jump to navigation

TV – Programmi Rai criptati su Sky, calano gli ascolti dell’1% 22/08/2009

Posted by Antonio Genna in Auditel, Cinema e TV, TV ITA.
trackback

rai-skyRiporto un articolo tratto dal quotidiano “La Repubblica” di oggi scritto da Aldo Fontanarosa, che fa un punto Auditel degli ultimi 19 giorni: dallo scorso 2 agosto, infatti, i tre canali Rai – che sono rimasti nelle posizioni 101, 102 e 103 della piattaforma satellitare pay Sky, al di là delle più infauste previsioni inizialicriptano diversi programmi (soprattutto film, telefilm, cartoni animati e sport, per i quali la Rai non possiede i diritti di trasmissione per l’estero) per la piattaforma Sky, mentre i (pochi) possessori del decoder e smart-cart della piattaforma satellitare gratuita TivùSat non hanno alcun problema a visualizzare tutto ciò che viene trasmesso.
Ebbene, in 19 giorni sono stati criptati 168 eventi diversi, ed i canali Rai hanno perso circa l’1% di audience complessiva a causa dell’oscuramento (perdita che comunque non comporta sorpassi delle concorrenti reti Mediaset).

In 19 giorni già criptati 168 eventi, la seconda e la terza rete in sofferenza. L’oscuramento di film, partite e cartoni animati fa perdere a Viale Mazzini circa l’1% di audience

Rai invisibile su Sky
e gli ascolti vanno giù

di ALDO FONTANAROSA

ROMA – RaiTre in affanno in prima serata, quella che più conta. RaiDue in affanno al mattino (quando davanti alla tv ci sono i bambini) e nel pomeriggio dei telefilm. Assomiglia a una falsa partenza, in termini di ascolti, la decisione Rai di oscurare alcuni programmi sui decoder Sky. I numeri dell’Auditel parlano infatti di cali di ascolti che, nel caso della Terza rete, possono arrivare all’1,4%.L’oscuramento dei programmi è effetto della nuova guerra che oppone la tv di Stato a Sky. La prima battaglia si è consumata sui 6 canali di Raisat che la tv pubblica confezionava per Sky: la loro fornitura è stata interrotta il 30 luglio. La seconda battaglia si consuma ora sull’oscuramento. Sono negati a Sky tutti gli eventi per i quali la Rai non abbia anche i diritti di trasmissione per l’estero. In 19 giorni – tra il 2 e il 20 agosto – lo schermo blu è comparso già 168 volte: colpiti e affondati 19 eventi di RaiUno; 23 eventi di RaiTre; addirittura 126 di RaiDue.

L’oscuramento ha invaso tre fasce orarie. Quella mattutina di RaiDue, intanto. Tre le 7 e 30 e le 10 e 45, non si vedono più sei serie di cartoni animati (dalla “Sirenetta” a “I miei amici Tigro e Pooh”). Colpita anche la fascia pomeridiana di RaiDue, da cui sono sparite serie di telefilm come “Streghe” e “Law & Order”. Ma è soprattutto RaiTre a pagare un prezzo alto. L’8 agosto, ad esempio, la Terza Rete ha subìto un’oscuramento totale che è iniziato alle 21 (con il film “Collateral”) ed è proseguito alle 23,30 con il film “Carter”. Stesso copione il 15 agosto, quando il doppio colpo di spugna ha cancellato prima “La banda degli onesti”, a seguire “Getaway” con Steve McQueen.

L’oscuramento sembra produrre anche un prezzo in termini di ascolti. Prendiamo il periodo dal 2 al 18 luglio, quando la Rai non criptava i suoi programmi sul satellite, e la fascia bambini di RaiDue (tra le 7,30 e le 10,45). Paragoniamo gli ascolti di questo periodo con quelli del periodo tra il 2 e il 18 agosto, quando invece va in scena l’oscuramento. La Seconda rete perde lo 0,8% in termini di share. La perdita di RaiDue sfiora l’1% nella fascia dei telefilm (tra le 14 e le 18); mentre la perdita di RaiTre (in prima serata, tra le 21 e le 23) arriva all’1,4%.

Altro periodo: dal 12 al 28 luglio (nessun oscuramento). Lo paragoniamo sempre al periodo 2-18 agosto (oscuramento). Le perdite di RaiDue sono confermate – soprattutto nel pomeriggio dei telefilm – mentre RaiTre tiene, sia pure a fatica. Questi numeri forniscono munizioni alle armi di chi (soprattutto nel Pd) sconsigliava alla Rai di divorziare da Sky. Chi invece difende l’opportunità del divorzio potrà aggrapparsi ad un altro dato dell’Auditel, stavolta favorevole alla tv di Stato. Parla di una tenuta, anzi di un progresso di RaiUno (che aumenta ad agosto fino al 2,9% in prima serata). E’ come se molti italiani – trovando lo schermo blu su RaiDue oppure su RaiTre – abbiano riparato intanto su RaiUno.

In queste ore, anche Sky passa ai raggi X i dati Auditel. La pay-tv vuole capire, in prima battuta, come si comportino i suoi abbonati quando si imbattono in un programma Rai nascosto. Prendiamo il caso della Nazionale. La tesi di Sky è che 18 suoi abbonati ogni 100 abbiano trovato RaiUno criptata per Svizzera-Italia (il 12 agosto) ed abbiamo visto altre cose (film, telefilm, partite di club, cucina) senza farsi problemi. Se invece non l’avessero trovata criptata, certo l’avrebbero seguita (perché così si erano comportati in occasione di precedenti amichevoli visibili sul satellite).

Questa è la pistola fumante, secondo Sky: è la prova che la Rai disperde ascoltatori e commette dunque un errore epocale mentre divorzia dal decoder della pay-tv. Se la tesi sia giusta, lo diranno i prossimi mesi di studio e di polemica politica.

Commenti»

1. betty - 22/08/2009

Un analisi in cui io mi ritrovo…quandolo schermo è blu “ripiego”, spesso a malincuore, su qualcos’altro.

2. zia assunta - 22/08/2009

la Rai soottomessa a Berlusconi perde ascolti e soldi nostri perchè è un’azienda statale. VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Dov’è Brunetta?

3. fmp - 22/08/2009

ma era logico, uno paga un abbonamento sky per vedere i canali free? uno per abitudine guardava i canali generalisti ora che sono criptati cambia canale (per questo esiste il telecomando xd).
sky dovrebbe mettere le partite della nazionale anche su sky1 magari senza i servizi dei canali calcio

4. PaoloKr - 22/08/2009

Al di là delle ovvie e scandalose implicazioni politiche della cosa, questa è la risposta a chi difende quella barzelletta di TivùSat.
E vedremo questo inverno quando le schermate blu si moltiplicheranno cosa succederà. Cose tutte italiane…

5. Andrea - 22/08/2009

Beh per me non è cambiato nulla.

Non la vedevo prima e non la vedo tutt’ora.

6. burchio - 22/08/2009

il criptato che mi interessa sono le poche serie di rai2 che sono in anteprima…e già le registravo via terrestre…

cara rai…la zappa sui piedi come sempre vero…tanto si paga noi. grazie allo scontro mediaset sky…si è alleata dalla parte mediaset (ma guarda te). tra le altre cose xkè la rai nn compra i diritti esteri di molti + programmi rispetto a mediaset?

7. Nick84 - 22/08/2009

Al di là delle decisioni dello spiconano per ammazzare sky e la rai mi chiedo , ma gli abbonati sky hanno dismesso anche l’antenna normale?

8. MAX - 22/08/2009

Io ho solo parabola e sky, (non ho l’antenna sul tetto), considero il 90 % di quello che passa su rai-mediaset spazzatura, quel poco che mi interessa lo devo recuperare in altri modi, alla faccia loro.

9. gibi7 - 22/08/2009

Per il breve termine un leggero calo era preventivato visto l’assenza di disponibilità dei decoder Tivusat per chi non ha più l’antenna tradizionale.
D’altronde, cosi come Mediaset, la Rai non si può più permettere di trasmettere i sui canali, per di più gratis, su Sky rafforzando il suo principale concorrente.

Ora il prossimo passo giusto da fare è quello di far togliere la pubblicità dalla pay-tv, visto che fa concorrenza sleale alla tv in chiaro potendo disporre di due entrate sia abbonamento che pubblicità a differenza della tv in chiaro che ha come entrata solo la pubblicità.

@PaoloKr
Tivùsat non è una barzelletta , come non lo sono Freesat e TNTSat, seve per le zone non coperte dal digitale terrestre.

10. zia assunta - 23/08/2009

Ora il prossimo passo giusto da fare è quello di far togliere la pubblicità dalla pay-tv,
…….non ti preoccupare che il papi ci ha già pensato…………….d’altronde in dittatura.

11. ombelix - 23/08/2009

Sono assolutamente contrario a togliere la pubblicità alla pay-tv, per il semplice motivo che questo si ripercuoterebbe sugli Abbonati che vedrebbero crescere il loro Abbonamento ,mentre ora il Mix di Abbonamento e Pubblicità fa restare il canone relativamente basso.Un altro mio timore se si dovesse togliere la Pubblicità e che ne potrebbe risentire la Qualità soprattutto dei canali meno visti .

12. pali - 23/08/2009

è anche agosto, ragazzi…

13. Antonio - 26/08/2009

qualcuno mi può dire dove posso trovare i canali satellitari rai dismessi il mese scorso dalla piattaforma sky? su quali canali satellitari sono finiti?

14. Antonio - 30/08/2009

Invece alla fine riequilibrerà le parti! Io avevo sky perchè nella mia zona non si vedevano i canali dall’antenna normale, ora ho un’alternativa vera e sto pensando di togliere l’abbonamento sky in favore di un tivù.

Se a qualcuno interessa vedere 2 partite l’anno o una domenica un GP ora su sky è obbligato a comprare i relativi pacchetti (costo da mutuo) mentre prima alle spalle della RAI sky guadagnava e guadagnava!

Per quelli che la danno contro al governo… questa per me è una cosa fantastica, penso sia assurdo che io debba pagare a sky per ricevere canali per cui ho già pagato il canone!

PaoloKr - 30/08/2009

I canali Rai li potevi vedere anche senza abbonamento.

Esiste la Pay-per-View. Compri quello che vedi…

Informarsi prima di scrivere sciocchezze.

15. Francesco - 30/08/2009

ma se uno era costretto a pagare sky per vedere i canali in chiaro dovrebbe prendersela con la rai che in tutti questi anni non ha mai messo a disposizione degli utenti una card per la decodifica dei suoi canali satellitari.

per quelli che dicono che sky guadagnava con la rai: non mi pare che la pubblicità di rai123 andasse nelle casse di sky, e mi sembra assurdo pagare un abbonamento 20,40,60 euro al mese e poi fruire solo dei canali free

quindi era logico aspettarsi un calo del genere.

16. Luigi - 31/08/2009

Le antenne sui cocuzzoli le abolirei tutte, le motivazioni sarebbero tante scarsa qualità di banda, controllo diretto sulla popolazione inquinamento elettromagnetico, manutenzione frequente e tanto altro, grazie all’oscuramento di rai sul satellite “per alcuni programmi” ho avuto più tempo di scoprire nuovi canali a volte più interessanti.

17. cleopatra125 - 31/08/2009

saranno calati pure gli ascolti, ma come ha detto qualcuno è solo agosto…aspettiamo settembre e la nuova stagione televisiva su sky non ha paragoni. io guardo molto cinema e molti telefilm e su sky trovo pane per i miei denti. sono contenta che diano spazio a produzioni italiane bellissime come romanzo criminale e boris…altro che rai, e chi la vedrà più!!!

18. fabrizio - 16/09/2009

scusi am che canali sono la rai io nn o capito ma che vergogna e meglio 100mila volte ski mettetevi vergogna e stasera nn si vede neanche la partita in campania

19. PUMA - 10/10/2009

Noi italiani in Belgio non risuciamo nemmeno a seguire la nostra nazionale, RAI VERGOGNA

20. Pier - 16/10/2009

io trovo anticostituzionale far pagare un abbonamento/canone/tassa, e poi non garantire il servizio all’utente.

Chi abita o ancora peggio ha attività commerciali in zone orograficamente impossibilitate nel ricevere i segnali analogico e conseguentemente DDT, si trova in una posizione di discriminazione e subisce una sorta (BAr-hotel ecc..) di posizione sottostante e non concorrenziale. Mi chiedo, da gestore di attività ricettiva, cosa dovrò dire ai miei clienti che l’anno venturo non potranno vedere i canali criptati delle partite dei mondiali. Sarò costretto a spese folli per adeguare l’impianto e fare abbonamenti costosissimi.
QUANDO LO STATO E’ IL PRIMO A LEDERE I DIRITTI !!!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: