jump to navigation

Comunicati – “Save the Children” propone la Lista dei Desideri 2009 26/11/2009

Posted by Antonio Genna in Comunicati, Varie ed eventuali, Video e trailer.
trackback

Le festività si avvicinano ma non sapete cosa regalare per Natale? Perchè non uno yak, 40 polli, una zanzariera, un posto a scuola o alberi da frutta? Grazie a “Save the Children” potrete scegliere tra 22 regali utili garantendo un futuro a milioni di bambini in tutto il mondo.
Con l’avvicinarsi del Natale, Save the Children, la più importante organizzazione internazionale indipendente per la tutela e la promozione dei diritti dei bambini di tutto il mondo, torna a proporre la Lista dei Desideri: questa innovativa soluzione di regalo virtuale e solidale, grazie alla generosità di migliaia di italiani, negli ultimi due anni ha consentito a Save the Children di dare un importante contributo per garantire educazione di qualità a 5.500 bambini in Sud Sudan, nonché costruire asili comunitari per 300 bambini in Etiopia e migliorare la salute e la nutrizione di altri 2.100.
La Lista dei Desideri è un modo per offrire e farsi offrire regali originali, seppur virtuali, ma di grande valore. Per farlo è sufficiente andare sul sito www.savethechildren.it, scegliere uno tra i 22 regali messi a disposizione ed effettuare on-line la donazione corrispondente. La persona cui si desidera offrirlo sarà gratificata ricevendo una cartolina (cartacea o elettronica) quale simbolo di un regalo che migliora la vita di un bambino nel mondo. Concretamente si farà una donazione a beneficio dei bambini delle aree in cui Save the Children lavora.

A seguire, informazioni più dettagliate sull’argomento.

Lista dei Desideri 2009

Non sai cosa regalare per Natale? Perché non uno yak, 40 polli, una zanzariera,  un posto a scuola o alberi da frutta? Grazie a Save the Children puoi scegliere tra 22 regali utili garantendo un futuro a milioni di bambini in tutto il mondo L’ormai celebre iniziativa Lista dei Desideri si arricchisce di nuovi doni e lancia la campagna per trasformare un regalo “DA FUTILE AD UTILE”.

Con l’avvicinarsi del Natale, Save the Children, la più importante organizzazione internazionale indipendente per la tutela e la promozione dei diritti dei bambini di tutto il mondo, torna a proporre la Lista dei Desideri: questa innovativa soluzione di regalo virtuale e solidale, grazie alla generosità di migliaia di italiani, negli ultimi due anni ha consentito a Save the Children di dare un importante contributo per garantire educazione di qualità a 5.500 bambini in Sud Sudan, nonché costruire asili comunitari per 300 bambini in Etiopia e migliorare la salute e la nutrizione di altri 2.100.
La Lista dei Desideri è un modo per offrire e farsi offrire regali originali, seppur virtuali, ma di grande valore. Per farlo è sufficiente andare sul sito www.savethechildren.it, scegliere uno tra i 22 regali messi a disposizione ed effettuare on-line la donazione corrispondente. La persona cui si desidera offrirlo sarà gratificata ricevendo una cartolina (cartacea o elettronica) quale simbolo di un regalo che migliora la vita di un bambino nel mondo. Concretamente si farà una donazione a beneficio dei bambini delle aree in cui Save the Children lavora.
Nella Lista dei Desideri ci sono regali per tutte le tasche, da 10 a oltre 1.000 euro, ma soprattutto regali utili. Quest’anno, l’intera campagna di comunicazione ideata propone di trasformare i regali futili in regali utili. Molti di noi, ogni anno a Natale, infatti, ricevono e fanno doni che vengono relegati in fondo ad un cassetto: Save the Children propone invece di trasformarli in uno Yak – il bue tibetano che Giobbe Covatta ha contribuito a rendere famoso negli scorsi anni – 40 polli o 100 vaccini, regali che contribuiscono realmente a migliorare la vita di migliaia di bambini.
Quest’anno, inoltre, la Lista dei Desideri, si arricchisce di nuovi doni: i giocattoli (per un valore di 12 euro, destinati in particolare ai bambini con disabilità per aiutarli a sviluppare la concentrazione, la creatività e migliorare la capacità di linguaggio), gli alberi da frutto (20 euro, che rappresentano una fonte di sostentamento per molte famiglie), un posto a scuola (24 euro, per assicurare il diritto all’istruzione a tutti i bambini), il baby-kit (composto da scodella, pannolini, asciugamani, una copertina e del sapone per un valore di 33 euro, consente a molte mamme, soprattutto quelle che hanno dovuto abbandonare la propria casa a causa di guerre o calamità naturali, di provvedere alle esigenze primarie dei loro piccoli,) e il kit di primo soccorso per clinica (include garze, bende, cerotti, soluzioni disinfettanti, guanti, forbici, termometro e una coperta termica, per un valore di 92 euro, ed è destinato alle strutture sanitarie più vicine ai villaggi che spesso sono poco attrezzate).
Ma con la Lista dei Desideri, anche chi fa un regalo ne riceverà a sua volta uno: indipendentemente dal dono scelto, infatti, avrà la possibilità di “posare” insieme allo yak, testimonial della campagna “Regali utili”, stampare la foto su una cornice Save the Children per esibirla a casa o semplicemente caricarla sul proprio profilo di Facebook.
Sempre su Facebook, il test dal titolo “A Natale, meglio regali utili?”, che propone varie domande col fine di determinare, attraverso il risultato finale, se si è portati a fare regali più o meno utili. Terminato il test si potrà pubblicare il risultato sul proprio profilo per coinvolgere i propri amici, accedere alla Lista dei Desideri per acquistare un regalo solidale, nonché visualizzare un video, anch’esso atto a coinvolgere in modo ironico gli utenti e a sensibilizzarli sull’importanza dei regali utili proposti da Save the Children.
E’ possibile inoltre creare la propria Lista dei Desideri segnalandola agli amici in occasione di una ricorrenza, onde evitare regali inutili sia per chi li deve offrire sia per chi li riceverà. Un’opportunità anche per bomboniere, liste nozze e per le aziende che ad esempio possono donare virtualmente ai propri clienti, collaboratori e fornitori dei Plumpy’Nut®, per combattere la malnutrizione, o Sali reidratanti per salvare la vita a tanti bambini che ancora oggi muoiono per una semplice diarrea.

Presenza sui Social Network

La campagna sarà presente su Facebook, Twitter e YouTube, attraverso le pagine dedicate alla List dei Desideri che verranno aggiornate con suggerimenti sui regali utili e originali da inviare ai propri amici e familiari.
Ecco gli indirizzi ai quali troverai la Lista dei Desideri per ciascun Social Network:

 

Dopo il regalo…Una foto con lo Yak!

Quest’anno, per ringraziare tutti i donatori che acquisteranno un regalo sulla Lista dei Desideri, ci sarà la possibilità di accedere ad un’applicazione che permetterà di prestare il proprio volto e posare insieme al simbolo della campagna – lo Yak – diventando testimonial della campagna Da Futile a Utile.

L’applicazione permetterà di stampare il proprio scatto in una simpatica cornice Save the Children per esibirla a casa o ufficio. Inoltre, si potrà caricare l’immagine sul profilo Facebook, e condividerla con tutti gli amici. Tutto questo cliccando semplicemente nell’apposito link nella e-mail di conferma dell’ordine.

FAQ

Qui di seguito troverai le risposte alle principali domande relative alla Lista dei Desideri.

Lista dei Desideri

Che cos’è la Lista dei Desideri?
La Lista dei Desideri è un nuovo modo per offrire – e farsi offrire – regali originali e di grande valore.
Sul sito http://www.desideri.savethechildren.it, Save the Children mette a disposizione un ampio assortimento di regali che migliorano le condizioni di vita dei bambini nel mondo, appositamente scelti per il valore simbolico e “salvavita” (un vaccino) oppure volutamente un po’ sorprendente e ironico (uno Yak). Per fare un regalo ad una persona cara, è sufficiente andare sul sito e scegliere uno dei regali che Save the Children mette a disposizione ed effettuare on-line la donazione corrispondente. La persona cui si desidera offrirlo, viene gratificata ricevendo una cartolina (cartacea o elettronica), simbolo di un regalo che migliora la vita di un bambino nel mondo. La donazione vera e propria viene destinata ad un progetto di Save the Children a favore dell’infanzia.

Usare la lista è molto semplice:
1. tu scegli dalla Lista dei Desideri un dono per un amico (o per una persona cara a tua scelta) e glielo regali attraverso una donazione.
2. il tuo amico, destinatario del regalo, riceverà il tuo messaggio personalizzato e una cartolina con certificato di donazione, che gli spiegherà come tu abbia scelto per lui un dono speciale: un gesto concreto a favore dei progetti di Save the Children, attraverso il quale molti bambini potranno vedere esauditi i propri desideri e migliorare la propria vita.
3. la tua donazione, il vero regalo, raggiungerà un progetto di Save the Children e porterà educazione, assistenza sanitaria e un sorriso a tanti bambini nel mondo.

Cosa riceve il mio amico al quale faccio il regalo?
Potrai decidere di inviare al tuo amico una cartolina in formato elettronico o in formato cartaceo. Se scegli il formato elettronico, il tuo amico riceverà una bellissima eCard con l’immagine del regalo da te scelto e con un messaggio da te personalizzato. Se scegli il formato cartaceo, al tuo amico verrà inviata una simpatica cartolina cartacea contenente un certificato di donazione, ovvero una fotografia del regalo da te scelto, e una pergamena con il messaggio che preferisci. Questi attesteranno che attraverso il tuo gesto un desiderio è stato esaudito per molti bambini dei progetti di Save the Children.

Posso personalizzare la cartolina elettronica o cartacea con il messaggio che voglio io?
Potrai scegliere di inviare il messaggio che preferisci al tuo amico. Ricorda che il messaggio della cartolina potrà essere lungo al massimo 500 caratteri (più l’intestazione e la firma).

Come verrà utilizzata la donazione che effettuerò prendendo un regalo della Lista dei Desideri? Come saranno usati i fondi raccolti?
Tutti i regali della Lista dei Desideri sono interventi o oggetti “salvavita”, questo significa che sono davvero indispensabili all’interno dei progetti Save the Children e contribuiscono a migliorare concretamente la vita di molti bambini e delle loro famiglie nei paesi in via di sviluppo. Per compilare questa lista abbiamo chiesto alle persone che lavorano nei nostri progetti sul campo di identificare dei “regali” che avrebbero potuto aiutare i bambini delle comunità nelle quali lavorano. I regali della Lista dei Desideri rappresentano quindi oggetti o interventi che Save the Children realmente utilizza e implementa nei paesi in cui opera.
Tuttavia i regali della Lista dei Desideri sono esemplificativi, sono un modo per farti capire cosa possiamo fare grazie al tuo aiuto. Ricorda quindi che la tua donazione verrà utilizzata per sostenere i progetti di Save the Children a favore dei bambini nel mondo. Le nostre principali aree di intervento sono: educazione, risposta alle emergenze, protezione dall’abuso e sfruttamento e salute.

Come viene deciso il costo di un regalo?
Per stimare il costo di un regalo, ci basiamo sul prezzo di quel bene nei paesi in cui opera Save the Children. Si tratta però di un costo medio perché i prezzi variano da paese a paese.

Quanto le immagini sul sito rispecchiano il reale aspetto dei regali?
Il nostro sforzo per far sì che le immagini del sito rispecchino il vero aspetto dei regali è massimo.

Liste per ogni occasione

Che cos’è una lista regali?
In occasione di questo Natale puoi suggerire ai tuoi amici e parenti di farti un dono originale e intelligente. Basta creare la tua lista di regali sul nostro sito all’interno della sezione “Liste per ogni occasione”, inserendo tutti i doni che desideri ricevere. Quando un amico ti farà un regalo, il dono che riceverai corrisponderà ad una donazione che verrà fatta a tuo nome a Save the Children, e che contribuirà a rendere più luminoso il futuro di tanti bambini che non hanno accesso a cibo, cure mediche ed educazione.

Cosa dirò quando mi chiederanno dove trovare la mia lista?
Una volta creata la lista online, ti verrà assegnato un codice da comunicare ad amici e parenti; gli invitati potranno quindi accedere alla pagina dedicata alle “Liste per ogni occasione” sul nostro sito, entrare nella tua pagina personale digitando il codice da te comunicato, ed acquistare i prodotti da te scelti. I fondi ricavati andranno a finanziare i progetti di Save the Children nel mondo.

Come faccio a creare una lista sul sito?
Accedi nella sezione “Liste per ogni occasione” del nostro sito, registrati e crea la tua lista personale inserendo i regali che desideri ricevere. Come parte della registrazione potrai:
–  Scegliere il tipo di evento che vuoi festeggiare (es. il Natale)
–  Personalizzare la lista inserendo data e luogo dell’evento
–  Inserire un messaggio personale che verrà visualizzato dai tuoi invitati

La storia

Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini. Esiste dal 1919 e opera in oltre 120 paesi del mondo con una rete di 29 organizzazioni nazionali e un ufficio di coordinamento internazionale: la International Save the Children Alliance, Ong (Organizzazione non governativa) con status consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite. Save the Children Italia è stata creata alla fine del 1998 come Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale).
Oggi è una Ong (Organizzazione non governativa) riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri. Porta avanti attività e progetti rivolti sia ai bambini dei cosiddetti Paesi in Via di Sviluppo che alle bambine e ai bambini che vivono sul territorio italiano.

La nostra missione
Save the Children dal 1919 lotta per i diritti e per migliorare le loro condizioni di vita in tutto il mondo.

La nostra visione
Save the Children lavora per:
–  un mondo che rispetti e valorizzi ogni bambino
–  un mondo che ascolti i bambini e impari da loro
–  un mondo in cui tutti i bambini abbiano speranze e opportunità.

Tra i principali ambiti di lavoro e intervento di Save the Children in Italia vi sono: la tutela e promozione dei diritti dei minori migranti, la prevenzione e il contrasto dello sfruttamento sessuale dei minori a mezzo Internet (pedo-pornografia online) e la promozione dell’uso consapevole delle nuove tecnologie fra bambini e adolescenti, la protezione dei minori vittime di tratta, l’educazione allo sviluppo, attività di advocacy e monitoraggio sull’attuazione della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Cosa facciamo

–  sviluppiamo progetti che consentono miglioramenti sostenibili e di lungo periodo a beneficio dei bambini, lavorando a stretto contatto con le comunità locali
–  portiamo aiuti immediati, assistenza e sostegno alle famiglie e ai bambini in situazioni di emergenza, createsi a causa di calamità naturali o di guerre
–  parliamo a nome dei bambini e promuoviamo la loro partecipazione attiva, intervenendo per far pressione su governi e istituzioni locali, nazionali ed internazionali.

Le principali aree di intervento sono:
Educazione
Il diritto all’educazione è fondamentale per aiutare lo sviluppo e le competenze dei bambini e creare le opportunità per un futuro migliore. Fornire accesso all’istruzione è un’arma fondamentale per combattere la povertà. Save the Children lavora per garantire questo diritto a tutti i bambini senza alcuna discriminazione, compresi i disabili, i gruppi etnici minoritari e le ragazze.

Risposta alle emergenze
I bambini sono i più vulnerabili nelle situazioni di guerra o disastri naturali. Vengono feriti, sfruttati o uccisi. Rischiano di perdere i loro famigliari, la casa e la scuola. Save the Children lavora per rispondere alle emergenze, garantendo l’istruzione e il gioco, distribuendo cibo, acqua, kit medici, rifugi temporanei e altri generi di prima necessità, e sviluppando progetti di educazione e ricostruzione a medio-lungo termine. Si impegna inoltre per il ricongiungimento famigliare e la protezione dei bambini separati dai
propri cari.

Protezione dall’abuso e sfruttamento
Lo sfruttamento e l’abuso comprendono una vasta gamma di violazioni, come la tratta di minori,  l’abuso sessuale, lo sfruttamento del lavoro minorile, l’utilizzo dei bambini come soldati, i maltrattamenti e le punizioni corporali. Save the Children lavora per contrastare tutti questi problemi, offrendo opportunità educative e professionali, supporto psicofisico, protezione e sicurezza.

Salute
Ogni anno oltre 9 milioni di bambini sotto i 5 anni muoiono per malattie facilmente prevenibili. Con semplici misure almeno la metà di loro potrebbero sopravvivere. Save the Children garantisce l’accesso alle cure sanitarie ai bambini e alle loro famiglie e sviluppa progetti di nutrizione, pianificazione familiare, assistenza materno-infantile, vaccinazioni e informazione sulle principali pandemie, come l’Aids.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: