jump to navigation

DVDeXtra #82 – “Diario di un curato di montagna” 12/11/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, DVDeXtra.
trackback

DVDeXtraQuesto spazio, appartenente alla sezione DVD e Blu-ray Disc di questo blog, esamina prodotti di contenuto vario, principalmente a carattere documentaristico.
Nell’appuntamento di oggi esamino il DVD del documentario “Diario di un curato di montagna”, nominato al premio David di Donatello 2009 cme miglior documentario lungometraggio.

DIARIO DI UN CURATOTitolo: “Diario di un curato di montagna”
Numero di dischi: 1
Spazio occupato sul disco: 3,64 Gbyte
Regia: Stefano Saverioni
Sceneggiatura: Stefano Saverioni, Pietro Albino Di Pasquale
Musiche: Enrico Melozzi
Produzione: Monotroupe
Distribuzione: Cinehollywood
Prezzo indicativo: 14,90 €
Data di pubblicazione: 9 settembre 2009
Formato video: 4:3 (1,33:1)
Lingue audio: italiano (Dolby Surround 2.0)
Lingue sottotitoli: italiano
Durata del film: 59 minuti circa
Link esterno per acquistare il DVD sul sito web CineHollywood

Ecco la presentazione del film indicata in un comunicato del distributore:

La parrocchia di Don Filippo Lanci non è una parrocchia come tutte le altre. Salendo per la strette e suggestive strade che tagliano le pendici della più alta montagna dell´Appennino, il Gran Sasso D´Italia, in Abruzzo, si può arrivare a Pietracamela, Cerqueto e Intermesoli, piccoli e solitari borghi abbarbicati alla roccia e quasi ormai parzialmente spopolati. Passata la villeggiatura estiva, pochi anziani e qualche famiglia abitano infatti le case di pietra e d´inverno con la neve alta è facile rimanere isolati. Così le secolari chiese si fanno sempre più vuote, deserti i vicoli e le strade, muti i pascoli e le vallate. Dai ghiaioni e i pendii, lungo le gole e le forre boscose si alza fino alle vette e alle cime incontrastato il vento, mentre i rintocchi dei campanili scandiscono nel silenzio la vita di ogni giorno come le stagioni gli anni. A volte è lo struggente paesaggio dei mistici. A volte il duro confino degli esiliati, dove la solitudine stringe forte il petto più della fede. In questa condizione di frontiera, dove tuttavia resiste ancora una umanità semplice e ricca di tradizioni, il giovane e inquieto sacerdote troverà, attraverso le proprie contraddizioni, la via per meglio comprendere se stesso e il proprio rapporto con Dio.

Nessun contenuto speciale di rilievo.

In allegato il libretto di 24 pagine “Don Filippo tra pietre e tradizioni”, curato da Ezio Savino, che approfondisce il film con un commento critico di Dante Albanesi.

Grazie a Cinehollywood, è uscito il DVD di uno dei più apprezzati documentari italiani degli ultimi anni, premiato al Trento Film Festival e nominato ai David di Donatello. Ambientato sulle montagne d’Abruzzo nei mesi precedenti il terremoto del 6 aprile 2009, “Diario di un curato di montagna” testimonia pienamente luoghi e abitudini scosse dal sisma, raccontando la rigida natura delle montagne tramite la storia toccante di un uomo, don Filippo Lanci, giovane prete che viene inviato in Abruzzo e, in questo luogo sperduto, imparerà pian piano ad apprezzare i paesi e le loro genti che gli daranno una mano a raggiungere una più profonda comprensione di sè e del suo ruolo di portavoce della Chiesa. Il documentario è presentato nel DVD con audio italiano stereofonico e sottotitolazione opzionale italiana; nessun contenuto extra sul DVD, ma è allegato un libretto che approfondisce il film e le tematiche trattate.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: