
Il fenomeno si presenta ogni 48 anni, quando le foreste di bambù dell’India sono in fiore. È allora che la popolazione dei ratti conosce un’esplosione demografica abnorme, invadendo ogni terra.


History Channel
(Canale 407
; in versione “+1” al canale 408)

DOCUMENTARI

09ampere

0,9 AMPERE – STORIA DELL’ELETTROSHOCK
IN ONDA VENERDÌ 28 AGOSTO ALLE 21:00

Prima visione assoluta
Tecnicamente si chiama terapia elettroconvulsivante (TEC), ma è nota ai più come elettroshock. Inventata da un neuropsichiatra italiano, Ugo Cerletti, nella seconda metà degli anni ’30, si basa sull’induzione di convulsioni nel paziente facendo passare una corrente elettrica di 0,9 ampere attraverso il cervello per mezzo di elettrodi applicati sulla testa. Da allora l’elettroshock ha avuto alterne fortune. Per alcuni è da bandire, per altri è invece l’ultima spiaggia cui approdare per alcune gravi patologie. Oggi in Italia può essere somministrato solo nei casi di “episodi depressivi gravi con sintomi psicotici e rallentamento psicomotorio”. Ma cosa si sa veramente dell’elettroshock? 0,9 AMPERE – STORIA DELL’ELETTROSHOCK, in onda su History Channel (canale 407 di SKY) venerdì 28 agosto alle 21:00, ne ripercorre la storia tramite le pagine del diario inedito di un testimone oculare della prima applicazione, il prof. Accornero, membro dello staff di Cerletti. Il documentario offre così una ricostruzione attenta quanto ricca con sensazionali immagini inedite reperite nell’archivio di uno studente di Cerletti e relative ai primi esperimenti condotti sugli animali. Attraverso la viva voce di un paziente curato e guarito con l’elettroshock, e con immagini girate in un ospedale moderno, capiremo poi come questa terapia venga applicata oggi, nell’era informatica, e quali evoluzioni abbia conosciuto nel corso del tempo. Girato all’interno di una struttura psichiatrica dismessa, il documentario propone, tramite le testimonianze di esperti e la toccante intervista alla grande poetessa Alda Merini, che fu sottoposta ad elettroshock, un inedito viaggio nel mondo della malattia mentale.
Il documentario è diretto da Giotto Barbieri.

DETECTIVE IN TRINCEA
IN ONDA OGNI MARTEDÌ ALLE 21:00 A PARTIRE DAL’11 AGOSTO
Prima visione assoluta in Italia
8 episodi da ‘52

Alla fine della prima guerra mondiale il numero di soldati dispersi e presumibilmente morti fu così elevato che alle nazioni coinvolte nel conflitto non restò che un modo per onorarne la memoria: erigere una tomba al Milite Ignoto. In totale, si calcola che furono più di due milioni i soldati il cui destino è rimasto fino a oggi un mistero. Ma a novant’anni dalla fine della Grande Guerra i campi di battaglia di Francia e Belgio hanno cominciato a svelare i loro segreti. DETECTIVE IN TRINCEA, in onda su History Channel (canale 407 di SKY) ogni martedì alle 21:00 a partire dal’11 agosto, segue infatti il lavoro compiuto sul campo da un team di archeologi, storici e medici forensi per restituire un’identità a migliaia di questi soldati. Munizioni, armi, indumenti, elmetti, mostrine, effetti personali: qualsiasi elemento, qualsiasi indizio può servire alla squadra guidata da David Kenyon, archeologo, e da Andrew Robertshaw, storico, per ricostruire la storia di un soldato e identificarne i resti. La serie prende il via martedì 11 alle 21:00 con Il soldato orfano. In questo episodio i “detective in trincea”, dopo aver identificato un soldato canadese morto nel nord della Francia, si imbattono nella toccante storia di un ragazzo inglese orfano. Martedì 18 alle 21:00 si prosegue con Cavalli d’assalto, dove i nostri detective scoprono le tracce di un disperato atto di coraggio di un soldato canadese. Martedì 25 alle 21:00 gli appuntamenti di agosto si concludono con La sciarpa di seta. Un paio di guanti, una sciarpa di seta e uno strano strumento trovato in una trincea in Belgio sono gli unici indizi in mano ai detective. E proprio lo strumento si rivela la chiave per scoprire l’identità di chi visse in quell’inferno.

I SETTE PECCATI CAPITALI
In onda ogni mercoledì alle 23:00 a partire dal 5 agosto
Prima visione assoluta

STORIA PROIBITA DEGLI ANNI ‘80
In onda ogni lunedì alle 22:00 fino al 3 agosto
Prima visione assoluta

LE 7 VITE DEL ROCK
In onda ogni venerdì alle 23:00 a partire dal 24 luglio
Prima visione assoluta

EVOLUZIONE: LA GUERRA INFINITA
In onda ogni giovedì alle 23:00 a partire dal 6 agosto
Prima visione assoluta

L’ARTE DELLA GUERRA
In onda ogni mercoledì alle 22:00
Prima visione assoluta

GLI ANNIVERSARI DI HISTORY CHANNEL
– AGOSTO –

Prosegue la segnalazione degli anniversari storici del mese.

2 agosto 1980
Bomba alla stazione di Bologna
Alle 10.25 esplode una bomba alla stazione di Bologna: alla fine si conteranno 85 morti e 200 feriti. La strage è attribuita all’estrema destra e dalle indagini emerge il coinvolgimento della loggia massonica segreta P2. Della strage verranno accusati Giusva Fioravanti e Francesca Mambro che si dichiareranno innocenti. La bomba alla stazione di Bologna è il più grave atto terroristico della storia della Repubblica italiana.
Domenica 2 alle 12:25: Documenti per la nostra memoria: La strage di Bologna

6 agosto 1945
Bomba atomica su Hiroshima
Il 6 agosto 1945 il bombardiere B-29 statunitense ‘Enola Gay’ lancia la prima bomba atomica della storia bellica sulla città giapponese di Hiroshima. In pochi minuti la devastante esplosione e la conseguente tempesta di fuoco distruggono gran parte della città uccidendo un terzo degli abitanti, circa 70.000 persone. Tre giorni dopo la stessa sorte tocca all’importante centro costiero di Nagasaki. La tragedia spinge il Giappone ad arrendersi, mettendo fine alla Seconda Guerra Mondiale, il conflitto più sanguinoso che l’umanità ricordi. Le due città furono ricostruite, ma le micidiali conseguenze degli ordigni perdurano ancora oggi. Alla fine del 1945 i morti nei due bombardamenti ammontavano a circa 200.000. Molti dei sopravvissuti sono poi stati colpiti da malattie e morte precoce.
Giovedì 6 alle 15:10: Hiroshima

13 agosto 1926
Nasce Fidel Castro
Nasce a Mayarí Fidel Castro, diventato uno dei simboli della rivoluzione comunista ma anche, agli occhi dei suoi detrattori, un dittatore che non concede libertà di espressione.
Giovedì 13 alle 12:25: Fidel Castro: una spina nel fianco

14 agosto 1945
Fine della Seconda Guerra Mondiale
Il Giappone accetta di arrendersi agli alleati. La decisione, che mette fine alla guerra più sanguinosa della storia, sopraggiunge dopo una tremenda settimana che vede il bombardamento atomico di due città e la dichiarazione di guerra da parte dei sovietici. La sera stessa 1000 ufficiali dell’esercito assaltano il palazzo imperiale con l’intento di sequestrare il messaggio registrato dell’imperatore Hirohito che annuncia la resa; le guardie imperiali li respingono. Il giorno dopo il discorso dell’imperatore, che chiede al suo popolo di “sopportare l’insopportabile” fu trasmesso alla radio nazionale, e centinaia di milioni di persone al mondo festeggiarono la fine della guerra.
Sabato 15 alle 15:10: Hiroshima a colori

18 agosto 1227
Muore Genghis Khan
Genghis Khan, condottiero mongolo il cui impero si estendeva da Pechino al Mar Caspio, muore sul campo durante una campagna in Cina. Figlio di un capitano mongolo, il Khan aveva riunito molti clan e tribù con la diplomazia e con la forza, e a venticinque anni era già alla testa di una grande confederazione. Organizzò impressionanti eserciti che contavano fino a 250.000 uomini, combattenti a cavallo che con le loro schiaccianti dimostrazioni di forza fecero capitolare eserciti e città. I massacri che seguivano le invasioni scoraggiavano ogni eventualità di resistenza. Chi sopravviveva – i morti furono milioni – godeva della libertà di culto e della protezione assicurate dall’impero mongolo. Gengis Khan scelse accuratamente i propri successori, e il suo sterminato impero asiatico durò per altri 150 anni.
Martedì 18 alle 12:25: Gengis Khan, il sovrano senza pietà

23 agosto 1926
Muore Rodolfo Valentino
La morte dell’idolo del muto Rodolfo Valentino scatena isteriche manifestazioni di lutto tra i fan. La bara aperta è salutata da oltre 100.000 fedelissimi. L’attrice Pola Negri, che si dice inconsolabile, invia 4000 rose. Si riferiscono numerosi tentativi di suicidio. L’attore, italiano di nascita, aveva solo 31 anni e si era affermato come archetipo cinematografico dell’amante romantico in film come ‘Lo sceicco’. Morì repentinamente di ulcera perforante.
Domenica 23 alle 11:30: Rudy. Il mito Rodolfo Valentino

31 agosto 1997
Muore Lady Diana Spencer
Diana Frances Mountbatten-Windsor Spencer principessa del Galles, fu una principessa britannica, dal 1981 al 1996 consorte dell’erede al trono del Regno Unito, il principe Carlo.
Dopo il divorzio dal coniuge tenne il privilegio di principessa di Galles.
Il 31 agosto 1997 rimane vittima di un incidente automobilistico sotto il Tunnel de l’Alma a Parigi, insieme al suo compagno Dodi al-Fayed, quando la loro Mercedes guidata dall’autista va a sbattere sul tredicesimo pilastro della galleria. Sabato 30 agosto, a fine serata, Diana e Dody partirono dall’Hotel Ritz di Parigi, Place Vendôme, e sulla loro Mercedes S280 seguirono la riva destra della Senna. Poco dopo mezzanotte imboccano il Tunnel de l’Alma seguiti da fotografi e un cronista. All’entrata del tunnel la vettura urta il muro destro, per poi riprendere la strada e sbattere violentemente sulla tredicesima pila del ponte, dove ha fine la sua corsa.
Lunedì 31 alle 12:25: Diana, le foto proibite


Marcopolo
(Canale 414)

PROGRAMMI

MP Non solo week end

NON SOLO WEEK END
Da lunedì 3 agosto, tutti i giorni alle 20.30
E’ tempo di vacanze e per i telespettatori di Marcopolo arrivano i suggerimenti di Ciro di Maio  per trascorrere un periodo all’insegna del relax ma soprattutto del  divertimento. Che sia  una vacanza “mordi e fuggi”, o un periodo più lungo, l’importante è dimenticare i pensieri e la routine quotidiana, dedicarsi allo svago e, perché no, fare le ore piccole….E allora, si possono già preparare la valigie  scegliendo tra il mare della Liguria, la movida della riviera romagnola, i divertimenti sul lago di Garda o le splendide località del Salento.
A partire da lunedì 3 agosto, tutti i giorni alle 20.30, Ciro di Majo suggerisce una località diversa alla ricerca dei servizi e delle opportunità che offre, per organizzare una vacanza davvero indimenticabile!


alice
(Canale 416)

PROGRAMMI DI CUCINA

ALICE La gola in viaggio - Marco Rossetti

LA GOLA IN VIAGGIO
Marco Rossetti conduce i telespettatori di Alice in un viaggio enogastronomico alla ricerca dei migliori ristoranti d’Italia, dalle trattorie di campagna ai ristoranti stellati. Il filo che li accomuna è la qualità e la tipicità delle materie prime e degli ingredienti . Una panoramica sui piatti caratteristici, dagli antipasti al dessert, con assaggi e abbinamenti di vino, cercando sempre il miglior rapporto qualità-prezzo.
Tutti i giorni alle 0.30, per tutto il mese di agosto,  Marco Rossetti offre agli appassionati del buon cibo i suoi suggerimenti sui migliori ristoranti della penisola. Due di questi  sono a Cesenatico: il Lido Lido  e il Magnolia (in onda rispettivamente domenica 2 e 16 agosto). Poi è la volta della splendida isola di Ponza e del ristorante “Acqua Pazza”, rinomato per la sua cucina di pesce (domenica 9); ed infine a Civitella del Lago, per concludere in bellezza al ristorante  Trippini questo straordinario tour gastronomico ( domenica 23 ).

ESTATE IN TAVOLA
Dal lunedì al venerdì alle 22.00
Agosto, estate piena. Dopo una giornata passata sotto il solleone viene proprio voglia di una bella cena all’aperto, magari di una sontuosa grigliata. Per chi non è pratico di fuoco, pinze  e carbone, per chi non sa scegliere le carni migliori o semplicemente per chi vuole godersi una cena “cotta a puntino”  “Estate in tavola” è il programma giusto. Con Fabrizio Nonis, ospite fisso in questo appuntamento estivo con la buona cucina, si potranno scoprire  tutti i trucchi per un perfetto barbecue: bistecche, polli alla brace ma anche patate e verdure, condimenti e intingoli per una serata davvero speciale!


Leonardo
(Canale 418)

PROGRAMMI

ALLA FRANCESE
Ogni domenica alle 22.00
“Alla francese” è un curioso viaggio alla scoperta del gusto dei francesi colto visitando direttamente le loro case. I protagonisti delle puntate sono in genere designers, artisti o modelle, tutti comunque abituati al contatto con il bello e dotati di un grande senso estetico. Le loro case sono spesso caratterizzate anche da una buona dose di eccentricità e fantasia. Non mancano infatti le contaminazioni con il nord Africa e il nord America in sapienti mix che legano i gusti personali alle tendenze e alle esigenze specifiche dei proprietari. Così, ricercatissimi oggetti di design convivono in perfetta armonia con mobili antichi o con elementi esotici nella costante ricerca di un equilibrio per gli occhi e per la mente.

ABITARE NELLA STORIA

Ogni sabato alle 22.00
Un viaggio alla scoperta delle più belle dimore d’Italia e d’Europa: castelli, ville e palazzi signorili che sono diventate oggi relais dal prestigio internazionale. Antiche dimore e castelli da favola sono oggi veri e propri alberghi di lusso che conservano negli arredi, nelle tappezzerie e nelle decorazioni l’impronta dei secoli. Uno di questi è la  Locanda dei mai intees, letteralmente “la locanda di quelli che non sono mai capiti”, che si trova vicino al lago di Varese ed è dal ‘700 di proprietà di una famiglia i cui attuali discendenti hanno deciso di aprire le porte al pubblico convertendo la struttura in un incantevole albergo a quattro stelle fornito di tutti i comfort. Il nome deriva  da un antico sonetto in cui si narra di un gruppo di amici per la pelle che però non si capivano mai, in dialetto appunto “mai intees”, e che solevano riunirsi proprio qui per discutere e far musica. Ubicata in un grazioso centro medioevale, con la splendida vista del Massiccio del Monte Rosa e delle Prealpi lombarde, la locanda conserva tutto il suo fascino originario con la torre, il cortile, con il pozzo e la veranda, e gli originali affreschi del XV secolo tornati alla luce con i recenti lavori di restauro.


Animal Planet
(Canale 421)

DOCUMENTARI

habitatarischio

HABITAT A RISCHIO
PRIMA TV
A partire da venerdì 7 agosto alle 22:00
“Habitat a rischio” è la serie che porta sugli schermi di Animal Planet le creature più coraggiose del pianeta, quelle che lottano ogni giorno per contrastare il declino della propria specie. In ogni area geografica del mondo esistono animali che con ogni mezzo cercano di sopravvivere in un clima mutato: dall’ippopotamo in Kenya al pika delle Montagne Rocciose; dall’orso dagli occhiali in Perù al cervo della Virginia, in Florida; dalla lince iberica alla minuscola rana delle foreste nebulose australiane. In tutto il pianeta, gli animali condividono lo stesso destino: il clima sta cambiando sempre più rapidamente, il livello dei mari sta salendo e il periodo delle piogge è mutato. La vita per queste creature è sempre più difficile e la loro “guida di sopravvivenza animale” deve inevitabilmente essere riscritta.

SAFARI SISTERS
PRIMA TV
A partire da sabato 15 agosto alle 21:00
“Safari Sisters” raccoglie le avventure del documentarista ed animalista Kim Wolhuter e delle sue figlie Lindy e Penny nella savana africana, dove i tre realizzano filmati e vivono esperienze uniche, a tu per tu con le creature più straordinarie che popolano l’Africa meridionale. Le sorelline percorrono il cammino che fu preparato, per la prima volta, dal loro nonno, il primo ranger del Kruger National Park. In questo viaggio molto personale ed educativo, le bambine vivranno tante magnifiche avventure, tutte documentate dalla telecamera del padre: faranno amicizia con leopardi, iene e licaoni, svilupperanno la paura degli elefanti e daranno il loro contributo ai progetti di conservazione del rinoceronte. La serie attinge dall’intenso passato animalista dei Wolhuter e crea un ponte tra le tre generazioni, accomunate da un grande amore per la fauna selvatica africana e un forte impegno nella tutela delle specie che la caratterizzano.

2001, L’ESTATE DEGLI SQUALI
PRIMA TV
Sabato 15 agosto alle 19:00
L’estate americana del 2001 fu soprannominata “l’estate degli squali”: i più temuti predatori al mondo infestarono le acque di molte spiagge statunitensi, seminando terrore e morte tra i bagnanti. La prima vittima fu registrata al largo di Pensacola Beach, in Florida. Poi, improvvisamente, nuovi casi di attacchi di squalo si registrarono in tutti gli Stati Uniti; in Florida, tre surfisti furono azzannati durante una gara. “2001, l’estate degli squali” torna a visitare i luoghi dove avvennero le aggressioni e, grazie a filmati d’archivio ed interviste alle vittime, ai testimoni, ai medici chirurghi, ai familiari e a vari esperti di squali, ricostruisce il quadro completo di quella maledetta estate del 2001.

SQUALI NEL BUIO
PRIMA TV
Sabato 15 agosto alle 20:00
Se gli squali sono notoriamente attivi e aggressivi di giorno, molto poco si sa circa la loro vita notturna. Oggi per la prima volta, un gruppo di sub armati delle più innovative telecamere a raggi infrarossi e sensibili al calore scende negli abissi più bui, per studiare il comportamento degli squali, al calar del sole. Un viaggio avvincente nel cuore del pericoloso terreno di caccia notturno dello squalo, uno straordinario lavoro di ricerca che condurrà a risultati eccezionali. “Squali nel buio” rivelerà, per la prima volta, il comportamento segreto delle creature più temute al mondo.

LUGLIO 1916: LO SQUALO
PRIMA TV
Domenica 16 agosto alle 00:00
Le telecamere di Discovery Channel entrano nel temuto mondo degli squali, per rivelare la storia che si nasconde dietro gli attacchi sanguinari avvenuti nel 1916, che ispirarono il celebre film “Lo squalo”. Perché quella spiaggia del New Jersey (USA) divenne terreno di caccia per i terribili predatori? Cosa li spinse a sviluppare un appetito per la carne umana? Quello del 1916 fu il primo attacco multiplo di squali della storia americana e diede origine all’alone di mistero e paura che ancora oggi avvolge queste creature. “Luglio 1916: lo Squalo” raccoglie le testimonianze delle vittime e ripercorre quegli orribili attacchi perpetrati da un nemico invisibile e spietato.


Discovery Science
(Canale 422)

DOCUMENTARI

CACCIATORI DI TORNADO 2008
PRIMA TV
A partire da Sabato 8 agosto alle 21:05
Ogni anno un eterogeneo gruppo di scienziati, appassionati ed eccentrici si prepara per un’altra stagione di caccia alle tempeste. Il loro obiettivo? Individuare una delle più brutali e violente manifestazioni di Madre Natura: il tornado. Ma per il team, assistere ad un tornado non è ancora abbastanza: la speranza è quella di ottenere l’impossibile e immergersi in una di queste tempeste. Il meteorologo Josh Wurman e il produttore Sean Casey tornano a Tornado Alley all’inseguimento di queste manifestazioni estreme della natura per una seconda serie di “Cacciatori di tornado”. Il team si ritrova per raccogliere preziosi dati scientifici e rari filmati dall’interno dei tornado.

IL SOPRAVVISSUTO
PRIMA TV
A partire da Sabato 8 agosto alle 22:05
ilsopravvissutoLes Stroud, presentatore ed esperto di tecniche di sopravvivenza, torna per la terza serie de “Il sopravvissuto”. Senza cibo, né acqua, né riparo, Les deve fare affidamento su anni di addestramento, istinto e pura forza di volontà per sopravvivere da solo per sette giorni negli ambienti più avversi del mondo, aiutandosi solo con un attrezzo multiuso e poco più. Les gira per il mondo creando situazioni reali in cui deve cercare di sopravvivere. Quest’anno Stroud si trova nella gelida tundra artica, dove escogita un sistema geniale per avviare un fuoco; nell’inesorabile territorio interno dell’Australia, dove le temperature variano drasticamente e l’acqua scarseggia, e in Papua Nuova Guinea, uno dei paesi meno esplorati del mondo dove si ritiene esistano specie di piante e animali ancora sconosciute. Les riuscirà a sopravvivere facendo affidamento solo su ingegno e tenacia?


Discovery Travel & Living
(Canale 426)

DOCUMENTARI

DISCOVERY ATLAS: GIAPPONE
PRIMA TV
Domenica 2 agosto alle 17:15
Un vivo ed originale ritratto di uno dei paesi più belli e meno compresi del mondo, concentrandosi sulla contraddizione principale della cultura giapponese: il rapporto tra antichità e modernità. È impossibile comprendere il Giappone senza comprendere questa contraddizione. Il programma guida i telespettatori attraverso la storia, la geografia, l’arte, l’architettura e le usanze del paese dando uno sguardo anche a ciò che ne rappresenta l’anima. La storia del Giappone viene raccontata attraverso la vita e le speranze dei suoi abitanti e le storie di chi cerca di migliorare la propria vita seguendo antichi percorsi.

DISCOVERY ATLAS: RUSSIA
PRIMA TV
Domenica 2 agosto alle 18:15
Per secoli la Russia è stata una terra avvolta da mistero e ambiguità. “Discovery Atlas: Russia” ci consente di compiere un viaggio epico nel paese più grande del mondo per conoscere il fasto e lo splendore della San Pietroburgo imperiale; l’antico stile di vita dei pastori nomadi di renne della Siberia; la bellezza singolare del Lago Baikal; la maestosa catena vulcanica dell’estremo oriente; le tranquille sponde del Fiume Don e la prospera vita notturna di Mosca. il programma illustra l’enorme varietà, sia a livello di paesaggi che di esperienze, esaminando i desideri e le aspirazioni degli abitanti di questa giovane democrazia. La Russia copre 10 fusi orari in Europa e nell’Asia settentrionale e i suoi 145 milioni di abitanti sono affetti da molti dei dilemmi globali che interessano anche noi, dall’avido sfruttamento delle risorse naturali alla coesistenza di alcune tra le maggiori religioni.


Per gli altri spazi di informazione sui programmi satellitari di questo blog visitate “Sat News”.

Pubblicità

Commenti»

1. Monica - 04/08/2009

Ma come mai Travel e Living ha un nuovo logo mentre su SKY è sempre lo stesso?

Spero che qualcuno mi risponda.

Grazie

Paul - 05/08/2009

Sicuramente mi sbaglierò, ma può essere che sia perchè ora appartiene al gruppo Discovery?

2. Gigino - 06/08/2009

Certo che l’offerta di Sky è impressionante, se facciamo il paragone con quella che dovrebbe essere la concorrenza, ci sarebbe da impallidire!

3. ilsardo - 10/08/2009

Ma quando caspita si decidono a dare una raddrizzata a Discovery, e che caspita ci avevano promesso che la storia dopo la fine di civilisation sarebbe finita su doscovery channel ed invece niente.

4. Cecilia - 11/11/2009

Ciao, ho perso le puntate di Safari Sisters ed ora cerco il modo poterle vedere, qualcuno sa come o qualcuno le ha registrete per caso?


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: