jump to navigation

TV USA Gazette #193 – CBS si prepara a chiudere Numb3rs – TNT ripesca Southland – Cartoon Network ordina Unnatural History e Tower Prep – Il produttore esecutivo di Chuck passa a V – Il ritorno delle serie Showtime – Progetti futuri: Undercovers, Zeroes, Reconstruction, Gunplay – Casting Corner – DVD covers: Zorro 1 – Video: Sanctuary 2 09/11/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

TV USA GazetteQuesto spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo “TV USA Giorno per giorno”.

  • CBS si prepara a chiudere “Numb3rs” ed aumenta gli episodi ordinati di vari telefilm
    numb3rsIl network CBS ha scelto di ridurre il numero di episodi ordinati della sesta stagione della serie poliziesca del venerdì sera Numb3rs con Rob Morrow e David Krumholtz, che non saranno più 22 ma 16: la notizia conferma con molta probabilità l’imminente chiusura del telefilm prodotto da CBS Television Studios, che il venerdì (come altre serie della serata) ha perso ascolti scendendo a 7,9 milioni di spettatori medi e che ormai ha costi abbastanza elevati. L’anticipo nella comunicazione consentirà comunque agli sceneggiatori di chiudere le vicende dei personaggi del telefilm con l’episodio 16.
    Si dice già che da febbraio lo slot orario del venerdì alle 22.00 dovrebbe essere occupato dalla terza stagione della serie Flashpoint, che è già in corso da alcune settimane in Canada.
    CBS ha inoltre aumentato l’ordine di episodi di diversi telefilm: invece degli abituali 22 episodi, le serie poliziesce NCIS – Unità anticrimine, NCIS: Los Angeles e C.S.I.: Miami e le sit-com Due uomini e mezzo e How I Met Your Mother avranno 24 episodi, mentre le serie Criminal Minds, C.S.I.: Scena del crimine, C.S.I.: NY, The Mentalist, The Good Wife e la sit-com The Big Bang Theory avranno 23 episodi.
    CBS ha ordinato anche 5 episodi aggiuntivi (oltre i 13 ordinati inizialmente) della nuova sit-com del lunedì sera Accidentally on Purpose con Jenna Elfman: prodotta da CBS Television Studios, la sit-com è la meno vista del blocco di due ore del lunedì, ma si comporta bene nella serata ricca di concorrenza, e nelle ultime settimane ha migliorato il mantenimento di pubblico rispetto alla sit-com che la precede, How I Met Your Mother, ottenendo un record personale di pubblico proprio lunedì 2 novembre. Il numero ridotto di episodi complessivi per la stagione (18) è anche dovuto all’abituale arrivo nel periodo midseason della sit-com Le regole dell’amore.
  • TNT ripesca “Southland”
    southlandIl canale cavo TNT, come già si vociferava da qualche settimana, ha salvato dalla cancellazione la serie poliziesca Southland, brutalmente bloccata dal network NBC ancora prima di iniziare la trasmissione della seconda stagione.
    TNT ha ottenuto i diritti esclusivi di trasmissione dei 6 episodi della seconda stagione del telefilm già girati da NBC e dei 7 episodi della prima stagione trasmessi su NBC la scorsa primavera (questi ultimi, a quanto pare, integrati con scene aggiuntive inedite): gli episodi totali trasmessi saranno dunque 13, in base agli ascolti TNT vedrà se ordinare ulteriori nuovi episodi.
    L’accordo dunque è relativo soltanto agli episodi finora prodotti, e minimizza i rischi finanziari di TNT permettendo al canale di valutare il successo del telefilm prima di investire in un’eventuale ripresa della produzione.
  • Cartoon Network ordine le sue prime due serie live-action, “Unnatural History” e “Tower Prep”
    unnatural-historyLo statunitense Cartoon Network ha ordinato le prime due serie live-action della sua storia: si tratta di Unnatural History e Tower Prep“, ambedue ordinate per 13 episodi e la cui produzione partirà a gennaio 2010.
    I due telefilm erano già stati annunciati lo scorso marzo (il secondo aveva il titolo provvisorio “Prepped”), come parte della transizione da canale di sola animazione ad un’enfasi maggiore su serie live-action e film.
    La mystery Unnnatural History è incentrata su uno studente delle superiori (Kevin G. Schmidt) con capacità eccezionali acquisite durante anni di giri per il mondo con i suoi genitori antropologi. Il protagonista, insieme al loquace cugino (Jordan Gavaris), si ritroverà dentro parecchi misteri che ruotano attorno al museo nazionale. La serie è stata creata da Mike Werb, ed è prodotta da Warner Horizon Television.
    L’action thriller Tower Prep è incentrata invece su un giovane ribelle (Drew Van Acker) che rimane intrappolato in una scuola speciale per studenti con “potenziale unico”. La serie, creata da Paul Dini, è prodotta da Cartoon Network Studios e Dolphin Entertainment.
  • Disney Channel conferma i Jonas Brothers
    Il canale cavo Disney Channel conferma i Jonas Brothers nel suoo palinsesto: è arrivato infatti l’ordine per una seconda stagione della sit-com musicale Jonas, che vedrà due nuovi produttori esecutivi, lo showrunner Lester Lewis ed il regista Paul Hoen.
    Il presidente dell’intrattenimento di Disney Channels Worldwide Gary Marsh ha comunicato la notizia a Kevin, Joe e Nick Jonas mentre questi ultimi si trovavano in Italia, una delle tappe del loro tour di concerti europeo. La produzione dei nuovi episodi del telefilm partirà a febbraio, per una trasmissione prevista da metà 2010.
    Disney Channel ha inoltre rinnovato per una seconda stagione il breve reality incentrato sui fratelli “Jonas Brothers: Living the Dream”: le riprese sono già in corso, e la trasmissione avverrà da inizio 2010.
  • Comedy Central replicherà “The Goode Family”…
    Il cavo Comedy Central ha annunciato che dal 6 gennaio 2010 ogni mercoledì alle ore 22.30 replicherà la serie animata “The Goode Family”, già trasmessa nel corso della scorsa primavera/estate su ABC e prodotta da Media Rights Capital, Ternion Pictures e 3 Arts Entertainment.
    Se la serie risulterà un successo, potrebbero essere ordinati ulteriori episodi oltre i 13 finora realizzati.
  • …e USA Network replicherà “NCIS: Los Angeles”
    ncis-laIn un tempo quasi record, dopo appena sette settimane di programmazione, la serie CBS NCIS: Los Angeles è stata venduta in syndication: CBS Television Distribution ha infatti venduto le repliche del telefilm al canale cavo USA Network, che ha avuto in passato notevoli ascolti con le repliche della serie madre NCIS – Unità anticrimine (una media di 3,5 milioni di spettatori su USA Network, risultato più alto per una serie network trasmessa su un canale cavo).
    Il costo dello spin-off è stimato in circa 2,2 – 2,3 milioni di dollari ad episodio, cifra analoga a quanto viene speso dal canale cavo TNT per trasmettere le repliche della serie poliziesca CBS The Mentalist. USA Network avrà diritto a trasmettere il telefilm setttimanalmente a partire dal settembre 2011, ed anche quotidianamente dall’autunno 2013. L’accordo insolitamente veloce testimonia la popolarità del marchio “NCIS”, e la capacità per i principali canali cavo di sfruttare in syndication il successo dei polizieschi procedurali: anche se sembra abbastanza rischioso investire su un telefilm non ancora rinnovato per una seconda stagione, in passato i canali cavo hanno fatto mosse simili, anche se non così immediate, per gli spin-off di altre serie solide come C.S.I.: Scena del crimine, con gli spin-off C.S.I.: Miami e C.S.I.: NY già venduti in replica in syndication nel corso del loro primo anno di vita, la prima nel 2003 al canale cavo A&E (ad un milione di dollari ad episodio) e la seconda nel 2004 al canale cavo Spike TV (ad una cifra all’epoca record di 1,9 milione di dollari ad episodio).
  • Il produttore esecutivo di “Chuck” passa a “V”
    Scott Rosenbaum, produttore esecutivo della serie NBC Chuck, è stato nominato produttore esecutivo e showrunner della nuova serie fantascientifica ABC V, che ha debuttato la scorsa settimana con ottimi ascolti.
    La decisione segue al contratto di due anni in corso tra Rosenbaum e Warner Bros. Television, che produce ambedue i telefilm.
    La società di produzione aveva già cambiato la guida di V, al centro di problemi creativi negli ultimi mesi, sostituendo il precedente showrunner Jeffrey Bell con il produttore esecutivo Scott Peters, che aveva scritto l’episodio pilota. Dopo un’interruzione delle riprese ad agosto, la serie ha ripreso la produzione a metà ottobre per girare un quarto episodio, l’ultimo trasmesso questo mese da ABC e che si concluderà con un cliffhanger, prima di una pausa di qualche mese (i rimanenti episodi dell’ordine iniziale di 13 del telefilm saranno girati da gennaio, e andranno in onda negli Stati Uniti in primavera).
  • Showtime annuncia il ritorno delle sue serie originali
    showtimeIl canale cavo Showtime has annunciato le date in cui torneranno le proprie serie originali nei prossimi mesi.
    La programmazione del lunedì sera riprenderà il 25 gennaio con la terza stagione della serie inglese Diario di una squillo perbene (già proposta in Italia su Fox Life) alle ore 22.00, e a seguire alle 22.30 i nuovi episodi dello sketch-show “Tracey Ullman’s State of the Union”; alle 23.00, infine, partirà il nuovo varietà “La La Land”, in cui il comico inglese Marc Wootton interpreta tre personaggi ed interagisce con gli abitanti di Los Angeles.
    Il 22 marzo cambierà il lunedì sera del canale: alle 22.00 andrà in onda la seconda stagione inedita della serie Nurse Jackie con Edie Falco, alle 22.30 seguirà la seconda stagione inedita della serie United States of Tara con Toni Collette.
    Infine, la quarta ed ultima stagione della serie I Tudors – Scandali a corte con Jonathan Rhys Meyers andrà in onda dall’11 aprile ogni domenica alle ore 21.00.
  • ABC trova spazio per il nuovo reality “Let’s Dance”
    abcABC ha annunciato qualche cambiamento di palinsesto a novembre: il nuovo reality-game in cinque puntate “Let’s Dance”, che vedrà ancora celebrità alle prese con il ballo, partirà lunedì 23 novembre alle ore 21.30 con una prima puntata di 90 minuti (che sostituirà Castle per quella settimana) subito dopo la puntata conclusiva dell’edizione autunnale di “Dancing With the Stars” (in programma alle 20.00), e dal 30 novembre proseguirà ogni lunedì alle 21.00.
    Inoltre, mercoledì 18 novembre alle ore 22.00 salterà l’appuntamento con Eastwick, per la trasmissione di un’intervista speciale di ABC News a Janet Jackson, condotta dalla presentatrice di “Good Morning America” Robin Roberts.

PROGETTI FUTURI

  • J.J. Abrams si impegna maggiormente in “Undercovers”
    J.J. AbramsJ.J. Abrams aumenta le sue responsabilità in Undercovers, il suo episodio pilota per NBC prodotto da Warner Bros. Television: oltre a fare da produttore esecutivo, Abrams dovrebbe infatti dirigere il pilota della serie, salvo sovrapposizioni di impegni futuri.
    Si tratterebbe del primo pilota televisivo diretto da Abrams dal 2004 in poi, quando venne girato il film TV pilota di Lost, spesso considerato uno dei migliori episodi pilota di tutti i tempi. Negli ultimi anni Abrams ha anche diretto un episodio della sit-com NBC The Office (2007), e una puntata del varietà ABC “Jimmy Kimmel Live” nel 2006.
    La serie Undercovers è descritta come un incrocio tra “Mr. & Mrs. Smith” e “The Bourne Identity”: il casting è ancora in corso.
  • NBC pensa a “Zeroes”
    Mark Neveldine e Brian Taylor, il duo respoinsabile di film come “Crank”, “Crank: High Voltage” e “Gamer”, approda sul piccolo schermo con Zeroes, progetto prodotto da Universal Media Studios e BermanBraun e descritto come un dramma intenso che racconta le ultime ore di una situazione di crisi.
    “Zeroes” fa riferimento ad una squadra immaginaria di uomini chiamati come ultima speranza in una crisi e che sono assolutamente convinti del loro utilizzo della forza per sistemare le cose.
  • Jim Belushi torna in un telefilm?
    Jim BelushiDopo la chiusura della sua longeva sit-com ABC La vita secondo Jim, Jim Belushi potrebbe tornare sul piccolo schermo, questa volta in una serie drammatica. Belushi infatti, insieme con Diane English e Barry Levinson, sta preparando un telefilm in cui reciterebbe nei panni di un avvocato della difesa che difende con uguale forza innocenti e colpevoli, con un personaggio basato sull’avvocato e commentatore televisivo Mickey Sherman e sul suo libro di memorie “How Can You Defend Those People?”.
    La serie è in preparazione e non ha ancora una società di produzione o network di trasmissione: Diane English, veterana della sit-com Murphy Brown, lo scorso anno ha anche scritto e diretto il film “The Women”; il regista Barry Levinson è noto in ambito televisivo come produttore esecutivo delle serie Homicide: Life on the Street e Oz, e più recentemente della serie NBC The Philanthropist.
  • FX progetta il western contemporaneo “Reconstruction”
    Il canale cavo FX sta progettando Reconstruction, un dramma western dal co-creatore di A cuore aperto Joshua Brand e dal regista e produttore Peter Horton.
    Il telefilm, ambientato in una cittadina del Missouri durante la ricostruzione post-guerra civile, è incentrato su Jason, gentiluomo dell’East Coast che torna dalla guerra come uomo nuovo e cerca rifugio nella cittadina: in cerca di una sua salvezza personale, diventerà suo malgrado il salvatore della città.
    Il progetto, che include anche elementi magici, sarà scritto da Brand, mentre Horton (che ha già diretto i piloti delle serie Grey’s Anatomy e Dirty Sexy Money) dovrebbe dirigere l’eventuale episodio pilota.
    Ricordo che il canale cavo FX ha ordinato da poco il western contemporaneo Lawman.
  • GunplayFox21 pensa a “Gunplay”
    Fox21 e Platinum Studios stanno sviluppando una serie basata su Gunplay, romanzo grafico edito negli Stati Uniti da Platinum: lo sceneggiatore e produttore di “Final Destination” Glen Morgan adatterà il fumetto scritto e ideato da Jorge Vega.
    Al centro della storia è  Abner Meeks, soldato condannato a girare nel vecchio West con una maledizione: l’uomo ha conficcato alla vita un ferro demoniaco che lo costringe ad uccidere ogni giorno una persona, o in caso contrario sarà lui a subire un dolore enorme.
    Recentemente Platinum e Fox21 avevano annunciato una partnership per adattare per il piccolo schermo un altro fumetto, la prossima serie “Indestructible Man”.

CASTING CORNER
A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!

Serie TV

  • 24 (FOX)
    Gregory Itzin, nominato per un Emmy per il ruolo del presidente Charles Logan, apparirà anche in diversi episodi della prossima ottava stagione della serie: il personaggio si era visto per l’ultima volta durante il “sesto giorno” mentre era in viaggio verso l’ospedale dopo esser stato pugnalato dalla moglie Martha (Jean Smart), ed era stato citato all’inizio della settima stagione quando l’agente FBI Renee Walker (Annie Wersching) dice a Jack Bauer (Kiefer Sutherland) che Logan è vivo e agli arresti domiciliari. Nei nuovi episodi, la presidente Taylor (Cherry Jones) chiederà con riluttanza aiuto a Logan dopo una crisi diplomatica internazionale.
    L’ottava stagione del telefilm, che include nel cast Katee Sackhoff, Mykelti Williamson e Freddie Prinze Jr., arriverà con una doppia serata con due episodi per sera i prossimi 17 e 18 gennaio 2010.
  • Jack and Dan (FOX)
    colin-hanksSarà l’attore Colin Hanks (Roswell), figlio di Tom Hanks, a guidare il cast di Jack and Dan, la nuova serie di Matt Nix in 13-episodi per il network FOX.
    Il telefilm, che vede anche protagonista Bradley Whitford, è prodotto da Fox Television Studios secondo il modello co-produttivo internazionale a basso budget già sperimentato con serie come Mental e Defying Gravity. Al centro delle vicende dell’action-comedy è Jack (Hanks), ambizioso detective che però a causa del suo comportamento è finito in una posizione senza sbocchi al Dipartimento di Polizia di Los Angeles, in coppia con Dan (Whitford), poliziotto ubriacone e selvaggio che mantiene il suo posto a causa di un gesto eroico compiuto anni prima.
    Le riprese partiranno ad inizio 2010, per una trasmissione FOX ancora da annunciare.
  • Law & Order – Criminal Intent (USA Network)
    Mary Elizabeth Mastrantonio (“White Sands – Tracce nella sabbia”) è entrata nel cast fisso della nona stagione del telefilm: interpreterà il nuovo capitano della squadra, in sostituzione del cap. Danny Ross (Eric Bogosian) che ha guidato la divisione negli ultimi tre anni dopo la partenza del cap. James Deakins (Jamey Sheridan).
    La Mastrantonio è uno dei volti nuovi del nono anno della serie: insieme con Saffron Burrows affiancherà Jeff Goldblum e sopperirà alla partenza di Vincent D’Onofrio, Kathryn Erbe e Julianne Nicholson.
  • Gigantic (TeenNick)
    La ventitreenne Grace Gummer, figlia dell’attrice Meryl Streep, debutterà in campo recitativo come protagonista di una nuova serie cavo statunitense che debutterà su TeenNick ad inizio 2010. La Gummer interpreterà una diciassettenne di Los Angeles, sullo sfondo della macchina promozionale che fabbrica le stelle di Hollywood.
    Nel cast della serie c’è anche Gia, figlia diciannovenne dell’attore Joe Mantegna.

Episodi pilota

  • Rex Is Not Your Lawyer (NBC)
    DavidTennantIl popolare attore inglese David Tennant, interprete negli ultimi cinque anni della saga fantascientifica BBC Doctor Who, debutterà sulla TV statunitense come protagonista del pilota scritto da Andrew Leeds e David Lampson ed incentrato su Rex Alexander (Tennant), avvocato di Chicago che soffre di attacchi di panico ed insegna ai suoi clienti a difendersi da soli in aula.
    L’episodio pilota del comedy-drama legale sarà diretto da David Semel, che ha già diretto gli episodi pilota di Heroes e Life; la produzione è curata da Universal Media Studios e BermanBraun.
    NBC aveva già ordinato il progetto ad agosto, dopo uno sviluppo risalente a due anni prima, e da tempo cercava l’attore giusto per la parte del protagonista.
  • Facing Kate (USA Network)
    Michael Trucco (Battlestar Galactica) e Virginia Williams (How I Met Your Mother) saranno protagonisti al fianco di Sarah Shahi del pilota prodotto da Universal Cable Productions incentrato su Kate (Shahi), donna divorziata di San Francisco che dopo la morte del padre, già proprietario di uno studio legale, lascia il suo posto da avvocato per diventare una mediatrice. La Williams sarà l’ossessiva matrigna di Kate, più giovane di lei, mentre Trucco interpreterà l’ex-marito di Kate, anche lui avvocato.

LA TV USA 2009/10
Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso della stagione televisiva 2009/10.


DVD COVERS
Questa volta vi presento la copertina del cofanetto di 6 DVD della preziosa collana “Treasures”, distribuito negli Stati Uniti da
Walt Disney Studios Home Entertainment, che contiene i 39 episodi della prima stagione della serie Zorro con Guy Williams, trasmessa negli Stati Uniti sul network ABC dall’ottobre 1957 al luglio 1958, ed in Italia negli anni Sessanta su RaiUno.

zorro1


VIDEO DELLA SETTIMANA
Vi propongo un’anticipazione della seconda stagione della serie Sanctuary con Amanda Tapping, in onda negli Stati Uniti già da qualche settimana sul canale cavo Syfy.

 


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”.

 

Commenti»

1. enry - 09/11/2009

Sono curioso di vedere Sanctuary… vedremo la prossima settimana!

2. Hotel P - 09/11/2009

Lieto per la conferma di “Accidentally on purpose”: il soggetto è più interessante e originale dei soliti problemi di coppia/rapporti a due che vanno troppo di moda nelle sit-com USA.

Che tristezza: dei “Tudors” partirà la quarta stagione in America… Su Canale 5 sono ancora fermi alla prima (Mediaset Premium non la cionsidero neanche)…
E il bello è che in seconda serata “Matrix” fa il 12% di share e Costanzo ieri addirittura il 9%. Mettessero i “Tudors” che fanno di più!

enry - 09/11/2009

E costano meno.

Hotel P - 09/11/2009

La cosa che più mi innervosisce è che “Sorrisi” (che le cose di Mediaset dovrebbe saperle bene, dato il suo editore…) lo annunciava a Ottobre in un articolo di news.
Già le guide tv non servono più a nulla dato che i programmi cambiano di continuo, se poi anche le anticipazioni e le anteprime (che una volta almeno su Sorrisi erano la Bibbia) si rivelano bufale…

PaoloKr - 09/11/2009

Sorrisi ormai fa pena. È solo la guida tv di Mediaset e nemmeno attendibile. Io ho disdetto l’abbonamento da tre anni dopo una vita che lo ricevevamo a casa e lo compravo solo ogni tanto perchè mi aiutava a spulciare la programmazione notturna dei film. Ora non lo prendo nemmeno per quello.

Hotel P - 09/11/2009

Con Donelli direttore il 90% degli articoli erano sulle fiction (e chi non le seguiva, si attaccava), Brindani aveva un odio represso per i lettori (fulminanti e insopportabili le sue risposte, anche sul sito), Signorini…beh, si commenta da sè.

enry - 09/11/2009

Sinceramente Brindani a me non dispiaceva… Tra i 3 era il meno peggio.

PaoloKr - 09/11/2009

Il primo mi stava simpatico ma poi è andato a Canale 5 e si è scordato di tutto. Ipocrita e venduto.
Il secondo è venuto quando ho seguito poco la rivista e devo dire che concordo con Hotel, era acido con i lettori e stava dando una svolta da Novella 2000 al giornale.
Con Signorini (che NON SOPPORTO) ho detto addio definitivamente al giornale.

P.S. Hotel, Tv Mania è accurato sulla programmazione dei film in televisione? Intendo dei canali generalisti?

enry - 09/11/2009

Forse era per quello che mi piaceva, era bello acido!!
Donelli mi piaceva, difendeva sempre i telefilm e li lodava…
Non sopportava i cambi improvvisi di programmazione…
Peccato che sono tutte cose che ha rinnegato dall’oggi al domani, appena ha raggiunto il potere.
Signorini a me fa ridere, spesso sono d’accordo con lui al GF. Ma come direttore non mi piace. Troppo antiquato e perbenista.

Hotel P - 09/11/2009

Tv Mania francamente non lo conosco, non saprei dirti…Oltre “Sorrisi”, per la tv, acquisto “Film Tv” per il cinema…
Però sai…: di “Film Tv” è meglio che non ne parli più qui sul sito di Antonio, sennò sembra che faccio parte del loro ufficio stampa :P

PaoloKr - 09/11/2009

intendevo Film Tv sorry… :) com’è? Mi serve una guida per i film in televisione ma che sia accurata.

Hotel P - 09/11/2009

Ah, beh…Se mi dai l’assist parto in quarta :)

“Film Tv” è l’unico settimanale con le trame e la “critica” di TUTTI i film in chiaro (che vabbè, non sono più molti). In più tutti i palinsesti di free, sat e digitale, con una selezione delle trame. Nella prima parte della rivista i vari servizi sui film in sala, molto spazio alle rassegne e ai festival (anche minori), dvd e serie tv.

Ecco: ora Antonio mi manderà una fattura per la pubblicità che gli ho fatto nel suo sito :D

PaoloKr - 09/11/2009

Ok. Thanx ;)

3. PaoloKr - 09/11/2009

Ottimo Rosenbaum a V.

A proposito di “Diario di una squillo per bene”, che ho recuperato in questi giorni”, devo dire che mi sta piacendo molto. Quindi la seconda stagione l’abbiamo vista in anteprima rispetto all’America?

enry - 09/11/2009

Si, come è successo anche con Merlin ad esempio.
Sapevo che ti sarebbe piaciuta…
E’ una serie davvero carina e adoro il modo ironico, ma al tempo stesso raffinato, con cui vengono raccontate le “avventure” di Belle.

PaoloKr - 09/11/2009

Concordo! Appena ho visto la protagonista mi sono messo a ridere da solo e ti ho pensato… ;)

Nick84 - 09/11/2009

La seconda mi è piaciuta meno della prima , però è proprio bella come serie , gli inglesi faticano a tenere alta la qualità delle sceneggiature rispetto a quelle maniacali degli americani.

Tra l’altro io l’ho vista un trilione di anni fa , non capisco perchè showtime l’abbia programmata così tardi . L’unica cosa che avrà in più è la versione HD .

Nick84 - 09/11/2009

ops ho letto solo ora che trasmetterà la terza

4. enry - 09/11/2009

Uff… chissà perchè…

PaoloKr - 09/11/2009

Eeeeeh…. ;)

5. PaoloKr - 09/11/2009

Il nuovo titolo dei “Treasures” dedicato a Zorro è spettacolare. Ricordo che la guardavo da piccolo e amavo questa serie.
Speriamo in un’edizione nostrana (vorrei il doppiaggio italiano per una questione affettiva) altrimenti prendo la versione USA.

6. enry - 09/11/2009

Antonio però guardando in alcuni siti mi sta venendo un dubbio… Sicuro che partirà la seconda stagione e non la terza di Diario di una squillo per bene a gennaio 2010?

Rotator - 09/11/2009
7. enry - 09/11/2009

Eh infatti… pure dal sito ufficiale di Showtime mi sembra di capire così.

8. Aly - 09/11/2009

Quando ho letto NBC pensa a “Zeroes” ho creduto per un attimo che si trattasse della parodia di Heroes che c’è su Youtube. Sarebbe stato divertente…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: