jump to navigation

TV USA Gazette #185 – Primetime Creative Arts Emmy Awards 2009, i vincitori – Maura Tierney lascia Parenthood – Aggiunta per 10 Things I Hate About You, chiude Ruby & the Rockits – Progetti futuri: Bruckheimer ancora su NBC, Eric McCormack, SelleVision – Casting Corner – DVD covers: Fringe 1 – Video: Crash 2 14/09/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

TV USA GazetteQuesto spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo “TV USA Giorno per giorno”.

  • Primetime Creative Arts Emmy Awards 2009, i vincitori
    emmy2009In attesa della 61a edizione dei Primetime Emmy Awards, che premiano i programmi in onda nella fascia di prima serata (dalle 20.00 in poi) dei network e canali cavo statunitensi, e che saranno assegnati domenica prossima 20 settembre (avevo riportato qui le nomination), sabato scorso 12 settembre al Nokia Theater di Los Angeles si è svolta la prima cerimonia di consegna degli Emmy 2009, con i premi assegnati nelle principali categorie tecniche nel corso dei Primetime Creative Arts Emmy Awards. La serata è stata condotta dall’attrice Kathy Griffin.
    Quattro premi per “Little Dorrit”, adattamento di Andrew Davies del classico di Charles Dickens trasmesso sul canale pubblico PBS; tre premi a testa per diversi programmi, tra cui il reality FOX “American Idol”, la miniserie HBO Generation Kill e, un po’ a sorpresa, la cancellata serie ABC Pushing Daisies. Il maggior numero di premi è andato ad HBO (16 Emmy), a seguire NBC (11) e ABC e FOX (8 a testa).
    Miglior guest-star in una serie comica è stata Tina Fey, per la sua interpretazione della governatrice Sarah Palin nel varietà NBC “Saturday Night Live”; miglior guest-star in una serie comica è stato Justin Timberlake per la sua partecipazione allo stesso programma, diventando così il primo conduttore della storia ultra-trentennale di “Saturday Night Live” a vincere questo premio.
    Passando ai drammi, la vittoria è andata a Michael J. Fox per la sua partecipazione come guest-star a Rescue Me (FX), e ad Ellen Burstyn per Law & Order: Unità speciale (NBC).
    Nella categoria reality, “Intervention” (A&E) ha strappato la vittoria a “Kathy Griffin: My Life on the D List” (Bravo), incentrato sulla vita della presentatrice della serata e che aveva già vinto nelle ultime due edizioni.
    Nel settore animazione, premi a “South Park” (Comedy Central) e alla voce protagonista de “I Simpson” (FOX) Dan Castellaneta.
  • Maura Tierney lascia “Parenthood”
    maura_tierneyL’attrice Maura Tierney ha lasciato il cast della nuova serie drammatica midseason NBC Parenthood, dato che dovrà sottoporsi alle cure per un cancro al seno che ha scoperto di avere qualche mese fa, come avevo anticipato in questo post.
    La serie, basata sul film del 1989 “Parenti, amici… e tanti guai” di Ron Howard, è stata scritta e prodotta da Jason Katims: già prevista in partenza a settembre, era stata rinviata al periodo midseason (con conseguente anticipo del dramma medico Mercy) proprio a causa dei problemi di salute della Tierney, ma dato che le cure richiederanno un tempo maggiore del previsto NBC ha iniziato il recasting del ruolo (si parla dell’attrice Marisa Tomei).
    Nel cast del telefilm, prodotto da Universal Media Studios, anche gli attori Peter Krause, Erika Christensen, Dax Shepard, Bonnie Bedelia e Craig T. Nelson: la produzione dovrebbe iniziare a novembre.
  • Aggiunta per la sit-com “10 Things I Hate About You”, chiude “Ruby & the Rockits”
    Il canale cavo ABC Family ha ordinato 10 episodi aggiuntivi della sit-com 10 Things I Hate About You, portando il numero totale di episodi della prima stagione della serie a 20. La sit-com, basata sull’omonimo film (in italiano “Le 10 cose che odio di te”), è interpretata da Lindsey Shaw e Meaghan Jette Martin, e l’episodio pilota è stato diretto da Gil Junger, già regista del film.
    L’altra nuova sit-com trasmessa dal canale in estate, la musicale Ruby & the Rockits interpretata da Alexa Vega e David e Patrick Cassidy, non è stata rinnovata e dunque non proseguirà dopo i 10 episodi già trasmessi.
  • Quarto anno per la sit-com “My Boys”
    Il canale cavo ha ordinato una quarta stagione di 9 episodi della sit-com My Boys con Jordana Spiro, che è ancora inedita nel nostro Paese.
    Nella sua seconda stagione, la sit-com ha aumentato del 22% il proprio pubblico nella fascia 18-34 anni, e ad inizio 2009 la terza stagione ha segnato un ulteriore aumento dell’11%.

PROGETTI FUTURI

  • NBC si rivolge nuovamente a Jerry Bruckheimer
    Il network NBC torna in affari con Jerry Bruckheimer dopo la vecchia E-Ring (2005), con l’ordine di un pilota di dramma procedurale d’azione ancora senza titolo della sceneggiatrice Jennifer Johnson (che è produttrice esecutiva della serie poliziesca CBS Cold Case ed anche showrunner insieme con Greg Plageman), che ha avuto l’interesse da parte di vari network prima di ricevere l’ordine di un episodio pilota da NBC.
    Il progetto, prodotto da Warner Bros. Television e Jerry Bruckheimer Television, seguirà una squadra che deve assicurarsi che i criminali fuggitivi non scappino alla giustizia.
    Attualmente Jerry Bruckheimer Television produce ben otto telefilm in onda, tra i quali gli imminenti The Forgotten (ABC) e Miami Trauma (CBS).
  • CBS, ABC e FOX ordinano piloti di sit-com Sony
    Due nuovi progetti comici di Sony Pictures Television, True Love di Matt Tarses (che già aveva creato la sit-com La peggiore settimana della nostra vita) e 18 Years di Cathy Yuspa e Josh Goldsmith (già showrunner della sit-com King of Queens), hanno ricevuto un ordine per un episodio pilota rispettivamente dai network CBS e ABC. True Love segue quattro ventenni di New York in cerca del vero amore; 18 Years è incentrata invece su due genitori metropolitani che sono ormai costretti a rinunciare al sesso.
    mccormackIn aggiunta, Sony Pictures Television ha ricevuto un ordine da FOX per il pilota della sit-com Texts From Last Night, e si appresta a proporre a tutti i network una nuova sit-com di Alex Barnow e Marc Firek (‘Til Death – Per tutta la vita) che vedrà protagonista Eric McCormack (Will & Grace).
    Un ulteriore progetto di sit-com di David Guarascio e Moses Port, intitolato Nathan vs. Nurture, dovrebbe invece ricevere un ordine a breve da NBC: al centro della storia un chirurgo dato in adozione da piccolo, che si riunisce con i suoi genitori biologici ed i fratelli che non ha mai conosciuto.
  • “SelleVision”, nuova serie di Bryan Fuller diretta da Bryan Singer per NBC
    NBC progetta la nuova serie SelleVision, scritta da Bryan Fuller (Pushing Daisies) ed ambientata dietro le quinte di un canale cavo di home shopping. Il progetto, basato sul romanzo di Augusten Burroughs, avrà un episodio pilota diretto da Bryan Singer: Fuller e Singer saranno anche produttori esecutivi con Mark Bozek e Russell Nuce della Galgos Entertainment; co-produttore anche Jason Taylor della Singer’s Bad Hat Harry.
    SelleVision è una delle due sceneggiature di Fuller per NBC appartenenti al suo accordo di due anni con Universal Media Studios: Fuller ha anche scritto No Kill, una sit-com ambientata in un rifugio di animali che produrrà con Gail Berman e Lloyd Braun.
  • FOX progetta un nuovo western dal produttore di “Chuck”
    Il network FOX ha ordinato un dramma western ideato dal produttore esecutivo di Chuck Scott Rosenbaum. Il progetto è ancora senza titolo ed è prodotto da Warner Bros. Television e da Wonderland Sound and Vision, società di produzione del regista McG: l’ordine è relativo ad una sceneggiatura, con una salata penalità in caso di non realizzazione.
    Il telefilm è descritto come un epico western con tocchi di fantascienza: sarà protagonista un pistolero che si ritrova bloccato tra vari mondi, con un richiamo al “Pianeta delle scimmie”.
    La Wonderland Sound and Vision, in caso di ordine, tornerebbe così a produrre serie per FOX, dopo i primi telefilm prodotti dalla società The O.C. e Fastlane, e dopo la nuova Human Target (in partenza su FOX nel periodo midseason); la Wonderland attualmente produce anche Supernatural e Chuck.

CASTING CORNER
A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!

Serie TV

  • Smallville (CW)
    JulianSandsL’attore Julian Sands (24) apparirà nei nuovi episodi della serie con Tom Welling nei panni di un giovane Jor-El, personaggio ben noto nella saga cinematografica e finora sentito soltanto nella serie ma mai visto (a parte una breve apparizione nella terza stagione). Il debutto è previsto con l’episodio “Kandor”, in onda a novembre, che spiegherà che Jor-El è arrivato sulla Terra con Zod e gli altri Kandoriani.
  • Crash (Starz)
    L’attrice Peggy Lipton (Mod Squad) apparirà in diversi episodi della seconda stagione della serie drammatica con Dennis Hopper (vedi anche in basso), nel ruolo di Suzy Fields, ex-hippie e figlia dei fiori ed ex-moglie del produttore discografico Ben Cendars (Hopper), che è ora sposata ad un vecchio amico di Ben, Owen Fields (Keith Carradine), leggendario autore degli anni 1960.
    La Lipton sostituisce Valerie Perrine, che ha dovuto lasciare il ruolo a causa di un’operazione alla schiena.

Episodi pilota

  • Covert Affairs (USA Network)
    L’attore Peter Gallagher (The O.C.) sarà co-protagonista del pilota di USA Network incentrato su Annie Walker (Piper Perabo), recluta CIA che entra nell’agenzia di spionaggio con un misterioso ex-fidanzato al quale sono particolarmente interessati i suoi nuovi capi. Gallagher sarà il direttore della CIA Arthur Campbell, ex-ufficiale della Marina.

Miniserie

  • “Moby Dick”
    hurtLa co-produzione internazionale di Tele Munchen, RTL (Germania), ORF (Austria) e RHI Entertainment che racconterà le vicende del romanzo di Herman Melville del 1851 ha trovato i suoi protagonisti principali: William Hurt ha infatti firmato per interpretare il capitano Achab, mentre Ethan Hawke sarà il marinaio Starbuck, l’unico in grado di sconfiggere Achab.
    Il progetto sarà il più costoso della società tedesca Tele Munchen di Herbert Kloiber nei suoi 40 anni di storia, con un budget che dovrebbe aggirarsi sui 25 milioni di dollari.
    Le riprese della miniserie si chiuderanno nell’autunno 2010: il progetto, che comprenderà scene d’azione girate in mare con l’aggiunta di animazione CGI, deve ancora trovare un canale di trasmissione statunitense.

LA TV USA 2009/10
Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso della stagione televisiva 2009/10.


DVD COVERS
Questa volta vi presento la copertina del cofanetto di 7 DVD, distribuito negli Stati Uniti da Warner Bros., che contiene i 20 episodi della prima stagione della serie Fringe con Anna Torv e Joshua Jackson, trasmessa negli Stati Uniti sul network FOX dal settembre 2008 al maggio 2009 ed in Italia già proposta sul canale digitale terrestre pay Steel / Sci Fi e prossimamente in onda anche in chiaro su Italia 1.

fringe1


VIDEO DELLA SETTIMANA
Vi propongo un teaser di anticipazione della seconda stagione della serie drammatica Crash con Dennis Hopper, in partenza venerdì 18 settembre alle ore 22.00 sul canale cavo statunitense Starz.


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”.

Annunci

Commenti»

1. enry - 14/09/2009

Interessante Julian Sands in Smallville… davvero ottime le guest star di quest’anno.
Molto carina la cover del cofanetto di Fringe.

2. iLollo - 14/09/2009

Quando arriva in Italia mi sa che Fringe DVD me lo prendo… Temo per la programmazione su Italia1: spero le 22.00, magari dopo CSI: New York al lunedì!

3. warrior - 14/09/2009

FRINGE dovrebbe andare in onda in seconda serata…

ilollo - 14/09/2009

sì, ho letto! ma magari a Mediaset hanno cambiato idea… Fringe è sprecato in 2a serata!

warrior - 14/09/2009

Meglio in seconda serata che in prima…Anche perchè è più sicuro che FRINGE venga trasmesso interamente…

4. PaoloKr - 14/09/2009

Peccato per Maura Tierney.

Speriamo che tra tutte queste sit-com ce ne sia qualcuna valida.

5. BlackPearl - 14/09/2009

Ma quando va in onda Fringe su italia1? Non doveva essere trasmesso subito a settembre?

6. Everland - 15/09/2009

“Questa volta vi presento la copertina del cofanetto di 7 DVD…”

Io nell’immagine ne conto 8! :P

Ever

7. Franz_445 - 15/09/2009

Al momento sono in Italia non in USA, si sa se jimmy della piattaforma satellitare SKY trasmetterà la cerimonia degli emmy? Non ho sentito trapelare notizie da chicchessia!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: