jump to navigation

Libri – Roberto Giacobbo “2012: la fine del mondo?” 20/09/2009

Posted by Antonio Genna in Libri, TV ITA.
trackback

2012Domani sera alle ore 21.10 su RaiDue parte il ciclo autunnale del programma divulgativo “Voyager – Ai confini della conoscenza” condotto da Roberto Giacobbo, con una puntata speciale interamente dedicata alla “fine del mondo” che potrebbe accadere nel 2012: incentrato sullo stesso argomento, che sarà oggetto di un film catastrofico intitolato “2012”, diretto da Roland Emmerich, interpretato da John Cusack e Amanda Peet ed in uscita in contemporanea mondiale venerdì 13 novembre 2009 (alcune scene saranno utilizzate nella puntata di domani), è in vendita da alcuni mesi nelle librerie italiane il volume “2012: la fine del mondo?” (Rai/Eri – Mondadori, 196 pagine, prezzo di copertina 17 €), scritto dallo stesso Giacobbo.
Riepiloghiamo un po’ la vicenda: secondo il calendario Maya, il 21 dicembre 2012 arriverà la fine del Lungo Computo e della Quinta Era, si tratterà della “fine del mondo”, o meglio la fine del mondo come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi. Si tratta di una profezia terribile e affascinante, dato che verso la stessa direzione portano un numero impressionante di segnali e scoperte provenienti sia dal mondo esoterico che da quello scientifico.
I miti e le saggezze di popoli lontanissimi nel tempo e nello spazio potrebbero volerci suggerire qualcosa di incredibilmente simile: la costruzione delle piramidi di Giza e della Sfinge, così come quella di templi cambogiani e andini, oltre ovviamente alla piramide Maya di Kukalkán, sembrano legate da un misterioso filo rosso, che riemerge dalle letture esoteriche della Genesi o dell’I-Ching, dalla profezia dei teschi di cristallo (affrontata nel quarto capitolo cinematografico di “Indiana Jones” transitato lo scorso anno nelle sale cinematografiche) e da quelle di Malachia e Nostradamus.Inoltre le ultime scoperte scientifiche ci documentano che la Terra sta rallentando la sua evoluzione, il suo campo magnetico si sta indebolendo, lo strato di ozono si sta assottigliando, e l’intero Sistema solare si sta riscaldando.
Il volume analizza tutto ciò che ho appena elencato, cercando di verificare se si tratta di semplici coincidenze, o se dobbiamo attendere i prossimi 3 anni e 3 mesi con il fiato sospeso, in attesa di una catastrofe oppure di una rinascita del nostro mondo. Una lettura interessante, e ovviamente da non prendere troppo alla lettera, per i milioni di italiani che seguono i programmi televisivi di Roberto Giacobbo: anche su carta, il conduttore di “Voyager” interessa e guida in una vicenda ricca di misteri, proponendo una sua originale idea in merito a ciò che potrebbe succedere all’alba del 21/12/2012.

Commenti»

1. ilollo - 20/09/2009

Roberto Giacobbo è bravissimo e molto intelligente! la sua trasmissione Voyager è da anni un appuntamento fisso imperdibile per me, tratta sempre temi affascinanti che trasportano la fantasia in altre dimensioni, nel mistero, nella leggenda, nei segreti della storia e della scienza! molte persone criticano Voyager, ma perché non lo capiscono! questo non è un programma fatto per conoscere il mondo scientificamente, ma per staccare dalla normalità ed esplorare strade sconosciute e misteriose, non sempre alla ricerca della verità, l’obbiettivo è intrattenere aprendo la mente!

Mar - 20/09/2009

nn era male all’inizio, ma ora è troppo ripetitivo, non trova nuove “storie”

saretta - 20/09/2009

ti quoto è molto leggero!

HotelP - 20/09/2009

Che belle parole, Lollo! Diventi sempre più bravo :)

2. Prometeus - 20/09/2009

Al peggio e all’ignoranza non c’è mai fine!

ilollo - 20/09/2009

sempre bravo a criticare sei, ma motiva un po’ le tue affermazioni, che in questo contesto sono sbagliate!

3. vivacruz - 20/09/2009

con i soldi del canone….

ilollo - 20/09/2009

a dire il vero Voyager costa poco e viene tutto riguadagnato con la pubblicità!

4. Prometeus - 20/09/2009

Che devo motivare con un imbecille che crede a queste cose?
E per non parlare della furbizia di questo uomo che si arrichisce con gente stupida come te che crede a queste sciocchezze.

ilollo - 20/09/2009

dove ho scritto che “credo alla fine del mondo”? rileggiti il mio primo commento, se non sai leggere non dare la colpa a me!

5. vivacruz - 20/09/2009

ilollo posso chiederti quanti anni hai?
non è polemica, è per una mia personale analisi sociologica

ilollo - 20/09/2009
Prometeus - 20/09/2009

Ma a scuola ci vai?

ilollo - 20/09/2009

sì ma lascio dopo quest’anno e me ne vado ai Caraibi, a meno che non riescano a convincermi di arrivare alla 5a, il diploma e i soldi non mi interessano!

6. PaoloKr - 20/09/2009

Come prendere 17 Euro e buttarli nel cesso.

Venditori di fumo come questi andrebbero banditi dalla Rai.
I risultati poi sono di ritrovarci ragazzini rimbambiti che pensano che queste cose siano vere.

ilollo - 20/09/2009

Giacobbo non si inventa mai niente! studia, indaga, viaggia, intervista! il libro è un approfondimento di tante cose vere che non significano assolutamente la fine del mondo (quello è per fare scena)! questo libro e Voyager come ho scritto prima sono come dei film ispirati alla realtà! non capisco perché siete tutti scazzati…

PaoloKr - 20/09/2009

perchè sono stronzate che fanno presa su gente boccalona come te…

ilollo - 20/09/2009

perché mi posso appassionare a LOST e non a Voyager?

oppure, perché uno può credere in dio e non agli alieni? preferisco mille volte di più gli UFO che un Gesù…

Mar - 20/09/2009

per favore NON paragonare lost a voyager

ilollo - 20/09/2009

erano esempi a caso! visto che Lost è la mia serie preferita, è la prima che mi è venuta in mente! io considero Voyager un programma di intrattenimento, come un telefilm o uno show

mi scuso se ho offeso qualcuno mettendo in mezzo la religione

7. IRapeYourMind - 20/09/2009

Soldi buttati.

La trasmissione è un altor discorso, soprattutto nelle prime stagioni cercava di analizzare i fatti non cadenti in (ordine sparso): Templari, Alieni, Giganti, 2012,….

Qualche cosa di interessante la tira fuori mi viene in mente il servizio su Titor o quello sul ritorvamento della carcassa di Chupacapra.

8. ABREdoskoi - 20/09/2009

ecco dei motivi ilollo per comprendere perchè tanti pensano quello che puoi leggere in questi commenti:

http://attivissimo.blogspot.com/2009/09/2012-la-fiera-delle-scemenze-fa-vittime.html

ilollo - 20/09/2009

tutta colpa dell’ignoranza della gente!!! Giacobbo parla di una nuova era di 400 anni di pace! cosa c’è da avere paura? con tutto il male che c’è nel mondo, bisogna criticare proprio il bravo Roberto?

ABREdoskoi - 20/09/2009

tanto bravo non è, visto quello che ha scritto sui fotoni (come, SE leggerai l’articolo che ho linkato, capirai), cosa che io ho imparato ancora con una storia di zio paperone alle medie…

PaoloKr - 20/09/2009

Ma se parli a un ragazzino di 17 anni che nemmeno vuole finire le scuole, puoi pensare che sappia quando questo pseudogiornalista dice stronzate??? Le prende per vere ed evviva il mondo degli ignorantoni…
In barba agli scenziati e studiosi che si fammo il mazzo tanto ogni giorno.
Che tristezza…

ilollo - 20/09/2009

secondo me leggendo il libro, quella frase assume un altro significato! oppure Giacobbo intendeva dire qualcos’altro e si è espresso male! scusami, ma quando mi piace qualcosa (Voyager), la difendo a tutti i costi ;))

Mar - 20/09/2009

non mi sembra giusto prendersela solo con ilollo, ci sono 100000 persone che hanno comprato quel libro

Mar - 20/09/2009

inoltre i maya non hanno mai detto che il mondo sarebbe finito, ma anzi che finisce un era e ne comincia un’ altra, inoltre dicono che sarà un’ era di pace e serenità.

c’è anche da dire che giacobbo è un pò fissato con la fine del mondo, se ne era uscito anche con la morte delle api…

ilollo - 20/09/2009

quella cosa delle api l’ha detta Einstein: non è Giacobbo che si inventa ste cose…

9. PaoloKr - 20/09/2009

Poi come obiettare a chi dice che la televisione e Internet rovina i ragazzi e li incita a non studiare?!?!?!

10. Mar - 20/09/2009

domani sarà la terza volta che parla di qusto argomento

ilollo - 20/09/2009

glielo ha chiesto il direttore Liofredi vista la crescente notorietà dell’argomento e perché a breve uscirà il bellissimo film 2012

ehi, ma solo io sono un suo sostenitore? vabbé, vi lascio alle vostre critiche…

Mar - 20/09/2009

purtroppo no ;) ha vinto dei premi, e gli ascolti non sono male

HotelP - 20/09/2009

iLollo.

Sai quano io ti stimi, perché l’ho scritto incessantemente praticamente ovunque, perciò mi permetto d’intervenire.

Credo che a te piaccia molto questa trasmissione perché apre le porte a realtà tanto affascinanti, quanto però improbabili e sono convinto che tu le recepisca poi con il dovuto distacco.

Quanto alla scuola, tu dò un piccolo suggerimento con la massima umiltà: non è vero che oggi il diploma non serve, anzi, serve più di una volta…
Io ho una laurea, senza della quale non avrei ottenuto il lavoro che svolgo oggi.
Studiare, serve: sempre e comunque. Attento a non pentirti quando sarà troppo tardi…

Con stima.

ilollo - 20/09/2009

ma certo Hotel P, se a volte esagero (quasi sempre ahah) non lo faccio prendendomi sul serio! è ovvio che non credo a quello che racconta Giacobbo, ma (almeno tu l’hai capito: 6 un GRANDE) mi piace perché mi affascinano questi misteri!

riguardo alla scuola, beh, so benissimo che hai ragione! me lo ripetete sempre tutti, so quanto sia importante avere un titolo di studio, ma purtroppo la situazione è molto più complicata, ma non è il blog adatto a parlarne quindi mi fermo qui! prenderò in considerazione sicuramente il tuo consiglio, ma come ho detto, la scelta è molto complicata…

HotelP - 20/09/2009

In bocca al lupo per le tue prossime decisioni, allora ;)

Scusami se mi sono permesso di intromettermi su cose tue, spero di non esserti sembrato presuntuoso!

11. Giangi - 20/09/2009

Questa trasmissione la ho sempre odiata, non ha basi scientifiche, non ha proprio una base. Miti, leggende, pettegolezzi ecco cos’è Voyager, dite quello che volete, ma una trasmissione di divulgazione meno scientifica che c’è in giro. Anzi meglio è “Mistero” di Enrico Ruggeri, quello si che è una trasmissione per lobotomizzati.

12. guido - 20/09/2009
13. ilollo - 20/09/2009

aggiungo: oggi a Quelli Che il Calcio è stato ospite Giacobbo che ha detto la verissima frase: si ha paura di quello che non si conosce! beh, è proprio così! e proprio per questo mi attira l’ignoto: la paura che diventa nulla in confronto all’immensità sconosciuta dell’Universo! perché pensare che sia tutto sotto controllo, che sia tutto scoperto? è bello evadere da questa dimensione interrogandosi sui fenomeni apparentemente inspiegabili, mettere in discussione quello in cui si crede, aprirsi a nuove possibilità! non si tratta di stupidità o ignoranza come dite voi, ma di allenare la mente ad accettare che alcune cose non potremo capirle mai, è bello pensare che l’umanità è così insignificante davanti a certe tematiche! Voyager fa questo: è di certo una cosa commerciale, ma raggiunge anche altri obbiettivi! forse nel futuro raggiungeremo un certo grado di evoluzione, ma per ora stiamo facendo di tutto per autodistruggerci!

14. Trisha - 21/09/2009

Premetto che non spenderei mai 17 euro per un libro e se proprio voglio leggere qualcosa sull’argomento prenderei un libro che costi decisamente meno.
Personalmente non credo che nel 2012 ci sarà la fine del mondo ma di sicurò ci sarà se continueremo a non rispettare il pianeta inoltre il Sole é una stella prima o poi si spegnerà.
Tornando a Voyager trovo che sia un programma affascinante e per me é un programma d’intrattenimento. Un modo per staccare la spina dalla realtà per calarsi in un mondo di misteri (veri o presunti).
Chi ha voglia di credere non é da prendere in giro, in fondo chi può dire con assoluta certezza che nel 2012 non accadrà niente di particolare.

15. Ivo - 22/09/2009

E dopo centinaia di migliaia di libri venduti…
…Giacobbo ha detto che la fine del mondo non ci sara’.
Micca poi tanto fesso…

Trisha… se la metti cosi’… chi puo’ dire che non accadra’ niente di particolare domattina alle 7.00?
O domenica alle 15.03, o il mese prossimo.

In realta’ ogni giorno accade qualcosa di particolare, solo che non possiamo essere a conoscenza di tutto quello che avvienen nell’universo: non siamo Dio.

16. mary - 25/09/2009

io nn ci credo in questa fine del mondo. vi immaginate io ho solo 10 anni! figuratevi i bambini di 2 anni o appena nati! i miei genitori mi hanno detto che hanno detto sulla tv che nel 2 000 ci sarebbe stata la fine del mondo. e dov’è siamo ancora interi!e poi la fine del mondo è per una persona quando muore, nn farà più niente riposerà e basta quella è la fine del mondo. invece la terra vivrà per sempre e poi abbiamo sempre i Signore accanto che ci protegge dalle cose brutte. qiundi dobbiamo pensare solo alle cose belle che facciamo nella vita, e nn dobbiamo preocuparci delle cose brutte che dice la tv perche lo fanno solo per i soldi. potranno dire qualsiasi assurdità ma noi nn li dobbiamo credere, infatti la tv è la scatola delle bugie e questo nn va bene. ve lo giuro che la fine del mondo del 21 dicenbre 2012 non succederà niente anzi mai! paseranno una infinità di anni fino ad arrivare che ci sia una persona con il cuore grande e si continua continua continua a vivere all’infinito.perche noi siamo morti tante volte e siamo nati tante volte è sarà così anche nel futuro per sempre!infatti sulla bibbia gesu diceva agli apostoli e ai discepoli:io saro con voi sino alla fine del mondo. ma intendeva dire fino alla fine della loro vita!ma loro sn sempre qui, sn altre persone tra qualcuno di noi.Questo è tutto quello che vi ho da dire e siate buona gente, nn credette a quelli che vogliono solo soldi e basta, e viviamo la nostra vita cm si deve e l’ambiente nn si inquina!
che Dio vi benedica.

17. alienfriends - 02/10/2009

se ci fosse la fine del mondo perke gli alieni sn qua forse sanno qualcosa ke noi nn sappiamo ci vogliono salvare dalla fine del mondo e noi scemi umani non ce ne accorgiamo ho capito ke siamo una razza inteligente però ci comportiamo da stupidi forse la terra si distruggera per colpa nostra e gli alieni ci vogliono salvare come mary 10 anni io ho 11 anni e domani ne faccio 12

ilollo - 02/10/2009

bravo! hai capito tutto: la civiltà attuale è insostenibile! ci stiamo avviando verso l’autodistruzione! purtroppo non penso che verremo salvati dagli alieni, dobbiamo prenderci le nostre responsabilità!

ah, e poi hai mai pensato magari che gli alieni in realtà sono una razza nascosta e sconosciuta che vive sulla Terra? secondo me le distanze spaziali sono così enormi che è molto difficile che gli extraterrestri viaggino per milioni di anni luce per poi starsene nascosti! è però vero che attraverso meteoriti, e alcune piogge particolari o navicelle spaziali di ritorno sulla Terra, arrivino sul pianeta dei batteri extraterrestri! questo è stato dimostrato, e infatti è praticamente ovvio che noi discendiamo proprio da questi organismi, quindi in pratica siamo noi stessi ad essere alieni!

18. Notizie dai blog su Nick Harkaway - "Il mondo dopo la fine del mondo" - 17/03/2010

[…] Libri – Roberto Giacobbo “2012: la fine del mondo?” Domani sera alle ore 21. blog: antoniogenna.net blog | leggi l'articolo […]


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: