jump to navigation

Sat News #97 – Ottobre 2009 – I canali documentaristici e divulgativi Sky 02/10/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Sat News, TV ITA.
trackback

Sat NewsQuesto è il terzo dei cinque spazi mensili in cui presento il panorama dei principali programmi in onda sui principali canali satellitari del bouquet della pay-tv Sky. Vediamo adesso, in base ai comunicati stampa resi disponibili in anteprima, le notizie disponibili sui programmi in onda nel mese di OTTOBRE 2009 sui principali canali documentaristici e di divulgazione scientifica di Sky (identificati dal numero “400”).
I programmi indicati vengono spesso replicati ad altri orari nel corso della settimana, per maggiori informazioni consultate la guida TV dei programmi Sky.


Discovery Channel
(Canale 401
; in versione “+1” al canale 420;
anche in versione HD)

DOCUMENTARI

MARCHIO DI FABBRICA
PRIMA TV
A partire da Lunedì 12 ottobre alle 21:00
marchiodifabbricaGiunto alla sesta serie, Marchio di fabbrica torna a spiegare ai telespettatori come vengano realizzati tanti oggetti di uso comune, che tutti noi diamo ormai per scontati. Il comfort e gli agi di cui oggi disponiamo sono stati resi possibili dal genio creativo di ingegneri e designer industriali, impegnati a cercare di migliorare la realtà. Marchio di fabbrica analizza al microscopio svariati oggetti d’uso quotidiano, spiegandone la tecnologia, il design e i processi di realizzazione. In questa serie, impareremo come si impedisce a un aereo di ghiacciare, perché si usa l’argilla per lucidare le riviste patinate e come si realizza un’auto elettrica capace di raggiungere i 200 km orari. Inoltre, vedremo come si producono termometri, bilance e le praline più raffinate.

UOMO VS. NATURA: LA SFIDA
PRIMA TV
A partire da Martedì 13 ottobre alle 23:00
Uomo vs. Natura: la sfida segue l’avventura dell’esploratore Bear Grylls che, accompagnato dall’attore comico Will Ferrell, parte per l’esplorazione della selvaggia natura svedese. Bear spiega all’amico che, a causa del clima estremo a cui andranno incontro, il viaggio non sarà certo una passeggiata ma Will non si lascia abbattere e, stoicamente, i due si dirigono verso la catena montuosa e i ghiacciai all’estremo nord del Paese. Il comico, con il suo umorismo contagioso, si metterà alla prova attraverso innumerevoli test fisici, come calarsi da un elicottero e da una cascata ghiacciata alta 30 metri e costruire un riparo dove dormire a temperature sotto zero. Bear, dal canto suo, metterà in campo tutte le sue conoscenze e spiegherà come trovare cibo nelle foreste di conifere ghiacciate, come realizzare delle improvvisate scarpe da neve da piccoli arbusti e, soprattutto, come sopravvivere nel più duro degli ambienti naturali.

EFFETTO RALLENTY
PRIMA TV
A partire da Mercoledì 7 ottobre alle 21:00
Effetto Rallenty torna sugli schermi di Discovery Channel con la sua seconda serie, per svelare ai telespettatori uno straordinario mondo sconosciuto, visibile solo attraverso l’occhio della telecamera a effetto rallenty. Jeff Lieberman e Matt Kearney catturano le azioni più spettacolari e, attraverso tecnologie elettroniche d’avanguardia, ne modificano i contorni temporali, mettendo a fuoco un mondo inedito e sconosciuto che non mancherà di stupirci. I nostri amici visiteranno Thomas Nealiegh, che, con le sue lame, triturerà svariati oggetti. Poi, Jeff e Matt analizzeranno il movimento di una catapulta medievale e, in un episodio speciale, andranno a trovare la famosa band dei Metallica.

TOP GEAR
PRIMA TV
A partire da Giovedì 8 ottobre alle 21:00
Top Gear è tornato: la dodicesima serie inizierà con un botto e una forte puzza di bruciato… colpa di Jeremy, Richard e James, che, dopo aver comprato due TIR di seconda mano, si sono messi in testa di diventare camionisti! Poi la squadra si trasferirà in America, dove guiderà tre muscle car di nuova generazione in un viaggio epico da San Francisco al cuore dello Utah. Di ritorno in Europa, la sfida seguente consisterà nel viaggiare dalla Svizzera alla costa nord-ovest dell’Inghilterra, con una sola tanica di benzina. In questa serie conosceremo anche “The Stig” e “la star dell’Auto dal Giusto Prezzo”: il mitico Tom Jones e la celebrità di Hollywood Mark Wahlberg.

FIFTH GEAR
PRIMA TV
A partire da Giovedì 8 ottobre alle 22:00
Giunto alla tredicesima serie, Fifth Gear torna sugli schermi di Discovery Channel, con la sua giuria di esperti d’auto, sempre pronti a fornire ai telespettatori consigli utili e intelligenti su tutto ciò che riguarda l’universo dei motori. Vicki Butler Henderson, Tom Ford, Tiff Needell, Jason Plato e Jon Bentley daranno voce agli ultimi modelli sul mercato e alle novità del settore, provando con mano tutte le auto: dalla Renault Sport Clio 197 alla Rage Buggy R180RT, dalla Porche Cayenne GTS alla BMW X5 4.8i. E con Vicki, Tiff e Tom alla guida, il team di Fifth Gear non farà certo fatica a decretare la vincitrice.

MOTOPARADE
PRIMA TV
A partire da Giovedì 8 ottobre alle 23:00
Milioni di persone le cavalcano, altrettanti milioni sognano di farlo: le moto sono il simbolo assoluto di libertà in questo mondo frenetico e caotico. Questa nuova serie, Motoparade, vuol essere un omaggio alle due ruote, con filmati provenienti da sessantamila chilometri di viaggi e immagini girate in location straordinarie, come la pista giapponese Autopolis della Kawasaki, il Passo della Futa in Italia ed il Mojave Desert in California. Protagoniste sono le moto più famose e sicure del mondo, che vedremo prendere forma sotto i nostri occhi nei laboratori più all’avanguardia delle celeberrime case produttrici mondiali. Grazie a questa serie, i telespettatori di Discovery Channel potranno virtualmente guidare le moto più belle, sulle strade e sulle piste di tutto il mondo.

FUORI CONTROLLO
PRIMA TV
A partire da Sabato 3 ottobre alle 21:00
Questa serie mostra cosa succede quando le persone, le macchine o la natura impazziscono letteralmente, causando stragi e distruzioni indicibili. Una folla provoca una rissa collettiva; un evento naturale si abbatte con violenza su case e treni; aerei e automobili sfuggono al controllo umano, distruggendo tutto ciò che incontrano sul loro cammino. Assisteremo al dopo partita di un incontro dei Lakers, quando la vittoria degenera nel caos e nella violenza e, ancora, a un incidente che coinvolge una nave con a bordo centinaia di passeggeri intrappolati e diretti verso l’occhio di un violento ciclone. Tutto ciò e molto altro ancora in questa serie, che mette a nudo la pericolosa follia che può esplodere in qualsiasi angolo della terra, in qualsiasi momento della nostra vita.


National Geographic Channel
(Canale 402
; in versione “+1” al canale 403;
anche in versione HD
)

DOCUMENTARI

alberodellumanita

L’ALBERO DELL’UMANITÀ
In onda mercoledì 7 ottobre alle 21:10
Al di là della nazionalità, della religione, del colore della pelle e di altre caratteristiche somatiche, ognuno di noi affonda le proprie origini in quella che la maggior parte degli scienziati ritiene sia stata 60 mila anni fa la culla dell’umanità: l’Africa centro orientale. È li che i nostri comuni antenati hanno vissuto per tre quarti della storia della nostra specie. Da lì circa 50 mila anni fa è partita una prima ondata migratoria verso la Penisola Arabica, attraverso un braccio di mare di 17 miglia che la separava dalle coste dell’Etiopia. Ed da lì gli antenati dell’Homo sapiens hanno colonizzato il resto del globo attraverso percorsi diversi, assumendo fisionomie differenti, ma sempre recando in sé le tracce di un comune antenato. Ma come avvenne questa migrazione? E’ una delle domande alle quali L’ALBERO DELL’UMANITÀ, in onda su National Geographic Channel (canale 402 di SKY) mercoledì 7 ottobre alle 21:10 cerca di dare una risposta mediante un audace esperimento che prende spunto dal Queens, il multietnico quartiere di New York. In un solo giorno, in un’unica strada sono stati raccolti campioni di DNA di circa duecento persone. L’intento è dimostrare come anche in un crogiuolo di etnie diverse tutti condividano comuni antenati, che migliaia di anni fa furono protagonisti di diverse ondate migratorie. Scopriremo così di essere molto più interconnessi di quanto avessimo mai pensato.
L’albero del’umanità
è parte del più vasto Progetto Genographic, diretto dal Dott. Spencer Wells che ha come scopo quello di mappare i flussi migratori dell’Uomo avvenuti nella storia e rispondere a molti quesiti circa le diversità genetiche esistenti nella nostra specie.

NATGEO STORICA
L’ESERCITO SEGRETO DI CHURCHILL

In onda giovedì 22 ottobre alle 22:10
Milioni di soldati combatterono contro Hitler, ma un gruppo di uomini e donne in particolare sacrificò ogni cosa nella lotta contro il nazismo. Dalla storia di un ufficiale che catturò uno dei peggiori criminali di guerra a quella di un pilota di Spitfire, L’ESERCITO SEGRETO DI CHURCHILL, in onda su National Geographic Channel (canale 402 di SKY) giovedì 22 ottobre alle 22:10 racconta le vicende di quei tedeschi che combatterono contro i loro connazionali affinché la follia del Terzo Reich fosse fermata.
Circa 10 mila fra tedeschi e austriaci si unirono all’esercito degli Alleati. Le vite di queste persone nelle comunità di adozione non furono facili: vicini, colleghi e commilitoni sospettavano fossero traditori o agenti doppiogiochisti. Furono obbligati a provare doppiamente la loro dedizione alla conclusione del conflitto e seppero essere determinanti in numerosi capitoli della seconda guerra mondiale.
L’esercito segreto di Churchill è solo uno dei grandi appuntamenti che ogni giovedì di ottobre National Geographic Channel dedica alla Storia. Giovedì 8 alle 21:10 DEBITI E DANNAZIONE analizza i sistemi carcerari e affronta il problema del rapporto fra delitti e pene, mostrando come nel corso di oltre 300 anni le diverse forme di punizione non siano riuscite a sconfiggere il crimine.
Giovedì 15 alle 22:10
LA PORTAEREI SOTTOMARINA svela invece l’esistenza di una delle armi segrete meglio custodite durante tutta la seconda guerra mondiale: un’enorme portaerei sottomarina giapponese in grado di portare a poche centinaia di miglia dalla coste americane tre bombardieri tecnologicamente avanzatissimi e scomparire immediatamente dopo il loro decollo.
Giovedì 29 alle 22:10
LE SQUADRE NAZISTE DELLA MORTE getta uno sguardo su uno dei capitoli più mostruosi del Terzo Reich: la storia delle Einsatzgruppen, le unità che dovevano seguire l’esercito tedesco nei territori invasi per salvaguardare nell’immediato uffici e archivi governativi, ma che in realtà si macchiarono di crimini inumani, dedicandosi soprattutto nell’Europa dell’est a una frenetica mattanza.

DEBITI E DANNAZIONE
In onda giovedì 8 ottobre alle 21:10
Un filmato che racconta la difficile realtà all’interno delle prigioni fatta di lavori massacranti, abusi, guerre tra bande, e l’evoluzione della percezione del crimine nel corso degli anni.

FATTI CURIOSI
In onda ogni lunedì alle 21:30 a partire dal 19 ottobre

GIGANTI DI NATURA
In onda mercoledì 14 ottobre alle 22:10
Steve Sillett è ossessionato dallo scalare sequoie, alberi che possono superare i 100 mt di altezza. Con l’aiuto dell’esploratore Mike Fay, Steve va a caccia della sequoia più alta del pianeta.

MONDI ALIENI

In onda mercoledì 28 ottobre alle 22:10
Esistono pianeti con le condizioni ideali per la vita? Un viaggio tra i più strani pianeti extrasolari per osservarne la superficie, scoprirne le caratteristiche e capire se potrebbero essere una seconda Terra.

INFERNO IN ALTO MARE
In onda venerdì 16 ottobre alle 21:10
Luglio ’05. Un’imbarcazione urta una piattaforma petrolifera al largo delle coste indiane e per 400 persone inizia l’incubo: sono intrappolate e le condizioni meteo rendono difficile ogni tentativo di soccorso.

APOCALYPSE: LA SECONDA GUERRA MONDIALE
In onda ogni giovedì alle 22:10
La guerra come l’hanno vista e vissuta coloro che ne hanno avuto un’esperienza diretta. Un ritratto di rara intensità della seconda guerra mondiale

MITI A MOTORE
In onda ogni lunedì alle 22:10
Chris Barrie, entusiasta conoscitore e amante di macchine e macchinari del passato, ci porta attraverso questa serie a riscoprire e celebrare il design made in UK

DIETRO LE SBARRE
In onda domenica 18 ottobre alle 23:10

LA BIBLIOTECA MALEDETTA
In onda ogni martedì alle 22:10 a partire dal 13 ottobre


NatGeo Adventure
(Canale 404)

DOCUMENTARI

selvaggioachi

SELVAGGIO A CHI?
In onda ogni giovedì dalle 21:30 a partire dall’8 ottobre
Provate a immaginare cinque melanesiani delle lontane isole Vanuatu, che mai hanno messo piede in un paese europeo, approdare in Inghilterra e armati di videocamere osservare e documentare i nostri “inconsueti” usi e costumi.
Immaginate poi altre cinque melanesiani, provenienti dallo stesso arcipelago e come i primi del tutto digiuni dello stile di vita occidentale, sbarcare negli Stati Uniti.
Per quanto siate dotati di fervida immaginazione, la realtà ripresa da SELVAGGIO A CHI?, SELVAGGIO A CHI? USA, i due docureality che NatGeo Adventure (canale 404 di SKY) propone a ottobre, supererà ampiamente la vostra fantasia.
In SELVAGGIO A CHI?, in onda ogni giovedì alle 21:30 a partire dall’8 ottobre, cinque melanesiani delle isole Vanuatu, disperse nell’Oceano Pacifico, approderanno in un altro esotico paese: l’Inghilterra!. Armati di videocamere osserveranno e documenteranno i nostri “inconsueti” usi e costumi e vivranno insieme ai rappresentanti delle tre “tribù” del Regno Unito: classe operaia, ceto medio e alta società. Lavoreranno in una fattoria di maiali nella contea di Norfolk, si perderanno nella giungla urbana di Manchester e Londra e faranno la conoscenza del principe Filippo in persona. Tutte esperienze e luoghi che a loro appariranno pieni di stranezze e che ci faranno riflettere sulla società in cui viviamo.
In SELVAGGIO A CHI? USA, in onda ogni giovedì alle 21:30 a partire dal 29 ottobre, saremo in compagnia di altri cinque melanesiani provenienti dallo stesso arcipelago dei precedenti, e li vedremo innanzitutto affrontare un ranch di cowboy in Montana dove si occuperanno del bestiame e dove vedranno per la prima volta nella loro vita la neve e un bisonte dello Yellowstone National Park. Successivamente si trasferiranno tra la lussuosa elite newyorkese e visiteranno il Metropolitan Museum, dove sono conservati manufatti delle Vanuatu. Infine, troveranno relax nelle piscine californiane, nei trattamenti spa e nei parchi giochi pur dovendosi abituare all’idea stravagante di camminare su erba sintetica e di partecipare a un “botox party”.

SULLE TRACCE DI GENGHIS KHAN
In onda ogni venerdì alle 21:30 a partire dal 16 ottobre

SOLO: IN COMPAGNIA DELLA MORTE
In onda venerdì 9 ottobre alle 22:30
11 gennaio 2007. Andrew McAuley parte per compiere un’impresa straordinaria: raggiungere la Nuova Zelanda dall’Australia in kayak. Non ha mai fatto ritorno.

PRIGIONIERI DI VIAGGIO
In onda ogni martedì alle 22:30 a partire dal 6 ottobre

TABÙ
In onda ogni lunedì alle 22:30

VIVI PER MIRACOLO
In onda ogni martedì dalle 21:30 a partire dal 6 ottobre

GLI AUTORI DEL VIAGGIO
In onda ogni mercoledì alle 22:30 a partire dal 14 ottobre

MORDIMI!
In onda ogni giovedì alle 21:30 fino al 1° ottobre

TRIBE
In onda dal lunedì al venerdì alle 18:30 a partire dal 5 ottobre

GIOVANI, CARINI E SPERICOLATI
In onda ogni venerdì alle 21:30 fino al 9 ottobre

VIAGGI SENZA FRONTIERE
In onda ogni sabato con quadruplo appuntamento alle 21:30, 22:30, 23:30 e 00:30 ad eccezione di sabato 3 ottobre, in onda con quintuplo appuntamento alle 21:30, 22:30, 23:00, 23:30 e 00:30

OGNI MALEDETTA DOMENICA
In onda ogni domenica con quadruplo appuntamento alle 21:30, 22:30, 23:30, 00:30 a partire dal 4 ottobre


NatGeo Wild
(Canale 405)

DOCUMENTARI

russia

RUSSIA: TERRA SELVAGGIA
In onda ogni sabato alle 23:30 a partire dal 10 ottobre
Grazie a uno sforzo senza precedenti, RUSSIA: TERRA SELVAGGIA, NatGeo Wild (canale 405 di SKY) in onda ogni sabato alle 23:30 a partire dal 10 ottobre mostra in cinque episodi in alta definizione ciò che anche molti russi hanno a lungo ignorato: l’incredibile ricchezza naturalistica e paesaggistica della Russia.
Estesa su una superficie pari a oltre 56 volte quella dell’Italia, la Russia occupa un ottavo delle terre emerse e attraversa 11 fusi orari in un susseguirsi da nord a sud e da est a ovest di fasce climatiche e di ambienti tra loro agli antipodi: dalle steppe alla tundra, dai ghiacci artici al deserto, dalla taiga alle foreste temperate. E a proposito di queste ultime, pochi sanno che la Russia possiede la maggior quantità di foreste in Europa, seconda solo all’Amazzonia per tonnellate di anidride carbonica assorbita e di ossigeno rilasciato nell’atmosfera, ovviamente a vantaggio non solo della Russia, ma dell’Europa e del mondo intero. La varietà di ambienti si riflette in una stupefacente varietà del mondo animale: tigri, leopardi dell’Amur, leopardi delle nevi, orsi, aquile, rapaci notturni…
Il viaggio in questo Eden sconosciuto inizia sabato 10 alle 23:30 con Siberia. Terra estrema, divenuta sinonimo di punizione disumana, la Siberia ospita una fauna straordinaria perfettamente adattata al clima glaciale che la caratterizza. Un esempio? La salamandra siberiana, capace di resistere a temperature inferiori a 40 sottozero e di restare congelata per anni salvo tornare in vita appena la temperatura sale. Sabato 17 con l’episodio Kamchatka visitiamo la stupenda penisola dove i vulcani creano una terra di ghiaccio e fuoco e dove giganteschi orsi, per farsene una scorpacciata, attendono pazienti i salmoni che risalgono i fiumi per riprodursi. Sabato 24 con l’episodio Il Gran Canyon saliamo invece sulla catena montuosa del Caucaso – della quale fa parte la più alta vetta europea, il monte Elbrus (5,642 m) – per ammirare lo spettacolare contrasto offerto dalle cime innevate mentre a valle è il deserto a prendere il sopravvento. Sabato 31 è la volta de L’Artico. Ostili, estreme, gelate, le isole Wrangel e Herald ospitano però molti orsi polari, la più numerosa colonia di trichechi al mondo e una consistente popolazione di buoi muschiati.

SANGUE FREDDO
In onda da lunedì 26 ottobre a venerdì 30 ottobre alle 21:30

DOG WHISPERER CON CESAR MILLAN
In onda ogni domenica alle 21:00 a partire dal 4 ottobre

SANGUE NELLA PREISTORIA
In onda ogni sabato alle 21:00 a partire dal 10 ottobre

CASTORI INGEGNERI
In onda domenica 25 ottobre alle 20:00
Nella grandiosa cornice della catena montuosa delle Grand Teton Mountains, un gruppo di castori è all’opera per costruire la loro più grande diga.

KILLER PREISTORICI
In onda ogni sabato alle 21:00 fino al 3 ottobre

LAVORI BESTIALI
In onda ogni domenica alle 22:00

CSI PREDATORI
In onda ogni lunedì alle 21:30 a partire dal 5 ottobre

ANIMALI ASSASSINI
In onda ogni martedì alle 21:30 a partire dal 6 ottobre

PIANETA CARNIVORO
In onda ogni mercoledì alle 21:30 a partire dal 7 ottobre

I CLASSICI DI NATGEO
In onda dal lunedì al venerdì alle 20:30

GLI ACCHIAPPANIMALI
In onda ogni giorno alle 18:00

INCONTRI PERICOLOSI
In onda ogni giorno alle 19:00


History Channel
(Canale 407
; in versione “+1” al canale 408)

DOCUMENTARI

L’ASCESA DEL DENARO
IN ONDA OGNI MERCOLEDÌ ALLE 21:00 A PARTIRE DAL 7 OTTOBRE
Prima visione assoluta

lascesadeldenaroIn occasione degli 80 anni dal crollo di Wall Street e a un anno dalla crisi finanziaria che si è abbattuta sugli Stati Uniti dilagando poi nel resto del mondo, History Channel (canale 407 di SKY) ogni mercoledì alle 21:00 a partire dal 7 ottobre intraprende un viaggio in un mondo affascinante e inquietante, quello del denaro. Lo faremo con L’ASCESA DEL DENARO, la nuova e coinvolgente serie condotta da Niall Fergusson, docente di storia e business administration all’Università di Harvard, che ci svela tutto ciò che dobbiamo sapere sul denaro, da qual è la sua origine a dove sta andando, passando per il ruolo giocato dall’Italia nella nascita di moderni strumenti finanziari.
La serie prende il via con L’ascesa del denaro – Sogni di avidità, in cui il professor Fergusson illustra le origini del credito e del debito e spiega perché una rete creditizia sia indispensabile in ogni civiltà.
Mercoledì 14
L’ascesa del denaro – Il mondo di Mr. Bond esplora il mondo delle obbligazioni (oggi forse più noti come Bond) dalla loro nascita nell’Italia rinascimentale al rapido e capillare diffondersi nell’Europa occidentale e poi nel mondo intero.
Mercoledì 21
il nostro viaggio continua con L’ascesa del denaro – Le bolle esplosive: un episodio in cui il professor Niall Fergusson indaga sulle ricorrenti bolle speculative e sul loro prevedibile scoppio, giungendo alla sconcertante conclusione che nessuno è realmente in grado di stabilire quando una qualsiasi di esse esploderà.
Mercoledì 28 alle 21:00
, con L’ascesa del denaroRisky Business, è il mondo delle assicurazioni a essere al centro dell’attenzione del professor Fergusson. Partendo dalla New Orleans del dopo Katrina, Fergusson si chiede perché il mercato non sia in grado di fornire una adeguata protezione assicurativa in caso di catastrofe. Fergusson cerca la risposta nella Storia.
Ma non finisce qui. Mercoledì 14 alle 22:00 History Channel propone MADOFF: LA TRUFFA DEL SECOLO, documentario che ricostruisce il caso di Bernard Madoff, stimato e autorevole finanziere newyorkese la cui carriera si è fermata l’11 dicembre 2008 quando il castello di carte da lui messo in piedi è crollato lasciando una voragine di debiti. Madoff è stato di recente condannato a 150 anni di carcere.

nottedeimisteri

LA NOTTE DEI MISTERI
IN ONDA OGNI VENERDÌ DALLE 21:00 A PARTIRE DAL 2 OTTOBRE
C’è una zona grigia della storia dove eventi inspiegabili convivono accanto a fatti incontrovertibili. Enigmi irrisolti, profezie sul futuro dell’umanità, misteri religiosi, simboli e leggende che sfuggono alle maglie della razionalità e che accendono infuocati dibattiti fra scettici e credenti.
History Channel
(canale 407 di SKY) esplora questa affascinante zona grigia CON LA NOTTE DEI MISTERI ogni venerdì dalle 21:00 a partire dal 2 ottobre. L’inizio del ciclo è affidato a Le verità di “Angeli e Demoni”, in onda venerdì 2 alle 21:00: uno speciale che indaga sulle fascinose “verità” del primo libro di Dan Brown. Scene dal film, interviste agli attori (come Tom Hanks), a esperti di simbologia, storia dell’arte, teologi, scienziati ed esperti in altre discipline sveleranno i misteri che si nascondono dietro al diabolico piano per distruggere la Chiesa. Alle 23:00 I tormenti della carne si chiede invece perché le atroci sofferenze di Gesù e dei martiri abbiano un ruolo così rilevante nell’arte cristiana. Venerdì 9 alle 21:00 si prosegue con I sette segni dell’apocalisse. Piaghe mortali, terremoti, oceani di sangue e l’anticristo che emerge per lo scontro finale. Sono solo leggende oppure dietro c’è qualcosa d’altro? Alle 23:00 con Salvezza e dannazione l’attenzione si sposta sulla nascita del concetto di punizione e di peccato nell’aldilà. Venerdì 16 alle 21:00 Dio contro Satana. Lo scontro finale ci racconta gli ultimi giorni così come li immaginano i credenti delle tre grandi religioni monoteiste. Alle 23:00 La gerarchia degli angeli indaga sul significato degli angeli, mostrando come anch’essi abbiano un lato oscuro: Lucifero. Venerdì 23 alle 21:00 Un nuovo Nostradamus illustra come gli uomini, nel corso dei secoli, abbiano sempre cercato di predire e anticipare il futuro usando vari metodi, dalle sfere di cristallo all’allineamento delle stelle, e come oggi la tradizione continui, seppur con metodi più “scientifici”. Alle 23:00 I segreti del Cristianesimo viaggia indietro nel tempo alle origini del Cristianesimo per scoprire come mai i simboli siano così importanti per questa religione. Venerdì 30 alle 21:00 L’oscura scienza della crocifissione ripercorre la storia, dalle origini ai giorni nostri, di una fra le più crudeli pratiche per uccidere un essere umano. Alle 23:00 Indagine sui miracoli, prendendo avvio dalla celebre visione di Costantino a Ponte Milvio, si addentra nella controversa storia dei miracoli.

IL MESTIERE DELLE ARMI
In onda ogni lunedì a partire dalle 21:00 dal 12 ottobre

GLI ANNIVERSARI DI HISTORY CHANNEL
– Ottobre –

Prosegue la segnalazione degli anniversari storici del mese.

3 ottobre 1935
L’Italia inizia l’invasione dell’Etiopia
Con il termine guerra d’Etiopia o guerra italo-etiopica 1935-1936 (talvolta nota anche come guerra d’Abissinia o campagna d’Etiopia) ci si riferisce ai combattimenti tra le forze italiane ed etiopi durati sette mesi tra il 1935-1936.
Il 2 ottobre Mussolini dichiarò guerra all’Etiopia dal balcone di Palazzo Venezia.
Il 3 ottobre 1935 100.000 soldati italiani ed un considerevole numero di Áscari, sotto il comando del maresciallo Emilio De Bono iniziarono ad avanzare dalle loro basi in Eritrea. Alla stessa data, un contingente comandato dal generale Rodolfo Graziani, mosse da sud, dalla Somalia Italiana. Il 6 ottobre venne occupata Adua, cittadina presso la quale gli italiani avevano subito una cocente sconfitta durante la campagna d’Africa Orientale. Il 15 ottobre venne occupata Axum, la capitale religiosa dell’Etiopia.
La vittoria venne ufficialmente comunicata da Mussolini al popolo italiano la sera del 5 maggio 1936, dopo un messaggio del maresciallo Pietro Badoglio. Pochi giorni dopo, il 9 maggio 1936, il Duce proclamò la nascita dell’impero, riservando per Vittorio Emanuele III la carica di imperatore d’Etiopia e per se quella di Primo Maresciallo dell’Impero.
Sabato 3 ottobre alle 14:15: La guerra di Etiopia – L’impero di argilla

9 ottobre 1967
Viene ucciso Ernesto “Che” Guevara
I guerriglieri boliviani guidati dal rivoluzionario Ernesto Guevara de la Serna, detto “Che”, vengono sconfitti in una schermaglia contro l’esercito boliviano. L’8 ottobre 1967 il “Che” viene ferito e catturato da un reparto anti-guerriglia dell’esercito boliviano – assistito da forze speciali statunitensi ossia agenti speciali della CIA – a La Higuera, nella provincia di Vallegrande. Il giorno successivo viene ucciso nella scuola del villaggio.
Nato in Argentina, Ernesto Guevara credeva che con l’azione l’uomo avrebbe potuto rivoluzionare un paese. Svolse un ruolo centrale nella rivoluzione cubana del 1956-59 ed incoraggiò Fidel Castro a perseguire una politica comunista antiamericana. Dopo aver ricoperto diversi incarichi nel governo di Castro, nel 1965 scomparve da Cuba. Viaggiò in incognito fino al Congo dove addestrò i ribelli e, nel 1966, ricomparve in Bolivia come comandante di un altro gruppo rivoluzionario. Sin dalla sua morte Ernesto “Che” Guevara è celebrato come l’eroe del terzo mondo rivoluzionario.
Venerdì 9 ottobre alle 12:25: Che Guevara: il corpo e il mito

9 ottobre 1963
Disastro del Vajont
Il disastro del Vajont è il peggior disastro ambientale mai accaduto nel mondo provocato dall’uomo. Avvenne il 9 ottobre 1963 alle ore 22.39. Fu causato da una frana staccatasi dal monte Toc e precipitata nel bacino artificiale creato dalla diga del Vajont, provocando un’onda che scavalcò la diga e travolse distruggendolo il paese di Longarone; 1917 le vittime di cui 1450 a Longarone, 109 a Codissago e Castellavazzo, 158 a Erto e Casso e 200 originarie di altri comuni; vennero inoltre danneggiati dall’inondazione gli abitati di Pirago, Faè e Rivalta.
Venerdì 9 ottobre alle 20:00: Vajont, l’immagine dell’orrore

15 ottobre 1987
Viene ucciso Thomas Sankara
Thomas Sankara è stato un leader molto carismatico, per tutta l’Africa Occidentale sub-sahariana. Cambiò il nome di Alto Volta in Burkina Faso, e si impegnò molto in favore di riforme radicali per eliminare la povertà. È considerato il Che Guevara africano.
Durante la presidenza del colonnello Saye Zerbo, formò insieme ad altri giovani ufficiali una organizzazione segreta chiamata (ROC), cioè Gruppo degli Ufficiali Comunisti.
Sankara divenne Segretario di Stato nel 1981. Il 21 aprile 1982 – in opposizione alla deriva anti-labour del regime – rassegnò le dimissioni. Dopo un colpo di stato nel novembre 1982, che portò al potere Jean-Baptiste Ouedraogo, Sankara divenne Primo Ministro. Venne presto destituito dal suo incarico e messo agli arresti domiciliari in seguito alla visita di Jean-Christophe Mitterrand, figlio dell’allora presidente francese François Mitterrand.
L’arresto di Sankara e di altri suoi compagni causò una rivolta popolare; un successivo colpo di stato nel 1983 portò Sankara alla presidenza dell’Alto Volta.
La sua politica rivoluzionaria si ispirò agli esempi di Cuba e del Ghana. Come Presidente, promosse la “Rivoluzione Democratica e Popolare”. Lottò contro la corruzione, promosse la riforestazione, l’accesso all’acqua potabile per tutti, e fece dell’educazione e della salute le priorità del suo governo. Soppresse molti dei privilegi detenuti sia dai capi tribali, sia dai politici, e attraverso dichiarazioni e gesti molto chiari, applicò con grande coerenza le sue idee.
Sankara venne ucciso il 15 ottobre 1987 insieme a dodici ufficiali, in un colpo di stato organizzato da un suo ex compagno d’armi (e poi suo braccio destro), l’attuale presidente del Burkina Faso, Blaise Compaoré.
Giovedì 15 ottobre alle 12:25: Thomas Sankara, il Che Guevara africano

16 ottobre 1978
Karol Wojtyla diventa Papa Giovanni Paolo II
Giovanni Paolo II, nato Karol Józef Wojtyła (Wadowice, 18 maggio 1920 – Città del Vaticano, 2 aprile 2005), è stato il 264° Papa della Chiesa cattolica (il 263° successore di Pietro), nonché vescovo della città di Roma e monarca dello Stato Vaticano. Fu eletto al soglio di Pietro il 16 ottobre 1978, all’età di 58 anni.
Primo Papa non italiano dopo 455 anni, cioè dai tempi dell’olandese Adriano VI (1522 – 1523), è stato inoltre il primo Pontefice polacco, e slavo in genere, della storia.
Sabato 17 ottobre alle 14:15: Karol Wojtyla, un Papa in guerra

23 ottobre 1956
Inizio della rivoluzione ungherese
Il 23 ottobre 1956 studenti, intellettuali e operai si riversano nelle strade di Budapest chiedendo la fine della dominazione sovietica e del governo comunista. Il 4 novembre migliaia di carri armati sovietici entrano nella città per reprimere la sollevazione, che frattanto è divenuta una rivolta su scala nazionale. La cittadinanza oltraggiata si difese strenuamente armata di poco più delle nude mani, ma la sconfitta fu inevitabile. Il premier riformista Imre Nagy fu deposto e i sovietici insediarono un nuovo governo filosovietico capeggiato da János Kádár.
La Rivoluzione ungherese del 1956, nota anche come Insurrezione ungherese o semplicemente Rivolta ungherese, fu una rivolta anti-sovietica in Ungheria che durò dal 23 ottobre al 10 – 11 novembre 1956. La rivolta venne repressa dalle truppe sovietiche e fu contrastata dall’ÁVH ungherese (‘Autorità per la Protezione dello Stato’). Morirono circa 25.000 Ungheresi (di entrambe le parti, ovvero pro e contro la rivoluzione) e 720 soldati sovietici, i feriti o imprigionati furono molte migliaia e circa 250.000 (il 3%) furono gli Ungheresi che lasciarono il proprio Paese rifugiandosi in Occidente. La rivoluzione portò a una significativa caduta del sostegno alle idee del Marxismo-Leninismo nelle nazioni occidentali.
Sabato 24 ottobre alle 14:15 : La Rivoluzione ungherese 50 anni dopo

24 ottobre 1929
La grande depressione (giovedì nero)
La grande depressione, detta anche crisi del 1929, grande crisi o crollo di Wall Street, fu una drammatica crisi economica che sconvolse l’economia mondiale alla fine degli anni Venti. L’inizio della grande depressione è associato con la crisi del New York Stock Exchange (borsa di Wall Street) avvenuta il 24 ottobre del 1929 (giovedì nero), a cui fece seguito il definitivo crollo della borsa valori del 29 ottobre (martedì nero).
Sabato 24 ottobre alle 21:00 e all’1:00: Crash: la fine del capitalismo

25 ottobre 1906
Nasce Primo Carnera
Primo Carnera (Sequals, 25 ottobre 1906 – 29 giugno 1967), detto “il gigante di Sequals”, fu un pugile italiano degli anni Trenta, e campione mondiale dei pesi massimi e attore cinematografico italiano. Fu molto celebrato dal fascismo per la sua vittoria ai campionati del mondo di boxe.
È stato uno dei più grandi pugili italiani della storia, il più grande di tutti secondo il giudizio di Nino Benvenuti.
Domenica 25 ottobre alle 17:00: Io, Primo Carnera

29 ottobre 1929
La grande depressione (martedì nero)
L’evento è seguito da un decennio di disoccupazione di massa, file per il pane e manifestazioni di incitazione alla rivoluzione sociale. L’economia mondiale, già instabile, raggiunge il punto di rottura quando gli investitori di Wall Street in un solo giorno scambiano 16 milioni di azioni nella borsa di New York. Le perdite ammontarono a miliardi di dollari e il contatore della borsa rimase diverse ore indietro a causa dell’impressionante quantità di trattative. Il crollo fu dovuto, tra le altre cause, ad un periodo di speculazione selvaggia, alla proliferazione del debito e ad un eccesso di grossi prestiti bancari che non furono liquidati. All’indomani del “martedì nero” il mondo industrializzato rimase invischiato nella grande depressione.
Mercoledì 28 ottobre alle 22:00 e all’1:55: La crisi del 1929


Marcopolo
(Canale 414)

PROGRAMMI

MP Le città di Magellano - Miami

LE CITTA’ DI MAGELLANO
Ogni martedì doppio appuntamento alle 21.00 e 21.30
Ci sono abitudini, luoghi, usanze e segreti di una grande città che si possono scoprire solo vivendoci a lungo e che un semplice turista difficilmente riuscirà a vedere. Spesso però non è facile avere un amico a Londra, Tokio, Berlino o Sydney, che ce li possa raccontare. Ancor più difficile è avere un amico italiano, che sappia guidarci nei posti giusti…a meno che non si decida di viaggiare nelle città di Magellano, dove Marcopolo ci conduce tutti i martedì alle 21.00. In ogni puntata due mete diverse, due città che si schiudono ai nostri occhi  per viaggiare e sognare. Martedì 20 ottobre si vola ad Amsterdam e poi, lasciamoci trasportare al di là dell’oceano, fino a Miami.
Amsterdam è un respiro la mattina mentre la attraversi per i canali, è profumo di fiori misti… è colore, limpido di giorno e psichedelico la notte. In questa città ogni cosa è offerta allo sguardo… dalle donne, ai souvenir. Meravigliosa nelle svariate sfumature giornaliere, negli stati d’animo che scaturiscono da certi scorci, per il folklore della gente e le biciclette personalizzate e bizzarre.
Miami, la città più latina degli Stati Uniti, da’ il benvenuto in Florida con spiagge e locali a perdita d’ occhio. Ha una strada che fa leggenda, l’ Ocean Drive, e una miscela di razze ed etnie che contribuiscono ad arricchire il colorito mondo di questa Ibiza d’ America.

SAPORI DAL MONDO
Dal lunedì al venerdì alle 18.30
Da Siviglia a Istanbul, passando per Argentina e isole Hawaii, il cibo è il comune denominatore di “Sapori dal mondo” il nuovo format di Marcopolo in onda a ottobre dal lunedì al venerdì alle 18.30.  Un viaggio che esplora le tradizioni gastronomiche, l’arte della vinificazione ma anche il patrimonio artistico e culturale di oltre un centinaio di regioni e città sparse per il mondo. Sapori dal mondo è un libro le cui pagine svelano le fucine di diversità culinarie e culturali, le cui fotografie regalano un’infinita varietà di colori. E’ un invito a viaggiare e un assaggio dei viaggi che verranno.
Martedì 6 ottobre è di scena Marrakech, splendida città del Marocco. Città magica per eccellenza, l’antica capitale delle grandi dinastie berbere affascina ancora oggi. Testimone di una storia movimentata, ha saputo conservare il suo volto millenario pur rivolgendosi alla modernità. La sua espansione immobiliare ne è la prova, così come le decine di alberghi e ristoranti che aprono quasi ogni giorno. Bisogna dire che più di un milione di turisti visitano Marrakech ogni anno. Anche noi ci siamo lasciati incantare da Jemaa el Fna, uno dei posti più celebri di tutto il Magreb. Classificato come capolavoro del patrimonio  dell’umanità dall’Unesco, Jemaa el Fna offre continuamente uno spettacolo affascinante di incantatori di serpenti, indovine che predicono il futuro e altri gruppi folkloristici. La sera, si riempie di ristoranti ambulanti dove, su semplici bancarelle disposte a quadrato attorno al cuoco, si possono assaggiare le più svariate specialità per solo 3 euro. Marrakech significa anche splendidi riad, palazzi sontuosi e tradizioni culinarie ben radicate nelle famiglie, come la tangia marrakchia, una ricetta a base di carne di montone e spezie che si trasmette di padre in figlio.

NATURA SCONOSCIUTA
Ogni giovedì alle 21.00
Esistono luoghi sulla terra ancora intatti: non sono necessariamente in paesi lontani, possono nascondersi nel cuore dell’Europa o tra le foreste del Costa Rica, ma sono luoghi che il caso, la storia o la volontà dell’uomo sono riusciti a preservare. Natura sconosciuta e’ un racconto di viaggio sulle orme di chi cerca, studia e custodisce questi tesori del nostro pianeta.
“Acque di cristallo” è il titolo della puntata in onda giovedì 1 ottobre, alle 21.00. Siamo nel cuore dell’Europa, esattamente al centro dell’Austria, dove si trova uno dei luoghi più belli delle Alpi. Una regione selvaggia caratterizzata da boschi, specchi d’acqua e montagne che non teme paragoni, nemmeno con il Canada. Questi laghi e fiumi, le cime innevate, le gole profonde e le grotte giganti si trovano a breve distanza dai famosi centri culturali dove la monarchia austriaca trascorreva l’estate. I ghiacciai dell’era glaciale hanno modellato il Salzkammergut creando all’incirca 72 laghi collegati da diversi fiumi dalle acque trasparenti: piccoli rivoli che si formano dallo scioglimento dei ghiacciai e che acquistano forza man mano che scendono a valle.


alice
(Canale 416)

PROGRAMMI DI CUCINA

ALICE Mare nostrum

MARE NOSTRUM
Tutti i giorni alle 22.00
Lo pensavamo più dedito alla politica che alla gastronomia.
Più a suo agio con la penna che con la pentola.
Più vicino ai fatti terreni che marini.
E invece sbarca, è proprio il caso di dirlo, su Alice (SKY) per raccontare ai telespettatori la sua grande passione: il mare.
Stiamo parlando di Piero Vigorelli.
Il noto giornalista, a ottobre, sarà infatti alla conduzione di “Mare Nostrum” (in onda tutti i giorni alle 22.00), nelle insolite vesti di profondo conoscitore del mare, esperto pescatore e, soprattutto, grande amante del prodotto ittico.
Proprio il pesce è il protagonista di questo programma che, dalla Liguria alla Sicilia, dalla Basilicata al Friuli, racconta ai telespettatori tutto, ma proprio tutto, sul pesce presente nei nostri mari, con le migliori ricette preparate da chef rinomati. Un viaggio in venticinque puntate, lungo tutte  le coste italiane: in ogni puntata  un tipo di pesce ma tanti modi diversi di cucinarlo secondo i gusti degli chef e le varianti dettate dal territorio. Ricciola, orata, spigola, scorfano, triglia, insomma, tutti i prodotti dei mari italiani raccontati da Piero Vigorelli e cucinati con passione dai grandi cuochi.

MATTIA,  DETTO FATTO!
Dal lunedì al venerdì alle 20.30
Ritorna ad ottobre, con nuove divertenti puntate, il giovane Mattia Poggi, chef ormai caro all’affezionato pubblico di Alice. Molte le nuove proposte, tantissime le ricette da preparare in casa seguendo i suoi preziosi consigli per realizzare piatti appetitosi e genuini. E proprio per venire incontro alle molte richieste di un pubblico sempre più fedele e attento Mattia sarà a disposizione dei telespettatori rispondendo alle domande attraverso il sito del canale (www.alice.tv). Avete perso la ricetta della pasta al pesto, o non ricordate più un passaggio per la preparazione del vostro piatto preferito? Niente paura, scrivete a Mattia e lui arriverà in vostro soccorso! Dal lunedì al venerdì alle 20.30 non perdete le preziose lezioni di “Mattia, detto fatto!”: Mattia Poggi  vi insegnerà un  modo nuovo e leggero di cucinare in allegria e  vi svelerà  i suoi trucchi ai fornelli: basta un click!

PECCATI DI GOLA

QUANDO IL PECCATO DI GOLA DIVENTA ARTE… E SALUTE
Dal lunedì al venerdì alle 22.30 a partire dal 5 ottobre
Prende il via su Alice,  a ottobre,  “Peccati di Gola” il programma dedicato al fantastico mondo della pasticceria: un vero e proprio corso per imparare a preparare dolci e delizie di ogni tipo. A condurlo c’è Luca Montersino , giovane ma già affermato chef pasticcere che, oltre ad avere  una grandissima esperienza sul campo è anche un grande sostenitore della pasticceria salutistica. Pochi e semplici ingredienti, ma sempre di altissima qualità, sono ciò che contraddistinguono la sua particolare filosofia gastronomica rivolta a chi vuole alimentarsi in modo sano senza rinunciare ai piaceri del palato. A partire dal 5 ottobre, dal lunedì al venerdì alle 22.30, Luca preparerà per i telespettatori più golosi dolci classici e originali. Seguendo i suoi consigli i passaggi più complicati sembreranno facili e i dolci, al cucchiaio, croccanti, soffici e cremosi non avranno più segreti.

LA GOLA IN VIAGGIO
Ogni domenica alle 17.00
Marco Rossetti conduce i telespettatori di Alice in un viaggio enogastronomico alla ricerca dei migliori ristoranti d’Italia, dalle trattorie di campagna ai ristoranti stellati. Il filo che li accomuna è la qualità e la tipicità delle materie prime e degli ingredienti . Una panoramica sui piatti caratteristici, dagli antipasti al dessert, con assaggi e abbinamenti di vino, cercando sempre il miglior rapporto qualità-prezzo. A ottobre, ogni domenica alle 17.00.


Leonardo
(Canale 418)

PROGRAMMI

DESIGN.BOOK
LEO design.boook - giorgio tartaroDal lunedì al venerdì alle 23.30
Giorgio Tartaro conduce “ Design.book” il nuovo format di Leonardo con  le interviste ai migliori protagonisti del mondo del design e dell’architettura.
In ogni puntata un diverso ospite  racconta le tappe del proprio percorso professionale, i  motivi di ispirazione, il rapporto con le aziende, il suo processo creativo, diventando un interlocutore con il quale il pubblico potrà interagire attraverso il sito del canale (www.leonardo.tv)  “Design Book” va in onda dal lunedì al venerdì alle 23.30

GIARDINI D’ITALIA

Dal lunedì al venerdì alle 20.00
I più bei giardini del territorio italiano raccontati attraverso immagini spettacolari. Un viaggio appassionante nei luoghi che custodiscono piccoli spazi segreti, tra alberi secolari e meravigliose fioriture, piante rare e arbusti, angoli di natura sapientemente forgiati da mani umane. A ottobre, dal lunedì al venerdì alle 20.00, “Giardini d’Italia” racconterà la storia di questi piccoli paradisi per carpirne i segreti e far sognare ad occhi aperti  perché ogni giardino è un’esperienza unica di botanica, ingegneria, arte, scultura e composizione del verde.
La prima puntata è dedicata al parco di Bomarzo. Voluto dal principe Pier Francesco Orsini il parco risale alla metà del XVI secolo. La fantasia popolare l’ha ribattezzato  “parco dei mostri” per le suggestive ed enigmatiche sculture in pietra riconducibili per lo più a figure mitologiche. Addentrarsi in un mondo così pieno di mistero è un’esperienza unica, che riporta a tempi lontani e fa volare alto con la fantasia.

FAVOLE IN VERDE
Dal 5 ottobre le favole in verde raccontate da Carlo Pagani
Ci sono storie che narrano di luoghi incantati, di piccoli angoli di quiete dove dominano tutte le tonalità del verde, punteggiate da meravigliose macchie di colore. “Favole in verde” racconta ogni giorno una di queste storie. Dal  5 ottobre, dal lunedì al venerdì alle 20.00, il Maestro giardiniere Carlo Pagani  conduce i telespettatori in un viaggio affascinante e pieno di magia alla scoperta dei più suggestivi giardini privati d’Italia. In ognuno di essi ne incontra il proprietario che racconta della propria passione, una passione diventata un vero e proprio stile di vita, fatto di  amore e rispetto per la natura, di rigenerazione continua nel contatto con la vegetazione e con le cure che essa richiede. Fra i fortunati incontri di Carlo Pagani c’è quello con il poeta Tonino Guerra, storico sceneggiatore di Fellini, con il pittore Antonio Saliola e con il giardino di Villa Sant’Agata, dimora di Giuseppe Verdi.
“Ho dipinto un giardino” è il titolo della prima puntata in onda lunedì 5 ottobre alle 20.00 e dedicata al piccolo angolo di paradiso creato dal pittore Antonio Saliola che, dopo aver dipinto per anni giardini su tela, ha deciso di ‘dipingerne’ uno su terra, utilizzando i fiori, le piante e il cielo come nuovi strumenti di pittura. Carlo Pagani va a visitarlo per noi a Petrella Guidi, nel cuore della Valmarecchia, e ci racconta il sogno di quest’uomo affascinante e geniale: un’opera d’arte fatta di natura.
L’appuntamento di giovedì 15 ottobre, alle 20.00,  ha per titolo “Natura selvaggia” ed è dedicato ad un altro spazio incantato:  è quello di Tea, che nella vita fa  la preside in una scuola del Montefeltro. Un mestiere difficile, poco simpatico. Eppure Tea è amatissima dai suoi studenti. Sarà per la simpatia  che trasmette a chi le sta vicino ….una simpatia che forse proviene proprio da quel giardino….  Carlo Pagani, riesce ad entrare nel suo nido e a carpirne il segreto: non è poi così difficile esprimere gioia ed energia quando tutte le mattine si ha la fortuna di passeggiare in un giardino selvaggio e libero qual è quello di Tea.

L’ERBA DEL VICINO
Ogni domenica alle 22.30 a partire dall’11 ottobre
Ma è proprio vero che è sempre più verde?
Sarà capitato a tutti di visitare, almeno una volta, la casa del vicino e di trovarla così sorprendentemente diversa dalla propria – nonostante la struttura e la superficie siano identiche – da scatenare le reazioni più disparate. Che susciti invidia o offra  spunti, che provochi ammirazione o un brivido di orrore, la casa del dirimpettaio diventa comunque oggetto di un’analisi accurata che porta magari a ripensare e riprogettare la propria. E’ quanto ci racconta l’architetto Laura Cola nel nuovo format di Leonardo dal titolo  “L’erba del vicino” in onda a partire dall’11 ottobre ogni domenica alle 22.30. In ogni puntata Laura Cola mette a confronto tre diversi appartamenti, facenti parte di uno stesso palazzo, o del medesimo complesso residenziale, che abbiano quindi la stessa metratura ma una diversa interpretazione per ciò che riguarda gli arredi, la distribuzione degli spazi e delle funzioni. Ogni appartamento ha una storia a sé e in ogni unità abitativa si possono ricercare le migliori soluzioni adottate dai proprietari. Una volta individuate, queste possono trasformarsi in fonti di ispirazione e in utili suggerimenti per chi avesse deciso di ristrutturare o semplicemente cambiare la disposizione degli arredi nella propria casa. Un  programma utile e innovativo, divertente e ricco di spunti, per capire se è proprio vero che l’erba del vicino è sempre più verde.

SISTEMACASA
Dal lunedì al venerdì alle 22.00 a partire dal 5 ottobre
Quante volte avete sognato una grande casa, da arredare secondo il vostro gusto, dotata di ogni comfort? E se poi quella casa oltre ad essere lo specchio della vostra personalità fosse costruita nel rispetto dell’ambiente? E’ davvero un sogno che, su Leonardo, sta per trasformarsi in realtà. A ottobre parte infatti   “Sistemacasa” un vero e proprio magazine interamente dedicato al “fare casa” ovvero  ai materiali da costruzione, alle finiture, ai rivestimenti, alla domotica, alle scelte di riscaldamento , insomma una panoramica  sulla casa a 360 gradi.  In ogni puntata, in onda dal lunedì al venerdì alle 22.00 a partire dal 5 ottobre, l’architetto Daniele Giorgi, specializzato sui temi dell’ecosostenibilità e delle energie rinnovabili, affronta diversi argomenti strettamente legati al rispetto dell’ambiente, con consigli e proposte per rendere le vostre case sempre più confortevoli, vere e proprie espressioni di benessere, un benessere che passa attraverso il rispetto dell’ambiente circostante e attraverso la scelta  di fonti energetiche alternative.


Animal Planet
(Canale 421)

DOCUMENTARI

IO E I MIEI PARASSITI
PRIMA TV
A partire da sabato 3 ottobre alle 22:00
ioeimieiparassitiIo e i miei parassiti è una serie sulla vita dei parassiti, le creature più minuscole e terribili esistenti in natura. Spietate e subdole, si insediano furtivamente nel loro ignaro ospite umano, causando malattie anche mortali. Un ragazzino di dieci anni viene misteriosamente colpito da febbre alta dopo aver nuotato in un lago d’acqua dolce… Un gruppo di studenti di medicina, di ritorno da una vacanza, accusa fortissimi mal di testa e sintomi simili a quelli della meningite… Di fronte ad amici e parenti sotto shock, i dottori lottano contro il tempo per svelare il mistero. Ogni episodio racconta la battaglia per la vita, la lotta della medicina moderna contro l’evoluzione di questi piccoli mostri invisibili ma letali che crescono dentro di noi.

ANIMAL ATTACK
PRIMA TV
A partire da sabato 10 ottobre alle 21:00
Ogni anno, oltre centomila persone rimangono vittime di attacchi da parte di animali selvatici; miracolosamente, centinaia riescono a sopravvivere, nonostante le punture letali, i morsi velenosi e le aggressioni più violente. Animal attack ricostruisce i momenti più drammatici di queste aggressioni, attraverso le testimonianze dirette delle vittime; ma, soprattutto, svela come alcune riescano a salvarsi. Dietro al successo di questi casi si nasconde, infatti, un temperamento e un atteggiamento psicologico che, il più delle volte, fanno la differenza tra la vita e la morte. Inoltre, in ciascun episodio di Animal attack i telespettatori di Animal Planet impareranno come salvarsi la vita in situazioni critiche.


Discovery Science
(Canale 422)

DOCUMENTARI

DINO BODY
PRIMA TV
A partire da Sabato 24 ottobre alle 23:05
Dino Body è una nuova e affascinante serie che presenta i dinosauri come non li avete mai visti: dall’interno. Il programma offre una guida chiara, esauriente e molto divertente dell’anatomia dei dinosauri, servendosi di immagini computerizzate d’avanguardia e delle più recenti scoperte di biomeccanica. La decostruzione degli ultimi avvenimenti scientifici svela risultati alquanto sorprendenti che spiegano esattamente quali fossero i dinosauri più veloci, più letali e più grossi. Le eccezionali scoperte e teorie di scienziati e paleontologi prendono vita sullo schermo grazie a fantastiche immagini HD che accompagnano lo spettatore nel suo viaggio nel mondo della biomeccanica dei dinosauri.


Discovery Travel & Living
(Canale 426)

DOCUMENTARI

suggs

VIAGGIO IN ITALIA CON SUGGS
PRIMA TV
A partire da Sabato 10 ottobre alle 22:15
Il cantante del gruppo inglese Madness, Graham McPherson (meglio conosciuto come “Suggs”), intraprende un tour dell’Italia che lo porterà a scoprire l’anima culturale di questo paese. Per Suggs l’Italia è un luogo dove rifugiarsi e trarre ispirazione, così come lo è stato per svariati artisti nel corso dei secoli. Alla guida di una Mini Cooper classica, Suggs visita le principali città italiane per scoprirne la cultura, il patrimonio storico e il lato creativo. Nel corso del suo viaggio, Suggs prenderà lezioni di canto dal maestro di Pavarotti, esplorerà le cave sotterranee che ispirarono Michelangelo e scoprirà i segreti di Stradivari.


Per gli altri spazi di informazione sui programmi satellitari di questo blog visitate “Sat News”.
Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: