jump to navigation

TV USA Gazette #192 – Trauma chiude, Chuck 3 si allunga – Sesta stagione per American Dad – Syfy ordina una versione USA di Being Human – Progetti futuri: Ravens Parish, Delta Blues, The Follower – Casting Corner – DVD covers: The Guardian 1 – Video: La spada della verità 2 02/11/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

TV USA GazetteQuesto spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo “TV USA Giorno per giorno”.

  • NBC chiude “Trauma” ed allunga il terzo anno di “Chuck”
    NBCIl network NBC ha ordinato sei episodi aggiuntivi della terza stagione del dramedy Chuck, che porta gli episodi totali ordinati a 19, e al tempo stesso ha deciso di non ordinare altri episodi della serie medica del lunedì Trauma dopo i 13 iniziali.
    L’estensione dell’ordine di Chuck allenterà i rapporti tra NBC e Warner Bros. Television, che recentemente si è molto lamentata per la cancellazione improvvisa di un’altra serie prodotta, Southland, chiusa anzitempo da NBC prima ancora dell’inizio della seconda stagione. Con gli episodi aggiuntivi ordinati, Chuck dovrebbe tornare in onda forse già a gennaio 2010, e non come inizialmente previsto a marzo dopo le Olimpiadi Invernali di Vancouver.
    Trauma ha invece dalla sua gli ascolti non esaltanti ottenuti il lunedì dopo Heroes: verrà comunque completata la produzione dei 13 episodi ordinati.
  • Sesta stagione per “American Dad”
    americandadLa serie animata FOX “American Dad” è stata rinnovata per una sesta stagione produttiva. Il network ha deciso un ordine anticipato di fronte alla scadenza del contratto degli sceneggiatori della serie, e a causa dei lunghi cicli di produzione di una serie del genere.
    Questo rinnovo indica che le tre serie in onda su FOX create da Seth MacFarlane, ovvero “I Griffin”, “American Dad” e “The Cleveland Show”, hanno ricevuto un ordine per la prossima stagione.
  • Microsoft annulla la sponsorizzazione allo speciale FOX con Seth MacFarlane: subentra il film Warner Bros. “Sherlock Holmes”
    I GriffinLa Microsoft non sponsorizzerà più lo speciale di Seth MacFarlane  “Family Guy Presents: Seth and Alex’s Almost Live Comedy Show”, che andrà in onda su FOX domenica 8 novembre, per problemi di contenuti: il programma sarà comunque trasmesso e sponsorizzato dal film Warner “Sherlock Holmes” di Guy Ritchie, interpretato da Robert Downey Jr. e Jude Law ed in uscita a Natale (del film, durante la speciale, saranno trasmesse delle scene in anteprima esclusiva).
    Lo speciale, annunciato qualche settimana fa all’interno di una campagna di marketing realizzata da Microsoft in collaborazione con News Corporation per promuovere il nuovo sistema operativo Windows 7, è stato registrato lo scorso 16 ottobre: il programma, condotto da Seth MacFarlane e Alex Borstein (rispettivamente le voci originali di Peter e Lois Griffin ne “I Griffin”; il primo è anche creatore della serie), conteneva prese in giro tipiche per i fan della serie su temi quali morte, olocausto, incesto ed igiene femminile: la Microsoft ha giudicato eccessivo il materiale, e “non adatto al marchio Windows”, e ha deciso di non sponsorizzare più il varietà.
    Non è ancora chiaro se il varietà verrà editato, o se MacFarlane e la Borstein dovranno girare nuove scene con lo sponsor sostitutivo.
    La serata dell’8 novembre, oltre allo speciale ora indicato, sarà interamente dedicata alle serie animate create da Seth MacFarlane: FOX trasmetterà episodi inediti di “American Dad” (alle 19.30), “I Griffin” (alle 20.00 e alle 21.00) e “The Cleveland Show” (alle 21.30).
  • Il nuovo “Scrubs” parte martedì 1° dicembre
    Il network ABC ha annunciato che la nona stagione inedita della sit-com Scrubs, che vede un cambio totale di ambientazione e cast, partirà il prossimo martedì 1° dicembre alle ore 21.00 con un doppio episodio.
    Dalla settimana successiva, 8 dicembre, Scrubs proseguirà ogni martedì alle ore 21.00, seguito alle 21.30 dalla seconda stagione inedita della sit-com Better Off Ted.
  • FOX non abbandona la sit-com “‘Til Death – Per tutta la vita”
    til-deathIl network FOX continuerà a proporre la quarta stagione inedita della sit-com ‘Til Death – Per tutta la vita, che attualmente è sospesa dopo l’episodio trasmesso venerdì scorso.
    Il telefilm tornerà venerdì 25 dicembre dalle ore 20.00 alle 22.00 con quattro episodi inediti, e proseguirà dal 10 gennaio ogni domenica dalle ore 19.00 alle 20.00 con un doppio episodio inedito, sostituendo la sit-com Brothers che terminerà la trasmissione dei 13 episodi ordinati domenica 27 dicembre.
    Dollhouse, che come avevo già anticipato tornerà in onda venerdì 4, 11 e 18 dicembre con un doppio episodio dalle ore 20.00 alle 22.00, proseguirà poi dopo il periodo festivo al suo orario abituale, dall’8 gennaio 2010 ogni venerdì alle ore 21.00, preceduta da un programma ancora da definirsi.
  • Da gennaio 2010 ABC Family propone un lunedì con tre serie originali
    abc_familyPer la prima volta, il canale cavo ABC Family spinge l’acceleratore sui suoi telefilm originali, proponendo ben tre nuove serie nella stessa serata.
    Dal 25 gennaio 2010, infatti alle ore 20.00 andrà in onda la seconda metà della seconda stagione inedita de La vita segreta di una teenager americana con Shailene Woodley, alle ore 21.00 seguirà la seconda metà della prima stagione inedita di Make It or Break It – Giovani campionesse con Chelsea Hobbs (la prima metà di stagione andrà in onda per la prima volta in Italia dal prossimo 19 novembre su Fox), e alle ore 22.00 la serata si concluderà con la seconda metà della terza stagione inedita di Greek con Jacob Zachar, che per la prima volta cambierà orario di programmazione.
  • Syfy ordina una versione USA di “Being Human”
    beinghumanLa serie inglese Being Human avrà una versione statunitense: dopo una contesa da parte di vari canali, Syfy ha ordinato 13 episodi della serie BBC prodotti da RDF Media USA.
    Il telefilm segue le vicende di tre coinquilini ventenni, che però sono un fantasma (donna), un vampiro e un lumpo mannaro, mentre cercano di barcamenarsi nella complessità della doppia vita di ciascuno di essi.
    La serie originale inglese, prodotta da Touchpaper Television, sussidiaria di RDF, è andata in onda con una prima stagione di sei episodi sul canale digitale terrestre inglese BBC Three, riscuotendo un gradimento così elevato da essere replicata subito dopo su BBC One, e tornerà ad inizio 2010 con una seconda stagione di 8 episodi.
  • ABC annulla la prevista campagna promozionale di “V” nei cieli statunitensi
    ABC ha deciso di annullare l’ambiziosa campagna promozionale che, per promuovere il debutto della nuova serie V in partenza il prossimo 3 novembre, prevedeva di scrivere nei cieli di 26 importanti luoghi statunitensi (come la Statua della Libertà) delle giganti “V” rosse.
    La decisione è avvenuta dopo un articolo della scorsa settimana pubblicato sul quotidiano statunitense “Washington Post” e scritto da Lisa de Moraes che stimava l’inquinamento che avrebbe causato la campagna (tre tonnellate di CO2), notando che la Disney, proprietaria del network ABC, aveva recentemente promesso di dimezzare le proprie emissioni entro la metà del 2012.
  • Disney Channel ordina l’animata “Fish Hooks”
    fish_hooksIl canale cavo Disney Channel ha ordinato 21 episodi di “Fish Hooks”, la sua prima serie animata degli ultimi tre anni (dopo “Phineas e Ferb” del 2007). Si tratta di una serie ambientata alle scuole superiori, che mescola animazione digitale 2D e collage fotografici.
    Sono protagonisti tre pesci: Milo (voce originale di Kyle Massey), che ama il divertimento; Oscar (Justin Roiland), il suo fratello neurotico; e Bea (Chelsea Staub), un pesce rosso iper-drammatico. I tre frequentano la Freshwater High, scuola immersa in un grande acquario al centro di un negozio di animali. La serie racconterà le loro vicende quotidiane che hanno a che fare con amicizie, divertimenti, amori e sport, oltre a problemi meno tipici come attacchi di grandi crostacei e gite alle gabbie di altri animali.
    Il cartone è prodotto da Walt Disney Television Animation per Disney Channels Worldwide, e dovrebbe debuttare nell’autunno 2010: a crearla l’illustratore di libri per bambini Noah Z. Jones.
  • Marc Cherry estende il suo contratto con ABC Studios fino al 2013
    Marc CherryIl creatore di Desperate Housewives Marc Cherry ha esteso di due anni il suo accordo con ABC Studios, che ora durerà fino al 2013: come parte dell’accordo Cherry rimarrà produttore esecutivo del telefilm per un’eventuale ottava e nona stagione (attualmente la serie è al suo sesto anno), e tutto a questo punto dipende dall’eventuale estensione dei contratti dei protagonisti del telefilm, tutti scadenti al termine della stagione 2010/11, la settima del telefilm.
    Anche il vice di Cherry, Bob Daily, ha esteso il suo contratto fino al 2013, e rimarrà nel cast tecnico del telefilm fino al 2013, continuando a seguire la serie anche se uno dei due nuovi progetti ideati da Cherry per ABC diventerà telefilm.
    I due progetti di Cherry, oltre al dramma scritto con Alexandra Cunningham di cui ho parlato nelle scorse settimane, comprendono una sit-com multicamera scritta con Jeffrey Bowen e Hunter Bell ed incentrata su due fratelli, uno gay e l’altro eterosessuale, che hanno uno studio ginecologico insieme.

PROGETTI FUTURI

  • NBC progetta un nuovo legal drama
    Dopo esser apparso in sette episodi della sit-com The Office, Idris Elba rimane in affari con NBC: in coppia con David Eick, produttore esecutivo di Battlestar Galactica e Caprica, Elba farà da produttore esecutivo al progetto di un nuovo legal drama ancora senza titolo, scritto da Sean O’Keefe e Will Staples ed incentrato su un avvocato che utilizza qualunque mezzo per difendere i suoi clienti contro un procuratore distrettuale corrotto.
  • “Ravens Parish”, avventura familiare per FOX
    L’ex-dirigente televisivo Dan McDermott, da anni sceneggiatore di film come “Eagle Eye”, torna in televisione con Ravens Parish, progetto di avventura familiare per FOX: prodotto da 20th Century Fox Television, il telefilm segue le vicende di un uomo e del figlio teenager che torna nella sua cittadina natale in Mississippi alla ricerca di una fiabesca caverna nascosta sotto una palude che dovrebbe nascondere un tesoro. Il progetto ha ricevuto l’ordine per una sceneggiatura da FOX, dove McDermott lavorava come capo della programmazione prima di diventare presidente di DreamWorks Television fino al 2002.
  • “Sausagefest” e “Sequestered”, due progetti di Josh Heald per NBC e FOX
    Lo scrittore di film comici Josh Heald (tra le prossime uscite da lui sceneggiate, i film “Hot Tub Time Machine” con John Cusack e “Max’s Mardi Gras” con Josh Gad) approda in televisione, con due progetti di sit-com.
    Il primo progetto, per NBC, si intitola Sausagefest, ed è una sit-com multicamera che vede protagonista Norm Macdonald (“Saturday Night Live”): prodotta da Universal Media Studios e BermanBraun, la sit-com segue due migliori amici ventenni molto diversi tra loro, le cui vite vengono complicate dai rispettivi padri, uno dei quali è un vedovo gentile, mentre l’altro è un misogino pluridivorziato (Macdonald).
    Per FOX Heald ha invece scritto Sequestered, progetto di sit-com prodotto da Chernin Entertainment e 20th Century Fox Television: al centro della storia dodici sconosciuti costretti a vivere insieme quando vengono bloccati in quanto membri della giuria di un lunghissimo processo.
  • TNT ordina l’episodio pilota di “Delta Blues”, serie prodotta da George Clooney
    Il canale cavo TNT ha ordinato l’episodio pilota della serie drammatica Delta Blues, che vede tra i produttori esecutivi George Clooney e Grant Heslov. Prodotto dalla loro società Smokehouse Pictures e da Warner Horizon, il telefilm è stato scritto da Liz Garcia (Cold Case) e Josh Harto, ed è incentrato su un insolito poliziotto di Memphis che fa anche il sosia di Elvis Presley e che vive ancora con sua madre.
    La serie è stata sviluppata da TNT già un anno e mezzo fa, ma non inclusa tra i progetti in immediato sviluppo durante la presentazione del maggio 2008: questo fatto spiega la collaborazione tra Smokehouse Pictures e Warner Horizon nel progetto, dato che la società di Clooney e Heslov lavora adesso insieme a Sony.
  • The-FollowerBret Easton Hellis adatta “The Follower” per HBO
    HBO e Lionsgate Television hanno incaricato lo scrittore Bret Easton Ellis (“American Psycho”) di scrivere un adattamento televisivo di The Follower, romanzo scritto da Jason Starr e pubblicato negli Stati Uniti lo scorso anno da St. Martin’s Press. Il dramma è descritto come una satira sociale dark che racconta le vite sentimentali di un gruppo di ventenni newyorchesi dal punto di vista di un molestatore.
    Il progetto vedrà come produttori esecutivi il produttore del film “Paranormal Activity” Jason Blum, i partner di Vertigo Films Doug Davison e Roy Lee, e Geyer Kosinski di Media Talent Group.
  • Disney Channel ordina l’episodio pilota di “Dance Dance Chicago”
    Il canale cavo Disney Channel vuole aumentare il numero di serie comiche a tema musicale (avendo già nel suo carniere Hannah Montana e JONAS), e ha ordinato un episodio pilota per Dance Dance Chicago, storia contemporanea di due ragazzi che lavorano come ballerini per un varietà tipo “American Bandstand”.
    La sceneggiatura e la produzione esecutiva è curata dal veterano Chris Thompson: al momento è in corso il casting dei protagonisti, per una produzione prevista per il mese di gennaio 2010.

CASTING CORNER
A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!

Serie TV

  • NCIS – Unità anticrimine (CBS)
    Rena Sofer (Heroes) apparirà in modo ricorrente nei nuovi episodi della serie poliziesca CBS nel ruolo di un’avvocato spinto da misteriose motivazioni.
  • C.S.I.: Miami (CBS)
    Lo spagnolo Pau Gasol, stella dei Los Angeles Lakers, apparirà come guest-star nell’episodio della serie poliziesca in onda il prossimo lunedì 16 ottobre: sarà una persona importante nelle indagini relative ad un terribile incidente automobilistico.
  • Gossip Girl (CW)
    Sherri Saum (In Treatment) apparirà in modo ricorrente nella terza stagione del telefilm nel ruolo di Holland Kemble, potente donna d’affari diventata una “moglie da trofeo” dell’Upper East Side, che potrebbe essere un pericolo per l’unione matrimoniale di Lily (Kelly Rutherford) e Rufus (Matthew Settle).

Episodi pilota

  • The C Word (Showtime)
    plattOliver Platt, Gabourey Sidibe (protagonista del film “Precious”), John Benjamin Hickey (“Transformers – La vendetta del Caduto”) e Phyllis Somerville (“Il curioso caso di Benjamin Button”) sono entrati nel cast del pilota di sit-com prodotto da Original Television e Sony Pictures Television che vede protagonista Laura Linney nei panni di Cathy, una donna a cui viene diagnosticato un cancro ma che riesce a trovare il lato positivo della situazione.
    Platt interpreterà Paul, marito narcisista di Cathy; la Sidibe (che apparirebbe come guest-star) sarà una studentessa della classe estiva di Cathy; Hickey interpreterà il fratello della protagonista, mentre la Somerville sarà la vicina di casa.
  • Rizzoli (TNT)
    Sasha Alexander (NCIS – Unità anticrimine) sarà co-protagonista al fianco di Angie Harmon nel nuovo pilota TNT basato sulla collana di romanzi gialli di Tess Gerritsen: interpreterà la dottoressa Maura Isles, che affianca nelle indagini la detective della polizia di Boston Jane Rizzoli (Harmon).
    Nel cast del pilota della serie sono entrati anche Bruce McGill (“Law Abiding Citizen”), Jordan Bridges (Bionic Woman) e Lee Thompson Young (FlashForward): McGill sarà il burbero detective Vince Korsak, ex-partner di lavoro di Jane; Young sarà Barry Frost, giovane nuovo partner della donna; Bridges sarà invece Franke Rizzoli Jr., fratello minore di Jane.

LA TV USA 2009/10
Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso della stagione televisiva 2009/10.


DVD COVERS
Questa volta vi presento la copertina del cofanetto di 6 DVD, distribuito negli Stati Uniti da Paramount, che contiene i 22 episodi della prima stagione della serie The Guardian con Simon Baker e Dabney Coleman, trasmessa negli Stati Uniti sul network CBS dal settembre 2001 al maggio 2002 ed in Italia su Canale 5 dal giugno 2004.

theguardian1


VIDEO DELLA SETTIMANA
Vi propongo un’anticipazione della seconda stagione della serie fantasy La spada della verità con Craig Horner, in onda negli Stati Uniti dal prossimo week-end in un circuito di emittenti locali.

 


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”.

 

Commenti»

1. Chris - 02/11/2009

Bello Legend of the Seeker, non vedo l’ora di vedere la premiere.

2. PaoloKr - 02/11/2009

Sono contento per Desperate Housewives.
Speriamo che le attrici non inizino a fare bizze con richieste esose.

3. PaoloKr - 02/11/2009

Anche se la NBC ha smentito che sia stata presa una qualsiasi decisione, rumors attendibili dicono che abbia convocato i creatori di “Heroes” invitandoli a iniziare a pensare a un degno finale per la serie.
Un po’ mi dispiace (l’episodio di Lunedì è stato il primo bello di questa quarta stagione) ma credo che sia meglio così a questo punto.

IRapeYourMind - 02/11/2009

Un pò me lo aspettavo, credo che anche loro attenderanno di vedere se con la primavera e una coppia con Chuck (sono in coppia o sbaglio?) possa alzare i risultati di ambo lo serie.

Certo che se la NBC perde sia Heroes che Chuck perde praticamente la maggior parte del suo pubblico nerd.

Nick84 - 02/11/2009

AMEN

Tanto la fine sarà una C mostruosa , mi ci gioco l’anima

PaoloKr - 02/11/2009

IRYM
Avevo letto che i 18 episodi ordinati sarebbero andati in onda tutti di fila ora ma mi sa che hanno cambiato programmi proprio per vedere in accoppiata a Chuck che succede.
Però la cosa venne già provata l’anno scorso senza grossi risultati.

Nicky
Anche io temo che sarà così. Vista la penuria di idee che hanno…

4. enry - 02/11/2009

Contento per Chuck e per DH….

5. --vale-- - 02/11/2009

bene x chuck e x desperate housewives

6. Nick84 - 02/11/2009

Povero Greek spostato nel terzo slot , già fa poco immagino dopo lo spostamento .

7. sport highlights - 26/11/2009

Great website. keep up the good work.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: